Waiting
Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove
Click here for the English version

Biology

Preparazione di Sviluppo e degli adulti Drosophila Brains e retina per l'imaging dal vivo

doi: 10.3791/1936 Published: March 15, 2010

Summary

Questo protocollo descrive tre

Abstract

Il

Protocol

1. Introduzione

In questo video, ci mostrerà come preparare il cervello della Drosophila e retina per l'imaging dal vivo e immunoistochimica con particolare attenzione alla cellule visive. In primo luogo, mostreremo come prepararsi per dissezioni del cervello. Successivamente, ci dimostrerà due dissezioni di base comunemente utilizzata per immunoistochimica che costituiscono la base per la preparazione dal vivo. Queste due preparazioni sono il cervello adulto e dissezioni occhio. Successivamente, viene mostrata la dissezione utilizzati per l'imaging dal vivo del cervello adulto e di sviluppo con enfasi sul loro utilizzo per l'imaging dal vivo dei fotorecettori. Infine, verranno descritti come tessuto vivo di immagini e mostrano alcuni esempi di immagini dal vivo mediante risonanza microscopia confocale.

2. Dissezione preparazione

  1. Per dissezioni bene, avete bisogno di pinze taglienti. Utilizzando un blocco di affilatura o della carta abrasiva finissima (> 1500), passare delicatamente la pinza avanti e indietro su entrambi i lati fino a quando il sbarcare il lunario in un punto bene. Usiamo un sasso standard di nitidezza. Noi non coprirà la tecnica affilatura qui, ma nota che pinze taglienti sono essenziali per dissezioni dal vivo. Affiliamo pinze prima di ogni dissezione.
  2. Per dissezioni cervello adulto, posto le mosche su un CO 2 pad per anestetizzare loro e risolvere il genotipo desiderato. Per dissezioni pupa, è sufficiente raggiungere nel flaconcino e con attenzione rimuovere una pupa con la pinzetta, facendo attenzione ad evitare di rompere il bozzolo.
  3. Inumidire un Kimwipe con l'acqua. Si utilizzerà questo durante la dissezione per rimuovere i detriti dal forcipe. Posizionare un piatto dissezione sul palco di uno stereoscopio e riempirlo con HL3 soluzione 1. Tutte le dissezioni sarà condotto in HL3 per garantire che il tessuto rimane viva e sana durante la procedura di dissezione. Inoltre, utilizziamo un piatto dissezione che ha una copertura inferiore del Sylgard per proteggere forcipe durante la dissezione.
  4. Ora, preparare fissaggio soluzione se si prevede di eseguire immunoistochimica. 180μL luogo di HL3 in una provetta 500μL. Aggiungere 20μL di formaldeide al 37% per ottenere una soluzione di formaldeide 3,7%.
  5. Infine, la posizione della mano corretta è importante per dissezioni bene. Con la posizione di buona mano, il forcipe sarà stabile e capace di movimenti controllati e sottile. In primo luogo, posto la pinza sul lato del pollice. Quindi portare l'indice verso il basso in modo che la punta del dito poggia sulla parte superiore. Ora resto il lato della pinza sul lato del dito medio e passare il piatto dissezione. Entrare in contatto fisico con il piatto con il pollice e il dito medio. Mentre a riposo il pollice e il dito medio sul piatto, pianta il polso sul palco microscopio. In questo modo, si hanno tre punti ben piantati sulle superfici durante la dissezione ed è ora possibile rendere molto sottili manipolazioni della pinza. Questa tecnica può sentire un po 'scomodo all'inizio, ma con la pratica, vi sarà presto un maestro di dissezioni del cervello.

3. Cervello adulto

  1. Sulla rampa di CO 2, orientare un adulto volare lato ventrale con la testa fuori dalla tua mano. Afferra il torace appena sotto la testa. Se fatto correttamente, le gambe e la proboscide si estenderà. Durante la visualizzazione sotto uno stereoscopio, afferrare la proboscide estesa con il forcipe per rimuovere la testa. Gettare il corpo e immergere la testa. Rifocalizzare sulla testa sommersa. La dissezione intero sarà eseguita in soluzione. E 'molto importante per tenere su la testa con una pinza in ogni momento. In caso contrario, la testa galleggia ed è difficile da recuperare. Se la testa si sposta fuori fuoco durante la dissezione, dovrai semplicemente spostarlo di nuovo nel piano focale senza regolare il microscopio. Questo compito apparentemente semplice può essere difficile all'inizio, ma mantenendo la testa a fuoco diventa più facile nel tempo.
  2. Iniziare la dissezione dal primo strappo del tessuto connettivo tra la proboscide e l'occhio. Lacrima attraverso l'occhio tenendo saldamente con almeno un forcipe in ogni momento. Siate certi che la punta della pinza è appena sotto la retina o cuticola, per evitare di danneggiare il cervello sotto. Alternando sinistra e destra, utilizzare il forcipe per strappare la retina, lavorando verso la parte posteriore della testa. Strappare la retina aumenta le possibilità che la lamina rimane attaccato al lobo ottica in tutto questo dissezione. Proseguite per tutta la parte posteriore della testa, strappando cuticola lungo la strada. Lacerano l'altro occhio e iniziare a tirare via cuticola. Finché siete afferrare cuticola, sai che non si schiaccia il cervello! Con questo in mente, continuano a tirare cuticola e la retina via fino a quando il cervello è rivelato.
  3. Una volta che il cervello è visibile, è possibile iniziare a rimuovere trachea collegato al cervello (Fig. 1A). Continuare a tirare in trachea e cuticola fino a quando il cervello è isolato. A questo punto, si dovrebbe riorientare alla parte inferiore del vostro piatto per tha rimanenti gradini. Rimuovere la trachea rimanenti perché il vostro cervello può galleggiare in caso contrario durante i lavaggi di anticorpi durante la notte. Per l'imaging dei terminali dei fotorecettori, è auspicabile mantenere la lamina, ma è necessario rimuovere la retina, che contiene i corpi cellulari e pigmento fortemente autofluorescenti. Per fare questo, estrarre con cautela i resti folta e pigmentate cellulare senza danneggiare la lamina. Questa è una abilità più fine e richiede pratica.
  4. Il cervello adulto può essere mantenuto in vita per ore o anche giorni, utilizzando le condizioni di cui parleremo nel paragrafo 6. Per l'immunoistochimica, il cervello adulto è pronto per essere fissato in formaldeide. 2 Utilizzare un pipetteman P20 impostato su 5μL per spostare il cervello adulto alla soluzione di fissaggio che avete già preparato. Continuare a sezionare il cervello adulto per 20 minuti, che dovrebbe cedere 40-10 cervello. Lasciare il cervello in correzione per ulteriori 40 minuti, tuttavia tale periodo può variare per colorazione ottimale anticorpo primario. Rimuovere la soluzione di formaldeide e lavare il cervello 3 volte per 5 minuti ciascuno in 400μL di una soluzione contenente PBS e 0,4% TritonX-100, di seguito denominato PBS-Triton. Dopo il lavaggio completamente la soluzione correzione, è possibile aggiungere la soluzione primaria di anticorpi.

4. Occhio adulto

  1. Iniziare questa dissezione come descritto per il cervello adulto. Dopo sommergendo la testa e mettere al centro del microscopio, inizia a strappare il tessuto connettivo tra la proboscide e l'occhio. Sopra la proboscide, separare la cuticola dall'occhio. Ora, a parte la cuticola dalla parte inferiore dell'occhio, lavorando verso la parte posteriore della testa. Con una pinza, afferrare il centro della parte posteriore della testa. Con l'altro, afferrare l'occhio e tirare. Lasciare l'occhio di depositarsi sul fondo del piatto (Fig. 1B). La lamina probabilmente essere ancora attaccato ad occhio e può essere utilizzato per l'imaging dal vivo dei terminali di fotorecettori completamente intatte in questo momento. Per continuare con immagini dal vivo di corpi cellulari dei fotorecettori, andare alla sezione 4.5. Le prossime tre sezioni spiegare immunoistochimica occhio fisso.
  2. Per l'immunoistochimica, spostare lo sguardo a fissare soluzione con un pipetteman P20 impostato su 5μL. Continua dissezione occhi degli adulti per un totale di 10 minuti. Lasciare gli occhi a fissare per altri 30 minuti. Rimuovere la soluzione di fissare e condurre lavaggi come descritto nella dissezione del cervello adulto.
  3. Se si desidera infine l'immagine della struttura ommatidial dell'occhio della lamina deve essere rimosso subito. Ritorno gli occhi fissi al vostro piatto dissezione e rimuovere tutte le cellule della trachea o grasso che potrebbe essere ancora fissato. Poi, mentre si tiene la parte esterna dell'occhio con una pinza, rimuovere la lamina con l'altra. Dovrebbe venire fuori in un solo pezzo, esponendo il cellbodies sotto (Fig. 1B). Fare attenzione a prendere la lamina solo! Altrimenti, si rischia di staccare i fotorecettori della retina.
  4. Utilizzando un pipetteman P20, muovere gli occhi per 400uL PBS-Triton in un tubo 500uL. Delicatamente roccia a 4 gradi durante la notte per rimuovere il pigmento rosso autofluorescenti dai fotorecettori. Il giorno seguente, si può scartare la soluzione di lavaggio e aggiungere la soluzione primaria di anticorpi.
  5. Per l'imaging dal vivo degli occhi adulti utilizziamo solo mosche adulte pharate, cioè pupe tardo stadio poco prima eclosion. In questa fase, gli organi fotorecettori cella separata dai terminali in lamina durante la dissezione.
  6. Pharate adulti pupe sono ben definite le ali, occhi, e cuticola visibile attraverso il caso pupa. Selezionare una pupa e rimuovere la parte anteriore del case pupa per esporre la regione della testa. Rimuovere con attenzione la sottile membrana interna che racchiude inoltre il volano di sviluppo. Prendete la base della testa con il forcipe e tirare. Scartare il resto della pupa, mantenendo la testa sott'acqua.
  7. Procedere come dimostrato nella dissezione occhio per immunoistochimica. Allo stadio adulto pharate, però, i corpi cellulari dei fotorecettori si staccherà più facilmente dalla lamina, che consente di immagine i corpi cellulari immerso nella retina. Inoltre, la lamina rimane attaccato al lobo ottico, che consente di immagine della lamina distale. Se si desidera l'immagine della lamina prossimale, dove le cartucce fotorecettore terminale può essere visto, quindi eseguire la dissezione occhio su una mosca adulta in cui la lamina è più fortemente attaccato agli occhi.

5. Sviluppare occhio-cervello disco complessi

  1. Il disco occhio sviluppo al 20% dello sviluppo pupa (P +20%) è diventato un favorito per l'imaging dal vivo nel nostro laboratorio, perché questo singolo strato di cellule in sviluppo relativamente grande è facilmente osservabile usando la microscopia confocale 3.
  2. Per selezionare un 20% di pupa, cercare i tubuli malpighiani, una macchia verde le appare sotto il caso pupa ed evitare pupe che hanno un "corpo nero" 4. Dopo aver selezionato un P +20% pupa, è immergere in HL3 nel vostro piatto sezionare e rimuovere una porzione anteriore del sacco di pupa, facendo attenzione aNon a penetrare la sottile membrana interna. Afferrare la membrana interna con il forcipe e tirare a parte.
  3. Attentamente ricerca attraverso i contenuti rilasciati per trovare lo sviluppo del cervello e dischi occhio che sono abbastanza importanti (Fig. 1C). Il disco complesso occhio-cervello è facilmente separabili in questa fase della metamorfosi. Isolare il cervello alla base del piatto dissezione. Separare con attenzione il cervello centrale dal lobo ottico. L'ottica del lobo / occhio disco verrà utilizzato nella diagnostica per immagini dal vivo.

6. Vivere Imaging: Al microscopio

  1. Se si desidera l'immagine per un breve periodo di tempo in una sola o due soluzioni, si può immagine il tessuto su un vetrino. In questo caso, preparare la slitta dal primo rivestimento della superficie con Sylgard utilizzando le istruzioni del produttore. Luogo 20μL HL3 al centro della diapositiva. Trasportare il tessuto sezionato in 20 l aggiuntivo di HL3 alla diapositiva. Il tessuto non deve MAI essere esposto all'aria. Inoltre, qualsiasi stress o affaticamento dalla manipolazione pipetta o tensione superficiale soluzione deve essere evitato.
  2. Per l'imaging dal vivo, il tessuto deve essere saldamente fissato con trattamento minimo e di contatto. Siamo saldamente la posizione del cervello usando l'acqua-polimerizzazione GluShield chirurgico colla applicata attraverso un microelettrodo, una tecnica solitamente usata per le preparazioni embrionali per elettrofisiologia 5. Ottenere un elettrodo di vetro, come quelli tirati per le registrazioni elettrofisiologiche. Spezzare la punta e riempire la fine con GluShield utilizzando la pressione dell'aria negativa generata dalla bocca. Rompere solo abbastanza dell'elettrodo che colla può entrare. Ora usate pressione positiva per applicare una piccola quantità di colla sul Sylgard sotto una goccia di HL3. Ora, impostare rapidamente il tessuto sulla colla, mantenendo l'orientamento desiderato per l'imaging dal vivo. Una immersione in acqua-lente può ora essere utilizzato per l'imaging. Se si desidera aggiungere un colorante membrana permeabile, è possibile aggiungere al bagno mentre imaging.
  3. Usiamo un microscopio confocale a scansione di risonanza che permette l'imaging veloci con 6 ridotto photobleaching. Per l'imaging per lunghi periodi di tempo o di soluzioni di scambio in tutto o in più volte, si usa una camera di perfusione (Harvard IC30 confocale di immagini da camera) che si collega ad una pompa peristaltica perfusione che lentamente soluzione cultura nel tessuto vivo (Fig. 2A). Movimento costante di scambio e di contatto liquido GluShield minimo ridurre l'appiattimento del tessuto che è stato osservato per lunghi periodi di tempo 7. Si noti che per l'imaging di periodi di tempo dello sviluppo, il disco complesso occhio-cervello deve rimanere invariato e deve avere minimo contatto con la colla.
  4. Utilizzare un vetrino rivestito con una goccia di Sylgard che è rasato per renderla sottile e piatto. Dispensare 20μL HL3 sul centro del vetrino e incollare il tessuto vivo al Sylgard. Generare una guarnizione che permetterà bolle di passare attraverso la camera senza esporre il tessuto vivo di aria (Fig. 2B). La guarnizione deve essere abbastanza spessa per evitare lo schiacciamento del tessuto sottile ma sufficiente a portare il tessuto vicino alla lente del microscopio confocale; usiamo 250μm nel nostro setup. Montare la camera di perfusione, facendo attenzione a mantenere il tessuto completamente sommersa in ogni momento. Iniziare perfusione inizialmente ad un tasso prossimo al 100μL al minuto con una pompa peristaltica. Questa velocità è piuttosto veloce a seconda dello spessore guarnizione che definisce l'altezza della camera. Per l'imaging sulla scala delle ore, potrebbe essere necessario aggiungere 20-hydroxyecdysone e antibiotici, ma non antimicotico ed eseguire perfusione a velocità molto più basse intorno 10μl al minuto. Infine, bolle di ossigeno nel terreno di coltura che alimenta la camera di perfusione.

7. Rappresentante dei risultati:

Alla fine del nostro protocollo di video che mostrano un esempio per l'imaging in vivo le cellule fotorecettori di sviluppo utilizzando la preparazione presentati nella sezione 5. Questa preparazione si avvale di Drosophila transgenesi per cellulari specificamente esprimere reporter fluorescente. Nell'esempio riportato, due reporter fluorescenti sono espressi sotto il controllo dei fotorecettori specifici GMR-GAL4 autista 8: la membrana-tag myrRFP e il marcatore endosomale 2xFYVE-GFP 9. Due canali set di dati 3D con un rettangolo di selezione di 70x70x17.5μm e una dimensione di voxel 137x137x700nm (512x512x26) sono stati ottenuti ogni 1 min. Il film mostra un piano selezionato nel tempo in questo set di dati 4D che svela le dinamiche di traffico intracellulare endosomale ed eventi fusione delle vescicole. Immagini rappresentative per la preparazione del tessuto fissato l'occhio e lamina sono mostrati in fig. 3.

Discussion

Sonde fluorescenti utilizzato per l'imaging

Qui si descrivono i punti di forza ei limiti del sistema di preparazione Drosophila visivo per una selezione di sonde fluorescenti da tre classi: (1) Le sonde che vengono aggiunti a una preparazione tessuto vivo esogena, (2) proteine ​​fluorescenti che sono geneticamente codificate sia dal vivo e immagini fisse, (3) coloranti fluorescenti che vengono aggiunti al tessuto fissato per immunoistochimica.

1. Sonde esogene:

Lysotracker Verde DND-26 o Red DND-99 (Invitrogen, Inc.) Questi sono disponibili in commercio a fluorescenza di membrana permeabile composti che si accumulano in comparti fortemente acidificato nella cella, più prominente lisosomi, endosomi tardivi, e autophagosomes. Lysotracker a concentrazioni nanomolari (si utilizzano in genere 50 Nm) penetra il 20% degli occhi disco L3 e P completamente in meno di un minuto. Dal Lysotracker accumula continuamente ed esercita un effetto alcalinizzante, abbiamo un'immagine in meno di 5 minuti. In contrasto con i dischi occhio, Lysotracker non penetra nel cervello senza interruzioni del tessuto. Tuttavia, un'attenta lacerazione della membrana esterna permette la penetrazione di una cella di pochi diametri del lobo ottico.

Lysosensor ND-189 (Invitrogen, Inc.) In contrasto con Lysotracker, Lysosensor non si accumula in compartimenti acidificato, ma presenta una maggiore fluorescenza a pH acido. Lysosensor penetrazione che ha caratteristiche molto simili a Lysotracker. Noi utilizziamo Lysosensor ad una concentrazione di 1μM.

2. Sonde geneticamente codificate:

Per molti esperimenti di imaging dal vivo, esprimiamo geni taggati con diverse molecole fluorescenti come GFP, TagRFP 10 o il pH-sensibile pHluorin 11 sotto il controllo del sistema di espressione Gal4/UAS binario 12. GAL4 linee che esprimono in fotorecettori sviluppo includono GMR-GAL4 (tutti i fotorecettori) 8 e mDelta0.5-GAL4 (sviluppo di R4 e R7) 13. Diversi sottotipo specifico GAL4-driver linee esistenti che utilizzano diversi promotori Rhodopsin 14. Sonde fluorescenti particolarmente utile nella diagnostica per immagini dal vivo sono proteine ​​photoconvertible. Abbiamo utilizzato con successo Dendra2, un monomerici verde a rosso proteina photoconvertable 15. Si noti che Dendra2 è progettato per essere photoconvertible utilizzando una linea di 488 nm Argon laser. Tuttavia, non siamo in grado di raggiungere la conversione mediante luce visibile blu utilizzando il nostro set-up sia convenzionale o risonanza modalità di scansione confocale. Al contrario, la conversione con laser UV 405 nm è efficiente.

3. Immunoistochimica:

Per l'occhio fisso adulto, spesso scegliere falloidina rodamina (Invitrogen, Inc.) o anti-Chaoptin (un fotorecettore-anticorpo specifico 16) per visualizzare la struttura rhabdomeric (Fig. 1A). Un buon modo per analizzare la struttura della cartuccia lamina è quello di combinare anti-chaoptin 16, il marker gliale anti-ebano 17, e anti-sec6 18 (Fig. 1B). Come mostrato in fig. 3, questa combinazione di anticorpi contraddistingue i grandi presinaptico (chaoptin) e postsinaptici (sec6) processi così come glia epiteliali (ebano) nella lamina 19.

Assemblaggio della Camera di perfusione

Per l'imaging dal vivo, ci avvaliamo di una camera di perfusione che permette lo scambio lento di soluzioni senza disturbare la preparazione dei tessuti. Una dimostrazione di assemblaggio perfusione camera è incluso nel video e schematicamente mostrato nella Figura 2. Assemblaggio della camera di perfusione è illustrato nella fig. 2A. Iniziate che la guarnizione sul primo esemplare, e poi continuare con il montaggio, come mostrato. Lo scopo della guarnizione è quello di creare uno spazio tra la base della camera e il coperchio, uno spazio al cui interno è sigillato il tessuto e attraverso il quale la soluzione del flusso. Lo spazio all'interno della guarnizione deve includere l'ingresso (soluzione entra qui), la preparazione dei tessuti, e l'uscita attraverso il quale la soluzione lascia la camera. Due caratteristiche della guarnizione sono fondamentali: in primo luogo, la guarnizione deve essere abbastanza spessa per il cervello ancora abbastanza sottile per consentire immagini con un obiettivo ad alta risoluzione. Lo spessore guarnizione ideale dipende dal set-up specifici parametri. In secondo luogo, una tacca nella guarnizione offre un vano che consente una bolla di passare senza contattare il campione (Fig. 2B).

Immagini al microscopio

Usiamo un 63x (apertura 1,3) lente glicerina immersione per la camera di perfusione o un obiettivo 63x immersione in acqua direttamente nel terreno di coltura su una diapositiva. Le lenti glicerina fornire più la distanza di lavoro rispetto alle lenti di petrolio. Noi usiamo un microscopio confocale a scansione di risonanza che analizza a tassi molto più veloce di uno scanner convenzionale (8000 Hz rispetto a 1400 Hz, rispettivamente). Scansione di risonanza permette 3-dimensionale registrazioni nel corso del tempo in modo veloceer telaio tariffe. Inoltre, velocità di scansione più veloce di ridurre significativamente fototossicità laser 6 che è una delle principali preoccupazioni per le scansioni ripetute di tessuto vivo. Un equilibrio di intensità del laser e della tensione PMT (guadagno) deve essere ottenuta per massimizzare il segnale, riducendo al minimo il rumore e photobleaching. Una considerazione importante è che il numero di effetti laser su una data regione è determinata dalla risoluzione e lo zoom. Per esempio, una regione di scelta è stato digitalizzato presso la stessa risoluzione a 256x256, zoom 2x al 512x512, zoom 1x, ma la velocità al massimo possibile di immagini dal vivo è 4 volte più veloce a 256x256, zoom 2x. Per registrare l'attività di rapido movimento compartimenti intracellulari, siamo riusciti a registrare con le seguenti impostazioni: 5 fotogrammi al z-stack al ritmo di uno z-stack per 10 secondi con una velocità di scansione di 8000 Hz e una media di linea 2x. Per le sessioni di imaging lunga sulla scala delle ore, spesso ridurre il frame rate a uno per qualche minuto e scegliere aree più estese come la preparazione è più probabile spostamento.

Drosophila sistema dei Anatomy

La figura 3 mostra l'anatomia dell'occhio adulto Drosophila (fig. 3A), il cervello adulto (Fig. 3B), e il 20% -25% pupa disco occhio / cervello complesso (Fig. 3C). Figura 3A illustra l'occhio adulto sia con che senza la lamina e le cellule di grasso attaccato. Durante la dissezione occhio adulto, la lamina, che si trova nel centro dell'occhio immerso in una ciotola formata da corpi cellulari del fotorecettore (a sinistra), devono essere rimossi senza interrompere i corpi cellulari sotto (a destra). Per la dissezione del cervello adulto, si dovrebbe essere in grado di distinguere i corpi cellulari dei fotorecettori, la lamina, il lobo ottico, il cervello centrale, e trachea (Fig. 3B). I fotorecettori e trachea devono essere rimossi per questa dissezione lasciando la lamina collegata al lobo ottico. Per facilitare l'identificazione del 20-25% pupa disco occhio / cervello complesso, una immagine dal vivo è presentato in Figura 3C.

Figura 1
Figura 1. (A) del cervello adulto. (B) adulti occhio. (C) 20% -25% pupa complesso eye-disc/brain.

Figura 2
Figura 2. (A) assemblaggio camera di perfusione e (B) guarnizione di posizionamento rispetto al campione.

Figura 3
Figura 3. (A) colorazione adulti rhabdomere utilizzando anti-chaoptin. (B) lamina colorazione degli adulti con anti-chaoptin (verde, fotorecettori), anti-ebano (rosso, glia), e sec6 (blu, interneuroni).

Acknowledgments

Questo lavoro è stato supportato anche da finanziamenti della Fondazione Welch (I-1657) e il NIH (RO1EY18884). PRH è uno studioso Eugene McDermott nella ricerca biomedica.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
Sylgard 184 Dow Corning 103251252
GluShield GluStitch, Inc. GB055QO
20-Hydroxyecdysone Sigma-Aldrich H5142-10mg 5mg/ml in EtOH

Special Equipment:

  1. Dissection Scope: Leica Mz12.5 with digital camera
  2. Leica TCS SP5 Confocal Tandem-Scanner Microscope for conventional and resonant scanning live
    imaging microscopy, including blue (488nm), green (561nm), orange (594nm) and far-red (633nm) lasers as well as special 63x, 1.4 glycerine and a 63x, 1.3 water immersion lenses.
  3. Harvard Instruments Confocal Imaging Chamber RC-30 and peristaltic pump model 720
  4. Sutter Pipette puller P-97
  5. Software: Amira 5.2, Visage Imaging

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Stewart, B. A., Atwood, H. L., Renger, J. J., Wang, J., Wu, C. F. Improved stability of Drosophila larval neuromuscular preparations in haemolymph-like physiological solutions. J Comp Physiol A. 175, (2), 179-191 (1994).
  2. Walther, R. F., Pichaud, F. Immunofluorescent staining and imaging of the pupal and adult Drosophila visual system. Nat Protoc. 1, 2635-2642 (2006).
  3. Fischbach, K. F., Hiesinger, P. R. Optic lobe development. Adv Exp Med Biol. 628, 115-136 (2008).
  4. Ashburner, M., Golic, K. G., Hawley, R. S. Drosophila - A Laboratory Handbook. Cold Spring Harbor Press. Cold Spring Harbor, New York. (2005).
  5. Featherstone, D. E., Chen, K., Broadie, K. Harvesting and preparing Drosophila embryos for electrophysiological recording and other procedures. J Vis Exp. (2009).
  6. Borlinghaus, R. T. MRT letter: high speed scanning has the potential to increase fluorescence yield and to reduce photobleaching. Microsc Res Tech. 69, 689-692 (2006).
  7. Ayaz, D. Axonal injury and regeneration in the adult brain of Drosophila. J Neurosci. 28, (23), 6010-6021 (2008).
  8. Freeman, M. Reiterative use of the EGF receptor triggers differentiation of all cell types in the Drosophila eye. Cell. 87, (4), 651-660 (1996).
  9. Wucherpfennig, T., Wilsch-Brauninger, M., Gonzalez-Gaitan, M. Role of Drosophila Rab5 during endosomal trafficking at the synapse and evoked neurotransmitter release. J Cell Biol. 161, 609-624 (2003).
  10. Merzlyak, E. M. monomeric red fluorescent protein with an extended fluorescence lifetime. Nat Methods. 4, (7), 555-557 (2007).
  11. Ng, M. Transmission of olfactory information between three populations of neurons in the antennal lobe of the fly. Neuron. 36, (3), 463-474 (2002).
  12. Brand, A. H., Perrimon, N. Targeted gene expression as a means of altering cell fates and generating dominant phenotypes. Development. 118, (2), 401-415 (1993).
  13. Cooper, M. T., Bray, S. J. Frizzled regulation of Notch signalling polarizes cell fate in the Drosophila eye. Nature. 397, (6719), 526-530 (1999).
  14. Cook, T., Desplan, C. Photoreceptor subtype specification: from flies to humans. Semin Cell Dev Biol. 12, (6), 509-518 (2001).
  15. Gurskaya, N. G. Engineering of a monomeric green-to-red photoactivatable fluorescent protein induced by blue light. Nat Biotechnol. 24, (4), 461-465 (2006).
  16. Reinke, R., Krantz, D. E., Yen, D., Zipursky, S. L. Chaoptin, a cell surface glycoprotein required for Drosophila photoreceptor cell morphogenesis, contains a repeat motif found in yeast and human. Cell. 52, (2), 291-301 (1988).
  17. Richardt, A., Rybak, J., Stortkuhl, K. F., Meinertzhagen, I. A., Hovemann, B. T. Ebony protein in the Drosophila nervous system: optic neuropile expression in glial cells. J Comp Neurol. 452, (1), 93-102 (2002).
  18. Beronja, S. Essential function of Drosophila Sec6 in apical exocytosis of epithelial photoreceptor cells. J Cell Biol. 169, (4), 635-646 (2005).
  19. Mehta, S. Q. Mutations in Drosophila sec15 reveal a function in neuronal targeting for a subset of exocyst components. Neuron. 46, (2), 219-232 (2005).
Preparazione di Sviluppo e degli adulti<em> Drosophila</em> Brains e retina per l&#39;imaging dal vivo
Play Video
PDF DOI DOWNLOAD MATERIALS LIST

Cite this Article

Williamson, W. R., Hiesinger, P. R. Preparation of Developing and Adult Drosophila Brains and Retinae for Live Imaging. J. Vis. Exp. (37), e1936, doi:10.3791/1936 (2010).More

Williamson, W. R., Hiesinger, P. R. Preparation of Developing and Adult Drosophila Brains and Retinae for Live Imaging. J. Vis. Exp. (37), e1936, doi:10.3791/1936 (2010).

Less
Copy Citation Download Citation Reprints and Permissions
View Video

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
Simple Hit Counter