Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove

6.10: Comunicazione endocrina
INDICE DEI
CONTENUTI

JoVE Core
Biology

A subscription to JoVE is required to view this content. You will only be able to see the first 20 seconds.

Education
Endocrine Signaling
 
TRASCRIZIONE

6.10: Comunicazione endocrina

Le cellule endocrine producono ormoni per comunicare con cellule bersaglio remote presenti in altri organi. L'ormone raggiunge queste aree lontane utilizzando il sistema circolatorio. Questo espone l'intero organismo all'ormone, ma solo quelle cellule che esprimono recettori ormonali o cellule bersaglio sono interessati. Così, segnalazione endocrina induce risposte lente dalle sue cellule bersaglio, ma questi effetti durano anche più a lungo.

Ci sono due tipi di recettori endocrini: recettori della superficie cellulare e recettori intracellulari. I recettori della superficie cellulare funzionano in modo simile ad altri recettori legati alla membrana. Gli ormoni, il ligando, si legano a un recettore accoppiato proteina G specifico dell'ormone. Questo avvia cambiamenti conformazionali nel recettore, rilasciando una sottounità della proteina G. La proteina attiva i secondi messaggeri che interiorizzano il messaggio attivando cascate di segnalazione e fattori di trascrizione.

Molti ormoni funzionano attraverso i recettori della superficie cellulare, tra cui epinefrina, noradrenalina, insulina, prostaglandini, prolattina, e ormoni della crescita.

Ormoni steroidei, come testosterone, estrogeni, e progesterone, trasmettono segnali utilizzando recettori intracellulari. Questi ormoni sono piccole molecole idrofobiche in modo da muoversi direttamente oltre la membrana cellulare esterna. Una volta dentro, e se quella cellula è una cellula bersaglio, l'ormone si lega al suo recettore. L'associazione crea un cambiamento conformazionale nel recettore che attiva il suo potenziale come fattore di trascrizione. Una volta attivato, il recettore o l'ormone-recettore complesso promuovere o sopprimere l'espressione genica.

I recettori dell'ormone intracellulare sono una grande superfamiglia di recettori, ma tutti hanno una catena di polipeptide singola simile con tre domini distinti. Il N-terminus è il dominio del fattore di trascrizione attivo. Il centro contiene un dominio di legame del DNA specifico per il gene di interesse. E l'ormone si lega ad un dominio al C-terminale.


Lettura consigliata

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter