Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove

5.12: Trasporto attivo secondario
INDICE DEI
CONTENUTI

JoVE Core
Biology

This content is Free Access.

Education
Secondary Active Transport
 
TRASCRIZIONE

5.12: Trasporto attivo secondario

Un esempio di come le cellule utilizzano l'energia contenuta nei gradienti elettrochimici è dimostrato dal trasporto del glucosio nelle cellule. Lo ione vitale per questo processo è il sodio (Na)), che è tipicamente presente in concentrazioni più elevate nell'ambiente extracellulare rispetto al citosol. Tale differenza di concentrazione è dovuta, in parte, all'azione di un enzima "pompa" incorporato nella membrana cellulare che espelle attivamenteNa da una cellula. È importante sottolineare che, come questa pompa contribuisce all'alta concentrazione diNa - fuori dalla cellula, aiuta anche a rendere questo ambiente "più positivo" rispetto alla regione intracellulare. Di conseguenza, sia i gradienti chimici che quelli elettrici di Na- puntano verso l'interno di una cellula, e il gradiente elettrochimico è diretto in modo simile verso l'interno.

Cotrasportatori sodio-glucosio

I cotrasportatori sodio-glucosio (SGLT) sfruttano l'energia immagazzinata in questo gradiente elettrochimico. Queste proteine, situate principalmente nelle membrane delle cellule intestinali o renali, aiutano nell'assorbimento del glucosio dal lume di questi organi nel flusso sanguigno. Per funzionare, sia una molecola extracellulare di glucosio che due di Nadevono legarsi allo SGLT. Mentre+ il Na migra in una cellula attraverso il trasportatore, viaggiado secondo il suo gradiente elettrochimico, espelle l'energia che la proteina utilizza per spostare il glucosio all'interno di una cellula, contro il suo gradiente chimico, dal momento che questo zucchero tende ad essere ad una maggiore concentrazione all'interno di una cellula. Di conseguenza, il glucosio viaggia in salita contro il suo gradiente di concentrazione contemporaneamente conNa, che viaggia lungo il suo gradiente elettrochimico. Questo è un esempio di trasporto attivo secondario, così chiamato perché la fonte di energia utilizzata è di natura elettrochimica, piuttosto che la forma primaria di ATP.

Terapie targeting SGLTs

Dato il ruolo del glucosio in alcune malattie, gli scienziati hanno iniziato a cercare modi per interferire con il trasporto del glucosio nelle cellule. Ad esempio, il diabete è caratterizzato da glucosio in eccesso nel flusso sanguigno, che può portare a danni ai nervi e altre complicazioni. Di conseguenza, alcuni ricercatori stanno valutando in che modo l'espressione SGLT differisce tra diabetici e non diabetici e se inibire diversi SGLT può aiutare a trattare la malattia. In alternativa, poiché le cellule tumorali hanno dimostrato di richiedere più glucosio rispetto alle loro controparti normali, altri ricercatori stanno esaminando se i trasportatori di glucosio possono essere un nuovo obiettivo di terapie anti-cancro.


Lettura consigliata

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter