Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove

27.5: Efficienza trofica
INDICE DEI
CONTENUTI

JoVE Core
Biology

A subscription to JoVE is required to view this content. You will only be able to see the first 20 seconds.

Education
Trophic Efficiency
 
TRASCRIZIONE

27.5: Efficienza trofica

L'efficienza di trasferimento del livello trofico (TLTE) è una misura del trasferimento totale di energia da un livello trofico a quello successivo. A causa della perdita di energia estesa come calore metabolico, una media di solo il 10% dell'energia originale ottenuta viene trasmessa al livello successivo. Questo modello di perdita di energia limita gravemente il possibile numero di livelli trofici in una catena alimentare.

Efficienza di trasferimento di livello trofico

Seguendo la seconda legge della termodinamica, grandi quantità di energia vengono perse dall'ecosistema e da un livello trofico all'altro man mano che viene trasferito e trasformato. Nei sistemi biologici, questa energia viene persa come calore metabolico durante la respirazione come un organismo consuma il prossimo. La misurazione del trasferimento di energia da un livello trofico all'altro è nota come efficienza di trasferimento del livello trofico (TLTE) ed è una funzione della produzione di energia del livello trofico attuale e di quella al livello precedente. Questa misurazione ha ampie implicazioni per quanto riguarda la lunghezza totale delle catene alimentari.

La "Regola dei 10"

In generale, solo circa il 10% dell'energia viene trasferita da un livello trofico a quello successivo, e questo numero può variare dal 5-20% a seconda dell'ecosistema. Ciò significa che il 90% dell'energia ottenuta viene persa ad ogni livello trofico, influenzando notevolmente il numero massimo di livelli possibili nell'ecosistema. Ad esempio, se un ecosistema ricevesse 600.000 Kcal di energia solare dal sole, i produttori primari trasmetterebbero solo 60.000 Kcal agli erbivori, che passerebbero solo 6.000 Kcal ai consumatori secondari, 600 Kcal ai consumatori terziari e 60 Kcal ai consumatori quaterariani nella parte superiore della catena alimentare. Un predatore dell'apice come un lupo, che necessita di una media di 2000 Kcal al giorno, avrebbe bisogno di consumare una quantità molto elevata di consumatori secondari o terziari per soddisfare la sua quota calorica al giorno.


Lettura consigliata

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter