Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove
Click here for the English version

Engineering

Fase Diagramma Caratterizzazione utilizzando biglie magnetiche come vettori liquidi

doi: 10.3791/52957 Published: September 4, 2015

Abstract

Perline magnetiche con ~ 1,9 micron di diametro medio sono stati usati per trasportare volumi microlitro di liquidi tra segmenti contigui liquidi con un tubo per lo scopo di indagare cambiamento di fase dei segmenti liquidi. Le perline magnetiche sono stati controllati esternamente utilizzando un magnete, permettendo alle sfere di colmare la valvola dell'aria tra i segmenti adiacenti liquidi. Un rivestimento idrofobo è stato applicato alla superficie interna del tubo per aumentare la separazione tra due segmenti liquidi. Il campo magnetico applicato formato un gruppo aggregato di perline magnetiche, catturando una certa quantità di liquido all'interno del cluster che viene definito come il volume riporto. Un colorante fluorescente è stato aggiunto ad un segmento liquido, seguita da una serie di trasferimenti liquidi, che poi cambiato l'intensità di fluorescenza nel segmento liquido vicina. Sulla base dell'analisi numerica della variazione di fluorescenza misurata intensità, è stato trovato il volume riporto per massa di perline magneticheessere ~ 2 a 3 ml / mg. Questa piccola quantità di liquido consentito per l'uso di relativamente piccoli segmenti liquide di una coppia cento microlitri, migliorando la fattibilità del dispositivo per un approccio lab-in-tubo. Questa tecnica di applicazione piccola variazione composizionale in un volume di liquido è stato applicato all'analisi diagramma di fase binaria tra acqua e tensioattivo C12E5 (pentaethylene glicole monododecyl etere), portando ad analisi veloce con piccoli volumi di campione rispetto ai metodi convenzionali.

Introduction

Perline magnetiche (MB) dell'ordine di 1 micron di diametro sono stati utilizzati 1,2 molto spesso nelle applicazioni basate microfluidica, particolarmente per dispositivi biomedicali. In questi dispositivi, MB hanno offerto funzionalità quali cellule e la separazione degli acidi nucleici, mezzi di contrasto, e la somministrazione di farmaci, per citarne alcuni. La combinazione di controllo esterno (campo magnetico) e microfluidica basata goccioline-ha consentito 3 Controllo dei test immunologici usando piccoli volumi (<100 nl). MB hanno anche mostrato risultati promettenti quando viene utilizzato per la gestione dei liquidi 4. Questo approccio utilizza MBS per trasportare biomolecole tra segmenti liquidi all'interno di un tubo separato da una valvola di sfiato. Questo metodo non è potente come altri dispositivi lab-on-chip più complessi visti in passato, ma è molto più semplice e non offre la capacità di gestire microlitro dimensioni volumi di liquido. Un approccio simile è stato recentemente riportato 5 dal gruppo di Haselton e applicato a biomedicosaggi.

Uno degli aspetti più importanti di questo dispositivo è la separazione segmento liquido offerto dalla valvola tensione superficiale controllata. Volumi microlitro di liquido attaccato MB vengono trasportati attraverso questa traferro tra i segmenti liquidi usando un campo magnetico applicato esternamente. MB microparticelle (da ~ 0,4-7 micron di diametro, con una media di 1,9 micron) sotto l'effetto del campo magnetico esterno creano un cluster microporosa che intrappola liquido all'interno. La forza di questo intrappolamento liquido è tale da resistere alle forze di tensione superficiale durante il trasporto MBS da un serbatoio all'altro. In genere, questo effetto non è auspicabile, come maggior parte degli approcci vogliono solo trasporto di molecole specifiche (come biomarcatori) contenuti nei liquidi 6. Tuttavia, come si può vedere nel nostro lavoro, questo effetto può essere utilizzato per diventare un aspetto positivo del dispositivo.

Abbiamo utilizzato questo 'laboratorio-in-tubo'Approccio, illustrato schematicamente in figura 1, per analizzare diagrammi di fase nei materiali per binari. Il tensioattivo C12E5 è stato scelto come l'obiettivo principale di caratterizzazione, come è ampiamente usato in applicazioni industriali quali i prodotti farmaceutici, prodotti alimentari, cosmetici, ecc In particolare, l'H 2 O / C12E5 sistema binario è stato indagato perché fornisce un ricco serie di fasi da esplorare. Ci siamo concentrati su un aspetto specifico di questa miscela chimica, vale a dire le transizioni ad fasi cristalline liquide in determinate concentrazioni 7-9. Questa transizione è facilmente osservata nel nostro dispositivo incorporando polarizzatori negli studi di microscopia ottica per evidenziare confini di fase.

Essere in grado di mappare diagrammi di stato è una zona molto importante di studio al fine di comprendere la cinetica coinvolti transizione di fase 10. La capacità di determinare con precisione l'interazione di tensioattivi con solventi and altri componenti è fondamentale per la loro complessità e molte fasi distinte 11. Molte altre tecniche sono state precedentemente utilizzati per caratterizzare cambiamento di fase. L'approccio convenzionale consiste nel fare molti campioni, ciascuno composto di diverse concentrazioni e consentendo loro di equilibrare, che richiede tempi di lavorazione lunghi ed elevata quantità di volumi di campione. Quindi, i campioni sono tipicamente analizzati con metodi ottici come diffusiva trasporto interfacciale (DIT), che offre alta risoluzione di tali composizioni tensioattivi 12,13. Simile al metodo che abbiamo utilizzato, il metodo DIT utilizza la luce polarizzata per immagini confini di fase distinte.

Protocol

1. Preparazione di One-Time utilizzano materiali in Device

  1. Preparazione del tubo
    1. Tagliare la tubazione in 15 cm segmenti. Tubing ha 1,6 mm di diametro interno e diametro esterno 3,2 millimetri.
    2. Segmenti di tubo Hang verticalmente con del nastro. Mettere tovagliolo di carta sotto i tubi per raccogliere la soluzione fluoropolimero in eccesso.
    3. Iniettare 100 ul di soluzione di fluoropolimero in apertura superiore di ciascun segmento tubolare mediante siringa, in modo tale che possa venire a contatto con tutta la circonferenza interna sulla parete.
    4. Consentire segmenti di tubo da appendere sul posto per 1 ora per eliminare l'eccesso quantità di soluzione fluoropolimero.
    5. Pulire qualsiasi soluzione fluoropolimero da una parte inferiore del tubo che non gocciola fuori. Rimuovere il tubo dalla posizione appeso e smaltire tovaglioli di carta.
    6. Luogo segmenti di tubo in forno a 100 ° C per 1 ora per temprare lo strato di rivestimento di fluoropolimero.
    7. Rimuovere segmenti di tubo dal forno. Utilizzare le pinzette, come tubo segmenti sarà caldo.
  2. Preparazione della soluzione diluita perla magnetica
    1. Calcolare concentrazione perlina magnetica necessaria per raggiungere il volume di riporto desiderata, come determinato dal rapporto tra il volume di riporto e MB di massa mostrato in Figura 2.
      Nota: La soluzione MB originale ha 1 g di MB in 50 ml di soluzione. Considerando un volume della camera di prova di 20 microlitri diluita MB iniziale con acqua distillata ad un rapporto di 6: 4 (soluzione MB: acqua) per ottenere un volume riporto di ~ 0,4 microlitri. Regolare rapporto di diluizione quando si desidera diverso volume di riporto.
    2. Posizionare un flaconcino da 20 ml campione su un micro-equilibrio. Azzerare la bilancia.
    3. Agitare il contenitore della soluzione perlina magnetica, quindi prelevare 0,6 ml usando un micro-pipetta.
    4. Dispensare soluzione pipetta nel flaconcino campione sulla bilancia.
    5. Dispensare 0,4 ml di acqua distillata nel flacone del campione.
  3. Colorante fluorescente lpreparazione iquid
    1. Sciogliere 2 peso.% Di colorante nell'acqua DI vortex la soluzione per 1 minuto.

2. Preparazione di setup sperimentale per gli esperimenti di fluorescenza

  1. Preparazione del dispositivo tubi.
    1. Inserire un connettore Luer lock femmina su un'estremità del tubo.
    2. Posizionare il tubo in una siringa luer-lock che ha un volume di 3 ml e 0,1 ml graduazione.
    3. Posizionare la siringa nella pompa a siringa e impostare la velocità di alimentazione a 2 ml / hr.
    4. Per l'inserimento preciso di liquidi nel tubo, utilizzare la pompa a siringa per aspirare la soluzione contenente le perline magnetiche e colorante fluorescente.
    5. Inserire 20 ml di soluzione di perla magnetica in tubo con ritiro pompa a siringa. Questo segmento liquido viene indicato come camera di prova (volume della camera di test può variare a seconda dell'esperimento). Vortex il contenitore con la soluzione tallone magnetico per 1 minuto e poi agitare a mano durante il ciclo di ritiro per formare dispersioni MB uniformi.
    6. Conclusa camera di prova inserimento liquido, prelevare 6 microlitri di aria nel tubo. Questo volume di aria verrà successivamente formare una valvola tra i due segmenti liquidi.
    7. Dopo l'inserimento traferro è completata, iniziare recesso 180 ml di liquido con colorante fluorescente. Questo segmento liquido viene indicato come il serbatoio. Volume del serbatoio può variare a seconda dell'esperimento. Più grande volume del serbatoio è vantaggioso per minimizzare la variazione della concentrazione di colorante.
    8. Posizionare un secondo connettore Luer lock femmina sull'altra estremità del tubo.
    9. Rimuovere il dispositivo tubo dalla siringa.
    10. Mettere tappi Luer-Lock su entrambe le estremità del dispositivo.
  2. Configurazione ottica per gli esperimenti di fluorescenza
    1. Accendere tutti i componenti collegati al microscopio invertito.
    2. Accendere il computer e aprire il software di imaging microscopio.
"Procedura> 3. Sperimentale per gli esperimenti di fluorescenza

  1. Prendere misurazione dell'intensità di fluorescenza iniziale della camera di prova e serbatoio utilizzando il microscopio invertito. Analizzando la fluorescenza del campione, garantire che il focus è nella posizione centrale (in entrambe le direzioni X e Y) del segmento liquido all'interno del tubo. Registra misurazioni nel foglio di calcolo dei dati.
  2. Posizionare dispositivo sopra la parte superiore del cubo magnetico tale che le sfere magnetiche tutti segregano ad una zona nella camera di prova. Trasferire le perline al serbatoio spostando il dispositivo sopra la parte superiore del magnete (~ 10 sec). Il magnete al neodimio cubo 1 pollice è di grado N48 con una forza di trazione di 45,6 kg.
  3. Una volta grappolo perla magnetica viene trasferito attraverso il traferro e nel serbatoio, agitare i perline magnetiche, disponendo il dispositivo sopra la parte superiore del magnete e ruotare per rilasciare il liquido che viene intrappolato all'interno del cluster. Continuare agitazione delle sfere magnetiche fino omogeneizzazione del serbatoio è statacompletato (~ 30-45 sec).
  4. Posizionare dispositivo sopra la parte superiore del magnete in modo che le sfere magnetiche nel serbatoio tutti segregano ad una zona. Trasferire il cluster tallone magnetico di nuovo alla camera di prova.
  5. Una volta che il cluster raggiunge la camera di prova, agitare i perline magnetiche, disponendo il dispositivo sopra la parte superiore del magnete e ruotare per rilasciare il liquido fluorescente intrappolato all'interno. Continua l'agitazione delle sfere magnetiche fino omogeneizzazione della camera di prova è stato completato (~ 30-45 sec).
  6. Prendere misure di intensità di fluorescenza sia della camera di prova e il serbatoio utilizzando il microscopio invertito. Registra misurazioni nel foglio di calcolo dei dati.
  7. Passi 3,2-3,6 si ripetono fino a quando entrambi i segmenti liquidi convergono per intensità di fluorescenza simili (~ 100 cicli).

4. Analisi Numerica dei dati fluorescente

  1. Con i dati di intensità fluorescenti memorizzati in un foglio di calcolo, eseguire l'analisi numerica con MATLAB.
  2. Derive le equazioni per calcolare un valore teorico di intensità di fluorescenza sia nel serbatoio e camera di prova. Incorporare le seguenti equazioni in un file di script di MATLAB:
    dove I è l'intensità di fluorescenza (AU), V è il volume (ml), n è il numero di trasferimenti, R è il serbatoio, T è la camera di prova, e C è riporto.
  3. Utilizzando MATLAB, generare grafici e analizzare per determinare il volume di riporto per tutti gli esperimenti. Utilizzare questi dati per produrre Figura 2.

5. Preparazione di setup sperimentale per gli esperimenti tensioattivi

  1. Preparazione del dispositivo tubi.
    1. Inserire un luer lock femmina su un'estremità del tubo.
    2. Mettere la provetta a una siringa Luer-lock.
    3. Posizionare la siringa nella pompa a siringa e impostare la velocità di alimentazione a 2 ml / hr.
    4. Per l'inserimento preciso di liquidi nel tubo, utilizzare la pompa a siringa per aspirare la soluzione contenente le perline magnetiche e surfactant.
    5. Inserire soluzione tallone 20 microlitri magnetica nel tubo con ritiro pompa a siringa. Questo segmento liquido viene indicato come camera di prova (volume della camera di test può variare a seconda dell'esperimento). Agitare il contenitore con la soluzione perla magnetica a mano durante il ciclo di recesso per formare dispersioni MB uniformi.
    6. Conclusa camera di prova inserimento liquido, prelevare 6 microlitri di aria nel tubo. Sarà successivamente indicato Questo volume d'aria come il traferro.
    7. Dopo l'inserimento traferro è completato, inizierà il ritiro di 180 ml di puro tensioattivo C12E5. Questo sarà successivamente indicato come il serbatoio.
  2. Configurazione ottica per esperimenti tensioattivi.
    1. Spostare pompa a siringa con dispositivo tubi in modo che la camera di prova con sfere magnetiche è a fuoco con il microscopio stereo.
    2. Posizionare un foglio di pellicola polarizzatore sulla cima di una sorgente luminosa a LED. Far scorrere la sorgente luminosa a LED sotto il tubo collegato ala pompa a siringa.
    3. Attaccare un altro film polarizzatore alla lente del microscopio stereo con nastro. Assicurarsi che i due film polarizzatore hanno uno scostamento tra loro di 90 gradi.
    4. Montare un CCD (dispositivo ad accoppiamento di carica) della fotocamera per microscopio stereo. Collegare la fotocamera al computer e aprire il software di imaging.

Procedura sperimentale 6. per gli esperimenti tensioattivi

  1. Posizionare il cubo magnetico vicino alla camera di prova, mentre il magnete è montato su un supporto.
  2. Una volta che le sfere magnetiche formano un cluster, iniziare il pompaggio di liquidi nel tubo con l'avanzamento di 2 ml / hr tale che il cluster tallone magnetico viene spostato dalla camera di prova, attraverso il traferro, e nella camera di serbatoio tensioattivo.
  3. Una volta che il cluster tallone magnetico raggiunge il punto medio della camera serbatoio, arrestare il pompaggio della pompa a siringa.
  4. Spostare il cubo magnetico lontano dal tubo, consentendo perline magnetiche per separare unnd ridurre il tempo di diffusione del liquido intrappolato nel cluster tallone magnetica.
  5. Guarda lo schermo del computer per osservare l'H 2 O / C12E5 ciclo miscela attraverso diverse fasi.
  6. Una volta che il cambiamento di diffusione e di fase del liquido viene completato, posizionare il magnete al suo precedente destinazione dal serbatoio in modo che le sfere magnetiche formano in un cluster.
  7. Utilizzando la pompa siringa, aspirare i liquidi in modo che il cluster tallone magnetico viene trasferita dal serbatoio tensioattivo, attraverso il traferro, e di nuovo nel H 2 O camera di prova.
  8. Una volta che il cluster tallone magnetico raggiunge il punto medio della camera di prova, arrestare il pompaggio della pompa a siringa.
  9. Spostare il cubo magnetico lontano dal tubo. Questo permetterà sfere magnetiche di separare e contribuirà a ridurre il tempo di diffusione del liquido intrappolato nel cluster tallone magnetica.
  10. Guarda lo schermo del computer per osservare l'H 2 O / C12E5 ciclo miscela attraverso diverse fasi. Una volta che il cambiamento di diffusione e di fase del liquido viene completato, posizionare il magnete al suo precedente destinazione dalla camera di prova in modo che le sfere magnetiche formano in un cluster.
  11. Ripetere i passaggi 6,2-6,11 fino alla camera di prova mostra un cambiamento di fase.

Representative Results

Utilizzando l'approccio Lab-in-tubo per il trasporto importi microlitri volume di liquido con perline magnetiche con MATLAB per l'analisi numerica volumi medi riporto liquido, in funzione della massa del branello magnetico, sono stati trovati (Figura 2). Maggiore massa di sfere magnetiche fornisce un volume più alto riporto del tasso di 2-3 ml / mg. Il setup sperimentale (Figura 1) è stato utilizzato per osservare il cambiamento di fase del gruppo H 2 O / sistema binario C12E5. Dal momento che il sistema di H 2 O / C12E5 è ben noto e ha molte fasi distinte, che può essere visto in figura 3B, è servito come punto di riferimento adeguato per caratterizzare ulteriormente il nostro dispositivo. La linea tratteggiata in Figura 3B mostra la temperatura nominale che gli esperimenti sono stati effettuati al di ~ 20 ° C. Le reazioni sono state accuratamente osservati da tempi brevi, ad esempio da 0 a 90 sec visto in Figura 3C, a tempi più lunghi, ad esempio 1,5 a 25 min & #160;. Visto in Figura 4 La L 1 a L α cambiamento di fase è stato utilizzato per verificare il volume riporto in H 2 O / sistema binario C12E5. Osservazione breve termine mostra transizioni di fase in varie fasi cristalline liquide quando l'acqua portata viene trasferita nella camera di tensioattivo C12E5. Tuttavia, questo cambiamento di fase può essere temporale diffusione continua a raggiungere uno stato omogeneo nella camera del liquido. Alla fine, i trasferimenti multipli porterà a un cambiamento di fase permanente, come mostrato nella Figura 5B. Anche se un rivestimento idrofobo è stato applicato al interno-parete del tubo, una preoccupazione del nostro dispositivo era variazione di volume riporto causa attaccare liquido al interno-parete del tubo come volumi più grandi sono stati pompati avanti e indietro . Un modo per smentire questa preoccupazione è stato quello di rimuovere le sfere magnetiche dal dispositivo ed eseguire gli stessi esperimenti esattamente come se le sfere magnetiche erano ancora al loro posto. Questo eliminerebbe la riportosopra il volume, che ci permette di osservare gli effetti sulla composizione chimica provenienti da questo trasferimento liquido indesiderato. Un confronto di cambiamento di fase visto quando le perline magnetiche sono in posizione (figura 5 A, B) rispetto quando sono rimossi dal sistema (Figura 5 C, D) è stato fatto. Fortunatamente, questa preoccupazione è risultato essere insignificante rispetto al volume riporto.

Figura 1
Figura 1. Schema di setup sperimentale e la foto di tubo usato che mostra due segmenti liquidi separati da valvola di sfiato. Ristampato (adattato) con il permesso di Blumenschein, N., Han, D., Caggioni, M., Steckl, A. magnetico Particelle come liquidi vettori nel quadro del metodo Microfluidic Lab-in-Tube per rilevare a cambiamento di fase. ACS Materiali e Interfacce Applied. 6 (11), 8066-8072, doi: 10.1021 / am502845p (2014).Copyright 2014 American Chemical Society. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Figura 2
Figura 2. liquido medio volume di riporto per il trasferimento di massa contro il tallone magnetico. Analisi numerica di trama con MATLAB. Ristampato (adattato) con il permesso di Blumenschein, N., Han, D., Caggioni, M., Steckl, A. Particelle Magnetiche come liquidi vettori nel quadro del metodo Microfluidic Lab-in-Tube Rilevare cambiamento di fase. ACS Materiali e Interfacce Applied. 6 (11), 8066-8072, doi: 10.1021 / am502845p (2014). Copyright 2014 American Chemical Society. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.


Figura 3. (A) Lab-in-tubo setup sperimentale. (B) Fase cambiamento trama del H 2 O / sistema binario C12E5. (C) cambiamento di fase osservata di H 2 O / C12E5 0-90 sec. Ristampato (adattato) con il permesso di Blumenschein, N., Han, D., Caggioni, M., Steckl, A. Particelle Magnetiche come liquidi vettori nel quadro del metodo Microfluidic Lab-in-Tube Rilevare cambiamento di fase. ACS Materiali e Interfacce Applied. 6 (11), 8066-8072, doi: 10.1021 / am502845p (2014). Copyright 2014 American Chemical Society. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Figura 4
Figura 4.H 2 O / C12E5 cambiamento di fase su un periodo di 1,5 a 25 min. Ristampato (adattato) con il permesso di Blumenschein, N., Han, D., Caggioni, M., Steckl, A. Particelle Magnetiche come liquidi vettori in laboratorio Microfluidic -in-Tube approccio per rilevare a cambiamento di fase. ACS Materiali e Interfacce Applied. 6 (11), 8066-8072, doi: 10.1021 / am502845p (2014). Copyright 2014 American Chemical Society. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Figura 5
Figura 5. Due dispositivi preparati con una camera di prova concentrazione iniziale di 1: 1 H 2 O / C12E5 e serbatoio contenente puro C12E5. Utilizzando ~ 0,2 mg perline da condizione iniziale (A) a 6 trasferimenti (B), le transizioni di esempio da L1 a Lα fase. Nel absideSNO di MB, nessun cambiamento di fase è visto (C, D). Esperimento è stato eseguito a 25 ° C. Ristampato (adattato) con il permesso di Blumenschein, N., Han, D., Caggioni, M., Steckl, A. Particelle Magnetiche come liquidi vettori nel quadro del metodo Microfluidic Lab-in-Tube Rilevare cambiamento di fase. ACS Materiali e Interfacce Applied. 6 (11), 8066-8072, doi: 10.1021 / am502845p (2014). Copyright 2014 American Chemical Society. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Discussion

In più comuni tecniche di indagine diagramma di fase, campioni multipli di varia composizione e rapporti devono essere preparati e devono raggiungere l'equilibrio termodinamico che provoca un processo lungo e una notevole quantità di materiale. Alcune sfide possono essere risolti DIT metodo (trasporto interfacciale diffusiva) con capillare piano e il metodo di analisi a raggi infrarossi, ma nessuno di loro in grado di risolvere tutte le sfide con un investimento a basso costo.

La possibilità di utilizzare biglie magnetiche come veicoli liquidi in questo approccio microfluidica "lab-in-tube" è stata dimostrata per l'uso di rilevazione variazione di fase tra segmenti adiacenti liquidi. Questo metodo consente di cambiare la composizione precisa, che può essere predeterminato utilizzando la tecnica di analisi numerica mostrato. La possibilità di visualizzare le modifiche in tempo reale in un sistema tensioattivo-acqua, mentre facendo alterazioni minuscole alla composizione chimica ha dimostrato di essere un bene prezioso in questo dispositivo.Le tecniche attuali utilizzati nell'industria per l'analisi cambiamento di fase hanno alcuni aspetti indesiderati associati. Il costo è sempre una preoccupazione, ed avendo la possibilità di utilizzare tali piccoli volumi di sostanze costosi come C12E5 durante la sperimentazione è certamente un vantaggio. Allo stesso modo, quando si riduce la dimensione del campione, il tempo di attesa per il processo di diffusione abbia luogo è ridotta in modo significativo. L'H 2 O sistema / C12E5 è piuttosto complesso e può richiedere molto tempo per risolvere in una fase specifica quando la sua composizione viene alterata. Questi tempi di diffusione lunghi possono sembrare indesiderabile, ma quando si confrontano ai tempi di diffusione di metodi praticati nel settore, sta rapidamente visto come un passo in avanti nell'analisi composizione dei sistemi complessi.

Nell'analizzare cambiamento di fase di un sistema binario, o un qualsiasi numero di sostanze chimiche misti, è fondamentale avere un'adeguata precisione nel metodo utilizzato. Molto tempo è stato speso a trovare un rapporto tra il volume riporto e manetico di massa tallone. A pochi diverse variabili, come la perla magnetica grappolo porosità, volume della camera di prova in funzione del volume del serbatoio, e la massa magnetica grappolo tallone, sono stati studiati, che ci permette di amalgamare diversi insiemi di dati e di creare un modello. Durante questo processo, il grande asporto era la relazione lineare tra il volume ottenuto riporto e perla magnetica massa cluster. Abbiamo trovato il volume di riporto per essere ~ 2-3 ml / mg di perline. Naturalmente, questo rapporto non correla con i volumi della camera di prova e serbatoio, consentendo un più complessi metodi di sperimentazione. Senso, poiché il volume riporto agisce quasi come una costante che dipende dalla massa perlina magnetica, i volumi di liquido nel sistema possono essere predeterminati per creare variazioni a gradino desiderate nella composizione dei due liquidi. Questo può tornare utile quando l'utente vuole vedere fluttuazioni composizione ovunque da 0,25% al ​​10%.

Il protocollo prevede alta fattibilità per esplorare phaDiagramma se con piccole quantità di campione e risoluzione fine sulla composizione. Tuttavia, il protocollo attuale richiede ancora alcuni minuti per singolo trasferimento, portando a giorni per una completa indagine diagramma di fase. Questa limitazione può essere superata sia utilizzando diametro tubo diluente o azionamento meccanico indotto dalla variazione del campo magnetico esterno.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
AccuBead Bioneer Inc. TS-1010-1 Magnetic beads
C12E5 Surfactant Sigma-Aldrich 76437
Thermo Scientific Nalgene 890 Fisher Scientific 14176178
Cube Magnet Apex Magnets M1CU
Polarizer Film Edmund Optics 38-493
Teflon AF Dupont 400s1-100-1 Fluoropolymer solution
Keyacid Red Dye Keystone 601-001-49 Fluorescent dye
Luer-Lock Cole-Parmer T-45502-12 Female
Luer-Lock Cole-Parmer T-45502-56 Male
Syringe Fisher Scientific 14-823-435 3 ml
Syringe Pump Stoelting 53130
Stereo Microscope Nikon SMZ-2T
Inverted Microscope Nikon Eclipse Ti-U The filter cube used had an excitation wavelength range from 540-580 nm and a dichroic mirror at 585 nm, allowing for photoemission ranging from 593-668 nm.
Balance Denver Instruments  PI-225D
Microscope-Mounted Camera Motic 5000

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Gijs, M. A., Lacharme, F., Lehmann, U. Microfluidic applications of magnetic particles for biological analysis and catalysis. Chemical review. 110, 1518-1563 (2009).
  2. Kozissnik, B., Dobson, J. Biomedical applications of mesoscale magnetic particles. MRS Bulleti. 38, 927-932 (2013).
  3. Ali-Cherif, A., Begolo, S., Descroix, S., Viovy, J. -L., Malaquin, L. Programmable Magnetic Tweezers and Droplet Microfluidic Device for High-Throughput Nanoliter Multi-Step Assays. Angewandte Chemie International Editio. 51, 10765-10769 (2012).
  4. Blumenschein, N. A., Han, D., Caggioni, M., Steckl, A. J. Magnetic Particles as Liquid Carriers in the Microfluidic Lab-in-Tube Approach To Detect Phase Change. ACS Applied Materials, & Interface. 6, 8066-8072 (2014).
  5. Bordelon, H., et al. Development of a low-resource RNA extraction cassette based on surface tension valves. ACS applied materials. 3, 2161-2168 (2011).
  6. Adams, N. M., et al. Design criteria for developing low-resource magnetic bead assays using surface tension valves. Biomicrofluidic. 7, 014104 (2013).
  7. Hishida, M., Tanaka, K. Transition of the hydration state of a surfactant accompanying structural transitions of self-assembled aggregates. Journal of Physics: Condensed Matte. 24, 284113 (2012).
  8. Strey, R., Schomacker, R., Roux, D., Nallet, F., Olsson, U. Dilute lamellar and L3 phases in the binary water-C12E5 system. Journal of the Chemical Society, Faraday Transaction. 86, 2253-2261 (1990).
  9. Chen, B. -H., et al. Dissolution Rates of Pure Nonionic Surfactants. Langmui. 16, 5276-5283 (2000).
  10. Warren, P. B., Buchanan, M. Kinetics of surfactant dissolution. Current Opinion in Colloid, & Interface Scienc. 6, 287-293 (2001).
  11. Laughlin, R. The Aqueous Phase Behavior of Surfactant. Academic Press. New York. (1996).
  12. Laughlin, R. G., et al. Phase Studies by Diffusive Interfacial Transport Using Near-Infrared Analysis for Water (DIT-NIR). The Journal of Physical Chemistry. 104, 7354-7362 (2000).
  13. Lynch, M. L., Kochvar, K. A., Burns, J. L., Laughlin, R. G. Aqueous-Phase Behavior and Cubic Phase-Containing Emulsions in the C12E2−Water System. Langmui. 16, 3537-3542 (2000).
Fase Diagramma Caratterizzazione utilizzando biglie magnetiche come vettori liquidi
Play Video
PDF DOI DOWNLOAD MATERIALS LIST

Cite this Article

Blumenschein, N., Han, D., Steckl, A. J. Phase Diagram Characterization Using Magnetic Beads as Liquid Carriers. J. Vis. Exp. (103), e52957, doi:10.3791/52957 (2015).More

Blumenschein, N., Han, D., Steckl, A. J. Phase Diagram Characterization Using Magnetic Beads as Liquid Carriers. J. Vis. Exp. (103), e52957, doi:10.3791/52957 (2015).

Less
Copy Citation Download Citation Reprints and Permissions
View Video

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter