Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove

28.9: Simbiosi
INDICE DEI
CONTENUTI

JoVE Core
Biology

This content is Free Access.

Education
Symbiosis
 
TRASCRIZIONE

28.9: Simbiosi

Le relazioni simbiotiche sono interazioni strette e a lungo termine tra individui di specie diverse che influenzano la distribuzione e l'abbondanza di tali specie. Quando una relazione è vantaggiosa per entrambe le specie, questo è chiamato mutualismo. Quando la relazione è vantaggiosa per una specie, ma né benefica né dannosa per l'altra specie, questo è chiamato commensalismo. Quando un organismo è danneggiato a beneficiare di un altro, la relazione è conosciuta come parassitismo. Questi tipi di relazioni spesso si traducono in co-evoluzione e contribuiscono alla complessità della struttura comunitaria.

Mutualismo

Il mutualismo si verifica quando entrambe le specie traggono beneficio da una stretta relazione. Un esempio comune è la relazione tra formiche e afidi. Gli afidi si nutrono del floema di steli vegetali con le loro parti perforanti della bocca ed espellere un liquido zuccherino. Le formiche, che si nutrono di questa escrezione, hanno sviluppato una relazione complessa con gli afidi simili a quella tra agricoltori e bovini da latte. Le formiche porteranno gli afidi a diverse fonti di cibo, proteggeranno gli afidi dalla predazione e rimuoveranno gli afidi infettati dai parassiti fungini. Le formiche quindi beneficiano consumando le escrezioni zuccherate prodotte dagli afidi.

Commensalismo

Le relazioni commensali avvantaggiano una specie, ma non fanno male né danneggiano l'altra. Ad esempio, gli epifiti (come il muschio spagnolo) utilizzano alberi e altre piante per il supporto strutturale per crescere, ma non danneggiano o beneficiano l'albero ospite. Inoltre, i cirripedi si attaccano ad animali marini mobili, come le balene. I cirripedi beneficiano di essere trasportati a fonti di cibo ricche di plancton dove sia le balene che i cirripedi si nutrono e sono anche protetti da alcuni predatori. Generalmente, la balena non è danneggiata da questa interazione, quindi la relazione è spesso descritta come commensalismo. Tuttavia, i cirripedi possono causare una minore resistenza idrodinamica e irritazione cutanea e sono quindi talvolta considerati semiparassiti. Ciò illustra una linea sottile tra commensalismo e parassitismo.

Parassitismo

Le relazioni in cui una specie trae beneficio dal danneggiamento di un'altra specie sono parassitarie. Il parassitismo è simile alla predazione, ma i parassiti spesso non uccidono i loro ospiti. Le complesse relazioni tra i parassiti e i loro ospiti hanno spesso lunghe storie coevolutive. Molti parassiti hanno cicli di vita lunghi e complessi che coinvolgono più ospiti. Un esempio tipico è la malaria Plasmodium. Una zanzara femmina porta i Plasmodium sporozoites nella sua saliva. Quando gli sporozoiti vengono iniettati nel flusso sanguigno di un essere umano, viaggiano verso il fegato.

Nel fegato, il Plasmodium subisce molte fasi del suo ciclo di vita, con conseguente produzione di merozoiti, che si muovono nel sangue. Una parte dei merozoiti rilasciati dalle cellule del sangue infette forma gametociti. I gametociti maschili e femminili del Plasmodium possono essere ingeriti di nuovo da una zanzara durante un pasto. All'interno dello stomaco della zanzara, i gametociti generano zigoti, che si sviluppano in ovociti che si rompono per rilasciare più sporozoiti, ricominciando il ciclo.


Lettura consigliata

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter