Waiting
Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove
JoVE Science Education
Nursing Skills

A subscription to JoVE is required to view this content.
You will only be able to see the first 20 seconds.

Avvio della manutenzione dei fluidi IV
 
Click here for the English version

Avvio della manutenzione dei fluidi IV

Overview

Fonte: Madeline Lassche, MSNEd, RN e Katie Baraki, MSN, RN, College of Nursing, Università dello Utah, UT

I pazienti ospedalizzati richiedono spesso la somministrazione di fluidi per via endovenosa (IV) per mantenere il loro equilibrio fluido ed elettrolitico. Alcune condizioni mediche che precludono l'assunzione di liquidi per via orale possono richiedere la somministrazione di liquidi per via endovenosa, con o senza elettroliti, per prevenire ipovolemia, disidratazione e squilibri elettrolitici. I pazienti pre-chirurgici e pre-procedura che richiedono l'anestesia sono spesso tenuti ad essere NPO(cioè nulli per os; Latino per "niente per bocca") per prevenire l'aspirazione e mantenere l'idratazione durante la procedura. I pazienti post-chirurgici e post-procedura possono anche richiedere la somministrazione di liquidi per via endovenosa per aumentare il volume intravascolare dopo la perdita di sangue chirurgica.

I fluidi PER via endovenosa possono essere erogati da diversi tipi di set di somministrazioni: dispositivi di infusione a flusso gravitazionale, che si basano sulla forza di gravitazione per spingere il fluido nel flusso sanguigno del paziente, o pompe per infusione, che utilizzano un meccanismo a pompa che genera pressione positiva. Mentre la somministrazione di fluidi IV di manutenzione utilizzando una pompa per infusione è l'approccio più comune, la politica della struttura; disponibilità di attrezzature per pompe di infusione; e altre limitazioni, come un'interruzione di corrente, possono richiedere l'uso di tubi a gravità IV. Questo video descrive l'approccio per avviare la manutenzione dei fluidi IV utilizzando tubi a gravità, nonché come calcolare e impostare le velocità di gocciolamento dell'infusione.

Procedure

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

1. Considerazioni generali sulla procedura (revisione in camera, con il paziente).

  1. Entrando per la prima volta nella stanza del paziente, lavarsi le mani con sapone e acqua tiepida, applicando un attrito vigoroso per almeno 20 s. I disinfettanti per le mani possono essere utilizzati se le mani non sono visibilmente sporche, ma dovrebbe essere usato anche un attrito vigoroso.
  2. Al computer al capezzale, accedere alla cartella clinica elettronica del paziente e rivedere la storia medica del paziente, l'equilibrio di assunzione e uscita, i segni vitali, il turgore cutaneo, le mucose e i risultati di laboratorio del siero. Questa revisione è condotta per confermare che il paziente richiede la somministrazione continua di liquidi per via endovenosa (chiamati anche fluidi IV di mantenimento).
  3. Al computer al capezzale, tira su il Medication Administration Record (MAR).
  4. Rivedere il MAR del paziente per gli ordini di fluido IV di mantenimento, incluso il tipo di fluido IV di mantenimento e la velocità di somministrazione. I fluidi ordinati e la velocità di somministrazione devono essere appropriati per le condizioni del paziente, ammettendo la diagnosi e lo stato dei fluidi e degli elettroliti.
  5. Lasciare la stanza del paziente e lavarsi le mani, come descritto sopra (passaggio 1.1).

2. Vai all'area di preparazione del farmaco (quest'area può essere in una stanza protetta o in una parte protetta della stazione degli infermieri) e acquista la sacca di liquido IV di manutenzione ordinata. Completare il primo controllo di sicurezza utilizzando i cinque "diritti" di somministrazione dei farmaci. Fare riferimento al video "Controlli di sicurezza per l'acquisizione di farmaci da un dispositivo di erogazione di farmaci".

3. Acquisire tubi a gravità IV.

4. Innescare il tubo IV. Lo scopo dell'adescamento è quello di assicurarsi che l'aria nel tubo IV sia completamente sostituita con i fluidi da infusi. Questo per garantire che nessuna aria entri nel flusso sanguigno del paziente.

  1. Aprire la confezione del sacchetto di fluido IV e del tubo IV.
  2. Tenendo il tubo IV nella mano non dominante, far scorrere il morsetto del rullo verso l'estremità del morsetto stretto per occludere il tubo, quindi posizionare il tubo sul bancone. Il bloccaggio del tubo impedirà all'aria di essere tirata nel tubo o al fluido di fuoriuscire dal tubo una volta che il sacchetto del fluido IV è accessibile e invertito.
  3. Tenendo la borsa nella mano non dominante, afferrare la porta della borsa IV con l'indice e il pollice della mano non dominante nel punto in cui la porta della borsa IV è collegata alla borsa IV.
  4. Con la mano dominante, afferra la coda di maiale in gomma che copre la porta della borsa IV e tira, rimuovendo la coda di maiale; far cadere la coda di maiale di gomma sul bancone. Fare attenzione a non toccare l'apertura della porta del sacchetto IV. Se ciò si verifica, il sacchetto di fluido IV è contaminato e deve essere acquisito un nuovo sacchetto.
  5. Raccogli il tubo IV e tieni la punta del tubo IV tra il dito medio e la base del pollice; con il pollice e l'indice, rimuovere il coperchio protettivo dalla punta del tubo IV e far cadere il coperchio sul bancone.
  6. Mentre si continua a tenere la borsa IV come descritto nei passaggi 4.2 e 4.3, tenere la punta IV tra il pollice e l'indice della mano dominante e inserire la punta nella porta della borsa IV con un delicato movimento di torsione.
  7. Con la mano non dominante, inverti la sacca fluida IV e tienila vicino all'altezza degli occhi mentre tieni la camera di gocciolamento IV tra l'indice e il pollice della mano dominante e il tubo con la mano dominante. Spremere delicatamente la camera di gocciolamento fino a quando non è da 1/3 a 1/2 pieno di liquido IV.
  8. Con il pollice e l'indice della mano dominante, arrotolare il morsetto sull'estremità più grande del morsetto per aprire il tubo. Ciò consentirà al fluido di fluire liberamente nel tubo e all'aria di essere spinta fuori dal tubo.
  9. Quando il fluido ha raggiunto la fine del tubo, bloccare il tubo tenendo il morsetto tra il pollice e l'indice della mano dominante. Arrotolare il morsetto verso l'estremità stretta del morsetto con il pollice per occludere il tubo.

5. Nell'area di preparazione del farmaco, completare il secondo controllo di sicurezza utilizzando i cinque "diritti" di somministrazione del farmaco. Fare riferimento al video "Controlli di sicurezza per l'acquisizione di farmaci da un dispositivo di erogazione di farmaci".

6. Acquisire forniture aggiuntive, tra cui 10 ml di normale lavaggio salino e salviette alcoliche.

  1. Se un palo IV non è disponibile nella stanza del paziente, acquistarne uno da portare nella stanza.
    Amministrazione

7. Entrando per la prima volta nella stanza del paziente, impostare il fluido IV, il tubo e le forniture aggiuntive sul bancone e lavarsi le mani, come descritto al punto 1.1.

8. Nella stanza del paziente, completare il terzo e ultimo controllo di sicurezza del farmaco, aderendo ai cinque "diritti" della somministrazione del farmaco. Fare riferimento al video "Preparazione e somministrazione di farmaci orali e liquidi".

9. Valutare e lavare il sito di inserimento IV periferico. Fare riferimento al video "Valutazione e lavaggio di una linea endovenosa periferica".

10. Appendere il fluido IV e collegare il tubo IV al catetere IV periferico (PIV).

  1. Tenendo la sacca del fluido IV nella mano dominante, allineare uno dei ganci nella parte superiore del palo del fluido IV con il foro nella parte superiore del sacchetto del fluido IV; lasciare appendere il sacchetto del fluido IV.
  2. Ispezionare la linea del fluido IV per l'aria. Se la linea ha aria, ripetere i passaggi 4.7-4.9 per rimuovere l'aria dalla linea del fluido IV.
  3. Rimuovere le fascette di carta dal tubo IV.
  4. Lavarsi le mani, come descritto nel passaggio 1.1, e indossare guanti puliti.
  5. Pulire il sito di iniezione senza ago PIV.
    1. Apri una salvietta icool e tienila con la mano dominante.
    2. Tenendo il sito di iniezione senza ago PIV con la mano non dominante, avvolgere la salvietta alcolica intorno ad esso e strofinare il sito con attrito e intento (come se si stesse spendendo un'arancia) per almeno 15 s. Lasciare asciugare il sito di iniezione senza ago continuando a tenerlo con la mano non dominante, facendo attenzione a non toccare il sito.
  6. Pur continuando a tenere il sito di iniezione senza ago PIV tra il pollice e l'indice della mano non dominante, afferrare il tubo IV vicino alla porta di connessione usando la mano dominante e rimuovere il cappuccio di plastica, facendo attenzione a non contaminare la parte interna della porta di connessione.
  7. Collegare la porta di connessione del tubo alla porta senza ago del PIV spingendo delicatamente per inserire la punta della porta di connessione nella parte centrale del sito di iniezione senza ago e ruotando la parte esterna della porta di connessione in senso orario.
  8. Calcola il tasso di gocciolamento IV.
    1. Moltiplicare la quantità di liquido, in millilitri, da somministrare ogni ora(cioè dagli ordini di farmaci) per il fattore di goccia(cioè il numero di gocce per millilitro di soluzione erogata da una camera di gocciolamento) e dividere per 60 min. Questo ti darà il numero di gocce al minuto. Il fattore di goccia varia a seconda dei diversi tipi e produttori di tubi IV e può essere trovato sulla confezione del tubo IV.
    2. Dividere il numero di gocce al minuto per 4. Questo ti darà il numero di gocce per 15 s.
  9. Impostare la velocità di gocciolamento IV.
    1. Tieni un orologio con la mano non dominante accanto alla camera di gocciolamento del tubo IV.
    2. Tenendo il morsetto IV nella mano dominante, far scorrere delicatamente il rullo del morsetto verso l'estremità più grande del morsetto mentre si guarda l'orologio e quindi la camera di gocciolamento. Contare il numero di gocce viste nella camera di gocciolamento. Regolare la velocità di gocciolamento facendo rotolare il morsetto per aumentare o diminuire il numero di gocce fino a quando il numero di gocce che si verificano entro 15 s soddisfa il numero di gocce calcolato nel passaggio 10.8.2.
  10. Rivalutare il sito del fluido PIV per perdite o gonfiore. Chiedere al paziente se sta provando dolore quando il fluido IV entra nella linea. Il paziente può riferire una sensazione di freschezza, che è prevista.

11. Documentare la somministrazione di liquidi per via endovenosa di mantenimento nella cartella clinica elettronica del paziente.

  1. Nella cartella clinica elettronica del paziente, registrare la data, l'ora, la posizione / sito del PIV in cui è stato collegato il fluido IV di manutenzione e i risultati della valutazione del sito IV periferico.

12. Gettare i rifiuti negli appositi recipienti.

13. Lasciare la stanza del paziente. All'uscita dalla stanza, lavarsi le mani, come descritto nel passaggio 1.1.

I pazienti ospedalizzati richiedono spesso la somministrazione di liquidi per via endovenosa per mantenere l'idratazione e l'equilibrio elettrolitico. Ciò può essere dovuto a condizioni mediche che precludono l'assunzione orale, la necessità di aumentare il volume intravascolare dopo la perdita di sangue, o perché i pazienti sono tenuti ad essere NPO- cioè non prendere nulla per via orale - prima dell'anestesia o di altre procedure. I fluidi IV possono essere somministrati tramite pompa per infusione, che utilizza un meccanismo a pompa che eroga il fluido generando una pressione positiva, o dal flusso gravitazionale, che si basa sulle forze gravitazionali per spingere il fluido nel flusso sanguigno.

Questo video descriverà come avviare le infusioni a flusso gravitazionale e come calcolare e impostare la velocità di infusione.

Entrando nella stanza del paziente, lavarsi le mani con acqua e sapone con un attrito vigoroso per 20 secondi o pulire le mani con disinfettante e attrito vigoroso, se non sono visibilmente sporche.

Al computer al posto letto, accedere alla cartella clinica elettronica del paziente, o EHR, e valutare la loro necessità di somministrazione continua di liquidi IV. Questo viene fatto rivedendo la loro storia medica, il bilancio di input e output, i segni vitali e i risultati di laboratorio del siero. Valutare anche il turgore cutaneo e le mucose del paziente per valutare il loro stato di idratazione. Quindi, rivedere il record di somministrazione dei farmaci del paziente, o MAR, per l'ordine di fluido IV, incluso il tipo di fluido e la velocità di infusione. Verificare che gli ordini siano appropriati per le condizioni del paziente, la diagnosi e l'equilibrio di liquidi ed elettroliti.

Esci dalla stanza del paziente ed esegui nuovamente l'igiene delle mani. Nell'area di preparazione del farmaco, acquisire la sacca di liquido IV appropriata in base agli ordini e competere il primo controllo di sicurezza, come esaminato nel video JoVE, "5 diritti di somministrazione dei farmaci". Successivamente, rimuovere il tubo IV dalla confezione. Prima di collegare il tubo alla sacca per fluidi IV, tenere il tubo IV nella mano non dominante e far scorrere il morsetto del rullo verso l'estremità stretta con la mano dominante per occludere il tubo in modo che il fluido non fuoriesca quando il sacchetto è collegato. Quindi posizionare il tubo sul bancone.

Ora, tieni la borsa fluida IV nella mano non dominante e usa l'indice e il pollice non dominanti per afferrare la parte della porta IV che si collega alla borsa IV. Quindi, con la mano dominante, rimuovi la coda di maiale che copre la porta del sacchetto IV e lasciala cadere sul bancone. Evitare di toccare l'apertura della porta del sacchetto IV, in quanto ciò contaminerebbe il fluido. Se viene toccato accidentalmente, scartare il sacchetto di liquido e ottenere un nuovo sacchetto.

Quindi, prendi il tubo IV con la mano dominante. Tieni la punta tra il dito medio e la base del pollice, rimuovi il coperchio protettivo con il pollice e l'indice e lascia cadere il coperchio sul bancone. Continua a tenere la borsa IV con la mano non dominante e usa l'indice e il pollice dominanti per inserire la punta del tubo IV nella porta della borsa IV usando un delicato movimento di torsione. Quindi invertire la borsa IV e tenerla vicino all'altezza degli occhi mentre si tiene la camera di gocciolamento IV tra l'indice dominante e il pollice. Spremere la camera di gocciolamento fino a quando non è da un terzo a metà piena di liquido.

Il prossimo passo è l'innesco del tubo IV. Per fare questo, arrotolare il morsetto all'estremità più grande con il pollice dominante e l'indice; questo permetterà al fluido di fluire liberamente nel tubo. Una volta che il fluido ha raggiunto la fine del tubo, arrestare il flusso facendo rotolare il morsetto fino all'estremità stretta. Quindi completare il secondo controllo di sicurezza utilizzando i 5 "diritti" di somministrazione dei farmaci e raccogliere tutte le forniture da portare nella stanza del paziente.

Al ritorno nella stanza del paziente, impostare le forniture sul bancone; eseguire nuovamente l'igiene delle mani; e completare il terzo e ultimo controllo di sicurezza dei farmaci, aderendo ai 5 "diritti" della somministrazione dei farmaci.

Successivamente, appendere il sacchetto di fluido IV su uno dei ganci nella parte superiore del palo IV. Ispezionare il tubo per l'aria e innescare nuovamente il tubo, se necessario. Quindi, valutare e lavare la IV periferica e valutare il sito di inserimento. Questa tecnica è descritta nel video JoVE, "Valutazione e lavaggio di una linea endovenosa periferica". Quindi, rimuovere le fascette di carta dal tubo IV e lavarsi nuovamente le mani.

Ora, apri una salvietta ivivilica e, mentre tieni il sito di iniezione senza ago con la mano non dominante, usa la mano dominante per pulire il sito di iniezione senza ago con la salvietta usando l'attrito e l'intento- come se stessi spendendo un'arancia - per 15 secondi. Continuare a tenere il sito di iniezione mentre si asciuga, avendo cura di evitare la contaminazione.

Ora, usando il pollice dominante e il dito medio, afferra il tubo IV vicino alla porta di connessione e ruota delicatamente il cappuccio avanti e indietro per rimuovere il cappuccio di plastica. Fare attenzione a non contaminare l'estremità del tubo. Spingere delicatamente per inserire la punta della porta di connessione nel centro del sito di iniezione senza ago e quindi ruotare la parte esterna della porta di connessione in senso orario. Questo collegherà la porta di connessione al sito di iniezione senza ago.

Per calcolare il tasso di gocciolamento IV, è necessario conoscere il fattore di caduta per il tubo IV. Il fattore di goccia è il numero di gocce per millilitro di soluzione erogate da una camera di gocciolamento. Questo fattore varia tra i diversi tipi di tubi e può essere trovato sul pacchetto di tubi IV. Utilizzando queste informazioni, moltiplicare i millilitri all'ora per il fattore di goccia per il tubo IV e dividere per 60 minuti. Quindi dividere per 4 per ottenere il numero di gocce per 15 secondi.

Per impostare la velocità di gocciolamento, tenere un orologio accanto alla camera di gocciolamento del tubo e far scorrere delicatamente il rullo di bloccaggio verso l'estremità più grande del morsetto. Contare il numero di gocce nella camera di gocciolamento per 15 secondi e aumentare o diminuire il flusso fino a quando la velocità di gocciolamento corrisponde alla quantità calcolata.

Una volta che il tasso di gocciolamento è appropriato, rivalutare il sito PIV per perdite o gonfiore e chiedere al paziente se sta provando dolore. Il paziente può riferire una sensazione di freschezza, che è una sensazione attesa. Se non ci sono problemi con l'infusione, tornare all'EHR del paziente e documentare la data, l'ora e il luogo in cui è stato collegato il fluido IV e la valutazione del sito PIV. Infine, scartare i rifiuti nei recipienti appropriati, uscire dalla stanza del paziente ed eseguire l'igiene delle mani come descritto in precedenza.

"La fornitura di fluidi per via endovenosa di manutenzione è una parte standard della cura del paziente e ci sono diversi punti importanti da tenere a mente. Ricorda che i fluidi per via endovenosa sono un farmaco e i 5 "diritti" e i 3 controlli devono essere seguiti per prevenire un errore farmacologico.

"Inoltre, il sito IV e lo stato del fluido devono essere valutati per prevenire complicazioni del sito e sovraccarico di liquidi. Inoltre, non si deve trascurare alcun cambiamento negli ordini del fornitore che influisce sul tipo di fluido o sulla velocità di somministrazione.

Hai appena visto un video educativo JoVE che descrive come avviare la manutenzione dei fluidi IV usando tubi a gravità. Dovresti capire i passaggi coinvolti nella configurazione dell'apparecchio e anche come calcolare la velocità di gocciolamento per la velocità di infusione desiderata. Come sempre, grazie per aver guardato!

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Applications and Summary

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

Questo video descrive in dettaglio il processo per l'avvio dei fluidi IV di manutenzione utilizzando tubi a gravità. È importante ricordare che i fluidi IV di mantenimento sono un farmaco, quindi i cinque "diritti" e tre controlli devono essere seguiti per prevenire un errore farmacologico. È anche importante valutare il sito IV del paziente e lo stato del fluido durante la somministrazione del fluido IV di mantenimento per prevenire complicazioni del sito IV e sovraccarico di liquidi iatrogeni. Gli errori comuni associati alla somministrazione di fluidi IV di mantenimento includono: trascurare di rivalutare le condizioni del paziente per confermare la continua necessità di fluidi IV di mantenimento, non eseguire la valutazione del sito IV periferico e trascurare i cambiamenti negli ordini del fornitore per quanto riguarda il tipo di fluido di manutenzione e / o la velocità di somministrazione del fluido.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Transcript

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the English version.

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
Simple Hit Counter