Fabbricazione e la sperimentazione di microfluidici optomechanical Oscillatori

1Mechanical Science and Engineering, University of Illinois at Urbana-Champaign, 2Electrical Engineering and Computer Science, University of Michigan, 3Biomedical Engineering, University of Michigan
Published 5/29/2014
0 Comments
  CITE THIS  SHARE 
Engineering

Your institution must subscribe to JoVE's Engineering section to access this content.

Fill out the form below to receive a free trial or learn more about access:

Welcome!

Enter your email below to get your free 10 minute trial to JoVE!





By clicking "Submit", you agree to our policies.

 

Summary

Cite this Article

Copy Citation

Han, K., Kim, K. H., Kim, J., Lee, W., Liu, J., Fan, X., et al. Fabrication and Testing of Microfluidic Optomechanical Oscillators. J. Vis. Exp. (87), e51497, doi:10.3791/51497 (2014).

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the english version. For other languages click here.

Abstract

Cavità OptoMeccanica esperimenti che parametrico coppia i modi fononi e le modalità di fotoni sono state studiate in diversi sistemi ottici, tra cui Microrisonatori. Esperimenti optomechanical Tuttavia, a causa delle maggiori perdite radiative acustici durante immersione in liquido diretto di dispositivi optomechanical, quasi tutti pubblicati sono stati eseguiti in fase solida. Questo articolo discute una cavità microfluidica optomechanical risonatore recentemente introdotto. Metodologia dettagliata è fornita per fabbricare questi risonatori microfluidica ultra-high-Q, eseguire test optomeccanico, e misurare la radiazione modalità di respirazione guidata pressione e SBS-driven modalità Whispering Gallery vibrazioni parametrici. Limitando i liquidi all'interno del risonatore capillare, elevati fattori di meccanica e ottica di qualità sono contemporaneamente mantenute.

Introduction

OptoMeccanica cavità studia l'accoppiamento parametrico tra i modi fononi e modalità di fotoni in Microrisonatori mediante pressione di radiazione (RP) 1-3 e stimolate scattering di Brillouin (SBS) 4-6. SBS e meccanismi RP sono state dimostrate in molti sistemi ottici differenti, come fibre 7, microsfere 4,6,8, toroidi 1,9, e risonatori cristallini 5,10. Attraverso questo accoppiamento fotone-fonone, sia per il raffreddamento 11 e l'eccitazione 6,10 di modalità di meccanici sono stati dimostrati. Tuttavia, quasi tutti segnalati OptoMeccanica esperimenti con fasi solide della materia. Questo perché liquido di immersione diretta dei dispositivi optomechanical risultati in notevolmente aumentata perdita acustica radiativo causa della maggiore impedenza dei liquidi confrontata aria. Inoltre, in alcune situazioni meccanismi di perdita dissipativi nei liquidi possono superare le perdite acustiche radiativo.

Recently, un nuovo tipo di cavo optomechanical oscillatore con una geometria microcapillare stato introdotto 12-15, con caratteristiche di concezione è attrezzata per esperimenti microfluidici. Il diametro di questo capillare viene modulata lungo la sua lunghezza a formare più "risonatori di bottiglia 'che confinano contemporaneamente ottici sussurro-gallery risonanze 16 così come modi di risonanza meccaniche 17. Diverse famiglie di modi di risonanza meccaniche partecipano, incluse le modalità di respirazione, modalità vino-vetro e modi acustici sussurri-gallery. Il bicchiere di vino (standing-wave) e sussurra-gallery acustico (itinerante onda) risonanze si formano quando una vibrazione con multiplo intero di lunghezze d'onda acustica si verifica intorno alla circonferenza del dispositivo. La luce è evanescently accoppiata nelle ottiche modalità sussurro-gallery di queste "bottiglie" per mezzo di una fibra ottica rastremata 18. Confinamento del liquido all'interno 19,20 risonatore capillare, comecontrario di fuori di essa, consente elevati fattori-meccaniche e ottiche di qualità simultaneamente, il che consente l'eccitazione ottica di modalità meccaniche sia attraverso RP e SBS. Come è stato mostrato, queste eccitazioni meccaniche sono in grado di penetrare nel liquido all'interno del dispositivo 12,13, formando un modo di risonanza solido-liquido in comune, permettendo così una interfaccia opto-meccanica per l'ambiente fluidico all'interno.

In questo articolo descriviamo la fabbricazione, RP e SBS attuazione e risultati di misura rappresentativi per questo sistema opto-romanzo. Sono inoltre disponibili gli elenchi dei materiali e degli strumenti specifici.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Protocol

1. Fabbricazione di ultra-high-Q microfluidici Resonators

  1. Preparazione del capillare installazione di fabbricazione
    1. Realizzare la optomechanical risonatore microfluidica nel seguente modo -. Scaldare una preforma capillare di vetro con circa 10 W di radiazione laser CO 2 a 10.6 micron di lunghezza d'onda, ed estrarre il capillare riscaldata linearmente utilizzando fasi di traduzione motorizzati Figura 1 mostra la disposizione della traslazione lineare stadi, i laser, e la posizione della preforma capillare prima del processo tirare.
    2. Programma di software di automazione adatto per controllare simultaneamente le due laser CO 2 (per il riscaldamento) e le due fasi lineari. Le due fasi lineari eseguono il processo di disegno per il capillare riscaldato laser.
    3. Una delle fasi lineare deve essere veloce (per esempio 5 mm / sec) per il processo di disegno lineare. Alimentare in più materiale per la zona di riscaldamento con il secondo, più lento fase lineare(Ad esempio 0,5 millimetri / sec) poiché il materiale capillare preforma viene impoverito durante il processo di trazione.
    4. Allineare i titolari del campione sui palchi lineari lungo due assi verticali e orizzontali.
    5. Allineare con cura entrambi i due raggi laser CO tale che si rivolgono allo stesso punto nello spazio (tra i titolari del campione). Un pezzo di carta carta o carta termosensibile è utile per questo processo. Non dimenticare di utilizzare la protezione degli occhi per la sicurezza del laser. Non abbassare gli occhi a livello di tabella. Usare idonei blocchi fascio, scarico fumi e protezione antincendio.
    6. Selezionare i parametri ragionevoli per il processo di disegno. Ad esempio, i seguenti parametri producono affidabile di buone dimensioni capillare - 10 mm / sec di velocità di trazione, 0.5 mm / sec feed-in velocità, 3 sec tempo di preriscaldamento, 4,5 W preriscaldamento poteri per entrambi i laser, e 5 potenze W riscaldamento per entrambi i laser .
    7. Modulazione della potenza del laser durante trazione può essere utilizzato per controllare il raggio capillare longitudinalmente durante il pro disegnocesso per formare i risonatori 'bottiglia. Un esempio è mostrato in Figura 2d. Selezionare i parametri di modulazione corretti: 3 Hz, 6 W e 3 W per potenze laser, e il 50% duty cycle.
  2. Fabbricazione di risonatori optomechanical microfluidica
    1. Tagliare un segmento sufficientemente lungo (circa 2-4 cm) del capillare di silice fusa tale che può raggiungere i due supporti collegati alle fasi di traslazione lineare.
    2. Montare il campione capillare sul portacampioni tali che la zona bersaglio laser è approssimativamente il centro del capillare. Regolare di CO 2 di allineamento laser, se necessario.
    3. Tirare il capillare utilizzando i parametri come indicato in 1.1.6. Prima preriscaldare il capillare per alcuni secondi (Figura 2a), e poi tirare con o senza modulazione laser (parametri 1.1.7), se necessario.
    4. Rimuovere il capillare disegnata (Figura 2b) dal supporto del campione. Gestire il campione con guanti al duespessa termina solo, per non contaminare la superficie pulita risonatore.
    5. Variare i parametri di trazione per fabbricare capillari con diametri diversi. Diametro esterno varia tipicamente da 30 micron a 200 micron a seconda delle condizioni di trazione.
  3. Montaggio del dispositivo fabbricato per le prove
    1. Preparare un supporto di vetro di forma E (Figura 2c). Tagliare tre 1 cm x 0,5 cm e uno 3 centimetri pezzi di vetro x 0,5 centimetri di vetrini. Assemblarli in una forma e con adesivo o colla di vetro.
    2. Tagliare una lunghezza del capillare microfluidica dal campione prelevato. Questa lunghezza deve essere maggiore della distanza tra due rami di vetro adiacente al titolare forma E.
    3. Incollare il dispositivo microcapillare sul supporto con adesivo ottico mentre facendo attenzione a mantenere una parte incontaminata appeso tra due rami del titolare forma E. Polimerizzare l'adesivo ottico con una sorgente di luce LED UV per 10 sec. Figure 2ce 2D mostrare il prodotto finito.
    4. Inserire con cautela le due estremità del risonatore montato in due tubi di plastica leggermente più grandi (ad esempio 200 micron di diametro interno). Colla e cura UV entrambe le estremità ai tubi di plastica con adesivo ottico.
    5. Fissare la struttura di forma e dal terzo (gratuito) filiale di vetro per un dispositivo di montaggio bloccato per il test. Il fattore di qualità ottica del risonatore microfluidica finale dipende da come i laser di fabbricazione sono stati allineati e come stabili i loro livelli di potenza erano.

2. Setup sperimentale per Optomechanical Testing

  1. Fabbricazione di fibra ottica rastremata
    1. Preparare un unico modo di telecomunicazioni a banda in fibra ottica della lunghezza desiderata (ad esempio, un paio di metri). Segmento fibra deve essere sufficientemente lungo per essere sia montato nella zona rastremata e collegato alla configurazione (figura 4). Il metodo si assottiglia spiegato qui è simile a ciò che è suggested e dimostrata in 22.
    2. Collegare il segmento fibra preparata al resto del setup sperimentale utilizzando qualsiasi metodo conveniente fibra-splicing.
    3. Montare il segmento a fibre impiombato su due estrattori lineari che si fronteggiano.
    4. Spellare la guaina della fibra al centro del frammento fibra montato per esporre zona rivestimento. Questo è dove verrà fabbricato conicità. Pulire l'area spogliato con metanolo.
    5. Accendere il laser sintonizzabile per vedere la trasmissione in tempo reale su un oscilloscopio. Assicurarsi di impostare attenuatori in modo che fotorilevatori non siano danneggiati.
    6. Posizionare una stretta bruciatore a gas idrogeno ugello immediatamente al di sotto della porzione unjacketed della fibra. Seguire tutte le procedure di sicurezza raccomandate quando si lavora con gas infiammabili sotto pressione come l'idrogeno. Potrebbero essere utilizzate anche altre fonti "combustione pulita" di fiamme o stufe in ceramica.
    7. Prima di accendere il gas, controllare la portata in modo che la fiamma non sarà troppogrande (una fiamma 1-2 cm di altezza è adeguata). Si noti che la fiamma è principalmente invisibile ma può essere visto come un bagliore arancione debole in una stanza buia. La portata di idrogeno dovrebbe essere impostato ad un punto in cui la fiamma accesa sarà adeguatamente ammorbidire la fibra di vetro.
    8. Accendete la fiamma. Non appena la fiamma è accesa, inizia a tirare la fibra utilizzando fasi motorizzate. Appropriata velocità tirando dipende portata di gas idrogeno e vicinanze della fiamma. NOTA: La trasmissione attraverso la fibra inizierà a mostrare un comportamento di oscillazione temporale come tirare continua. Questo indica il funzionamento multimodale.
    9. Quando il comportamento oscillatorio si ferma e mostra un segnale immutabile nel tempo, smettere di tirare e di spegnere il fuoco immediatamente. Questo è quando si ottiene monomodale conicità. Verificare la trasmissione. Se la trasmissione è troppo bassa, ripetere la procedura dal punto 2.1.1. con il tasso modificato flusso del gas, formato della fiamma, e la posizione di fiamma. In occasione, bassa trasmissione potrebbe essere dovuta al cattivo allineamento nella fase 2.1.3. o per contaminareione del rivestimento esposto.
    10. Se la trasmissione risultante attraverso il cono è soddisfacente, attendere alcuni minuti per raffreddare il cono.
    11. Controllare il cono sotto un microscopio. Per 1.550 nm di lunghezza d'onda operativa, diametro tipico del cono monomodale è dell'ordine di 1-2 micron.
  2. Cono-accoppiamento con WGR e la ricerca di segnali elettronici indicare vibrazioni
    1. Impostare l'esperimento nella configurazione mostrata in Figura 3. Vibrazioni meccaniche possono essere generati sia attraverso SBS e RP dalla stessa configurazione sperimentale. Per rilevare chiaramente segnali retrodiffusa come nel caso di backward-SBS 4,21, utilizzare un circolatore tra cono e laser sintonizzabile.
    2. Prima di accendere il laser sintonizzabile IR, assicurarsi di impostare attenuatori in atto in modo che fotorilevatori non siano danneggiati.
    3. Accendere e stabilizzare il laser sintonizzabile IR. Un generatore di funzione viene usata per spazzare la frequenza di ingresso IRlaser.
    4. Montare il supporto risonatore su un palco nanopositioning. Portare cautela il risonatore vicino alla fibra rastremata per ottenere l'accoppiamento evanescente. Come viene spazzato la frequenza del laser, risonanze ottiche appariranno come avvallamenti nella trasmissione del oscilloscopio, come nella Figura 2b del 22.
    5. Collegare l'uscita fotorivelatore ad un analizzatore di spettro elettrico (ESA), dove si può osservare l'interferenza temporale (cioè nota di battimento) tra la luce laser ingresso e la luce diffusa. Questa interferenza temporale si verifica alla frequenza di oscillazione meccanica. La funzione "peak hold" sul analizzatore di spettro è spesso utile nella ricerca iniziale per vibrazioni meccaniche.
    6. Utilizzare potenza in ingresso maggiore durante l'esecuzione della ricerca iniziale di vibrazioni meccaniche, soprattutto quando sono presenti all'interno del dispositivo liquidi. NOTA: Tipicamente, potenza di ingresso dell'ordine di 100 μW al dispositivo è sufficiente per eccitare meccavibrazioni iCal.
    7. Se oscillazione meccanica si osserva, tentare di agganciare il modo ottico pertinente spegnendo la frequenza di scansione laser e controllare la lunghezza d'onda del laser in modo CW. Qui, sia oscilloscopio e analizzatore di spettro sono utili in tandem. Segnali periodici visualizzati sull'oscilloscopio quando una modalità meccanica è presente, come illustrato nella Figura 5 e 1,6.

3. Misura opto Vibrazioni

  1. Firma ottico ed elettronico di pressione di radiazione (RP) le modalità
    1. Come descritto in 2.2, saranno osservate oscillazioni meccaniche quando il cono e il dispositivo sono accoppiati correttamente, i modi ottici e meccanici di dispositivi dispongono di sufficienti Q-fattori, e della potenza ottica in ingresso sia sufficiente. Se oscillazioni nell'intervallo 10 MHz - non si osservano 1 GHz, tentativo di cambiare la polarizzazione di approfondire differenti risonanze, o aumentare la potenza assorbita dal laser sintonizzabile persuperare la soglia minima di oscillazione. Quando si aumenta la potenza in ingresso, sempre attenti a non saturare i fotorivelatori. Inoltre, come descritto in 8, la distanza di accoppiamento è un fattore chiave per giochi diversi modi RP.
    2. Se non sono ancora osservati modalità meccaniche, provare a misurare il fattore qualità ottica. Per risonatori optomechanical microfluidica, i risultati mostrano che il fattore di qualità ottica 10 6 è sufficiente per eccitare oscillazioni parametriche 13.
      NOTA: Solitamente, le modalità RP si manifesteranno oscillazioni come elettronici su l'analizzatore di spettro accompagnati dai loro armoniche, come si vede nella figura 5 Rappresentante dei risultati saranno discussi nella sezione 4..
    3. Utilizzare una scansione Fabry-Perot o ad alta risoluzione analizzatore di spettro ottico per rilevare le bande laterali ottici generati a causa di ampiezza e fase di modulazione, che è a sua volta indotta dalla deformazione della cavità periodica. Una misurazione esempio può essere seen nella figura 3h di 1.
  2. Firma ottica ed elettronica dei modi acustici sussurro-gallery
    1. La frequenza acustica di backward-SBS per il vetro di silice è di circa 11 GHz quando un laser di pompa da 1,5 micron viene utilizzato 4,23. Utilizzare un circolatore che controlla la luce di back-sparsi e qualche piccola quantità di pompa di Rayleigh-dispersi, di osservare i segnali elettronici per questi modi vibrazionali. Utilizzare un analizzatore di spettro ottico ad alta risoluzione per risolvere la luce diffusa. Una misura esempio è mostrato in Figura 2 di 4.
    2. Utilizzare la nota di battimento tra luce diffusa in avanti e il laser di pompa di osservare frequenza inferiore (sub-1 GHz) modi acustici sussurro-gallery.
    3. A causa della rigidità meccanica inferiore nella direzione respirazione, il segnale da SBS è a volte più debole del segnale dalle modalità RP. Anche in questo caso, spazzare il laser a bassa velocità, e usare "peak hold" sul SPECTanalizzatore di rum per aiutare a trovare il segnale di SBS.
    4. Si noti che a differenza di modi di respirazione RP-eccitati, sussurrando-gallery modi acustici SBS-eccitati non presentano armoniche negli spettri ottici ed elettronici (meno eccitazione cascata si è svolto 4,24). Invece appare solo una banda laterale Stokes per le modalità SBS.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Representative Results

I capillari prodotte con questo metodo sono sottili (tra 30 micron e 200 micron), chiaro e molto flessibile, ma sono sufficientemente robusto per manipolazione diretta. È importante proteggere la superficie esterna del dispositivo capillare da polvere e acqua (umidità) al fine di mantenere un alto fattore di qualità ottica (Q). Immergendo un'estremità del capillare in acqua e soffiando aria attraverso il capillare mediante una siringa, si può verificare se il capillare è attraverso o se è stata isolata durante la fabbricazione per surriscaldamento.

Un laser sintonizzabile può essere usato per sondare le modalità ottico del dispositivo fabbricato mediante accoppiamento conico fibra guida d'onda. In questo test, risonanze ottiche taglienti sono attesi indicando alta ottico Q-factor. Un'ulteriore indicazione per alta fattore Q è l'ampliamento termica dei modi ottici 25.

Quando RP-attuato oscillazione parametrica avviene, armonizzazione cs della modalità meccanica sarà visto nello spettro ottico ottenuto sulla porta di uscita della guida d'onda conico. Ciò si verifica a causa della grande profondità di modulazione di ampiezza e fase modulazione della luce, causato dalle vibrazioni meccaniche. Esempi di spettro elettrico tipicamente osservato si vedono nella figura 5a e anche in 1. Un oscilloscopio del segnale presenta un comportamento periodico (Figura 5b). Analisi agli elementi finiti può essere richiamato per modellare le modalità meccaniche del sistema, per confermare che la modulazione ottica osservata corrisponde ad una frequenza eigenmechanical. Modalità meccaniche SBS guidati sono facilmente identificabili per l'assenza di armoniche del segnale meccanico fondamentale, poiché solo una singola banda laterale Stokes viene generato 6. Queste modalità tipicamente si verificano a frequenze più elevate rispetto alle modalità RP, sebbene basse frequenze sono possibili pure.

"> Figura 1
Figura 1. Schematica della configurazione capillare tirando. I risonatori optomechanical microfluidici sono tratti da una grande preforma capillare collegato a due attuatori lineari mentre il vetro viene riscaldato dal laser CO 2. Entrambi i fasci laser sono accuratamente allineate nello stesso punto del capillare. Direzione di movimento e velocità relative delle fasi lineari sono indicati dalle frecce. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Figura 2
Figura 2. Optomechanical bottiglia risonatore fabbricazione. (A) La preforma capillare è PUL portato a velocità costante mentre veniva riscaldata per mezzo della radiazione laser CO 2. Nota la regione incandescente è il luogo di destinazione laser (in cui i raggi riscaldano la silice). Quando la lunghezza e il diametro richiesto vengono raggiunti, (b) interrompere il movimento lineare fase e ruotare i laser off. Il capillare tirato è sottile, chiaro, e molto flessibile. (C) Utilizzare una struttura in vetro di forma E per montare il dispositivo microcapillare risonatore come descritto nella sezione 1.3. La bottiglia risonatore opto è ora pronto per essere portato al setup sperimentale e collegato alla tubazione che fornirà analiti. (D) Scansione al microscopio elettronico del fabbricato bottiglia opto risonatore. Raggio risonatore e lo spessore della parete possono essere variati a seconda delle necessità. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

s "> Figura 3
Figura 3. Schematica della configurazione di test. Luce è evanescently accoppiato nel risonatore attraverso una fibra rastremata. Un laser sintonizzabile IR (1,520-1,570 nm) viene utilizzato come sorgente di luce ed è messo a punto per abbinare un modo ottico scelta del risonatore. Vibrazioni meccaniche azionate da luce nel risonatore causa modulazione della luce di ingresso alla frequenza di vibrazione meccanica. I campi elettrici della pompa ottica e la luce vibrazioni sparsi in avanti interferiscono temporalmente sul fotorivelatore (PD) alla fine della fibra rastremata. Una nota di battimento tra i due segnali ottici è quindi generato mediante la trasduzione ottica-potenza-corrente che si svolgono nella cellula fotoelettrica. Questo pestaggio può essere osservato su un analizzatore di spettro elettrico (ESA). Una scansione Fabry-Perot (FPC) e analizzatore di spettro ottico (OSA) possono essere utilizzati anche to osservare direttamente le bande laterali ottiche che si generano a causa della modulazione. cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Figura 4
Figura 4. Luce Giunto da una fibra a micro risonatore. La struttura di forma e viene montato appena sopra la fibra rastremata in modo che la luce può essere evanescently accoppiato nel risonatori. cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Figura 5
Figura 5. g> Risultati rappresentativi. (a) Una modalità meccanica respirare a 24.94 MHz nella microcapillare è eccitato dalla pressione di radiazione centrifuga dalla luce che circola in un modo ottico. La modulazione della luce in ingresso da questa vibrazione meccanica è osservabile su un analizzatore di spettro elettrico attraverso la generazione beat-nota su una cellula fotoelettrica posta in direzione avanti-dispersione (Figura 3). (B) Una traccia oscilloscopio del segnale di uscita del rivelatore fotoelettrico (cioè potenza trasmessa) mostra l'interferenza temporale periodica della luce di ingresso e luce diffusa. (C) simulazione elementi finiti per la modalità di respirazione corrispondente conferma che la modulazione ottica osservata corrisponde ad una frequenza eigenmechanical. I colori rappresentano la deformazione e la simulazione è affettato a metà punto capillare per la presentazione.s.jpg "target =" _blank "> Clicca qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Figura 6
Figura 6. La frequenza meccanica si presenta come una funzione della densità del fluido. La stessa modalità meccanica viene misurata sullo stesso dispositivo con diverse concentrazioni di soluzioni di saccarosio presenti all'interno. Cliccare qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Discussion

Abbiamo fabbricato e testato un nuovo dispositivo che fa da ponte tra OptoMeccanica cavità e microfluidica impiegando high-Q risonanze ottiche di emozionare (e interrogare) vibrazioni meccaniche. E 'sorprendente che molteplici meccanismi di eccitazione sono disponibili nella stessa periferica, che generano una varietà di modi vibrazionali meccaniche a tassi abbracciano 2 MHz a 11,300 MHz. Pressione di radiazione centrifuga supporta entrambe le modalità bicchiere di vino e le modalità di respirazione nella campata 2-200 MHz, Forward stimolato scattering di Brillouin permette modi Whispering Gallery meccanica nella gamma 50-1,500 MHz, e, infine, di scattering di Brillouin indietro stimolato eccita i modi Whispering Gallery meccanici vicino a 11,000 MHz .

I metodi descritti negli attuali lavori permettono la costruzione di tali risonatori microfluidici con fattori di altissima qualità ottica di circa 10 8. Contemporaneamente, poiché i liquidi sono ora confinati all'interno del dispositivo, acperdite oustic vengono posti sotto controllo e il dispositivo è in grado di mantenere un fattore di qualità meccanica elevata. Con questa piattaforma, abbiamo dimostrato che le variazioni di densità di un fluido contenuto all'interno del dispositivo può essere misurata (Figura 6). Al fine di comprendere appieno l'accoppiamento opto-meccano-fluidico che permette a questo, il lavoro futuro coinvolgerà la modellazione multifisica del dispositivo.

Ci sono alcuni problemi pratici associati a questo metodo di fabbricazione. Per esempio, il materiale capillare deve essere un buon assorbitore per la CO 2 radiazione laser 10,6 micron in modo da poter riscaldare sufficientemente per il processo tirando avvenire. A questo proposito, i materiali che sono stati testati per capillare fabbricazione sono silice e quarzo. Inoltre, la simmetria circolare del capillare è dettata dal bilancio di potenza relativo tra i due laser che vengono impiegati durante la fase di trazione, e dalla posizione del capillary nella zona target laser. Poiché la simmetria circolare del dispositivo è un parametro essenziale per mantenere elevato fattore di qualità ottiche e meccaniche, disallineamento della preforma capillare nella zona laser CO 2 bersaglio prima di tirare o durante tirando può essere una preoccupazione e cura deve essere presa per mantenere questo sotto controllo.

D'altra parte, questo metodo di fabbricazione fornisce una grande flessibilità nella fabbricazione di risonatori optomechanical capillari a base di silice. Modulando la potenza del laser CO 2, il diametro capillare può essere variata facilmente per adattarsi all'applicazione. Su richiesta spaziatura tra risonatori bottiglia adiacenti è possibile grazie all'elevato livello di controllo del computer. Infine, il controllo della velocità di trazione e la velocità di "mangimi" della preforma capillare fornisce una manopola facile per il controllo del diametro capillare.

In conclusione, la piattaforma microcapillare base di silice come descritto èun basso costo, sistema ottico ed ottico ad alte prestazioni che può essere applicato ad una varietà di studi con materiali non solidi fase, compresi superfluids, e bio-analiti come cellule viventi. Questi dispositivi possono inoltre sfruttare la grande letteratura sulla sensing onde acustiche di superficie di gas e liquidi. Come risultato, questa è una tecnologia per applicazioni dei sensori ottici.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
Tunable IR laser Newfocus TLB-6328
Photodetectors Newfocus 1811-FC (Low speed 125MHz) / 1611-FC-AC (High speed 1GHz)
Optical fiber Corning SMF28
Silica capillary PolyMicro TSP700850
10.6 um wavelength CO2 laser Synrad 48-1KWM and 48-2KWM
UV-curing optical adhesive Thorlabs NOA81
Tubing Tygon EW-06418-01
Syringes B-D YO-07940-12
Needles Weller KDS201P
Electrical spectrum analyzer Agilent Technologies N9010A (EXA Signal Analyzer)
Electrical spectrum analyzer Tektronix 6114A (RSA, Real-time spectrum analyzer)
Optical spectrum analyzer Advantest Q8384
Oscilloscope Tektronix DPO 4104B-L
Gold mirrors II-VI Infrared 836627
Linear stage (slow) DryLin H1W1150
Linear stage (fast) PBC Linear MTB055D-0902-14F12
Fabry Perot optical spectrum analyser Thorlabs SA 200-14A (FSR: 1.5 GHz)

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Carmon, T., Rokhsari, H., Yang, L., Kippenberg, T., Vahala, K. Temporal Behavior of Radiation-Pressure-Induced Vibrations of an Optical Microcavity Phonon Mode. Physical Review Letters. 94, (22), (2005).
  2. Rokhsari, H., Kippenberg, T., Carmon, T., Vahala, K. J. Radiation-pressure-driven micro-mechanical oscillator. Optics Express. 13, (14), 5293-5301 (2005).
  3. Kippenberg, T. J., Rokhsari, H., Carmon, T., Scherer, A., Vahala, K. J. Analysis of Radiation-Pressure Induced Mechanical Oscillation of an Optical Microcavity. Physical Review Letters. 95, (3), 033901 (2005).
  4. Tomes, M., Carmon, T. Photonic Micro-Electromechanical Systems Vibrating at X-band (11-GHz) Rates. Physical Review Letters. 102, (11), (2009).
  5. Grudinin, I. S., Matsko, A. B., Maleki, L. Brillouin lasing with a CaF2 whispering gallery mode resonator. Physical Review Letters. 102, (4), 043902 (2009).
  6. Bahl, G., Zehnpfennig, J., Tomes, M., Carmon, T. Stimulated optomechanical excitation of surface acoustic waves in a microdevice. Nature Communications. 2, (403), (2011).
  7. Dainese, P., Russell, Stimulated Brillouin scattering from multi-GHz-guided acoustic phonons in nanostructured photonic crystal fibres. Nature Physics. 2, (6), 388-392 (2006).
  8. Carmon, T., Cross, M. C., Vahala, K. J. Chaotic Quivering of Micron-Scaled On-Chip Resonators Excited by Centrifugal Optical Pressure. Physical Review Letters. 98, (16), 167-203 (2007).
  9. Armani, D., Min, B., Martin, A., Vahala, K. J. Electrical thermo-optic tuning of ultrahigh-Q microtoroid resonators. Applied Physics Letters. 85, (22), 5439-5441 (2004).
  10. Savchenkov, A. A., Matsko, A. B., Ilchenko, V. S., Seidel, D., Maleki, L. Surface acoustic wave opto-mechanical oscillator and frequency comb generator. Optics Letters. 36, (17), 3338-3340 (2011).
  11. Bahl, G., Tomes, M., Marquardt, F., Carmon, T. Observation of spontaneous Brillouin cooling. Nature Physics. 8, (3), 203-207 (2012).
  12. Bahl, G., Kim, K. H., Lee, W., Liu, J., Fan, X., Carmon, T. Brillouin cavity optomechanics with microfluidic devices. Nature Communications. 4, (1994), (1994).
  13. Kim, K. H., et al. Cavity optomechanics on a microfluidic resonator with water and viscous liquids. Light: Science and Applications. available: http://arxiv.org/abs/1205.5477 (2013).
  14. Sumetsky, M., Dulashko, Y., Windeler, R. S. Optical microbubble resonator. Optics Letters. 35, (7), 898-900 (2010).
  15. Lee, W., et al. A quasi-droplet optofluidic ring resonator laser using a micro-bubble. Applied Physics Letters. 99, (9), 091102-091103 (2011).
  16. Junge, C., Nickel, S., O’Shea, D., Rauschenbeutel, A. Bottle microresonator with actively stabilized evanescent coupling. Optics Letters. 36, (17), 3488-3490 (2011).
  17. Bahl, G., Fan, X., Carmon, T. Acoustic whispering-gallery modes in optomechanical shells. New Journal of Physics. 14, (11), 115026 (2012).
  18. Cai, M., Painter, O., Vahala, K. Observation of Critical Coupling in a Fiber Taper to a Silica-Microsphere Whispering-Gallery Mode System. Physical Review Letters. 85, (1), 74-77 (2000).
  19. Burg, T. P., Manalis, S. R. Suspended microchannel resonators for biomolecular detection. Applied Physics Letters. 83, (13), 2698-2610 (2003).
  20. Burg, T. P., et al. Weighing of biomolecules, single cells and single nanoparticles in fluid. Nature. 446, (7139), 1066-1069 (2007).
  21. Li, J., Lee, H., Chen, T., Vahala, K. J. Characterization of a high coherence, Brillouin microcavity laser on silicon. Optics Express. 20, (18), (2012).
  22. Knight, J. C., Cheung, G., Jacques, F., Birks, T. A. Phase-matched excitation of whispering-gallery-mode resonances by a fiber taper. Opt. Lett. 22, (15), 1129-1131 (1997).
  23. Boyd, R. W. Nonlinear Optics. Acad. Press. (2003).
  24. Li, J., Lee, H., Vahala, K. J. Microwave synthesizer using an on-chip Brillouin oscillator. Nature Communications. 4, (2097), (2013).
  25. Carmon, T., Yang, L., Vahala, K. Dynamical thermal behavior and thermal self-stability of microcavities. Optics Express. 12, (20), 4742-4750 (2004).

Comments

0 Comments


    Post a Question / Comment / Request

    You must be signed in to post a comment. Please or create an account.

    Video Stats