Un approccio neuroscientifica all'esame di traumi in studenti-atleti

Medicine

Your institution must subscribe to JoVE's Medicine section to access this content.

Fill out the form below to receive a free trial or learn more about access:

 

Summary

Vi è grande variabilità del rischio di un individuo per commozione cerebrale e il loro recupero corrispondente. Un approccio multiforme alla valutazione concussione è giustificata; compresi test di base degli atleti prima della partecipazione allo sport e tempestivo lesioni valutazione successiva. L'obiettivo di questo protocollo è quello di fornire un approccio multiforme esaminare commozioni cerebrali.

Cite this Article

Copy Citation | Download Citations

Ketcham, C. J., Hall, E., Bixby, W. R., Vallabhajosula, S., Folger, S. E., Kostek, M. C., Miller, P. C., Barnes, K. P., Patel, K. A Neuroscientific Approach to the Examination of Concussions in Student-Athletes. J. Vis. Exp. (94), e52046, doi:10.3791/52046 (2014).

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the english version. For other languages click here.

Abstract

Commozioni cerebrali si verificano a tassi allarmanti negli Stati Uniti e sono diventati un serio problema di salute pubblica. Il CDC stima che 1,6-3.800.000 commozioni cerebrali si verificano in attività sportive e ricreative ogni anno. Commozione cerebrale come definito dal 2013 concussione Consensus Statement "può essere causata da un colpo diretto alla testa, viso, collo o altre parti del corpo con una forza 'impulsiva' trasmessa alla testa." Concussions lasciano l'individuo sia a breve ed effetti a lungo termine. Gli effetti a breve termine di traumi sportivi correlati possono includere cambiamenti di giocare abilità, confusione, disturbi della memoria, la perdita di coscienza, rallentamento dei tempi di reazione, perdita di coordinazione, mal di testa, vertigini, vomito, cambiamenti nei modelli di sonno e cambiamenti di umore. Questi sintomi di solito si risolvono nel giro di pochi giorni. Tuttavia, mentre alcuni individui recuperare da un unico commozione cerebrale piuttosto rapidamente, molti esperienza persistente effetti che possonodurare per settimane o mesi. I fattori legati alla commozione cerebrale suscettibilità e dei tempi di recupero successive non sono ben noti o capito in questo momento. Diversi fattori sono stati suggeriti e comprendono la storia dell'individuo commozione cerebrale, la gravità della lesione iniziale, la storia di emicrania, la storia di difficoltà di apprendimento, la storia di comorbidità psichiatriche, e possibilmente, fattori genetici. Molti studi hanno indagato individualmente alcuni fattori sia a breve termine ea lungo termine effetti di traumi, ovviamente i tempi di recupero, la suscettibilità e il recupero. Ciò che non è stato stabilito chiaramente è un approccio multiforme efficace alla valutazione commozione cerebrale che avrebbe prodotto preziose informazioni relative alla eziologia, cambiamenti funzionali, e il recupero. Lo scopo di questo manoscritto è quello di mostrare uno di questi molteplici avvicinato che esamina commozioni utilizzando computerizzato test neurocognitivi, potenziali evento correlati, risposte percettive somatosensoriale, equilibrio asinivalu-, la valutazione andatura e test genetici.

Introduction

Commozioni cerebrali si verificano a tassi allarmanti negli Stati Uniti e hanno raccolto un sacco di attenzione come un problema di salute pubblica. 1-3 Centri statunitensi per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione (CDC) stima che 1,6-3.800.000 commozioni cerebrali si verificano in attività sportive e ricreative 4,5 Commozione cerebrale come definito dalla dichiarazione 2013 concussione Consensus 2 "può essere causata da un colpo diretto alla testa, viso, collo o altre parti del corpo con una forza 'impulsiva' trasmessa alla testa." Commozione cerebrale può annualmente. determinassero cambiamenti neuropatologici e / o substrutturali che possono provocare disturbi funzionali. 2 Questi deficit possono persistere per diverse settimane. Non è raro per gli atleti di sperimentare un aumento dei sintomi auto-riferiti, decrementi nel controllo posturale, e ridotta funzione neurocognitiva anche 14 giorni dopo la lesione iniziale. 6 La natura prolungata dei sintomi, l'inindividuazione costante di commozioni, e la variabilità delle capacità pre-lesione spesso portano a decisioni standardizzati complesse e di non ritorno-to-play da parte di medici, tempi di recupero incerti, ed eventualmente sequele a lungo termine. 7-9

A seguito di una commozione cerebrale, un individuo può verificarsi sia a breve termine e gli effetti a lungo termine. Gli effetti a breve termine di traumi sportivi correlati possono includere cambiamenti di giocare abilità, confusione, disturbi della memoria, la perdita di coscienza, rallentamento dei tempi di reazione, perdita di coordinazione, mal di testa, vertigini, vomito, cambiamenti nei modelli di sonno e cambiamenti di umore. Questi sintomi di solito si risolvono nel giro di pochi giorni. 2,10 Tuttavia, mentre alcuni individui recuperare da un unico commozione cerebrale piuttosto rapidamente, molti esperienza persistente effetti che possono durare per settimane o mesi dopo l'infortunio. 10,11, 12 Questi disturbi sintomatici a funzione tutti i giorni può essere quantificato utilizzando cognitivo e delle prestazioni si riferisconoprove d. Mentre nessuno singolo test dovrebbe determinare la diagnosi di una commozione cerebrale, una batteria di test e relazioni note tra test può aiutare il personale medico a fare diagnosi, tornare in aula, e tornare a giocare decisioni. 2

Vi è grande variabilità del rischio di un individuo per commozione cerebrale e il loro recupero corrispondente. 11 I fattori relativi alla commozione cerebrale suscettibilità e recupero naturalmente ora non sono noti o capito. Diversi fattori hanno suggerito che potrebbero avere un impatto suscettibilità commozione cerebrale di un individuo e il recupero. Questi fattori includono la storia dell'individuo commozione cerebrale, la gravità della lesione iniziale, la storia di emicrania, la storia di difficoltà di apprendimento, la storia di comorbidità psichiatriche, e fattori genetici eventualmente. 7, 9, 13, 14

Molti studi hanno indagato individualmente fattori specifici sia per il breve e lungo termine effetticommozioni cerebrali, ovviamente i tempi di recupero, e la genetica come fattore di commozioni cerebrali. 4,8,15-17 Ciò che non è stata chiaramente stabilita è un approccio multiforme efficace per concussione di valutazione che forniscano informazioni preziose relative al eziologia, cambiamenti funzionali, e il recupero dalla commozione cerebrale. Data la varietà di sintomi e il decorso incerto recupero, un approccio multiforme alla valutazione commozione cerebrale è garantito e questo dovrebbe includere test di base di tutti gli atleti prima della partecipazione nella pratica e la concorrenza, nonché tempestivo lesioni valutazione a posteriori. Una recente revisione suggerisce che le valutazioni neurocognitive possono essere più sensibili al recupero da una commozione cerebrale di controllo dei sintomi da solo. 18 Può darsi che ci siano altre misure oggettive che possono essere migliori indicatori di recupero da commozione cerebrale.

Per questo protocollo, utilizziamo diversi compiti per valutare i vari componenti del sistema per vedere come vengono influenzati bya commozione cerebrale. Un test neurocognitivi computerizzato in grado di valutare la memoria, la velocità di elaborazione, capacità di problem solving, l'efficienza cognitiva e il controllo degli impulsi. 6 EEG con compiti di elaborazione uditiva e visiva può essere utilizzato per valutare neuroefficiency attraverso l'esame dei potenziali evento correlati. 19 Un'attività discriminazione somatosensoriale può essere utilizzato per valutare le capacità di elaborazione sensoriali periferiche e centrali. 20 misure equilibrio e l'andatura può essere utilizzato per valutare le capacità di prestazioni funzionali. 6,21 Inoltre, valutiamo diversi genotipi che possono avere relazioni di concussione funzione cognitiva storia, il recupero e commozione cerebrale. 22 Noi test di base i nostri varsity studenti-atleti in questa serie di test e ripetere le prove se comportano una commozione cerebrale durante asintomatica.

Lo scopo di questo progetto è quello di valutare a breve e lungo termine decrementi potenziali nelle prestazioni a causa di traumi utilizzando genetica, neurocognitive, elettrofisiologico, comportamentale, somatosensoriale, l'equilibrio e le misure andatura. La comprensione dei meccanismi potenziali che possono essere correlati a vari sintomi e disturbi che si verificano con una commozione cerebrale sono importanti nel favorire la nostra conoscenza commozione cerebrale. Greater knowledgle questi cambiamenti possono in futuro aiuti nella diagnosi commozione cerebrale, nonché gestione di concussione in cui si riferisce di tornare a giocare e tornare al mondo accademico.

Tutte le misure descritte di seguito vengono presi al basale (prima partecipazione degli studenti-atleti nello sport). Il nostro protocollo attuale è quello di completare il test neurocognitivi computerizzato a 48 ore con il protocollo di equilibrio, perché crediamo che questi forniscono informazioni utili per quanto riguarda il recupero e il gioco return-to-possibile e ritorno-a-accademici. Quando lo studente-atleta riporta asintomatici hanno di nuovo tornare al laboratorio dove vengono ancora effettuate tutte le misure di base, fatta eccezione per i test genetici. Il protocollo completo, basEline e asintomatica, dura circa 90 minuti per completare in un periodo di prova.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Protocol

Tutte le procedure descritte qui di seguito sono stati approvati dal Institutional Review Board della Elon.

1. computerizzata Neurocognitive Testing

  1. Chiedere ai partecipanti di essere seduti davanti al computer. Accedere ai partecipanti al sistema e di istruirli a completare il test neuropsicologici computerizzato che consiste di una sezione demografiche e lo sfondo informazioni, auto-riferito sintomi checklist, e 6 moduli (discriminazione parola, memoria di progettazione, di di X e O, simbolo di corrispondenza, Corrispondenza colore, e tre lettere).
  2. Scarica relazione di sintesi e inserire quattro punteggi compositi per la memoria verbale, memoria visiva, tempo di reazione e la velocità di elaborazione del motore.

2. eventi correlati Potenziali

  1. Misurare la circonferenza testa con un nastro di misurazione per determinare la dimensione di EEG rete da utilizzare. Determinare il posizionamento della rete EEG misurando punti di repere anatomici.
  2. Immergere la rete EEG in modoluzione di cloruro di sodio e shampoo bambino per 5 min.
  3. Posizionare la rete EEG sulla testa del partecipante. Il sistema che usiamo comprende 32 canali.
  4. Controllare i livelli di impedenza dei siti sul computer. Per il nostro sistema, un'impedenza inferiore a 100 kohm è considerato accettabile.
  5. Spiegare i compiti cognitivi e lasciare che il partecipante pratica ciascuno dei compiti.
    1. Auditory Oddball Compito: Istruire il partecipante di mettere le cuffie e sedersi comodamente ad un tavolo. Informare loro che sentiranno una serie di toni bassi e alti e di rispondere più velocemente e accuratamente possibile facendo clic su un pulsante per un tono uditivo ad alta frequenza.
    2. Flanker Task: Istruire partecipante a sedersi di fronte allo schermo di un computer in cui sia data loro una serie di frecce proiettate su uno schermo. Istruire i partecipanti a rispondere alla direzione della freccia centrale facendo clic con il tasto sinistro del mouse, se è stato che punta a sinistra o cliccando il tasto destro del mouse, se si puntava right più rapidamente e accuratamente possibile.
  6. Istruire partecipante di completare due prove sia uditivo compito eccentrico e il compito flanker.
  7. Rimuovere la rete EEG dal partecipante e pulire la rete EEG immergendo in germicida disinfettante per 10 min.

3. somatosensoriali percettive Risposte

  1. Posizionare la partecipante comodamente con la mano sinistra in posizione prona di riposo sul dispositivo stimolo sensoriale e le dita posizionate lungo il contorno del dispositivo con le punte imbottite di cifre 2 e 3 posti a contatto con le sonde di stimolo. 23
  2. Chiedere al partecipante di visualizzare le istruzioni e indicazioni relativi alle attività sul monitor di un computer e inserire le risposte con un due pulsanti del mouse del computer. Progetto 5 diverse prove: 2 semplici compiti singoli tempi di reazione sito, una discriminazione di ampiezza sito doppia, 24 un duplice compito di ampiezza sito con un unico sito adattamento stimolo, 24 eun giudizio ordine temporale compito. 25
  3. Prima dell'inizio di ogni prova, gli spunti sul computer daranno istruzioni alla partecipante per completare le prove di pratica per familiarizzare con il compito. Il computer darà le valutazioni prestazioni partecipanti dopo ogni prova (ad esempio, corretto, scorretto).

4. Balance Protocol

  1. Istruire i partecipanti a mettere su calze antiscivolo e poi stare sul sistema di equilibrio di conoscere strumento.
  2. Istruire i partecipanti a stare in una posizione comoda, che corrisponde al centro di dot pressione con il punto centrale dello schermo. I ricercatori registrano questo confortevole posizione di partenza in modo tale che tutti i test si svolgono con la stessa posizione del piede, mentre in piedi sul dispositivo.
  3. Chiedere al partecipante riposare per 30 secondi per ciascuna delle quattro condizioni (occhi aperti superficie / ferma, gli occhi chiusi / superficie stabile, superficie occhi aperti / schiuma, gli occhi chiusi / superficie di schiuma). Fornire ai partecipanti un 10 secondi di riposo tra ogni condizione e 3 sec conto alla rovescia prima dell'inizio di ogni registrazione.
  4. Ripetere ciascuna delle condizioni, mentre il completamento di un compito secondario. Chiedere loro di contare all'indietro da 7 a partire da un numero casuale a 3 cifre dato loro (ad esempio, 843).
  5. Registrare un punteggio di indice ondeggiamento, una misura della deviazione standard della quantità di oscillazione per ogni condizione e centro di dati di pressione da utilizzare in seguito per ulteriori analisi.

5. Gait Valutazione

  1. Valutare 'andatura con un portatile 15' partecipanti sistema di analisi del cammino strumentato lungo tappeto con sensori di pressione presenti per tutta la lunghezza del tappeto per rilevare footfalls del partecipante.
  2. Fare i partecipanti attraversare stuoia nudi a una velocità confortevole cinque volte partendo da una distanza di 3 'prima dell'inizio del tappeto e 3' dopo aver lasciato il tappetino.
  3. Istruire il PARTECIPANTS per completare cinque prove supplementari a piedi, mentre il conteggio a ritroso da sette da un numero casuale a 3 cifre per il concomitante cognitivo duplice compito.
  4. Le variabili dipendenti da ottenere in uscita dalla analisi del cammino sono misure assolute e variabilità di diversi parametri spazio-temporali, come la velocità, cadenza e lunghezza del passo.

6. Genetica

  1. Chiedere al partecipante di rimuovere con attenzione il bastone tampone dal contenitore sterile (facendo attenzione a toccare solo la fine del bastone del bastone tampone), spostare il tampone in bocca, e vigorosamente strofinare il tampone interno di entrambe le guance, per un totale di 20 sec .
  2. Consegnare il bastone tampone per il tecnico che indossa lattice o nitrile. Tenere solo la fine bastone e poi mettere la punta del tampone in una provetta sterile da 1,7 ml (etichettato con solo un numero di identificazione), che viene immediatamente messo in ghiaccio.
  3. Entro 24 ore il trasferimento dei campioni sono a un -20 ° C freezer.
  4. Estratto di DNA utilizzandouno standard DNA Purification Kit secondo il protocollo del produttore. Per ottenere un campione più concentrato, dopo l'estrazione, eseguire una precipitazione passo isopropanolo e reidratare DNA in 20 ml di tampone di EDTA (pH 8,0).
  5. Conservare il DNA estratto a -80 ° C fino al momento dell'analisi genotipizzazione utilizzando standard di reazione a catena della polimerasi (PCR) test con tag fluorescenti.
  6. "Call" i genotipi di software PCR e quindi verificare manualmente la visualizzazione di grafici di amplificazione PCR.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Representative Results

Computerizzato test neurocognitivi

Un esempio dei risultati per il test neurocognitivi computerizzato può essere visto in Figura 1. Il programma informatico suscita punteggi compositi sul verbale di memoria, memoria visiva, Visual velocità motore e il tempo di reazione, che sono spesso utilizzati per fare ritorno-to-play e tornare a -Imparare protocolli di gestione commozione cerebrale. I compositi memoria verbale e visiva valutare processi attentivi, l'apprendimento e la memoria. Misure di velocità del motore a vista visivo l'elaborazione, apprendimento e memoria e velocità di risposta motoria visiva (impatto clinico Manuale d'interpretazione). Elenca anche un Total Symptom Score al momento del test, un punteggio di impulso di controllo e di efficienza cognitiva Index. Il punteggio Impulse Control è correlata al numero di errori in fase di test e può essere utile per interpretare i risultati. L'efficienza cognitiva Index tenta di misurare il compromesso tra velocità e precisione. Se lo studente-athlete sperimenta una commozione cerebrale viene chiesto loro di tornare in a 48 ore dopo trauma cranico e quando asintomatica. A seconda della lunghezza del recupero dello studente-atleta può essere invitato a completare la valutazione per esaminare il recupero. Si presume che a seguito di una commozione cerebrale non ci sarà decrementi significativi sulle prestazioni su uno o più dei punteggi compositi e si riprenderà al basale quando asintomatica dal momento che questo è spesso usato come un indicatore di return-to-play e tornare da accademici.

Evento correlato Potenziali

Per l'attività Flanker partecipanti viene chiesto di rispondere a un mezzo freccia che punta verso sinistra o destra. Questa freccia mezzo protrebbe la stessa direzione delle due frecce fiancheggianti (congruenti) o opposta delle frecce fiancheggianti (incongruenti). Dalle risposte è possibile determinare la precisione di risposta e tempi di risposta alle frecce per congruenti e incongruenti. Inoltre, dal reggisenoin attività misurata è possibile ricavare un potenziale evento-correlati (ERP). Figura 2 illustra i singoli dati di un argomento all'ordine del Flanker Task. Questi dati derivano da una media tra tutte le risposte corrette per le prove congruenti e incongruenti del compito Flanker. Esaminando i diversi componenti ERP uno è tipicamente interessa l'ampiezza e la latenza della componente ERP. Attualmente stiamo esaminando la P3, ma si potrebbe anche esaminare la N1, N2 e componenti P2 pure. La P3 si verifica in genere tra 300-600 msec dopo la presentazione dello stimolo ed è pensato per rappresentare l'aggiornamento contesto. La P3 può essere quantificato in ampiezza, quanto alto il picco è al basale, e la latenza, per quanto tempo il picco si verifica da presentazione dello stimolo. Per l'attività Auditory Oddball è anche possibile determinare la precisione di risposta (numero di risposte corrette), così come il tempo di risposta per i toni tono alto (non i toni bassi passo). Simile al Flanker Task, componenti ERP e la loro ampiezza e la latenza può essere determinato.

Le figure 3 e 4 presentano dati preliminari per l'ampiezza e la latenza della P3 nei compiti Flanker e uditiva Oddball. Si può aspettare che chi ha subito una commozione cerebrale può avere una ampiezza maggiore e più lungo di latenza rispetto al loro basale o controparti non concussed.

Somatosensoriale risposte percettive

Figura 5 illustra le prestazioni di un soggetto (differenza limen) su un compito di discriminazione di ampiezza con e senza singolo adattamento sito. Grafici simili potrebbero anche essere determinate per il semplice compito singola reazione sito Ora, doppia discriminazione di ampiezza sito, un duplice compito di ampiezza sito con un unico sito adattamento stimolo e un compito giudizio ordine temporale. Gli individui che soffrono di una commozione cerebrale sono tenuti a svolgere meglio su un amplitcompito di discriminazione ude con un sito di adattamento singolo stimolo confusione rispetto ai soggetti di controllo non-commozione cerebrale. Un punto importante di enfasi è che un sistema neurologico compromesso (cioè sbattimento) porta a migliori prestazioni su alcuni compiti di prova somatosensoriale (compresa la discriminazione durata confondere con ampiezza), che è un prezioso contrasto con l'attesa riduzione delle prestazioni osservato per altri sensoriale e test. Test del sistema somatosensoriale può essere eseguito velocemente e può fornire una misura sensibile per identificare una commozione cerebrale e monitorare i progressi durante la fase di recupero di informare il ritorno per giocare decisione.

Equilibrio

La figura 6 è un esempio rappresentativo dei risultati dal protocollo Balance. L'indice di influenza e il centro di dati di pressione viene utilizzato per ulteriori analisi. La tabella 1 mostra le variabili cinematiche che vengono calcolate dal center dei dati di pressione e ci dice di più sul controllo dell'equilibrio vs. giusto equilibrio stabilità. A seguito di una commozione cerebrale equilibrio e stabilità sono spesso cambiati o meno stabile (oscillazione superiore) o più stabile (in basso influenza). Il recupero sarebbe quando le misure tornano al basale. Entrambe le modifiche possono avere ripercussioni sulla capacità di recuperare da o prepararsi per una perdita di stabilità così potenzialmente mettere uno studente-atleta ad aumentato rischio di lesioni.

Andatura

La figura 7 illustra l'uscita di dati di un unico soggetto. I dati sono compilati dalle molteplici prove e analizzato come una grande a piedi passata. Tabella 2 comprende i mezzi e la variabilità delle misure andatura in tutta la storia commozione cerebrale. Ci si potrebbe aspettare che a seguito di una commozione cerebrale la velocità e camminare cinematica di uno studente-atleta cambieranno. Le implicazioni di questo in un compito dinamico sono di vasta portata. Parametri dell'andatura possono aiutarci understand come è cambiata controllo del sistema e come recupera.

Genetica

Tabella 3 è un output di esempio che viene ricevuto dopo l'analisi PCR. Una volta che questa uscita ricevuto genotipi possono essere determinati per i diversi partecipanti e quindi equiparato ad altre variabili come la storia commozione cerebrale, il recupero da commozione cerebrale e la funzione cognitiva. I genotipi attuali che vengono determinati includono Apolipoproteina E (APOE), promotore polimorfica di APOE, catecolo-O-metiltransferasi (COMT) e Dopamina Receptor (DRD2).

Figura 1
Figura 1: Esempio di informatizzato rapporto di prova neuropsicologico.

Figura 2
Figura2:. Un esempio di un potenziale evento correlato tipica (ERP) La componente di interesse ai fini della presente inchiesta è il P3.

Figura 3
Figura 3:. I risultati preliminari mostrano differenze di ampiezza e latenza per P3 associato all'attività Flankers risultati sono presentati dagli elettrodi della linea mediana associati al frontale (Fz), frontocentral (FCZ), parietale (Pz) e occipitale (Oz) regioni il cervello. Soggetti in precedenza concussed sono indicate in grigio scuro mentre i soggetti non concussed sono indicati in grigio chiaro.

Figura 4
Figura 4: risultati preliminari che presentano differenze di ampiezza e di latenza per P3 associatiil compito Auditory Oddball. I risultati sono presentati dagli elettrodi della linea mediana associati al frontale (Fz), frontocentral (FCZ), parietale (Pz) e occipitale (Oz) regioni del cervello. Soggetti in precedenza concussed sono indicate in grigio scuro mentre i soggetti non concussed sono indicati in grigio chiaro.

Figura 5
Figura 5:. Confronto di differenza limen per un singolo oggetto ottenuto con compiti di discriminazione ampiezza con o senza adattamento singolo sito a sbattimento e posto al ripristino La performance post sbattimento con un singolo sito adattamento stimolo è simile alla prestazioni senza uno stimolo condizionata. Tuttavia, in soggetti normali di controllo la presenza di un unico sito adattamento stimolo porta ad una riduzione delle prestazioni (cioè, la differenza aumenta limen); simile ai pe recupero rformance.

Figura 6
Figura 6:. Esempio di rapporto di prova dell'equilibrio La figura in alto mostra i punteggi oscillazione rispetto ai dati normativi. La parte inferiore mostra il centro di dati di pressione per ogni prova.

Figura 7
Figura 7:. Esempio dati prodotti dal sistema di analisi del cammino La parte superiore è la pressione del piede sul tappeto e la parte inferiore ha tutte le misure cinematiche.

Tabella 1
Tabella 1: Centro di Pressione Misure cinematiche attraverso condizioni per un gruppo di studenti atleti con e senza una precedente storia di commozione cerebrale.

"Fo: keep-together.within-page =" always "> Tabella 2
Tabella 2. parametri spazio-temporali delle valutazioni andatura di giocatori di football del liceo raccolti nell'ambito del protocollo di Elon BrainCARE tramite strumento di analisi del cammino

Tabella 3
Tabella 3. I risultati genetici seguenti analisi PCR.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Discussion

L'obiettivo di questo approccio multidimensionale al test commozione cerebrale di base è duplice: 1) per capire meglio l'impatto di una commozione cerebrale (termine acuta e lunga) sul sistema neuromuscolare; 2) per aiutare la medicina dello sport del personale fanno tornare a giocare le decisioni (che principalmente usano test neurocognitivi, come è stato suggerito da McCrory). 26 Tale approccio poliedrico per concussione valutazione fornisce preziose informazioni relative alla eziologia, cambiamenti funzionali, e il recupero da commozione cerebrale. Poco si sa circa l'impatto globale della concussioni sul sistema nel suo complesso e questo protocollo permette agli scienziati di varie discipline, non solo guardare al momento dell'impatto legato alla loro esperienza, ma collaborare su come i cambiamenti piccola influenzare sistemi multipli o aspetti del comportamento.

Il significato di questo approccio multidisciplinare è quello di ottenere una migliore comprensione di quali sistemi possono essere compromessi e la timeline di recupero fopo lesioni. Questo protocollo è attualmente utilizzato per contribuire a rendere return-to-play e tornare da accademici decisioni e costruire un corpo di dati per determinare quali componenti sono utili per determinare lesioni e il recupero. Questo approccio multidisciplinare permette ai ricercatori di comprendere i deficit in qualsiasi zona e come potrebbe influire alcuni compiti molto funzionali come camminare o mantenere la stabilità e il controllo del bilancio.

L'approccio utilizzato in questo studio fornisce prova obiettivo sistematico degli atleti all'inizio della loro carriera collegiale in modo che se un infortunio si verifica c'è una buona linea di base per misurare il recupero. I componenti di questo protocollo che sono più utili al personale medico sono di base e lesioni dopo neurocognitive informatizzata e valutazioni di bilancio. Valutazioni più Balance sono spesso fatto a bordo campo, e utilizzando un test oggettivo sarà probabilmente utile. Se un atleta non restituisce alla linea di base, il personale di medicina dello sport e la advisi accademicopersonale ng può lavorare con gli atleti per determinare e piano individualizzato per alloggi a breve e lungo, se necessario. La maggior parte degli atleti ritornano punteggi basali entro 7-10 giorni. 6,10 Questi dati consente al personale medico di avere informato e misure oggettive di sostenere conversazioni difficili con gli atleti, soprattutto se i tempi di recupero più lunghi.

Alcune delle limitazioni di questo protocollo includono tempo di prova, guadagnando acquistare in da componenti appropriati, e la formazione di assistenti di ricerca. Ci vogliono circa 90 minuti per testare ogni studente-atleta. Il tappo EEG può richiedere più tempo per arrivare a impedenze soglia desiderata e, in alcuni casi, i ricercatori devono cadere dalla sessione di test. Abbiamo speso tempo educare e stabilire la fiducia per ottenere pieno comprare in dalle medicina dello sport del personale, allenatori, amministratori e studenti-atleti presso il nostro ateneo che è essenziale per essere in grado di testare ogni atleta. Questo richiede un enorme tempo ricercatore per testare tutte varsity student-atleti in una Divisione I Università. Siamo impegnati a nostro obiettivo globale; prevedere il benessere di studenti-atleti sia nel campus e per gli anni a venire. Pertanto, il tempo necessario per testare, educare, formare e analizzare impallidisce in confronto al valore potrebbe fornire.

Una volta stabilito questo protocollo o sottoinsieme di test, il team di ricerca in grado di fornire le prove di sensibilizzazione per i giovani delle scuole superiori e squadre sportive locali. Inoltre, test di follow-up a lungo termine può essere completato a guardare alla fine del confronto di carriera. Questo è il futuro della valutazione di commozione cerebrale, la ricerca e l'istruzione.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
ImPACT ImPACT, Pittsburgh, PA Neurocognitive concussion testing
EEG EGI, Eugene, OR EEG 32-channel system
Stim2 Compumedics Neuroscan, Charlotte, NC Software for task presentation for flanker task and auditory oddball
NetStation EGI, Eugene, OR Software for data collection and analysis of EEG
Sensory Device Cortical Metrics Sensory testing
Balance System SD Biodex Medical Systems, Inc., Shirley, NY balance testing
GAITRite  CIR systems, Inc., Sparta, NJ, USA Gait analysis
PCR Applied Biosystems, Foster City, CA Genetic Analysis
Matlab Mathworks, Natick, MA, USA Gait and balance analysis

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Kristman, V., et al. Does the Apolipoprotein E4 allele predispose varsity athletes to concussion? A prospective cohort study. Clin J Sports Med. 18, 322-328 (2008).
  2. McCrory, P., et al. Consensus statement on concussion in sports the 4th International Conference on Concussion held in Zurich, November 2012. Br J Sports Med. 47, (5), 250-258 (2012).
  3. Giza, C. C., et al. Summary of evidence-based guideline update: Evaluation and management of concussion in sports: Report of the Guideline Development Subcommittee of the American Academy of Neurology. Neurology. 80, (24), 2250-2257 (2013).
  4. Langlois, J. A., Rutland-Brown, W., Waid, M. M. The epidemiology and impact of traumatic brain injury: a brief overview. J Head Trauma Rehabil. 21, 375-378 (2006).
  5. Faul, M., Xu, L., Wald, M. M., Coronado, V. G. Traumatic brain injury in the United States: emergency department visits, hospitalizations, and deaths. Centers for Disease Control and Prevention, National Center for Injury Prevention and Control. Atlanta, GA. (2010).
  6. Broglio, S. P., Puetz, T. W. The effect of sport concussion on neurocognitive function, self-report symptoms and postural control: a meta-analysis. J Sports Med. 38, 53-67 (2008).
  7. Cancelliere, C., et al. Protocol for a systematic review of prognosis after mild traumatic brain injury: an update of the WHO Collaborating Centre Task Force findings. Systematic Reviews. 1, 17 Forthcoming.
  8. Guskiewicz, K., et al. Cumulative effects associated with recurrent concussion in collegiate football players. JAMA. 290, 2549-2555 (2003).
  9. Makdissi, M., Darby, D., Maruff, P., Ugoni, A., Brukner, P., McCrory, P. R. Natural history of concussions in sport: markers of severity and implications for management. Am J Sports Med. 38, 464-471 Forthcoming.
  10. Kirkwood, M. W., Yeates, K. O., Wilson, P. E. Pediatric sport-related concussion: a review of the clinical management of an oft-neglected population. Pediatrics. 117, 1359-1371 (2006).
  11. McCrea, M., et al. Acute effects and recovery time following concussion in collegiate football players. the NCAA Concussion Study. JAMA. 290, 2556-2563 (2003).
  12. Henry, L. C., Tremblay, S., Boulanger, Y., Ellemberg, D., Lassonde, M. Neurometabolic changes in acute phase concussions correlate with symptom severity. J Neurotrauma. 27, 65-76 (2010).
  13. Terrell, T. R., et al. APOE promotor, and Tau genotypes and risk for concussion in college athletes. Clin J Sports Med. 18, 10-17 (2008).
  14. Tierney, R. T., et al. Apolipoprotein E genotype and concussion in college athletes. Clin J Sports Med. 20, 464-468 (2010).
  15. Iverson, G., Brooks, B., Collins, M., Lovell, M. R. Tracking neuropsychological recovery following concussion in sport. Brain Inj. 20, 245-252 (2006).
  16. McClincy, M. P., Lovell, M. R., Pardini, J., Collins, M. W., Spore, M. K. Recovery from sports concussion in high school and collegiate athletes. Brain Inj. 20, 33-39 (2006).
  17. Hootman, J., Dick, R., Agel, J. Epidemiology of collegiate injuries for 15 sports: summary and recomendations for injury prevention initiatives. J Athl Train. 43, 311-319 (2007).
  18. Johnson, E. W., Kegel, N. E., Collins, M. W. Neuropsychological assessment of sport-related concussion. Clin Sports Med. 30, (1), 78-88 (2011).
  19. Broglio, S. P., Pontifex, M. B., O'Connor, P., Hillman, C. H. The persistent effects of concussion on neuroelectric indices of attention. J Neurotrauma. 26, (9), 1463-1470 (2009).
  20. Holden, J. K., Nguyen, R. H., Francisco, E. M., Zhang, Z., Dennis, R. G., Tommerdahl, M. A novel device for the study of somatosensory information processing. J Neurosci Methods. 204, (2), 215-220 (2011).
  21. Martini, D. N., et al. The chronic effects of concussion on gait. Arch Phys Med Rehabil. 92, 585-589 (2011).
  22. Jordan, B. D. Genetic influences on outcome following traumatic brain injury. Neurochem Res. 32, 905-915 (2007).
  23. Holden, J. K., Nguyen, R. H., Francisco, E. M., Zhang, Z., Dennis, R. G., Tommerdahl, M. A novel device for the study of somatosensory information processing. J Neurosci Methods. 204, 215-220 (2012).
  24. Tannan, V., Holden, J. K., Zhang, Z., Baranek, G. T., Tommerdahl, M. A. Perceptual metrics of individuals with autism provide evidence for disinhibition. Autism Res. 1, 223-230 (2008).
  25. Nelson, A. J., Permiji, A., Rai, N., Hogue, T., Tommerdahl, M., Chen, R. Dopamine alters tactile perception in Parkinson’s disease. Can J Neurol Sci. 39, 52-57 (2012).
  26. McCrory, P. Future advances and areas of future focus in the treatment of sport-related concussion. Clin Sports Med. 30, 201-208 (2011).

Comments

0 Comments


    Post a Question / Comment / Request

    You must be signed in to post a comment. Please or create an account.

    Usage Statistics