Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove
Click here for the English version

Editorial

Maggio 2013: Questo mese a JoVE

doi: 10.3791/5080 Published: May 1, 2013
1Department of Ophthalmology, Massachusetts Eye and Ear, 2JoVE Content Production

Summary

Ecco alcuni punti salienti del maggio 2013 numero del Journal of Experiments visualizzate (JoVE).

Abstract

Ecco uno sguardo a ciò che sta arrivando nel 2013 numero di maggio di Giove - The Journal of Experiments Visualized.

Che cosa è venuto prima: l'uovo o la gallina? Questa domanda fondamentale manca di una componente vitale della riproduzione: gli spermatozoi. Prima di tutto può accadere, una cellula di sperma deve nuotare per l'uovo e fondersi con esso. Questi eventi sono in gran parte dipendenti da vie di trasduzione del segnale mediate da ioni calcio (Ca 2 +). Pertanto, per studiare la funzione degli spermatozoi, è utile per misurare le variazioni di concentrazione di Ca 2 + in spermatozoi. Questo può essere facilitato da coloranti calcio-sensibili fluorescenti, che Mata-Martinez et al. usano in quattro tecniche fluorimetrici per monitorare Ca 2 + dinamiche di sperma umano: fluorometria convenzionale, fermato fluorometria flusso, citometria a flusso, e di imaging di singola cellula.

Moving along ad un'altra parte del tratto riproduttivo maschile, vi presentiamo un articolo riguardante il cancro alla prostata, una delle principali cause di decessi per cancro negli uomini negli Stati Uniti. In cellule di cancro alla prostata umano, un enzima chiamato arginina deiminase (ADI) è stato recentemente dimostrato di indurre l'autofagia, un meccanismo di morte cellulare in cui una cella mangia essenzialmente i propri componenti. Per studiare ulteriormente questo meccanismo, Changou et al. sviluppato un approccio di imaging-based utilizzando quantitativa microscopia a fluorescenza 3D, che consente loro di monitorare con precisione i cambiamenti morfologici come le cellule subiscono autofagia. Questa tecnica aiuterà i ricercatori a studiare i potenziali terapie per il cancro alla prostata.

In Bioingegneria JoVE , articoli passati hanno presentato i metodi per isolare le ghiandole della seta che producono da ragni, producendo proteine ​​della seta di ragno ricombinanti nei batteri, e filatura purificato proteins in fibre per potenziali applicazioni biomediche ( Jeffrey et al, 2011. ; . Hsia et al, 2012 ). Questo mese, . Lang et al presentano una nuova domanda di seta di ragno: rendere i dispositivi di filtro dell'aria con una maglia di tessuto non tessuto di proteine ​​della seta di ragno ricombinanti elettrofilati. Se filtri commerciali sono rivestiti con uno strato di seta di ragno, la loro efficienza filtrante può essere migliorata. Gli autori dimostrano come electrospin le fibre, trattare le maglie di seta tessuti, e analizzare le maglie utilizzando la microscopia a scansione elezione (SEM). Infine, gli autori dimostrano permeabilità all'aria e l'efficienza del filtro.

In JoVE Medicina clinica e traslazionale , Heckman et al. dimostrare un metodo per determinare la dose minima di ultraviluce olet che causerà eritema (scottatura) in un individuo. Luce UV è spesso usato per il trattamento di varie malattie della pelle, come la psoriasi, acne e l'eczema, perché non tutte le persone sono ugualmente sensibili alla luce UV, questo metodo può aiutare a determinare la dose appropriata per amministrare. Una patch Daavlin è utilizzato per controllare sia l'area e la durata di esposizione UV sulla pelle. Il giorno successivo, le variazioni di colore della pelle vengono valutati per determinare la dose UV minima necessaria a provocare eritema.

In JoVE Neuroscience , Piotrowska-Nitsche e Caspary dimostrano come le fette di cultura embrionale neuroepithelium mouse e eseguire l'imaging dal vivo di vari marcatori fluorescenti. Questo metodo permette ai ricercatori di monitorare il comportamento cellulare, come divisioni cellulari singoli, in situ e in tempo reale.

Hai appena avuto un anteprima di alcuni dei punti salienti di Giove per il mese di maggio. Visita il sito per vedere gli articoli full-length, oltre a molti altri, in JoVE: The Journal of Experiments Visualized.

Protocol

Minimal Eritema Dose (MED) Testing

Carolyn J. Heckman 1, Rachel Chandler 2, Jacqueline D. Kloss 3, Amy Benson 2, Deborah Rooney 2, Teja Munshi 1, Susan D. Darlow 1, Clifford Perlis 4, Sharon L. Manne 5, David W. Oslin 2

1 Cancer Prevention e Control Program, Fox Chase Cancer Center, 2 Dipartimento di Psichiatria, Università di Pennsylvania, 3 Dipartimento di Psicologia, Drexel University, 4 Dipartimento di Medicina, Fox Chase Cancer Canter, 5 Cancer Prevention e Control Program, Cancer Institute di New Jersey

Questo articolo descrive come condurre minima eritema dose di sperimentazione (MED), al fine di determine la dose minima di radiazioni ultraviolette che causerà eritema (bruciore) quando somministrato a un individuo.

Misurare intracellulare di Ca 2 + variazioni sperma umano utilizzando quattro tecniche: fluorometria convenzionale, Arrestato fluorometria Flow, Citometria a flusso singolo e l'imaging cellulare

Esperanza Martínez Mata-1, Omar José 1, Paulina Torres Rodríguez-1, Alejandra Solís-López 1, Ana A. Sánchez-Tusie 1, Yoloxochitl Sánchez-Guevara 1, Marcela B. Treviño 2, Claudia L. Treviño 1

1 Departamento de Genética del Desarrollo y Fisiología molecolare, Instituto de Biotecnología-Universidad Nacional Autónoma de México, 2 Matematica e Dipartimento di Scienze,

Intracellulare di Ca 2 + dinamiche sono molto importanti in sperma fisiologia e Ca 2 +-sensibili coloranti fluorescenti costituiscono uno strumento versatile per studiarli. Esperimenti di popolazione (fluorometria e fermato il flusso fluorometria) ed esperimenti cella singola (citometria a flusso e l'imaging di singola cellula) sono utilizzati per tenere traccia spazio-temporali [Ca 2 +] i cambiamenti nelle cellule di sperma umano.

Filtro aria dispositivi tra cui maglie non tessuti di elettrofilate ricombinanti Spider Proteine ​​della Seta

Gregor Lang, Stephan Jokisch, Thomas Scheibel

Biomaterials Research Group, Università di Bayreuth

Fibre di seta di ragno mostrano straordinarie proprietà meccaniche. Engineered Araneus diadematus fibroina 4 (eADF4) può essere trasformato in mesh non tessuti utilizzando electrospinning. La sua e, i eADF4 maglie non tessuti sono utilizzati per migliorare le prestazioni dei dispositivi di filtraggio dell'aria.

Ex vivo Imaging in diretta di divisioni cellulari singoli in mouse neuroepitelio

Karolina Piotrowska-Nitsche 1,2, Tamara Caspary 1

1 Dipartimento di Genetica Umana, Emory University School of Medicine , 2 Dipartimento di Embriologia Sperimentale, IGAB Polish Academy of Sciences

Qui sviluppiamo gli strumenti necessari per l'ex vivo imaging in vivo per tracciare divisioni cellulari singoli nel topo E8.5 neuroepitelio

Analisi quantitativa di autofagia usando 3D avanzato microscopia a fluorescenza

tenda "> Chun A. Changou 1, Deanna L. Wolfson 2, Balpreet Singh Ahluwalia 3, Richard J. Grassetto 4, Hsing-Jien Kung 5, Frank YS Chuang 6

1 Dipartimento di Medicina Biochimica e Biologia Molecolare, NSF Centro per Biofotonica Science & Technology, 2 NSF Centro per Biofotonica Science & Technology, University of California, Davis, 3 NSF Centro per Biofotonica Science & Technology, Università di Tromsø, 4 Dipartimento di Chirurgia, Università di California, Davis, 5 Dipartimento di Chimica Biologica, Università della California, Davis, 6 Dipartimento di Biochimica e Medicina Molecolare, Università di California, Davis

L'autofagia è un processo onnipresente che permette alle cellule di degradare e riciclare le proteine ​​e organelles. Applichiamo la microscopia a fluorescenza avanzata per visualizzare e quantificare il piccolo, ma, cambiamenti fisici essenziali connessi con l'induzione di autofagia, tra cui la formazione e la distribuzione di autophagosomes e lisosomi, e la loro fusione in autolysosomes.

Disclosures

Nessun conflitto di interessi dichiarati.

Maggio 2013: Questo mese a JoVE
Play Video
PDF DOI

Cite this Article

Chao, W., Kolski-Andreaco, A. May 2013: This Month in JoVE. J. Vis. Exp. (75), e5080, (2013).More

Chao, W., Kolski-Andreaco, A. May 2013: This Month in JoVE. J. Vis. Exp. (75), e5080, (2013).

Less
Copy Citation Download Citation Reprints and Permissions
View Video

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter