La misurazione dei livelli Heme sintesi in cellule di mammifero

Biology

Your institution must subscribe to JoVE's Biology section to access this content.

Fill out the form below to receive a free trial or learn more about access:

 

Cite this Article

Copy Citation | Download Citations | Reprints and Permissions

Hooda, J., Alam, M., Zhang, L. Measurement of Heme Synthesis Levels in Mammalian Cells. J. Vis. Exp. (101), e51579, doi:10.3791/51579 (2015).

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the english version. For other languages click here.

Abstract

Heme serve come gruppo prostetico per un'ampia varietà di proteine ​​note come emoproteine, come l'emoglobina, mioglobina e citocromi. E 'coinvolto in vari processi molecolari e cellulari, come la trascrizione genica, la traduzione, la differenziazione cellulare e la proliferazione cellulare. I livelli di biosintesi dell'eme variano nei diversi tessuti e tipi di cellule e è alterata in condizioni di malati come l'anemia, la neuropatia e il cancro. Questa tecnica utilizza [4- 14 C] acido 5-aminolevulinico ([14 C] 5-ALA), uno dei primi precursori della biosintesi dell'eme per misurare i livelli di sintesi dell'eme in cellule di mammifero. Questo test prevede l'incubazione delle cellule con [14 C] 5-ALA seguita da estrazione di eme e misura della radioattività incorporata in eme. Questa procedura è preciso e veloce. Questo metodo misura i livelli relativi di biosintesi dell'eme, piuttosto che il contenuto totale di eme. Per dimostrare l'uso di questo tecnIQUE i livelli di biosintesi sono stati misurati in diverse linee cellulari di mammifero.

Introduction

Eme, un complesso di ferro ferroso e protoporfirina IX è una molecola centrale per il trasporto e l'utilizzo dell'ossigeno negli organismi viventi praticamente tutto 1-3. La struttura unica di eme consente di funzionare come un vettore di gas biatomici ed elettroni, nonché per eseguire varie altre funzioni 1-5. Ad esempio, eme lega all'ossigeno in emoglobina e mioglobina per il trasferimento e lo stoccaggio di 6,7 ossigeno. Funziona anche come un vettore di elettroni nei citocromi durante la respirazione e agisce come un donatore di elettroni per reazioni redox catalizzate da enzimi del citocromo P450 8,9. Una delle caratteristiche più significative di eme è che, può giocare un ruolo di regolamentazione nei processi cellulari e molecolari, come la trascrizione genica, la sintesi proteica e micro-RNA biogenesi 4. Ad esempio, colpisce la trascrizione di molti geni controllando l'attività di mammiferi trascrizionale repressore Bach1 e rec nucleare mammiferieptor Rev-erbα 10-15. Heme regola l'attivazione di proteine ​​eme attivatore (HAP) 1 che svolge un ruolo importante nella attivazione dei geni coinvolti nella respirazione e controllo danno ossidativo, in risposta a eme o ossigeno 16. Eme disciplina anche la trascrizione del gene nelle cellule neuronali attraverso fattore di crescita nervoso (NGF) di segnalazione 3,17-20. Esso regola anche la sintesi delle proteine ​​nelle cellule di mammifero eritroidi modulando l'attività di eme-regolata eIF2α chinasi (HRI) 21-24. Inoltre, eme riguarda l'attività delle proteine ​​chiave di segnalazione quali tirosina chinasi Jak2 e Src, che sono essenziali per il funzionamento delle cellule e la corretta crescita cellulare 4,20,25. Si è constatato che in HeLa inibizione cellule eme provoca arresto del ciclo cellulare e l'attivazione di marcatori associati alla senescenza e apoptosi 26. Entrambi carenza eme o aumento dei livelli di eme sono associati a gravi effetti sulla salute negli esseri umani 27. Recente una molecolarend studi epidemiologici hanno mostrato un'associazione positiva di elevata assunzione di eme e aumento del rischio di malattie, come il diabete di tipo 2, malattia coronarica e di diversi tipi di cancro, tra cui il cancro del polmone, il cancro del colon-retto e del pancreas 27,28. Utilizzando una coppia di laboratorio cellule polmonari normali e tumorali autori hanno scoperto che le cellule tumorali hanno aumentato i livelli di consumo di ossigeno, sintesi dell'eme e proteine ​​coinvolte nella eme assorbimento e di ossigeno utilizzo 28. È interessante notare che l'inibizione della sintesi dell'eme diminuito il consumo di ossigeno, la proliferazione, la migrazione e la colonia formazione di cellule tumorali 28. Così, la fluttuazione dei livelli di eme endogena svolge un ruolo importante nella regolazione dei processi molecolari e cellulari 3,4,28,29.

Nei mammiferi, la biosintesi dell'eme avviene in otto fasi, coinvolgendo enzimi situati nei mitocondri e citosol 4 (figura 1). Heme Biosyntesi inizia nella matrice dei mitocondri con la condensazione di glicina e succinil-CoA per formare acido 5-aminolevulinico (5-ALA), catalizzata da ALA sintasi (ALAS) 4,31. Questo è il fattore limitante nella biosintesi dell'eme nelle cellule nonerythroid. 5-ALA viene poi esportato verso il citoplasma, dove i prossimi quattro fasi si verificano per formare coproporphyrinogen III (CPgenIII), che viene poi reimportato ai mitocondri, dove viene convertito in protoporfirina IX (PPIX). Infine, una molecola di ferro è incorporato alla protoporfirina IX (PPIX) per produrre eme, una reazione catalizzata dalla ferrochelatase (FECH) 2,4.

Il livello di biosintesi dipende principalmente dal livello di ALAS enzima che è strettamente controllata da ferro intracellulare ed eme 4. La biosintesi dell'eme può essere influenzata da difetti genetici, disponibilità di alcuni minerali e vitamine (ad esempio, riboflavina, zinco), l'esposizione a sostanze tossiche (ad esempio, alluminio, piombo), Anossia, febbre, e livelli di alcuni steroidi (per esempio, gli estrogeni) 32-35. Il livello di sintesi dell'eme è alterata in diverse condizioni malate. Diminuzione biosintesi dell'eme può causare anemia così come le malattie neurologiche 3,36. In alternativa, aumento biosintesi dell'eme svolge un ruolo importante nella progressione di alcuni tumori 28,37. Heme ha dimostrato di essere critico per la crescita, la differenziazione e la sopravvivenza di mammiferi adiposo, eritroide e cellule neuronali 4,38-41. Ad esempio, la carenza di eme porta a danni neurite in topo primaria neuroni corticali tramite l'inibizione del glutammato NMDA (N-metil-D-aspartato) receptor 17. Inoltre, l'inibizione della sintesi dell'eme causa la morte cellulare programmata nella cervice carcinoma epiteliale umano cellule HeLa 26,41. Pertanto, misurando i livelli di biosintesi in varie cellule in condizioni diverse è importante per lo studio eziologia e progressisu di molte malattie.

Qui si descrive un metodo rapido e sensibile per misurare il livello di sintesi intracellulare eme utilizzando [4- 14 C] acido 5-aminolevulic. Questo è un metodo alternativo per altri metodi che utilizzano 55 Fe o 59 Fe. Preferiamo usando 14 C, perché la sua radiazione è molto debole. Al contrario, una protezione forte è richiesto per lavorare con isotopi Fe. Inoltre, questo metodo è progettato per misurare e confrontare sintesi dell'eme in celle diverse in parallelo in modo rapido. Per misurare i livelli assoluti eme, si può usare il metodo precedentemente stabilito che coinvolge l'uso di HPLC 42,43.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Protocol

ATTENZIONE: Mentre si lavora con la radioattività, prendere le opportune precauzioni per evitare la contaminazione dello sperimentatore e l'ambiente circostante. Smaltire tutti i rifiuti secondo le linee guida di sicurezza dalle radiazioni locali.

1. Preparazione di cellule

  1. Alveoli a 3,5 centimetri piastre tale che la confluenza raggiunge 80% -90% il giorno di dosaggio.
    1. Si noti che semina confluenza per le cellule dipende dal tipo di cellula e il loro tasso di crescita. Quando trattando le cellule con un reagente per un certo numero di giorni, seme cellule in modo che la confluenza è 80% -90% il giorno della misurazione eme. Se il numero di cellule ottenute da 3,5 centimetri piastre è insufficiente, utilizzare sei centimetri piastre con stessa quantità di ALA radioattivo come nel passaggio successivo.
      Nota: L'uso di piatti individuali è raccomandato perché è più facile da gestire singoli piatti.
  2. Un giorno prima della misurazione eme, aggiungere 0,1-0,3 uCi [14C] 5-ALA e freddo ALA per raggiungere un c finaleoncentration di 20 micron di totale ALA per ogni piatto cultura in una misura area di lavoro per lavorare con materiali radioattivi e mettere i piatti di nuovo nel incubatrice. Idealmente, incubare con ALA radioattivo per 16 ore.
    Nota: marcata radioattivamente 5-ALA richiesto può variare da linee cellulari. Un conteggio radioattivo per minuto (cpm) di almeno 100 per ridurne al minimo l'errore associato conteggio. Si consiglia di determinare una quantità minima di [14 C] 5-ALA richiesto per le linee cellulari in studio. Per maggior parte degli esperimenti 0,1-0,3 pCi è sufficiente per ottenere una buona misura. Aggiunta di freddo ALA è facoltativo.

2. Heme Estrazione

  1. Porre le capsule di coltura cellulare su ghiaccio e portarli al fit zona per lavoro radioattività.
    1. Eseguire l'intero estrazione e processo di evaporazione in una cappa a prova di esplosione. Perché l'etere memorizzato può esplodere, usare l'etere in piccole bottiglie e far evaporare i liquidi rimanenti, non conservare etereuna bottiglia aperta per più di un mese. Non usare acetone in prossimità di fiamme libere e stufe in quanto è altamente infiammabile. Conservare acetone contenenti reagenti in bottiglie di vetro, come si scioglie coltura di tessuti plastica.
  2. Aspirare fuori dal mezzo con una pipetta. Lavare le cellule una volta con 1 ml di PBS 1x freddo. Aspirare off PBS.
  3. Aggiungere 1 ml di PBS 1x freddo alle piastre e raccogliere le cellule nella parte inferiore della piastra con un poliziotto gomma. Trasferire le cellule raccolte da ogni piatto a un pre-raffreddata 2 provetta etichettata ml. Raccogliere tutte le cellule in 2 ml provette.
    Nota: utilizzare un poliziotto in gomma nuova per ogni piastra per raschiare le cellule da ogni piatto. Per ogni piatto si richiederebbe quattro 2 ml tubi, una provetta da 1,5 ml e un flaconcino scintillazione.
  4. Spin a 15.000 g per 1 min a 4 ° C.
  5. Estrarre PBS utilizzando una pipetta, dare una breve centrifuga e rimuovere i residui di PBS. Risospendere le cellule in 100 l di 1x PBS. Vortex per risospendere le cellule e mantenere in ghiaccio.
  6. Prendere 10 &# 956; l dal passaggio 5 e trasferirlo in una provetta da 1,5 ml microcentrifuga e conservare il ghiaccio per misurare la concentrazione di proteine.
    Nota: tampone di lisi cellulare deve essere aggiunto alle cellule e tenuti in ghiaccio per misurare la concentrazione di proteine ​​tardi.
  7. Spin rimanenti 90 microlitri dal punto 5 a 5.000 xg per 30 sec a 4 ° C; rimuovere PBS completamente con un puntale 200 l.
  8. Aggiungere 300 ml di tampone di estrazione eme (vedi Materiali List) ad ogni provetta. Poi vortex per 15 secondi per mescolare e mettere in ghiaccio per 1 min, ripetere 3 volte.
    1. Aggiungere tampone di estrazione eme (HEB) e agitare la provetta rapidamente per risospendere il pellet, fare solo uno o due tubi per volta perché il pellet va risospeso in modo rapido, senza essere lasciato in HEB per troppo tempo. Una volta HEB viene aggiunto a tutti i tubi e pellet viene risospeso quindi seguire il vortice 15 sec e 1 min a ciclo ghiaccio come nel passaggio 8. Si noti che pellet non può andare completamente nella HEB se il pellet viene lasciato nel buffer HEB per un più lungotempo e non risospeso rapidamente.
  9. Aggiungere 1,2 ml di etere etilico a ciascuna provetta e agitare per 30 sec. Spin a 15.000 xg per 5 minuti a 4 ° C.
    Nota: Etere etilico esaurisce punte per pipette rapidamente. Per controllare questo, pipetta etere etilico su e giù per una o due volte, così facendo aiuta a tenere l'etere etilico nella pipetta. Ripetere questa operazione ogni volta che un nuovo puntale per pipetta viene utilizzato.
  10. Trasferire top fase (etere) con 1 ml pipetta in una nuova provetta. Aggiungere 0,5 ml di 2 N HCl, agitare per miscelare e girare come al punto 9.
    Nota: È difficile vedere la separazione tra fasi eteree e HCl. Quindi, aggiungere piccole quantità di Trypan blu in 2 soluzione N HCl da utilizzare durante l'esperimento, abbastanza per dare un colore azzurro pallido. Questo aiuterà a distinguere le due fasi. La fase inferiore sarà blu e la fase eterea superiore sarà incolore. Trasferire la fase eterea incolore superiore in una nuova provetta e scartare il (blu) fase HCl inferiore.
  11. Ripetere il passaggio 10 duepiù volte per lavare la fase eterea con 2 N HCl. Trasferire solo la fase eterea superiore in una nuova provetta durante ogni ripetizione ed eliminare la fase HCl inferiore.
  12. Dopo il terzo lavaggio con HCl, trasferire la fase superiore con 1 ml pipetta ad una fiala di scintillazione. Essiccare i campioni facendo evaporare l'etere etilico, mantenendo i campioni nella cappa chimica O / N.

3. Misura della radioattività

  1. Il giorno dopo, aggiungere 5 ml di liquido di scintillazione ai campioni essiccati dal punto 2.12.
  2. Agitare bene per amalgamare. Misurare la radioattività utilizzando un contatore a scintillazione.

4. Calcoli

  1. Lisare le cellule dal punto 2.6 utilizzando la stessa quantità di tampone CelLytic M (vedi lista dei siti) e girare a 14000 g per 5 minuti a 4 ° C.
  2. Prelevare un'aliquota del surnatante e misurare la concentrazione di proteine ​​utilizzando kit assay proteina BCA.
    Importo totale di proteine ​​in mg (TP) = (90 ml * conc. Di proteine ​​in81; g / ml) / 1,000
    Livello di sintesi dell'eme (radioattività / TP) = pmol / mg di proteina.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Representative Results

Questo metodo è stato utilizzato per confrontare i livelli di sintesi dell'eme nel normale (HBEC30KT) vs. cancro (HCC4017) cellule polmonari. La Figura 2 mostra un più alto livello di sintesi dell'eme nelle cellule tumorali (HCC4017) rispetto alle cellule polmonari normali (HBEC30KT). Il livello di sintesi dell'eme stata anche misurata in cellule normali e tumorali in presenza di cianuro di carbonile mitocondriale disaccoppiatore 3-chlorophenylhydrazone (CCCP). Le cellule sono state trattate con 10 mM CCCP per 24 ore prima della misura di livelli di sintesi dell'eme. Come previsto, i livelli di sintesi dell'eme (Figura 2) è diminuita in presenza di CCCP in entrambe le cellule normali e tumorali. È stato precedentemente dimostrato che la sintesi dell'eme può essere inibita da succinyl acetone (SA), un inibitore potente e specifico di dehydratase acido 5-aminolevulinico (ALAD) che è il secondo enzima in eme biosintetica 41. Usando questo metodo, i livelli di sintesi dell'eme sono stati misurati in cellule HeLa in presenza e absza di 0,5 mM SA. La Figura 3 mostra che i livelli di sintesi dell'eme diminuito di oltre 10 pieghe in presenza di SA. Per illustrare ulteriormente l'uso di questa tecnica, i livelli di sintesi dell'eme sono stati misurati e confrontati in 4 cancro e in linee cellulari HEK293T come mostrato in Figura 4.

Figura 1
Figura 1. La biosintesi dell'eme percorso nell'uomo ALAS, 5-aminolevulinic sintasi acido.; 5-ALA, acido 5-aminolevulinico; ALAD, ALA Dehydratase; PBG, porfobilinogeno; HMBS, sintasi hydroxymethylbilane; HMB, hydroxymethylbilane; UROS, uroporfirinogeno III sintasi; UPgenIII, uroporfirinogeno III; UROD, uroporfirinogeno decarbossilasi; CPgenIII, coproporphyrinogen III; CPOX, coproporphyrinogen III ossidasi; PPgenIX, protoporfirinogeno IX; PPOX, protoporfirinogeno IX ossidasi; PPIX, protoporfirina IX; FECH, Ferrochelatasi. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Figura 2
Figura 2. I livelli di biosintesi dell'eme a normale (HBEC30KT) e il cancro (HCC4017) linee cellulari, in assenza e presenza di 10 micron mitocondriale sganciamento CCCP. Il livello di fondo era simile al livello di campione in bianco (scintillazione solo liquido) ed era meno del 2% del controllo. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Figura 3
Figura 3. I livelli di biosintesi dell'eme in cellule HeLa in absza e presenza di 0,5 mM di sintesi dell'eme inibitore succinyl acetone (SA). Le cellule sono state trattate con SA per 3 giorni prima della misurazione eme. Il livello di fondo è simile al livello di campione in bianco (scintillazione solo liquidi) ed era inferiore al 2% del controllo. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Figura 4
Figura 4. Confronto tra i livelli di biosintesi dell'eme in 4 linee di cellule tumorali e HEK293T. Test è stato eseguito come da protocollo. HCC4017 sono state coltivate nei media ACL4, A549 e H1395 in RPMI1640 supplementato con 5% FBS, HEK293T e HeLa in DMEM supplementato con 10% FBS. Per l'analisi statistica, i livelli di sintesi eme nelle cellule tumorali e cellule HEK293T sono stati confrontati con il livello di sintesi dell'eme in HCC4017 cellule, utilizzando Welch 2-sample t-test. **, Valore di p <0.005. Il livello di fondo è simile al livello di campione in bianco (scintillazione solo liquidi) ed era inferiore al 2% del controllo. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Discussion

Eme svolge un ruolo chiave nella produzione di energia cellulare attraverso la respirazione 26. Metabolismo alterato eme è noto per essere associato con diverse malattie tra cui il cancro 28,41. L'inibizione della sintesi dell'eme è noto per provocare l'arresto del ciclo cellulare e l'apoptosi in cellule HeLa 26,41. E 'stato dimostrato che il livello di sintesi ad alta eme è associato con la progressione delle cellule tumorali del polmone 28. Pertanto, sarebbe di grande importanza per misurare i livelli di biosintesi in cellule in condizioni diverse. Il metodo qui descritto non quantifica la quantità totale di eme, pertanto, non fornisce il valore assoluto di eme presente nelle cellule. Ci sono una varietà di metodi colorimetrici e kit disponibili per misurare le quantità totali di eme nelle cellule. Ad esempio, eme può essere estratto da cellule e mitocondri in una miscela di acetone e di HCl e miscelato con il 50% (v / v) acetonitrile. Poi si può applicare la miscelaa una colonna C18 Bondclone 3,9 x 300 mm seguito da eluizione di eme in un gradiente di acetonitrile contenente 0,05% (v / v) di acido trifluoroacetico e identificare composti eme a 400 nm 44,45.

In precedenza, per misurare i livelli di biosintesi nei tessuti dei mammiferi e estratti cellulari [14 C] glicina e [14 C] 5- ALA stati usati 46,47. Sebbene glicina etichettato entra nel biosintesi dell'eme via al primo passo, ma è scaricata da altri percorsi metabolici con conseguente sua incorporazione limitata in eme. Glycine Non è un metabolita specifico per biosintesi dell'eme percorso 48. D'altra parte, etichettato 5-ALA è specifico per heme biosintesi. Questa caratteristica conferisce un vantaggio quantitativa di utilizzare 5-ALA su glicina 46,48,49. Pertanto, l'uso di radioattivo 5-ALA è un metodo più preciso e accurato per misurare e confrontare i livelli di biosintesi dell'eme.

Il maggior numero di cpassi ritical per ottenere risultati costanti sono: 1) verificare che la confluenza delle cellule non va superiore al 100% e non inferiore del 70% attraverso varie condizioni; 2) la quantità di radioattività aggiunto per piastra deve essere identica, perché questo metodo è molto sensibile; 3) tampone di estrazione eme non deve essere vecchio, si consiglia di rendere fresca ogni volta. Il volume di radioattività necessaria per piastra è molto piccola ed è difficile mantenere gli importi identici attraverso i campioni. Pertanto, si raccomanda di ottenere una soluzione stock di lavoro nel mezzo di coltura, se si utilizza lo stesso mezzo per tutti i campioni, altrimenti PBS (tampone fosfato salino) può essere utilizzato. Funzionamento Stock soluzione può essere preparata in modo tale che il volume erogato per piastra è inferiore a 10 microlitri. Inoltre, per essere più precisi, il supporto dai campioni replicati in una condizione può essere stipulata in un tubo da 50 ml e gli importi adeguati di radioattività può essere aggiunto dalla soluzione madre di lavoro, poi dispensare indietro equantità di qual di media alle piastre. Se il numero di cellule sono limitati, ad esempio in colture primarie, piastre da 12 pozzetti o 24 pozzetti possono essere utilizzati per coltivare le cellule e riducono la quantità di radioattività aggiunto per pozzetto proporzionalmente.

Questo protocollo è semplice, semplice, e fornisce misure accurate dei livelli di sintesi dell'eme. A volte, può essere difficile per risospendere il pellet cellulare in tampone di estrazione eme (passo 2.8) completamente. Per evitare questo essere veloce al punto 2.8, aggiungere tampone di estrazione eme a 1-2 campioni per volta, vortice e metterli su ghiaccio. Assicurarsi che il tampone di estrazione eme non è troppo vecchio. Se la deviazione standard tra i campioni replicati è troppo elevata, prestare attenzione ai seguenti punti: 1) PBS è stato rimosso completamente al punto 2.7; 2) evitare di versare il campione quando in etere fase eterea, seguire la punta in fase di 2.9; 3) assicurarsi che la radioattività aggiunto per piastra e la confluenza dei campioni replicati erano gli stessi.

28 a normale nonmalignant (HBEC) vs. cancro (HCC), le cellule, sviluppato dallo stesso paziente. La tecnica qui descritta prevede l'uso di [14 C] 5-ALA, precursore nella via di biosintesi dell'eme (Figura 1), e misura la radioattività incorporata in eme. In questa tecnica, porfirine, tra heme, sono stati estratti dalle cellule in una miscela di acetone, concentrato HCl e 50,51 acqua. Heme stato ulteriormente separato dalla porfirine estraendo in etere etilico e si lava la fase eterea con 2 N HCl 50,51. Poi, la radioattività incorporata in eme è stato determinato utilizzando un contatore a scintillazione. I risultati possono essere normalizzati dalla quantità totale di proteine ​​o numero di cellulare. Sintesi dell'eme in cellule HeLa è stata inibita mediante succinyl acetone (SA) e una diminuzione del livello di sintesi dell'eme è stata osservata come pre illustratoprecedentemente 26 (Figura 3).

Questo metodo è molto utile per il confronto tra i livelli di sintesi dell'eme in condizioni diverse o di linee cellulari (Figura 4). Richiede un piccolo numero di cellule e fornisce misurazione e confronto dei livelli di sintesi dell'eme in celle diverse specifiche. Non è inteso per la misurazione accurata dei livelli assoluti eme nelle cellule. E 'meglio utilizzato per confrontare i livelli di sintesi dell'eme in cellule con differenti proprietà, come le cellule tumorali diverse. Poiché cobalto, invece di ferro, può essere incorporato nel eme nell'ultimo passaggio della sintesi dell'eme ed essere estratto 51, questo metodo non può produrre confronto accurato della sintesi dell'eme, se i mezzi di crescita contengono diversi livelli di cobalto o altri ioni metallici. Tuttavia, l'eme via sintetica da acido 5-aminolevulinico di porfirine e dell'eme è molto specifica, misurando i livelli di flusso di tutta pathway è probabile che sia più riflettente attività metaboliche rilevanti per eme, indipendentemente gli ioni metallici. Al contrario, il metodo che utilizza 59 Fe rileva solo la parte del percorso che incorpora Fe per formare eme 52. Anche se questo è più specifico, in presenza di livelli significativi di ioni metallici, i livelli di sintesi dell'eme rilevati possono non riflettono il potenziale metabolico di alcune cellule, come le cellule tumorali. Inoltre, Fe può essere sequestrato in altre posizioni cellulari accanto mitocondri per fare eme. In generale, si ritiene che l'uso di [4- 14 C] 5-ALA è un metodo più pratico per misurare i livelli di eme quando si confrontano celle diverse con diverse proprietà.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Disclosures

Non abbiamo nulla da rivelare.

Acknowledgments

Le linee cellulari HCC4017 e HBEC30KT sono stati gentilmente forniti da laboratorio del Dr. John Minna. Questo lavoro è stato sostenuto dai fondi Cecil H. e Ida verdi al dottor Li Zhang.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
Acetone Sigma 650501
Diethy ether Sigma 296082
HCl (Hydrochloric acid) Fisher A481-212
Liquid Scintillation cocktail  MP Biomedicals 882470
Trypan blue Gibco 15250
Radiolabeled 4-14C aminolevulinic acid Perkin-Elmer life sciences Store at -80 °C
CelLytic M Sigma C2978 Mammalian cell lysis reagent
Pierce BCA Protein Assay Kit  Thermo Scientific 23227
Specific reagent Component Dispense
Heme extraction buffer:
Acetone:HCl:Water (25:1.3:5)
Acetone
Concentrated HCl
Water
25 ml
1.3 ml
5 ml

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Furuyama, K., Kaneko, K., Vargas, P. D. Heme as a magnificent molecule with multiple missions: heme determines its own fate and governs cellular homeostasis. Tohoku J Exp Med. 213, 1-16 (2007).
  2. Hamza, I., Dailey, H. A. One ring to rule them all: trafficking of heme and heme synthesis intermediates in the metazoans. Biochim Biophys Acta. 1823, 1617-1632 (2012).
  3. Zhu, Y., Hon, T., Ye, W., Zhang, L. Heme deficiency interferes with the Ras-mitogen-activated protein kinase signaling pathway and expression of a subset of neuronal genes. Cell Growth Differ. 13, 431-439 (2002).
  4. Zhang, L. HEME BIOLOGY: The Secret Life of Heme in Regulating Diverse Biological Processes. Singapore: World Scientific Publishing Company. (2011).
  5. Mense, S. M., Zhang, L. Heme: a versatile signaling molecule controlling the activities of diverse regulators ranging from transcription factors to MAP kinases. Cell Res. 16, 681-692 (2006).
  6. Ingram, D. J., Kendrew, J. C. Orientation of the haem group in myoglobin and its relation to the polypeptide chain direction. Nature. 178, 905-906 (1956).
  7. Perutz, M. F. X-ray analysis of hemoglobin. Science. 140, 863-869 (1963).
  8. Chance, B. The nature of electron transfer and energy coupling reactions. FEBS Lett. 23, 3-20 (1972).
  9. Guengerich, F. P., MacDonald, T. L. Mechanisms of cytochrome P-450 catalysis. Faseb J. 4, 2453-2459 (1990).
  10. Igarashi, K., et al. Multivalent DNA binding complex generated by small Maf and Bach1 as a possible biochemical basis for beta-globin locus control region complex. J Biol Chem. 273, 11783-11790 (1998).
  11. Ogawa, K., et al. Heme mediates derepression of Maf recognition element through direct binding to transcription repressor Bach1. Embo J. 20, 2835-2843 (2001).
  12. Oyake, T., et al. Bach proteins belong to a novel family of BTB-basic leucine zipper transcription factors that interact with MafK and regulate transcription through the NF-E2 site. Mol Cell Biol. 16, 6083-6095 (1996).
  13. Snyder, S. H., Jaffrey, S. R., Zakhary, R. Nitric oxide and carbon monoxide: parallel roles as neural messengers. Brain Res Brain Res Rev. 26, 167-175 (1998).
  14. Sun, J., et al. Hemoprotein Bach1 regulates enhancer availability of heme oxygenase-1 gene. Embo J. 21, 5216-5224 (2002).
  15. Zhang, L., Guarente, L. Heme binds to a short sequence that serves a regulatory function in diverse proteins. Embo J. 14, 313-320 (1995).
  16. Hon, T., Lee, H. C., Hu, Z., Iyer, V. R., Zhang, L. The heme activator protein Hap1 represses transcription by a heme-independent mechanism in Saccharomyces cerevisiae. Genetics. 169, 1343-1352 (2005).
  17. Chernova, T., et al. Neurite degeneration induced by heme deficiency mediated via inhibition of NMDA receptor-dependent extracellular signal-regulated kinase 1/2 activation. J Neurosci. 27, 8475-8485 (2007).
  18. Chernova, T., et al. Early failure of N-methyl-D-aspartate receptors and deficient spine formation induced by reduction of regulatory heme in neurons. Mol Pharmacol. 79, 844-854 (2011).
  19. Sengupta, A., Hon, T., Zhang, L. Heme deficiency suppresses the expression of key neuronal genes and causes neuronal cell death. Brain Res Mol Brain Res. 137, 23-30 (2005).
  20. Smith, A. G., Raven, E. L., Chernova, T. The regulatory role of heme in neurons. Metallomics. 3, 955-962 (2011).
  21. Raghuram, S., et al. Identification of heme as the ligand for the orphan nuclear receptors REV-ERBalpha and REV-ERBbeta. Nat Struct Mol Biol. 14, 1207-1213 (2007).
  22. Wu, N., Yin, L., Hanniman, E. A., Joshi, S., Lazar, M. A. Negative feedback maintenance of heme homeostasis by its receptor Rev-erbalpha. Genes Dev. 23, 2201-2209 (2009).
  23. Yin, L., et al. Rev-erbalpha, a heme sensor that coordinates metabolic and circadian pathways. Science. 318, 1786-1789 (2007).
  24. Zhu, Y., Hon, T., Zhang, L. Heme initiates changes in the expression of a wide array of genes during the early erythroid differentiation stage. Biochemical and biophysical research communications. 258, 87-93 (1999).
  25. Yao, X., Balamurugan, P., Arvey, A., Leslie, C., Zhang, L. Heme controls the regulation of protein tyrosine kinases Jak2 and Src. Biochemical and biophysical research communications. 402, 30-35 (2010).
  26. Ye, W., Zhang, L. Heme controls the expression of cell cycle regulators and cell growth in HeLa cells. Biochem and biophys res comm. 315, 546-554 (2004).
  27. Hooda, J., Shah, A., Zhang, L. Heme, an essential nutrient from dietary proteins, critically impacts diverse physiological and pathological processes. Nutrients. 6, 1080-1102 (2014).
  28. Hooda, J., et al. Enhanced heme function and mitochondrial respiration promote the progression of lung cancer cells. PloS one. 8, e63402 (2013).
  29. Atamna, H., Walter, P. B., Ames, B. N. The role of heme and iron-sulfur clusters in mitochondrial biogenesis, maintenance, and decay with age. Arch Biochem Biophys. 397, 345-353 (2002).
  30. Atamna, H., Killilea, D. W., Killilea, A. N., Ames, B. N. Heme deficiency may be a factor in the mitochondrial and neuronal decay of aging. Proc Natl Acad Sci U S A. 99, 14807-14812 (2002).
  31. Ponka, P. Cell biology of heme. Am J Med Sci. 318, 241-256 (1999).
  32. Brawer, J. R., Naftolin, F., Martin, J., Sonnenschein, C. Effects of a single injection of estradiol valerate on the hypothalamic arcuate nucleus and on reproductive function in the female rat. Endocrinol. 103, 501-512 (1978).
  33. Daniell, W. E., et al. Environmental chemical exposures and disturbances of heme synthesis. Environ Health Perspect. 105, Suppl 1. 37-53 (1997).
  34. Kihara, T., et al. Hepatic heme metabolism in rats with fever induced by interleukin 1beta. Res Commun Mol Pathol Pharmacol. 104, 115-126 (1999).
  35. Vijayasarathy, C., Damle, S., Prabu, S. K., Otto, C. M., Avadhani, N. G. Adaptive changes in the expression of nuclear and mitochondrial encoded subunits of cytochrome c oxidase and the catalytic activity during hypoxia. Eur J Biochem. 270, 871-879 (2003).
  36. Anderson, K. E. S. S., Bishop, D. F., Desnick, R. J. Disorders of heme biosynthesis: X-linked sideroblastic anemia and the porphyrias. The Metabolic and Molecular Bases of Inherited Disease. The McGraw-Hill Companies, Inc. New York. 1-53 (2009).
  37. Salvo, M. L., Contestabile, R., Paiardini, A., Maras, B. Glycine consumption and mitochondrial serine hydroxymethyltransferase in cancer cells: the heme connection. Med Hypotheses. 80, 633-636 (2013).
  38. Ishii, D. N., Maniatis, G. M. Haemin promotes rapid neurite outgrowth in cultured mouse neuroblastoma cells. Nature. 274, 372-374 (1978).
  39. Padmanaban, G., Venkateswar, V., Rangarajan, P. N. Haem as a multifunctional regulator. Trends Biochem Sci. 14, 492-496 (1989).
  40. Rutherford, T. R., Clegg, J. B., Weatherall, D. J. K562 human leukaemic cells synthesise embryonic haemoglobin in response to haemin. Nature. 280, 164-165 (1979).
  41. Ye, W., Zhang, L. Heme deficiency causes apoptosis but does not increase ROS generation in HeLa cells. Biochemical and biophysical research communications. 319, 1065-1071 (2004).
  42. Bonkovsky, H. L., et al. High-performance liquid chromatographic separation and quantitation of tetrapyrroles from biological materials. Anal Biochem. 155, 56-64 (1986).
  43. Sinclair, P. R., Gorman, N., Jacobs, J. M. Measurement of heme concentration. Curr Protoc Toxicol. 8, Unit 8.3 (2001).
  44. Barros, M. H., Carlson, C. G., Glerum, D. M., Tzagoloff, A. Involvement of mitochondrial ferredoxin and Cox15p in hydroxylation of heme O. FEBS Lett. 492, 133-138 (2001).
  45. Shinjyo, N., Kita, K. Up-regulation of heme biosynthesis during differentiation of Neuro2a cells. J Biochem. 139, 373-381 (2006).
  46. Israels, L. G., Yoda, B., Schacter, B. A. Heme binding and its possible significance in heme movement and availability in the cell. Ann N Y Acad Sci. 244, 651-661 (1975).
  47. Yannoni, C. Z., Robinson, S. H. Early-labelled haem in erythroid and hepatic cells. Nature. 258, 330-331 (1975).
  48. Robinson, S. H. Formation of bilirubin from erythroid and nonerythroid sources. Semin Hematol. 9, 43-53 (1972).
  49. Granick, S., Granick, D. Nucleolar necklaces in chick embryo myoblasts formed by lack of arginine. J Cell Biol. 51, 636-642 (1971).
  50. Morell, D. B., Barrett, J., Clezy, P. S. The prosthetic group of cytochrome oxidase. 1. Purification as porphyrin alpha and conversion into haemin alpha. Biochem J. 78, 793-797 (1961).
  51. Sinclair, P., Gibbs, A. H., Sinclair, J. F., de Matteis, F. Formation of cobalt protoporphyrin in the liver of rats. A mechanism for the inhibition of liver haem biosynthesis by inorganic cobalt. Biochem J. 178, 529-538 (1979).
  52. Chung, J., Haile, D. J., Wessling-Resnick, M. Copper-induced ferroportin-1 expression in J774 macrophages is associated with increased iron efflux. Proc Natl Acad Sci U S A. 101, 2700-2705 (2004).

Comments

1 Comment

  1. Could you please share where did you get the 14C-ALA?
    thanks a lot

    Reply
    Posted by: abel g.
    February 24, 2018 - 5:52 PM

Post a Question / Comment / Request

You must be signed in to post a comment. Please or create an account.

Usage Statistics