Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove
Click here for the English version

Behavior

Valutazione della coerenza delle brevi narrazioni dei genitori per quanto riguarda il loro bambino utilizzando la procedura di campionamento del discorso di cinque minuti

doi: 10.3791/60025 Published: September 19, 2019

Summary

Questo documento introduce un metodo per valutare la coerenza delle brevi narrazioni dei genitori riguardo al loro bambino e alla loro relazione utilizzando la procedura di esempio vocale di cinque minuti.

Abstract

Sono necessarie misure valide ed efficienti per valutare la qualità delle relazioni genitore-figlio per facilitare la ricerca e la pratica basata sull'evidenza con i genitori. Questo documento si concentra su un tale metodo, vale a dire Five-Minute Speech Sample-Coherence (FMSS-Coherence). Con questo metodo, a un genitore viene chiesto di parlare per cinque minuti ininterrotti su di lei/suo figlio e sulla loro relazione. La narrazione risultante è codificata per coerenza, vale a dire la misura in cui il genitore fornisce nella narrazione una rappresentazione chiara, coerente, multidimensionale e ben supportata del bambino. FMSS-Coherence si basa su una ricerca sull'attaccamento che dimostra che la coerenza delle narrazioni dei genitori è indicativa della qualità del rapporto genitore-figlio e dell'adattamento del figlio. Supera i limiti delle misure narrative di attaccamento che sono tipicamente laboriose. FMSS-Coherence è meno sfumato rispetto alle misure narrative di attacco esistenti. Tuttavia, studi condotti su famiglie di diverse provenienze culturali, su diverse età dei bambini e nel contesto di bambini tipicamente in via di sviluppo, nonché su bambini con esigenze particolari, suggeriscono che la coerenza può essere valutata in modo affidabile utilizzando la procedura FMSS. Inoltre, la coerenza FMSS-Coherence dei genitori è associata alla qualità dei genitori e all'adattamento socio-emotivo dei figli. Pertanto, mantiene la promessa per i ricercatori e i professionisti che cercano un metodo relativamente tempo e conveniente per valutare la coerenza delle narrazioni dei genitori riguardo al loro bambino.

Introduction

La teoria dell'attaccamento suggerisce che la coerenza delle narrazioni dei genitori, vale a dire la misura in cui i genitori forniscono rappresentazioni chiare, coerenti e sfaccettate del loro bambino, è di particolare importanza per conoscere il clima emotivo del relazione padre-figlio1,2. Secondo questa visione, la coerenza delle narrazioni dei genitori coglie la coerenza delle loro rappresentazioni interne (cioè sentimenti, attribuzioni e aspettative) del bambino. Le rappresentazioni dei genitori sono definite come complesse regole di elaborazione delle informazioni che guidano l'interpretazione dei genitori del comportamento dei loro figli, nonché il comportamento dei genitori verso il figlio1,3, e di conseguenza modellano la regolazione del figlio .

Alcuni genitori elaborano le informazioni riguardanti il loro bambino in modo flessibile. Le loro rappresentazioni del figlio sono presumibilmente non distorte e includono punti di forza e aspetti impegnativi della caratteristica del bambino e della relazione padre-figlio. Quando gli fu chiesto di raccontare il bambino, questi genitori fornivano presumibilmente descrizioni multiformi e integrate (cioè, coerenti4) del bambino e della loro relazione. È importante sottolineare che si ritiene che le rappresentazioni coerenti dei genitori facilitino un'interpretazione accurata dei segnali del bambino, nonché risposte tempestive e appropriate al bambino (cioè caregiving sensibile5). Questo a sua volta contribuisce al senso di sicurezza e competenza del bambino, nonché a una migliore autoregolamentazione6,7.

Altri genitori elaborano le informazioni riguardanti il loro bambino in modo distorto e costruiscono rappresentazioni incoerenti, che potrebbero assumere forme diverse, come rappresentazioni unilaterali che sono negative e enfatizzano eccessivamente le debolezze del bambino, sopraffatti dalla preoccupazione, colorati dalle difficoltà di separazione dal bambino, idealizzanti o scarsamente integrati. Tali rappresentazioni sono presumibilmente riflesse in narrazioni incoerenti che sono unidimensionali e/o incoerenti. Le rappresentazioni incoerenti possono ostacolare un'interpretazione accurata dei segnali del bambino e portare alla cura insensibile dei genitori in termini di distacco emotivo, ostilità, rigidità e durezza, o iperprotettività e intrusione1, 2,4. Il bambino a sua volta, potrebbe interiorizzare le rappresentazioni incoerenti del genitore8, costruire aspettative negative per quanto riguarda le relazioni strette, imparare a limitare o esagerare le espressioni emotive nei contesti relazionali9, e sperimentare un più povero adeguamento socio-emotivo10,11.

La ricerca sugli allegati supporta queste nozioni7,9,10,11. Tuttavia, i metodi esistenti per valutare la coerenza delle narrazioni dei genitori coinvolgono laborintensive interviste semi-strutturate12. Questi includono il colloquio di allegato per adulti13, in cui i genitori sono invitati a raccontare le loro prime esperienze di attaccamento, e il modello di lavoro del figlio Intervista14, il Parent Developmental Interview15 e il Valutazione approfondita16,17, in cui i genitori sono invitati a raccontare il loro bambino. A causa della loro lunghezza e dei loro costi, l'impiego di questi metodi nella ricerca e nella pratica su larga scala con i genitori è relativamente limitato. Per superare questo inconveniente, questo documento introduce un nuovo metodo per valutare la coerenza delle brevi narrazioni dei genitori suscitate con la procedura FMSS.

La procedura FMSS è stata sviluppata dallo psicoanalista e ricercatore Louis Gottschalk e dai suoi colleghi18,19. I ricercatori hanno sostenuto che, sebbene la procedura sia breve, massimizza la proiezione e l'espressione degli stati psicologici interni, degli insiemi di risposta e degli atteggiamenti in quanto richiede la narrazione senza l'aiuto di suggerimenti o risposte da parte dell'intervistatore18 . I ricercatori di psichiatria adulta hanno adottato questa procedura e l'hanno utilizzata per valutare la qualità delle relazioni formate tra i malati mentali e i loro assistenti. In questo contesto, un caregiver è invitato a parlare del parente malato mentale e della loro relazione, e l'FMSS è codificato per l'emozione espressa (FMSS-EE20),vale a dire le dichiarazioni di critica dei caregiver e di sovrappartecipazione emotiva verso il parente. FMSS-EE è efficace nell'indicizzazione della scarsa qualità delle relazioni caregiver-paziente e nella previsione del rischio di maladattamento e recidiva dei pazienti21,22. Negli ultimi tre decenni i ricercatori dello sviluppo e pediatrici hanno adottato il metodo FMSS-EE. La codifica FMSS-EE è stata adattata al contesto dei figli piccoli genitori, ad esempio aggiungendo la valutazione dei commenti positivi dei genitori riguardanti il figlio e la relazione genitore-figlio (vedi riferimenti per gli esempi23,24 ,25). La ricerca sui genitori dei bambini dall'infanzia all'adolescenza hanno dimostrato che FMSS-EE è legato alla qualità genitoriale ed è associato e prevede l'adattamento socio-emotivo del bambino26,27.

Gli allegati e la ricerca FMSS-EE si sono sviluppati separatamente. Pertanto, la ricerca EE non esamina la coerenza del FMSS. Per valutare la coerenza dell'FMSS dei genitori, le scale di valutazione Insightful Assessment17 sono state recentemente adattate per essere utilizzate con l'FMSS. Questo documento presenta il protocollo per la raccolta FMSS dei genitori e la codifica FMSS-Coherence. Vengono descritti i risultati degli studi che hanno utilizzato il metodo FMSS-Coherence. Infine, vengono discusse le indicazioni per la ricerca futura con FMSS-Coherence e le questioni che dovrebbero essere prese in considerazione dai ricercatori che intendono utilizzare FMSS-Coherence.

Protocol

L'Human Research Review Board dell'Università della California Riverside, CA, USA e dell'Università di Haifa, Israele, ha approvato le procedure qui descritte. Questo documento è un'introduzione alla procedura FMSS e alla sua codifica di coerenza. Il suo utilizzo richiede un'ulteriore formazione fornita dall'autore su richiesta.

1. La procedura FMSS20

Questo documento presenta solo le fasi principali della procedura FMSS. L'utilizzo del protocollo FMSS richiede l'autorizzazione20 dell'autore.

  1. attrezzatura
    1. Tieni pronto un registratore vocale, un orologio di arresto e un software di elaborazione testi.
  2. Procedura di colloquio
    1. Siedi con il genitore in una stanza tranquilla. Amministrare FMSS come prima misura da raccogliere dall'elemento padre.
    2. Accendere il registratore audio e chiedere al genitore: "Per i prossimi 5 minuti, per favore parlami dei tuoi pensieri e sentimenti riguardo a tuo figlio. Per favore dimmi che tipo di persona è il vostro bambino e come voi due andate d'accordo. Accendere l'orologio di arresto per contare i 5 min.
    3. Se il genitore rimane in silenzio per 30 s o più, offri il seguente prompt (solo una volta): "Per favore dimmi qualcosa su tuo figlio per qualche minuto in più".

2. Protocollo di trascrizione FMSS

  1. Trascrivere l'FMSS, a partire dalle istruzioni fornite al genitore. Ciò consentirà ai programmatori di prendere in considerazione le derivanze degli intervistatori dal protocollo, che possono influenzare la qualità della narrazione dei genitori.
  2. Documento nella trascrizione uno dei seguenti: cambiamenti nel tono di voce del genitore (ad esempio, "ride"; "cambia il tono della voce per imitare il bambino"); durata delle pause nel discorso del genitore (ad esempio, "20 secondi di pausa"); e interruzioni esterne durante i 5 min (ad esempio, "un telefono squilla per 10 secondi").
  3. Se il genitore ha parlato per più di 5 min, segnare quando il 5 min finito.
  4. Inserire numeri di riga continui per facilitare le discussioni di consenso dei programmatori.

3. Il metodo di codifica FMSS-Coherence

NOTA: l'autore può ottenere il manuale completo che include sette scale di valutazione da 7 punti. Punteggi bassi e alti delle scale ed esempi di FMSS codificati sono presentati qui come introduzione al sistema di codifica.

  1. Fase 1: Valutazione di sei componenti di coerenza
    1. Per ciascuna delle sei sottoscale seguenti, utilizzare i segni "" o "-" in tutto l'FMSS trascritto per contrassegnare i segmenti che riflettono le sottoscale in modo positivo o negativo. Sulla base di questi segni "-" e "-", determinare un punteggio per ogni sottoscala in base alle seguenti linee guida.
    2. Messa a fuoco:
      1. Assegnare un punteggio elevato quando il genitore si riferisce al bambino e/o alla loro relazione come soggetto focale del FMSS.
      2. Assegnare un punteggio basso quando il genitore si riferisce ad altre questioni per la maggior parte del FMSS, o narra su di lei / suoi figli nel suo complesso, invece di concentrarsi sul bambino di destinazione, ad esempio, "... Credo che il mio programma varia dagli altri lavori, quindi di solito lavoro il martedì sera, il mercoledì sera e il giovedì sera, alcuni fine settimana, ma di solito ottengo un lunedì libero e un venerdì libero. Lavoro due lavori, um 7:30 a 4:30 e l'altro dalle 5:30 alle 8:30 circa."
    3. Elaborazione:
      1. Assegnare un punteggio elevato quando l'elemento padre fornisce descrizioni dettagliate e dettagliate del figlio e/o della relazione.
      2. Assegnare un punteggio basso quando l'FMSS è laconico e include solo poche frasi brevi, ad esempio, "È un ragazzo amichevole. È un bravo ragazzo, non c'è niente di speciale che possa dire di lui. Prende parte attiva alla famiglia e a scuola, è un bravo ragazzo. Egli prende parte attiva in altri contesti pure. Anche a casa. Non so cos'altro dire. Questo è tutto. Questa è la sua personalità. Non c'è niente di insolito in lui.
    4. Separazione:
      1. Assegnare un punteggio elevato quando il genitore descrive il bambino come avente una personalità distinta con bisogni e desideri diversi da lei / suo.
      2. Assegnare un punteggio basso quando il genitore mostra difficoltà nel descrivere il bambino come un'entità separata, ad esempio, "Siamo incredibilmente vicini; siamo molto permaloso feely madre. La bacio, la faccio il bagno con lei. Sono orgoglioso che non abbia paura di dimostrare che mi ama ovunque in qualsiasi momento... lei mi bacia e mi tiene.
      3. Assegnare un punteggio basso anche quando l'elemento padre mostra la dissoluzionedei confini , vale a dire, descrive i ruoli dell'elemento padre e del figlio come uguali o invertiti. Per esempio, "Posso consultarmi con lui più che con uno dei miei amici più cari, anche più che con mio marito. Posso fargli domande che sono molto personali. Se ho bisogno di qualcosa, so che posso andare da lui... non è sempre a mia disposizione, ma se ho davvero bisogno di lui, lui è lì per me.
    5. riguardare:
      1. Assegnare un punteggio basso quando il genitore non articola preoccupazioni o preoccupazioni.
      2. Assegnare un punteggio alto quando il genitore si riferisce più volte alle caratteristiche del bambino o alla relazione che la riguarda, ad esempio, "Sono preoccupato per le sue capacità sociali. Temo che non abbia amici intimi. Penso che stia influenzando la sua fiducia in se stesso. Si tiene molto per se stesso e io sono preoccupato. Non so cosa fare, ma non so cosa fare."
      3. Codice inverso il punteggio dato in Preoccupazione, come un punteggio basso è un marcatore positivo di coerenza.
    6. Accettazione/rifiuto:
      1. Assegna un punteggio alto quando il genitore parla con amore del bambino, è soddisfatto e orgoglioso dei risultati raggiunti del bambino e mostra empatia per le debolezze e i comportamenti negativi del bambino.
      2. Assegna un punteggio basso quando il genitore esprime rifiuto, delusione, svalutazione o una posizione di giudizio nei confronti del bambino, anche se mostra anche alcune espressioni di affetto, ad esempio, "Um è pazza (ride). È un po' iper. Piange quando non riesce a farsi strada. Lei fa molto bene a scuola, può fare i compiti da sola ... ma lei è nel business di tutti tutto il tempo e cerca di essere l'animale domestico del suo insegnante.
    7. complessità:
      1. Assegnare un punteggio elevato quando l'elemento padre affronta gli aspetti positivi e negativi dell'elemento figlio o della relazione in contesti diversi e fornisce esempi di supporto per la maggior parte delle sue dichiarazioni.
      2. Assegnare un punteggio basso quando il genitore fornisce una rappresentazione unidimensionale che si concentra solo su aspetti positivi, o principalmente negativi o riguardanti del bambino e della relazione, o quando il genitore non fornisce esempi dalla vita quotidiana al supporto le sue dichiarazioni, ad esempio, "Lei è una ragazza affascinante, una ragazza molto buona. Paragonagliagliaglia gli altri bambini che vedo in giro, lei ascolta, capisce, è molto intelligente, è educata. Lei è davvero una bambina molto buona. Abbiamo un rapporto forte. Questo è tutto, non ho nient'altro da aggiungere.
  2. Fase 2: Valutazione della coerenza dell'FMSS
    1. Leggere nuovamente l'FMSS, contrassegnare le contraddizioni nel testo e andare oltre i punteggi assegnati nel passaggio 1 per integrare l'impressione del FMSS nel suo complesso.
    2. Assegnare un punteggio elevato quando l'FMSS è stato valutato come alto in focus, elaborazione, separazione, preoccupazione (punteggio inverso), accettazione e complessità, e fornito una rappresentazione coerente del bambino e la relazione.
    3. Assegnare un punteggio basso-moderato quando il genitore ha fornito una descrizione del bambino o della relazione, ma l'FMSS è stato valutato come basso in focus, elaborazione, separazione, preoccupazione (punteggio inverso), accettazione o complessità o se includeva contraddittorio Dichiarazioni.
    4. Assegnare un punteggio basso quando l'FMSS non ha fornito una descrizione del figlio o della relazione.
  3. Fase 3: Analisi dei dati
    NOTA: A seconda della domanda di ricerca, controllare se la coerenza continua 1-7 punteggi o convertire i punteggi in dichotomized coerente (punteggio di 5 o superiore) contro incoerente (punteggio di 4 o inferiore) categorie.
     
  4. Esempio di codifica 1: una sezione di un FMSS trascritto di una madre di un bambino di 8 anni.

    1 "Ok, Joseph ha fatto molto bene l'anno scorso a scuola. Ha ottenuto premi di partecipazione ed è stato uno dei
    2 studenti più alti della sua classe in lettura e ottenuto una medaglia d'argento. È molto amichevole ed estroverso.
    3 Torna a casa da scuola e mi dice che un nuovo bambino ha iniziato, e che ha fatto amicizia con
    4 lui e così um sono molto orgoglioso di lui che andrà su e parlare con altri ragazzi che non sanno
    5 chiunque altro. E a casa aiuta lui, tra tutti i miei figli, vuole aiutare di più. Lui
    6 piace aiutare pulito e sono solo eccitato che lui è molto andare getter e spero che rimanga così.
    7 um lui combatte con suo fratello un sacco perché condividono una stanza e suo fratello ama pasticciare
    8 la stanza e, naturalmente, Joseph si sente responsabile di ripulirla perché è il più vecchio.
    9 e ora sta cominciando a voler andare a uscire con i suoi amici. Ha un amico che vive
    10 dall'altra parte della strada e va lì un sacco e passerà la notte un paio di volte a settimana
    11 um quest'estate e um non lo so. Sta diventando sempre più fiducioso e molto in uscita
    12 che è così eccitante causa che era così timido e non voleva parlare con nessuno prima.
    13 (30 secondi di pausa) Per favore dimmi qualcosa su Joseph solo per qualche minuto.
    14 Um ha aiutato suo padre in giardino. Abbiamo come un giardino nel cortile e
    15 gli piace uscire e aiutare a raccogliere le verdure, tirare le erbacce e aiutare l'acqua."
    1. Assegna un punteggio alto in Focus, in quanto la madre parla solo del bambino (nessun segno "-").
    2. Per Elaborazione, denotare un "" accanto a quanto segue: fare bene a scuola (righe 1–2); molto amichevole e in uscita (linee 3-5), aiuta (linee 5-6) combattimenti con fratelli (linee 7-8), si blocca con gli amici (linee 9-11), aiuta papà (linee 14-15). Di conseguenza, assegnare un punteggio elevato in Elaboration.
    3. Assegnare un punteggio elevato in Separazione, in quanto non vi sono problemi di separazione (nessun segno "-").
    4. Assegnare un punteggio basso in Preoccupazione, come la madre non articolare eventuali preoccupazioni o preoccupazioni (nessun segno "-"), e invertire il punteggio dal basso verso l'alto.
    5. Per l'accettazione, denotare un "" vicino a quanto segue: la madre è orgogliosa (linea 4), entusiasta di vedere un miglioramento nel comportamento del bambino (linea 12), quando si tratta di un comportamento negativo esprime una comprensione (linee 7-8). Di conseguenza, assegnare un punteggio elevato in accettazione.
    6. Assegnare un punteggio elevato in Complessità, come la madre descrive le caratteristiche di diversi bambini (rendimento scolastico, relazioni con i coetanei e la famiglia), si riferisce alla sua forza (ha fatto bene a scuola, amichevole ed estroversa, aiuta) e le debolezze ( combatte con il fratello, usato per essere timido) e supporta le sue dichiarazioni con esempi.
    7. Valutare il FMSS come alto in Coherence, in base ai punteggi indicati nelle sottoscale di cui sopra, nonché la mancanza di contraddizioni nel testo.
  5. Esempio di codifica 2: una sezione di un FMSS trascritto di una madre di un bambino di 4 anni con diagnosi di disturbo dello spettro autistico (ASD).

    1 "James è un bambino adorabile, non solo io lo amo, anche suo padre e sua sorella lo amano molto.
    2 Era solito arrabbiarsi facilmente, forse è perché era difficile per lui esprimere le sue emozioni
    3 e pensieri, ma ora parla meglio, in frasi brevi, ma è più facile ora capire
    4 lui. Anche il suo rapporto con la sorella e i cugini è migliorato. Ama giocare con loro.
    5 Quando era più giovane era difficile perché non sapeva giocare ed era finito da solo.
    6 Ma ora ci riesce di più, il che è fantastico. Ho notato che lo aiuta se gli spieghiamo in
    7 anticipo quello che sta per accadere. Per esempio, se voglio andare con lui allo zoo, parlerò
    8 con lui su di esso prima di uscire di casa. Se non lo preparo e cerco di guidare in un percorso che
    9 non è quello che prende ogni giorno, inizierà a urlare. Non è che tutto sia facile,
    10 per esempio, ieri sono tornato a casa molto stanco dal lavoro. Voleva qualcosa, ma io
    Non siamo riusciti a trovare una posizione accurata. Abbiamo provato a parlare, ma non siamo riusciti a comunicare. Lui
    12 si arrabbiò e gridò e pianssi e io ero anche molto turbato, e probabilmente se ne accorse.
    13 L'ho abbracciato e baciato fino a quando non si è calmato e poi gli ho detto proviamo di nuovo, e questo
    14 volte ci siamo riusciti. Ho capito cosa voleva. Quindi ci sono momenti in cui abbiamo ancora
    15 difficoltà di esperienza, ma vedo miglioramenti per tutto il tempo. Che altro? Gli piace giocare con
    16 altri bambini, è bravo nei giochi "catch". Per esempio, lo scorso fine settimana abbiamo visitato amici e
    17 ha giocato "catch" con la loro figlia così bene. Ci è piaciuto molto guardarli. Quindi più
    18 e più ci sono momenti in cui mi dico che sta crescendo per essere un bambino facile".
    1. Assegna un punteggio alto in Focus, come la madre narra esclusivamente sul bambino di destinazione (nessun segno "-").
    2. Per L'Elaborazione, denotano un "" accanto agli esempi dettagliati di quanto segue: c'è un miglioramento nel comportamento del bambino (righe 3-4, 6), si verificano ancora alcune difficoltà (righe 10–14); e il bambino è bravo in "catch" (linee 16–17). Di conseguenza, assegnare un punteggio elevato in Elaboration.
    3. Assegnare un punteggio alto in Separazione, in quanto non ci sono indicatori di difficoltà di separazione e la madre descrive il bambino come una persona separata, con bisogni e desideri che sono diversi dai propri (nessun segno "-").
    4. Assegnare un punteggio basso in Preoccupazione, poiché non sono indicati segni "-". La madre non è sopraffatta dalla preoccupazione. Descrive le difficoltà del bambino, che sono probabilmente legate alla sua diagnosi di ASD, ma sottolinea i miglioramenti che vede nel comportamento del bambino e nella loro relazione (linee 3-4, 6, 15, 18), e comunica un senso di competenza nella genitorialità del bambino e aiutandolo ad acquisire comportamenti più adattativi (linee 6–7, 13–14).
    5. Invertire il punteggio di preoccupazione da basso ad alto.
    6. Per l'accettazione, denota un "" vicino a quanto segue: l'espressione del calore della madre (linee 1, 13, 18), il godimento nella forza e nello sviluppo del bambino (linee 6, 17) e l'espressione di empatia e comprensione quando si descrive il negativo del bambino comportamenti (linee 2, 6-8, 13). Di conseguenza, e poiché non vi sono segni di rifiuto (nessun segno "-"), assegnare un punteggio elevato in Accettazione.
    7. Assegnare un punteggio elevato in Complessità, come la madre affronta diversi aspetti del bambino (linguaggio, emotivo, sociale, comportamentale e motorio), racconta le relazioni del bambino con persone diverse e descrive il suo comportamento in diverse contesti (a casa, sulla strada per lo zoo, a casa dei loro amici), descrive i punti di forza del bambino (linee 4, 15–17) e le debolezze (linee 2, 9–12) e fornisce esempi vividi della vita quotidiana per sostenere le sue descrizioni (linee 3-4, 6, 10–14 , 16–17).
    8. Assegnare un punteggio elevato Coherence, alla luce dei punteggi di cui sopra nelle sottoscale di coerenza e come la madre fornisce un ritratto chiaro, coerente e sfaccettato del bambino e la loro relazione che non è indebitamente colorata dal COMD e comportamento del bambino Problemi.
  6. Esempio di codifica 3: una sezione di un FMSS trascritto di una madre di una ragazza di 16 anni.

    1 "Lei è la mia prima figlia, quindi ogni passo nel suo sviluppo era nuovo per me e forse a causa di
    2 che, tutto è così drammatico con lei, o forse sto solo esagerando. Ad esempio, il
    3 terribile-due era terribile (ride) ha resistito tutto il tempo e ha avuto attacchi di capriccio, ma solo
    4 in retrospettiva mi sono reso conto che ho reagito in modo sbagliato, e ogni volta che è la stessa storia, solo
    5 in retrospettiva capisco dove mi sbagliavo. Ora è nella sua adolescenza
    6 anni, ed è difficile per me. È testarda, mi disobbedisce, e questo mi infastidisce.
    7 La sua stanza è sempre un casino. Quando vado al lavoro, mi manca, ma quando torno a casa,
    8 non andare d'accordo. Pensa solo a come uscire e divertirsi con i suoi amici.
    9 Non studia abbastanza. So che può fare di meglio, ma non le importa.
    10 Il messaggio che ricevo da lei è "sei vecchio e non capisci niente".
    11 Mi fa davvero arrabbiare."
    1. Assegna un punteggio alto in Focus, in quanto la madre parla solo del bambino (nessun segno "-").
    2. Per Elaboration, denota un "" accanto alla descrizione del comportamento del bambino all'età di 2 (linea 3) e gli esempi delle difficoltà che la madre sta attualmente vivendo con la figlia (righe 6-10). Di conseguenza, assegnare un punteggio elevato in Elaboration.
    3. Assegnare un punteggio alto in separazione, come la madre descrive la figlia come avente una personalità distinta (nessun segno "-").
    4. Per sollecitare la preoccupazione, indicare un "" accanto alla descrizione della preoccupazione che la madre prova riguardo alla sua genitorialità (righe 2–5). Alla luce di queste osservazioni, assegnare un punteggio elevato in Preoccupazione.
    5. Invertire il punteggio in Preoccupazione da alto a basso.
    6. Per l'accettazione,denotare un "-" accanto alle espressioni della madre di rifiuto di sua figlia quando affermando che tutto è drammatico con il bambino (linea 2) e elencare i comportamenti della figlia che infastidiscono e fanno arrabbiare la madre (linee 6-11). Di conseguenza, assegnare un punteggio basso in accettazione.
    7. Assegna un punteggio basso in Complessità poiché la narrazione è unilaterale negativa e si riferisce esclusivamente ad aspetti che riguardano (linee 2-5) o sconvolto (linee 2, 6-11) la madre.
    8. Assegnare un punteggio basso in Coherence, come anche se la narrazione è coerente, è unilaterale, e colorato dalla preoccupazione della madre e visione negativa del suo bambino.
  7. Stabilire l'affidabilità
    1. Prima di codificare le trascrizioni FMSS dallo studio, stabilire l'affidabilità tra i tassi con gli autori di FMSS-Coherence.
    2. Codice e avere un altro codice codificatore addestrato almeno 20% delle narrazioni del campione per stabilire l'affidabilità inter-coder30.
      NOTA: Con piccoli campioni, si raccomanda che una percentuale più alta del FMSS sarebbe codificata dai due programmatori30.
    3. Solo dopo aver stabilito l'affidabilità, discutere le discrepanze nei punteggi e risolverli attraverso il consenso.
    4. Calcolare l'affidabilità interrater utilizzando Intraclass Correlation Coefficient (ICC) per i punteggi di coerenza continua e Kappa per i punteggi di coerenza dicotomizzati30.

Representative Results

Affidabilità Interrater
L'affidabilità interratera dei punteggi FMSS-Coherence variava da molto buona a eccellente in studi precedenti. ICC dei punteggi continui compresi tra 0,86 e 0,95 29,30e Kappa compreso tra 0,83 e 1,0031,33.

FMSS-Coherence, genitorialità osservata e regolazione del figlio
A sostegno della nozione che le narrazioni coerenti dei genitori sono associate a una caregive più sensibile, uno studio di madri e bambini piccoli con ASD che frequentano scuole di istruzione speciale ha indicato che le madri che hanno fornito UN FMSS coerente hanno mostrato disponibilità durante l'interazione di gioco osservata con il loro bambino rispetto alle madri che hanno fornito FMSS incoerente. In altre parole, le madri che fornivano FMSS coerenti erano più sensibili, fornivano una struttura più appropriata e erano meno intrusive quando interagivano con il loro bambino31 (vedere la figura 1).

Figure 1
Figura 1: Le madri significano disponibilità emotiva per il loro bambino con ASD da parte della madre FMSS-Coherence. Le barre di errore rappresentano gli errori standard della media (p < 0.05). Fare clic qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

In linea con la nozione offerta dai ricercatori di attaccamento che le rappresentazioni dei genitori sono internalizzate dai loro figli, i bambini in età prescolare le cui madri hanno fornito un FMSS incoerente hanno mostrato rappresentazioni più negative del rapporto genitore-figlio nella loro giochi-narrativi rispetto ai bambini le cui madri hanno fornito FMSS29coerente. Infine, come previsto, l'FMSS coerente dei genitori è correlato a un migliore adattamento socio-emotivo dei loro figli. La coerenza dell'FMSS delle madri è associata a un minor numero di problemi comportamentali dei loro bambini30,dei bambini in età prescolare32 e dei bambini in età scolare (Davidovitch, M., 2018). Inoltre, l'FMSS-Coherence delle madri prevede una diminuzione dei problemi comportamentali esternalizzanti, un aumento della resilienza dell'ego e un aumento dell'accettazione da parte della scuola materna alla prima elementare tra i bambini con difficoltà di autoregolazione33.

Applicazione del metodo FMSS-Coherence ad altri contesti relazionali
Recenti risultati indicano l'utilità di FMSS-Coherence nella ricerca di altre relazioni strette. Uno studio in cui le madri incinte hanno fornito FMSS per quanto riguarda il padre-a-essere trovato che una minore coerenza del FMSS è stato associato con le esperienze di maltrattamento infantile delle madri, e questo legame è stato mediato dal disturbo post-traumatico da stress delle madri (PTSD) sintomi (River, L., Castillo, M., Narayan, A., Sher-Censor, E., Lieberman, A., 2019). In un altro studio in cui gli adolescenti hanno fornito FMSS per quanto riguarda le loro madri, l'FMSS coerente degli adolescenti ha mediato l'associazione tra una maggiore sensibilità materna, osservata durante il dialogo madre-adolescente su eventi emotivi autobiografici, e meno problemi comportamentali degli adolescenti, come riportato dagli esaminatori degli adolescenti34. Questo risultato è in linea con la teoria dell'attaccamento che quando il bambino riceve una cura sensibile, avrebbe costruisceto rappresentazioni coerenti del rapporto con il caregiver, che a sua volta faciliterebbero una migliore regolazione del bambino8 ,9,10,11.

FMSS-Coherence e caratteristiche dei partecipanti
Per sostenere l'idea che FMSS-Coherence catturi la qualità della relazione, gli studi FMSS-Coherence controllati per le caratteristiche di diversi partecipanti. Questi includevano età materna e figlio29,30,31,32,33, ordine di nascita29,30,31,32 , 33 ,figliosesso 29,30,31,32,33, stato civile29,32,33, madri ' e il vocabolario ricettivo degli adolescenti e/o il livello di istruzione29,30,31,32,33, status socioeconomico della famiglia29,30 ,32,33, disagio psicologico materno, disagio economico e condizione di salute31,e comportamento adattivo dei bambini con ASD31. Di queste caratteristiche, solo il vocabolario ricettivo delle madri e il livello di istruzione erano significativamente correlati all'FMSS-Coherence delle madri e il genere adolescenziale era correlato alla cocoerenza FMSS degli adolescenti, con ragazze che mostravano livelli più elevati di coerenza rispetto ai ragazzi. In particolare, le associazioni di FMSS-Coherence con la genitorialità osservata e l'adeguamento socio-emotivo dei bambini erano significative quando si controllavano queste caratteristiche30,31,32, 33. Infine, studi suggeriscono che la coerenza FMSS è valida tra le minoranze etniche e le famiglie di immigrati (negli Stati Uniti: ispanica e nera32; in Israele: arabo-israeliano31; e immigrati dall'ex Unione Sovietica e Dall'Unione Occidentale paesi34).

Discussion

Quattro dei nostri studi precedenti hanno esaminato sia la coerenza che l'EE nel FMSS dei genitori (Davidovitch, M., 2018)29,30,32. Team di codifica separati classificati FMSS-Coherence e FMSS-EE. Tre di questi studi hanno dimostrato che LA coerenza FMSS e la componente critica di FMSS-EE erano significativamente correlate negativamente, anche se le associazioni erano da piccole a moderate (Davidovitch, M., 2018)29,32. Il quarto studio non ha trovato un'associazione significativa tra FMSS-Coherence e EE-criticism30. Inoltre, i quattro studi hanno mostrato che il mFMS-Coherence non è significativamente associato ad altri componenti di FMSS-EE, vale a dire il sovracoinvolgimento emotivo e i commenti positivi. Inoltre, FMSS-Coherence ha avuto un contributo unico alla scostamento spiegato degli indici di aggiustamento dei figli. In uno studio, FMSS-EE è stato associato con le segnalazioni delle madri di problemi di comportamento dei bambini in età prescolare, mentre FMSS-Coherence è stato associato con le relazioni degli osservatori sui problemi di comportamento dei bambini in età prescolare32. In un altro studio, solo FMSS-Coherence e non FMSS-EE è stato associato alle descrizioni dei bambini in età prescolare dei genitori nelle narrazioni di gioco29; Infine, in due studi FMSS-Coherence ha contribuito alla scaltra varianza spiegata dei30 bambini e dei bambini in età scolare (Davidovitch, M., 2018) che esternalizzano i problemi di comportamento, come riportato dalla madre, al di sopra e al di là del contributo di FMSS-EE . Nel loro insieme, questi risultati suggeriscono che la coherence FMSS è distinta da FMSS-EE e indica il valore aggiunto della valutazione della coerenza dell'FMSS dei genitori in relazione alla codifica EE tradizionale.

I ricercatori che desiderano utilizzare FMSS-Coherence dovrebbero prendere in considerazione quanto segue. L'amministrazione dell'FMSS come prima misura della procedura di ricerca è fondamentale, in quanto qualsiasi misura somministrata prima dell'FMSS può colorare le narrazioni dei genitori. È anche importante che il genitore sia solo nella stanza con l'intervistatore, senza la presenza di altri membri della famiglia, per consentire al genitore di parlare liberamente del bambino.

L'interazione minima tra il genitore e l'intervistatore durante l'FMSS è fondamentale. La ricerca FMSS suggerisce che la stragrande maggioranza dei genitori sono in grado di completare il compito di parlare ininterrottamente del loro bambino per 5 min. Tuttavia, i ricercatori di famiglie ad alto rischio, come i genitori senza fissa dimora35 anni e le madri di due gemelli che hanno partorito prima dei 20anni, suggeriscono di fornire una serie di prompt standardizzati quando i genitori incontrano difficoltà nel narrare per 5 min (ad esempio, " In che modo vorresti che tuo figlio fosse diverso?"; " Com'è il tuo bambino in confronto ad altri bambini della stessa età?" 23). Questi studi hanno esaminato solo FMSS-EE. Poiché tali suggerimenti invitano esplicitamente il genitore a raccontare su vari aspetti delle caratteristiche del bambino, può portare a punteggi più alti nelle componenti di elaborazione e complessità della coerenza e influenzare il punteggio di coerenza finale. La ricerca è necessaria per confrontare i risultati ottenuti con e senza ulteriori richieste. Tali studi condotti con famiglie ad alto e basso rischio possono indicare se vi sono vantaggi nell'utilizzo di tale protocollo modificato per valutare l'FMSS-Coherence dei genitori e, in caso affermativo, in quali contesti.

Infine, la codifica delle sei sottoscale (focus, elaborazione, separazione, preoccupazione, accettazione/rifiuto e complessità) prima di valutare il punteggio di coerenza finale è giustificata per migliorare la qualità della codifica. Ad oggi, gli studi hanno esaminato solo il punteggio di coerenza finale. Tuttavia, la ricerca futura con campioni su larga scala può esaminare se il profilo dei punti di forza e delle difficoltà che i genitori stanno mostrando nel loro FMSS, come si riflette nei loro punteggi sulle sei sottoscale, sono legati a comportamenti genitoriali distinti e figli (ad esempio, i genitori che forniscono un FMSS magro contro i genitori che mostrano un alto livello di preoccupazione). Tale approccio può essere utile in ambito clinico, in quanto può facilitare interventi personalizzati personalizzati che soddisfano le difficoltà specifiche espresse dai genitori nel loro FMSS36.

FMSS-Coherence è un metodo promettente per la ricerca della relazione genitore-figlio e di altre relazioni strette. Tuttavia, si dovrebbero notare due limitazioni. In primo luogo, è necessaria la convalida del metodo in paesi diversi dagli Stati Uniti e israele. In secondo luogo, poiché l'FMSS include solo una domanda ampia, può essere facilmente adattata a contesti diversi. Come mostrato sopra, FMSS-Coherence può essere utilizzato non solo per intervistare i genitori sui loro figli, ma anche per intervistarli sul loro partner romantico (River, L., et al., 2019) e per intervistare gli adolescenti sui loro genitori34. Tuttavia, l'estensione dell'uso del metodo FMSS-Coherence ad altri contesti relazionali deve essere eseguita con cautela. Ad esempio, FMSS-Coherence può essere meno applicabile per valutare la qualità delle relazioni che non comportano assistenza. Inoltre, le precedenti ricerche dell'EE hanno documentato la validità del FMSS-EE e del TMSS-EE (ad esempio, Three-Minute Speech Sample-EE) per i bambini dai 6 anni in su, ai quali è stato chiesto di raccontare sui loro genitori37 o fratelli38. Le abilità narrative, e il pensiero astratto e critico, che sono vitali per narrare in modo coerente, si sviluppano in modo significativo durante il passaggio dall'infanzia all'adolescenza39,40. Pertanto, il metodo FMSS-Coherence potrebbe non essere applicabile ai bambini di età inferiore alla metà dell'adolescenza.

Sono necessarie ulteriori ricerche per affrontare i seguenti problemi. La prima direzione futura consiste nell'esaminare se l'FMSS-Coherence dei genitori sia associato alla sensibilità dei genitori e all'attaccamento dei figli, i principali risultati della coerenza narrativa dei genitori esaminati nella ricerca sull'attaccamento che ha utilizzato una lunga intervista protocolli12,14,15,16. Il sostegno al legame tra FMSS-Coherence e sensibilità delle madri deriva dallo studio descritto sopra di madri di bambini con diagnosi di ASD31. Anche se i risultati di questo studio sono promettenti, la replica è necessaria con le madri di bambini tipicamente in via di sviluppo. In secondo luogo, sebbene le varie caratteristiche dei partecipanti siano state esaminate nella precedente ricerca FMSS-Coherence29,30,31,32,33,34, se le caratteristiche della personalità dei genitori modellano la coerenza del loro FMSS attende la ricerca futura. In terzo luogo, gli studi futuri trarrebbero beneficio dall'esame non solo dell'FMSS-Coherence dei padri, ma anche della loro associazione con la sensibilità paterna e l'adattamento socio-emotivo dei bambini. In quarto luogo, la maggior parte degli studi ha utilizzato le categorie coerenti o incoerenti (ad esempio31,32,33). Questo è in linea con la ricerca sugli allegati che in genere utilizza una procedura di codifica in due fasi che inizia con scale continue e termina con la classificazione dei genitori in categorie utilizzate nelle analisi dei dati12,13, 14 Del sistema , 15 Mi lasa del sistema , 16. La nozione alla base di questo approccio è che le narrazioni coerenti e le narrazioni incoerenti sono qualitativamente diverse4. Tuttavia, prove crescenti dalla ricerca sull'attaccamento41 e da alcuni studi FMSS-Coherence30,34 suggeriscono che la variazione alla base di FMS-Coherence può essere distribuita continuamente. Pertanto, sono necessari ulteriori studi con grandi campioni che consentirebbero di esaminare le differenze individuali tra i genitori che narrano in modo coerente e tra i genitori che narrano in modo incoerente e le loro associazioni con la qualità dei genitori e gli esiti del bambino.

Disclosures

L'autore non ha nulla da rivelare.

Acknowledgments

Questa ricerca è stata sostenuta dal National Institute of Health Grant 1R03HD065036-01A e dalla National Science Foundation Grant 1628820 assegnato a Tuppett M. Yates e Efrat Sher-Censor e alla Facoltà di Scienze Sociali di Herta e Paul Amir, l'Università di Haifa Israele. L'autore desidera ringraziare il Dr. Smadar Dolev per aver preso parte al film.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
A voice recorder
A stop-watch
A word processing software

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Bowlby, J. Attachment and loss: Vol. 1. Attachment. Basic Books. New York. (1982).
  2. Bretherton, I. Communication patterns, internal working models, and the intergenerational transmission of attachment relationships. Infant Mental Health Journal. 11, 237-252 (1990).
  3. Main, M., Kaplan, N., Cassidy, J. Security in infancy, childhood and adulthood: A move to the level of representations. Monographs of the Society for Research in Child Development. 50, (1-2, Serial No. 209), 66-104 (1985).
  4. Oppenheim, D. Child, parent, and parent-child emotion narratives: Implications for developmental psychopathology. Developmental Psychopathology. 18, 771-790 (2006).
  5. Ainsworth, M. D. S., Bell, S. M., Stayton, D. J. Infant-mother attachment and social development. The introduction of the child into a social world. Richards, M. P. Cambridge University Press. London. 99-135 (1974).
  6. Dykas, M. J., Cassidy, J. Attachment and the processing of social information across the life span: Theory and evidence. Psychological Bulletin. 137, (1), 19-46 (2011).
  7. Sroufe, L. A. Attachment and development: A prospective, longitudinal study from birth to adulthood. Attachment and Human Development. 7, (4), 349-367 (2005).
  8. Fonagy, P., Target, M. Attachment and reflective function: Their role in self-organization. Developmental Psychopathology. 9, 679-700 (1997).
  9. Cassidy, J. Emotion regulation: Influences of attachment relationships. Monographs of the Society for Research in Child Development. 59, 228-249 (1994).
  10. Oppenheim, D., Goldsmith, D., Koren-Karie, N. Maternal insightfulness and preschoolers’ emotion and behavior problems: Reciprocal influences in a day treatment program. Infant Mental Health Journal. 25, 352-367 (2004).
  11. Rosenblum, K. L., McDonough, S., Muzik, M., Miller, A., Sameroff, A. Maternal representations of the infant: Associations with infant response to the still face. Child Development. 73, 999-1015 (2002).
  12. Vreeswijk, C. M., Maas, A. J. B., van Bakel, H. J. Parental representations: A systematic review of the working model of the child interview. Infant Mental Health Journal. 33, (3), 314-328 (2012).
  13. Main, M., Goldwyn, R., Hesse, E. Studying differences in language usage in recounting attachment history: An introduction to the AAI. Clinical applications of the Adult Attachment Interview. Steele, H., Steele, M. Guilford Press. New York. 31-68 (2008).
  14. Zeanah, C. H., Benoit, D., Hirshberg, L., Barton, M. L., Regan, C. Mothers’ representations of their infants are concordant with infant attachment classifications. Developmental Issues in Psychiatry and Psychology. 1, 9-18 (1994).
  15. Aber, J. L., Belsky, J., Slade, A., Crnic, K. Stability and change in mothers' representations of their relationship with their toddlers. Developmental Psychology. 35, (4), 1038-1047 (1999).
  16. Koren-Karie, N., Oppenheim, D., Dolev, S., Sher, E., Etzion-Carasso, A. Mothers’ insightfulness regarding their infants’ internal experience: Relations with maternal sensitivity and infant attachment. Developmental Psychology. 38, 534-542 (2002).
  17. Koren-Karie, N., Oppenheim, D. Parental insightfulness: Retrospect and prospect. Attachment & Human Development. 20, 223-236 (2018).
  18. Gottschalk, L. A., Gleser, G. C. The measurement of psychological states through the content analysis of verbal behavior. University of California Press. Berkeley. (1969).
  19. Gottschalk, L. A., Gleser, G. C., Daniels, R. S., Block, S. The speech patterns of schizophrenic patients: A method of assessing relative degree of personal disorganization and social alienation. Journal of Nervous and Mental Disease. 127, (2), 153-166 (1958).
  20. Magaňa, A. B., et al. A brief method for assessing expressed emotion in relatives of psychiatric patients. Psychiatry Research. 17, 203-212 (1986).
  21. Barrowclough, C., Hooley, J. M. Attributions and expressed emotion: A review. Clinical Psychology Review. 23, 849-880 (2003).
  22. Hooley, J. M. Expressed Emotion and relapse of psychopathology. Annual Review of Clinical Psychology. 329-352 (2007).
  23. Caspi, A., et al. Maternal Expressed Emotion predicts children’s antisocial behavior problems: Using monozygotic-twin differences to identify environmental effects on behavioral development. Developmental Psychology. 40, 149-161 (2004).
  24. Daley, D., Sonuga-Barke, E. J. S., Thompson, M. Assessing expressed emotion in mothers of preschool AD/HD children: Psychometric properties of a modified speech sample. British Journal of Clinical Psychology. 42, 53-67 (2003).
  25. Pasalich, D. S., Dadds, M. R., Hawes, D. J., Brennan, J. Assessing relational schemas in parents of children with externalizing behavior disorders: Reliability and validity of the Family Affective Attitude Rating Scale. Psychiatry Research. 185, 438-443 (2011).
  26. Sher-Censor, E. Five Minute Speech Sample in developmental research: A review. Developmental Review. 36, 127-155 (2015).
  27. Weston, S., Hawes, D. J., Pasalich, D. S. The five minute speech sample as a measure of parent-child dynamics: Evidence from observational research. Journal of Child and Family Studies. 26, 118-136 (2017).
  28. Syed, M., Nelson, S. C. Guidelines for establishing reliability when coding narrative data. Emerging Adulthood. 3, 375-387 (2015).
  29. Sher-Censor, E., Grey, K., Yates, M. T. The intergenerational congruence of narrative affective content and narrative coherence. International Journal of Behavioral Development. 37, 340-348 (2013).
  30. Sher-Censor, E., Shulman, C., Cohen, E. Associations among mothers’ representations of their relationship with their toddlers, maternal parenting stress, and toddlers’ internalizing and externalizing behaviors. Infant Behavior and Development. 50, 132-139 (2018).
  31. Sher-Censor, E., Dolev, S., Said, M., Baransi, N., Amara, K. Coherence of representations regarding the child, resolution of the child’s diagnosis and emotional availability: A study of Arab-Israeli mothers of children with ASD. Journal of Autism and Developmental Disorders. 47, 3139-3149 (2017).
  32. Yates Sher-Censor, E., T, M. Mothers’ Expressed Emotion and narrative coherence: Associations with preschoolers’ behavior problems in a multiethnic sample. Journal of Child and Family Studies. 24, 1392-1405 (2015).
  33. Sher-Censor, E., Khafi, T., Yates, T. M. Preschoolers' self-regulation moderates relations between mothers’ representations and children's adjustment to school. Developmental Psychology. 52, 1793-1804 (2016).
  34. Sher-Censor, E., Koren-Karie, N., Getzov, S., Rotman, P. Mother- adolescent dialogues and adolescents’ behavior problems in a multicultural sample: The mediating role of representations. Journal of Research on Adolescence. 28, 211-228 (2017).
  35. Narayan, A. J., Sapienza, J. K., Monn, A. R., Lingras, K. A., Masten, A. S. Risk, vulnerability, and protective processes of parental expressed emotion for children's peer relationships in contexts of parental violence. Journal of Clinical Child and Adolescent Psychology. 44, (4), 676-688 (2015).
  36. Dozier, M., Sepulveda, S. Foster mother state of mind and treatment use: Different challenges for different people. Infant Mental Health Journal. 25, 368-378 (2004).
  37. Marshall, V. G., Longwell, L., Goldstein, M. J., Swanson, J. M. Family factors associated with aggressive symptomatology in boys with Attention Deficit Hyperactivity Disorder: A research note. Journal of Child Psychology and Psychiatry. 31, 629-636 (1990).
  38. Yelland, I., Daley, D. Expressed emotion in children: Associations with sibling relationships. Child: Care, Health and Development. 35, 568-577 (2009).
  39. Habermas, T., Bluck, S. Getting a life: The emergence of the life story in adolescence. Psychological Bulletin. 126, 748-769 (2000).
  40. McLean, K. C., Thorne, A. Late adolescents’ self-defining memories about relationships. Developmental Psychology. 39, 635-645 (2003).
  41. Roisman, G. I., Fraley, R. C., Belsky, J. A taxometric study of the Adult Attachment Interview. Developmental Psychology. 43, 675 (2007).
Valutazione della coerenza delle brevi narrazioni dei genitori per quanto riguarda il loro bambino utilizzando la procedura di campionamento del discorso di cinque minuti
Play Video
PDF DOI DOWNLOAD MATERIALS LIST

Cite this Article

Sher-Censor, E. Assessing the Coherence of Parents' Short Narratives Regarding their Child Using the Five-Minute Speech Sample Procedure. J. Vis. Exp. (151), e60025, doi:10.3791/60025 (2019).More

Sher-Censor, E. Assessing the Coherence of Parents' Short Narratives Regarding their Child Using the Five-Minute Speech Sample Procedure. J. Vis. Exp. (151), e60025, doi:10.3791/60025 (2019).

Less
Copy Citation Download Citation Reprints and Permissions
View Video

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter