Come costruire un sistema di presentazione di dicoptico che include Eye Tracker

Behavior

Your institution must subscribe to JoVE's Behavior section to access this content.

Fill out the form below to receive a free trial or learn more about access:

 

Summary

Abbiamo recentemente proposto un metodo che consente la presentazione di stimolo visivo dicoptico e binoculare eye-tracking contemporaneamente1. La chiave è la combinazione di infrarossi eye tracker e gli specchi a infrarossi-trasparente corrispondenti. Questo manoscritto fornisce un'approfondita protocollo per la configurazione iniziale e il funzionamento di tutti i giorni.

Cite this Article

Copy Citation | Download Citations

Qian, C. S., Brascamp, J. W. How to Build a Dichoptic Presentation System That Includes an Eye Tracker. J. Vis. Exp. (127), e56033, doi:10.3791/56033 (2017).

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the english version. For other languages click here.

Abstract

La presentazione di stimoli diversi per i due occhi, dicoptico presentazione, è essenziale per gli studi che coinvolgono la visione 3D e soppressione interoculare. C'è una crescente letteratura il valore sperimentale unico di misure pupillari e oculomotorie, soprattutto per la ricerca sulla soppressione interoculare. Anche se ottenere provvedimenti di eye tracking beneficerebbe così gli studi che utilizzano dicoptico presentazione, l'hardware essenziale per dicoptico presentazione (es. specchi) spesso interferisce con alta qualità eye-tracking, soprattutto quando si utilizza un occhio basati su video Tracker. Recentemente abbiamo descritto una messa a punto sperimentale che combina un sistema di presentazione standard dicoptico con infrarossi eye tracker utilizzando specchi infrarosso-trasparente1. Il programma di installazione è compatibile con monitor standard ed occhio inseguitori, facile da implementare e a prezzi accessibili (dell'ordine di US$ 1.000). Relativo ai metodi esistenti ha i vantaggi di non richiedere attrezzature speciali e in posa pochi limiti sulla natura e qualità dello stimolo visivo. Qui forniamo una guida visiva per la costruzione e l'utilizzo del nostro programma di installazione.

Introduction

In condizioni di normale visualizzazione ciascuno dei nostri occhi riceve un input visivo leggermente diverso. Questo input è poi elaborati per produrre una rappresentazione tridimensionale, coerente del mondo. Dicoptico presentazione, pratica del controllo in modo indipendente l'input ha presentato a ciascuno dei due occhi, quindi permette ai ricercatori di studiare come gli esseri umani ricostruire una rappresentazione tridimensionale da due immagini retiniche bidimensionali2 ,3,4. Inoltre, se immagini i due occhi sono troppo dissimile, questa combinazione interoculare non riesce, e osservatori invece segnalano la percezione di una sola delle immagini alla volta mentre l'altro rimane soppresso, fenomeni come antagonismo binoculare5 e continui flash soppressione6. Ricercatori di tale soppressione interoculare, utilizzano troppo, dicoptico presentazione, in questo caso per esaminare le questioni relazionati ad argomenti come il locus neurale di consapevolezza7, selezione percettiva8,9e inconscio trattamento10.

Lo sguardo e pupilla dinamiche sono registrate ai fini più nella ricerca sul comportamento umano e la percezione. Direzione dello sguardo può informare, per esempio, attenzione allocazione11,10,13 e decisione facendo14, mentre le dimensioni della pupilla possono rivelare aspetti di elaborazione visiva15, 16, compito fidanzamento17o intelligenza fluida18.

Combinazione di eye-tracking con dicoptico presentazione è utile nella ricerca in, per esempio, tre percezione dimensionale (3D)19,20,21,22 o oculare risposte a visual ingresso durante soppressione interoculare23,24,25. Ad esempio, i movimenti oculari sono stati trovati per rivelare l'elaborazione inconscia senza percezione soggettiva durante continui flash soppressione23. Ricercatori clinici visual possono utilizzare la capacità di tenere traccia di entrambi gli occhi durante la presentazione dicoptico per studiare le malattie oculari che colpiscono i due occhi asimmetricamente, ad esempio, per monitorare il monoculare e binoculare distorsioni visive che si verificano in ambliopia26 e maculopathy27.

Recentemente abbiamo descritto un'installazione1 che consente la combinazione di alta qualità basati su video eye tracking e dicoptico stimolazione con piccola limitazione sulla dimensione o colore degli stimoli, e abbiamo valutato le prestazioni. Qui di seguito riassumiamo la costruzione e l'utilizzo di questa configurazione.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Protocol

questo protocollo è stato approvato dalla recensione commissioni istituzionali di Michigan State University.

1. costruzione del sistema

  1. logica
    1. preparare l'installazione di specchio, una variante del classico Wheatstone stereoscopio 28 illustrato Figura 1 , composto da due specchi posizionati ad un angolo di 45° rispetto il partecipante ' linea mediana s. Gli specchi riflettono stimoli da due schermi che sono posizionati alle estremità opposte di una tabella, di fronte a altro.
    2. Sedile un partecipante davanti gli specchi e li mostra una schermata diversa, riflessa tramite un mirror diverso, con ciascun occhio. Per risultati ottimali, utilizzare un poggiatesta per stabilizzare il partecipante ' testa di s.
    3. Posizione a infrarossi basati su video eye tracker, tra cui una fotocamera e un illuminatore, davanti il partecipante ma dietro gli specchi. L'inseguitore dell'occhio è rappresentato da una scatola in Figura 1.
      Nota: Una sfida quando si cerca di monitorare gli occhi nelle normali configurazioni di questo tipo, è che gli occhi siano bloccati dagli specchi.
    4. Utilizzare due specchi di anteriore-superficie, spesso pubblicizzati come " freddi specchi " (angolo incidente: 45°), che dispongono di riflettanza vicino-completa di lunghezze d'onda visibili e vicino-completa trasmissione di lunghezze d'onda vicino infrarosso (Vedi tabella 1 per una dettagliata informazioni sugli specchi).
      Nota: Tali specchi possono essere ottenute tramite aziende fornitrici di apparecchiature ottiche per scopi scientifici e industriali, che di solito sono elencati componenti come questi come ' freddi specchi ' o come un tipo di ' specchi dicroici ' (vedere più in dettaglio in materiali / Tabella di attrezzature). < tr >
      impostazione 1 installazione 2
      specchi dimensioni 10.10 × 12.70 cm 10.10 × 12,70 cm
      riflettanza 400 ~ 690 nm 425 ~ 650 nm
      trasmissione 750 ~ 1200 nm 800 ~ 1200 nm
      eye Tracker marca ricerca-fine Eye Tracker cliente-grado Eye Tracker
      trasmissione 890 ~ 940 nm circa 850 nm

      Tabella 1. Dettagli delle due versioni del programma di installazione con cui abbiamo lavorato.
      L'inseguitore dell'occhio ' gamma di lunghezza d'onda di s trasmissione è coperto dagli specchi ' gamma di trasmissione ad un angolo di incidenza di 45°, ma all'esterno la loro gamma di riflettanza.
  2. Struttura dell'installazione
    1. costruire l'installazione su una scrivania. Oltre agli specchi e tracking di occhio, si compone solo di tre elementi su misura fatti di fibra di legno (vedere la Figura 2 per una guida di montaggio) e due monitor a schermo piatto sul monitor-armi disponibili da ufficio normali depositi del rifornimento.
    2. Elementi di fibra di legno
      1. costruire il quadro dell'installazione di tre componenti dei pannelli: una componente centrale e schede di riferimento due su ogni lato (vedere la Figura 1 per il posizionamento generale, tabella 2 per le dimensioni dettagliate e la Figura 2 per una guida di montaggio di ogni componente). Dipingere tutti questi pezzi in nero opaco per ridurre la dispersione di luce.
        Nota: Il componente centrale (Vedi Figura 2B e 2D) contiene gli specchi e il tracking di occhio. Entrambi sono sull'altopiano stesso, mantenendo così il tracker di occhio alle partecipanti ' livello degli occhi.
      2. Posizionare l'elemento in cima di questa componente tale che lascia 8 cm in profondità nella parte anteriore della scrivania. Tale accordo permette uno spazio sufficiente per il partecipante ' s faccia quando stabilizzato sul resto testa ed evita la condensa sugli specchi durante l'espirazione, riducendo al minimo la distanza tra il partecipante ' gli occhi e gli specchi per massimizzare la possibile utilizzo del partecipante ' campo visivo s.
      3. Posizionare i due piani di riferimento direttamente di sotto del monitor (vedere la Figura 1 per il posizionamento e la Figura 2 pannelli A e C per una guida di montaggio) per facile calibrazione manuale degli schermi. Si noti che l'offset apparente nella Figura 1 tra schermo e bordo è a causa della limitata profondità spunti nell'immagine; le tavole sono direttamente sotto il monitor su entrambi i lati.
      4. Allineare esattamente horizontals lungo con i bordi della scrivania, mentre lasciano le verticali lunghi 4 cm oltre la parte anteriore della scrivania per facilitare la stabilizzazione di una tavola di calibrazione (Vedi sotto) per queste schede. I due piccoli centri di lavoro verticali garantirà il soggiorno lungo verticale verticale come il riferimento per i monitor.
      5. Facoltativamente, utilizzare un foglio di fibra di legno come una tavola di calibrazione (Vedi Figura 3). In questo caso, dopo aver ottenuto una posizione ottimale di un monitor, posizionare il bordo di calibrazione contro il bordo di riferimento e indicano le posizioni della scheda di riferimento sia il monitor sulla scheda di calibrazione mentre è a posto (nell'esempio del < forte classe = "xfig" > figura 3, doghe in legno forniscono queste indicazioni).
      6. Ogni volta che questo monitor posizione desiderata viene persa (accidentalmente o perché altri esperimenti richiedono una posizione diversa), recuperare questa posizione utilizzando le marcature sulla scheda di calibrazione per mettere il bordo di calibrazione torna nello stesso posto relativo alla scheda di riferimento che ha una posizione fissa sulla scrivania. Spostare il monitor di nuovo alla linea con le pertinenti marcature (vedere il punto 2.1.1. per i dettagli).
        componente dimensioni (cm) numero osservazione
        componente centrale < / TD > 80 × 25 × 2 1 top orizzontale
        23 × 25 × 2 1 orizzontale inferiore
        21 × 32 × 2 1 Verticale centrale
        32 × 25 × 2 1 frontale verticale
        Schede di riferimento 61 × 11 × 2 2 lungo orizzontale
        66 × 29 × 2 2 verticali lunghi
        11 × 15 × 2 4 piccola verticale

        Tabella 2. Dettagli dei componenti PFL.
    3. Monitor e specchi
      1. posizionare l'installazione su una scrivania ufficio standard.
      2. Montare due monitor a schermo piatto su monitor standard braccia fissate al lato della scrivania (scheda di riferimento sia il banco di bloccaggio). Queste armi consentono la traduzione in tre dimensioni e rotazione nel piano dello schermo. CRT-monitor convenzionali sono chiaramente compatibile anche con il programma di installazione, ma non potrebbe permettersi la stessa flessibilità in termini di posizionamento e riposizionamento.
      3. Montare gli specchi specchio monti che vengono venduti per lo scopo da parte dei fornitori stessi che stock specchi freddi. Collegare questi supporti per il cartone di fibra che tiene lo specchio alle partecipanti ' livello degli occhi. Posizione gli specchi di toccare un 90 ° angolo nel centro, proprio prima del partecipante ' naso s.
    4. Rimanenti elementi
      Nota: alcuni esperimenti richiedono ai partecipanti non vedendo le schermate dall'angolo dei loro occhi, affinché una linea diretta di vista sugli schermi (linee tratteggiate in Figura 4A) dovrebbe essere evitato.
      1. In tal caso, creare " paraocchi " fatto di cartoncino nero e imbottito in schiuma foro cinghie verniciate in nero e collegarli ai posti di testa riposare (Vedi Figura 4B). Regolare i paraocchi in altezza e angolazione per ospitare singoli partecipanti. Se la parete di fronte il partecipante ha alta riflettenza, appeso un pezzo di tessuto nero vi aiuterà a risolvere il problema.

2. Utilizzando il sistema

  1. calibrazione Hardware
    Nota: lo scopo della calibrazione è quello di ottenere un allineamento soddisfacente dei due monitor per facilitare la fusione dei due monitor ' immagini per ogni partecipante. Ciò può essere ottenuto in due passaggi: taratura hardware (descritto qui) e software (descritta sotto).
    1. Quando si utilizza una scheda di taratura, come descritto in precedenza, allinearlo con una delle schede di riferimento, tenendolo in luogo con un C-clamp, se necessario, e quindi spostare il monitor corrispondente di allinearsi con le linee di riferimento desiderato sulla scheda di calibrazione. I monitor devono essere paralleli tra loro, e ognuno dovrebbe essere dritto sopra la sua scheda di riferimento.
    2. Quando si utilizzano i paraocchi, spostarli al partecipante ' s livello degli occhi e ruotare leggermente verso la linea mediana, cioè più verso l'interno, rispetto all'orientamento del monitor. Assicurarsi che ogni occhio può vedere l'intero visual stimolo allo specchio senza vedere qualsiasi di esso direttamente. Girando i paraocchi verso piuttosto che partire dal midline riduce al minimo i partecipanti ' esposizione ad altri input visivo.
  2. Calibrazione software
    1. dato che i partecipanti possono variare nella loro posizione di occhio rispetto gli specchi nonostante l'uso di un poggiatesta, calibrare ulteriormente prima di fare esperimenti. Questa parte è fatto più facilmente nel software, cioè senza spostare l'installazione ' s parti qualsiasi ulteriormente. Ci sono due possibili metodi.
      1. Per la prima, presentare un puntino su ciascuno dei due schermi in alternanza e istruire il partecipante per eliminare il cambiamento di posizione percepita spostando il punto su uno degli schermi (o entrambi in direzioni opposte).
      2. Per il secondo metodo, indicare al partecipante di allineare i fotogrammi di stimoli sperimentali invece due punti così che entrambi gli occhi ' campi visivi fondamentali per l'esperimento particolare sono allineati.
    2. Dopo l'applicazione di entrambi i metodi, gli stimoli nell'esperimento su risultante sullo schermo posizioni di centro. Altri aspetti della configurazione di schermi e stimoli per presentazione dicoptico in generale può essere trovato altrove 5.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Representative Results

Dopo la calibrazione descritta nel protocollo, abbiamo effettuato una procedura di calibrazione-convalida senza problemi con gli specchi in luogo. L'efficacia del metodo è chiaramente illustrato dalla Figura 5, che mostra l'immagine della telecamera (con un occhio di fine ricerca sistema di tracciamento) con gli specchi in luogo. Le due serie di linee parallele lungo naso dei partecipanti e le linee sopra le sopracciglia sono i bordi degli specchi ma, tuttavia, il volto è chiaro all'interno di tale cornice come è fuori. Ciò evidenzia la mancanza di perdita di segnale alle lunghezze d'onda registrate dalla fotocamera. Una valutazione formale precedentemente mostrato pupilla dimensione, delle saccadi e inseguimento regolare risultati equivalenti con specchi e senza specchi1. Descriviamo una parte rappresentativa di tale valutazione.

Un breve esperimento è stato condotto con solo uno specchio in grado di confrontare i risultati con e senza lo specchio. Il partecipante ha fatto saccadi in posizioni diverse sullo schermo. L'inseguitore dell'occhio non ha perso qualsiasi campioni per ogni occhio. Le correlazioni media nell'angolo orizzontale di sguardo fisso e l'angolo verticale di sguardo fisso erano 0,99 (vedere la Figura 6).

Quanto costa?

In un laboratorio che ha già materiali standard di eye tracking come eye tracker, un poggiatesta e monitor, il prezzo approssimativo dei componenti aggiuntivi sarebbe affrontare US$ 1, 000. Questo prezzo paragona favorevole ad alcune alternative come goggle sistemi29 al momento della pubblicazione (2017). Specchi: $400; specchio titolari: $150; fibra di legno, colla, ecc.: $100; bracci portamonitor: $300. Il costo di eye tracker può variare da $100 a oltre 25.000 dollari a seconda di fattori come la precisione e la frequenza di campionamento (Vedi altri 30).

Come funziona per gli inseguitori occhio diverso?

Due tipi di inseguitori a infrarossi in precedenza sono stati valutati in termini di qualità di occhio dati1. Essi sono un tracker di occhio desktop-montato ricerca-fine e un tracker di occhio del consumatore-tipo, ciascuno in combinazione con una coppia di specchi leggermente diverso (Vedi tabella 1 per i dettagli). Le specifiche di prodotto suggeriscono che entrambi inseguitori dovrebbero funzionare bene con questa configurazione, e ciò è confermato dalla valutazione pubblicata1. Altre opzioni per gli inseguitori dell'occhio possono essere trovate in 30.

Come evitare le interferenze di illuminatore IR dell'inseguitore dell'occhio?

Lunghezza d'onda della luce trasmessa di illuminatore IR dell'inseguitore dell'occhio si estende nella gamma visibile. I partecipanti pertanto possono a volte vedere la matrice rossa o puntini attraverso gli specchi, soprattutto durante la procedura di calibrazione-convalida quando lo schermo è principalmente nero. La gravità della preoccupazione dipende dal particolare disegno sperimentale, ad es. evitare di usare il colore rosso nello stimolo diminuirà la possibilità di confusione potenziale. Inoltre, gli sperimentatori possono aumentare la luminosità di sfondo affinché i puntini rossi sono difficilmente visibili e alcuni tracker occhio consentono la potenza illuminatore di essere girato giù. Inoltre, nei casi in cui lo stimolo di interesse riguarda una parte relativamente piccola dello schermo, l'illuminatore può essere spostato di non si sovrappongono con questa parte.

Qual è la dimensione massima del campo di vista?

La configurazione attuale potrebbe coprire più di 30 gradi di angolo visivo sia verticalmente che orizzontalmente.

Quanto tempo ci vuole per costruire il setup e calibrare ogni partecipante?

Costruzione, il sistema impiega circa un giorno se tutti i materiali e le attrezzature sono disponibili. Si impiegano meno di 10 minuti per calibrare ogni partecipante sia sul dicoptico presentazione e sistema di inseguimento dell'occhio.

Figure 1
Figura 1 . Illustrazione schematica del setup.
L'impostazione è su una scrivania da ufficio, e il partecipante è seduto al banco e guardando in uno specchio diverso con ogni occhio. Anche se non strettamente necessario, migliori risultati si ottengono sostenendo testa del partecipante con un poggiatesta montato sul lato della tabella. (Si noti che l'offset apparente tra schermo e bordo sul lato destro è a causa della limitata profondità spunti nell'immagine). La figura è stata adattata da 1. Clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Figure 2
Figura 2 . Una guida per l'assemblaggio di schede di riferimento (pannelli A e C) e la componente centrale (pannelli B e D).
Pannelli A e C Visualizza solo la scheda di riferimento che è sul lato sinistro dell'installazione; la scheda di riferimento sul lato destro è l'immagine speculare di quello di sinistra, cioè con le piccole schede verticale rivolto verso la linea mediana. Clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Figure 3
Figura 3 . Scheda di calibrazione.
In questo esempio, doghe in legno assumere un ruolo che può essere eseguito anche da linee disegnate. Una stecca verticale e una traccia di doghe orizzontali dietro l'angolo del monitor quando è nella posizione corretta. Un'altra stecca verticale nella parte inferiore del bordo sia allineato con il lato corto del Consiglio di riferimento (asse lungo verticale) quando è in posizione corretta. Clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Figure 4
Figura 4 . Dimostrazione dei paraocchi.
I paraocchi impediscono una linea diretta di vista sugli schermi (linee tratteggiate). Clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

p-together.within-page = "1" >Figure 5
Figura 5 . Telaio della visualizzazione della fotocamera durante dicoptico presentazione, vagamente mostrando i bordi degli specchi, ma altrimenti non risultati nessuna ostruzione dovuto gli specchi.

Figure 6
Figura 6 . I dati raccolti da rappresentativi partecipanti utilizzando il tracker di ricerca-fine occhio durante un compito di saccade.
Le linee tratteggiate verticali indicano le variazioni nella posizione di destinazione. La figura è stata adattata da 1.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Discussion

Vi presentiamo una guida passo passo per la costruzione e l'uso di un apparato sperimentale che permette di tenere traccia simultaneo di entrambi gli occhi e dicoptico presentazione di stimoli visivi. In molte situazioni dove lo stimolo dicoptico è usato, la questione critica impedire rilevamento efficace occhio è che gli specchi per presentazione dicoptico bloccano la vista di inseguitori occhio basate su video. Questo viene risolto qui utilizzando specchi trasparenti all'infrarosso e infrarosso sensibili eye tracker. Questa configurazione permette ai ricercatori di visione 3D, soppressione interoculare o ricerca clinica raccogliere i dati di rilevamento di alta qualità occhio durante l'utilizzo di grandi dimensioni, arbitrariamente colorato stimoli.

Questa impostazione può essere modificata in base alle esigenze sperimentali. Se gli stimoli da entrambi gli occhi sono abbastanza piccoli5 per stare su un unico schermo, quattro specchi con uno schermo potrebbero essere sufficiente per ottenere il rilevamento dell'occhio con dicoptico presentazione. In tal caso, due ulteriori anteriore-superficie specchi (infrarossi-trasparenza non richiesta) sarebbe stato posto periferico e parallelo agli specchi corrente, che riflette gli stimoli visivi sullo schermo per gli specchi di correnti (Vedi riferimento 5 per il posizionamento degli specchi in uno stereoscopio specchio standard).

Ci sono alcune limitazioni di questa messa a punto sperimentale. Uno è la potenziale contaminazione visiva dell'illuminatore dell'inseguitore dell'occhio menzionato nei risultati rappresentativi. In secondo luogo, se il colore di stimoli visivi è irrilevante, occhiali anaglifi potrebbero essere una scelta migliore in termini di costi, soprattutto se non si tratta di critica che separazione delle immagini i due occhi non è sempre completa quando si utilizza occhiali anaglifi.

Rispetto alle tecniche che si basano sulla tecnologia di registrazione non ottici direttamente dagli occhi, per esempio elettroculografia31,32,33 e la bobina scleral tecnica19,34, 35, il metodo proposto è meno invasivo e permette la pupillometria. D'altra parte, alcuni partecipanti hanno occhi che sono difficili da catturare utilizzando occhio basati su video registrazione, quindi in questi casi i metodi di registrazione diretta sono preferiti. Il nostro metodo dovrebbe anche essere rispetto ad altri metodi che si basano su un segnale visivo. Ad esempio, eye-tracking può essere realizzato con goggle sistemi dotati di fotocamere integrate nell'occhio pezzi36 o il display montato testa37. Goggle sistemi hanno il vantaggio che non richiedono ai partecipanti di rimanere ancora, ma la risoluzione spaziale e temporale di tali sistemi può essere bassa rispetto al metodo proposto. È anche possibile fare la registrazione di video basati su occhio attraverso le lenti degli anaglifi occhiali (occhiali di protezione per esempio rosso-verde o rosso-blu)20,38,39, che ha lo svantaggio di limitare i colori che possono essere utilizzati in gli stimoli visivi mostrati al partecipante. Separazione delle immagini degli occhi può anche essere raggiunto utilizzando vetri stereo polarizzati30 o stereo attivo dell'otturatore occhiali22,40,41. Tali metodi sono più facili da implementare rispetto a quello proposto, ma la qualità di stimolazione visiva può soffrire di diafonia stereoscopico.

Un gruppo ha usato con successo un'installazione che unisce uno stereoscopio 4-specchio standard con un occhio Tracking24,25 rilevamento un occhio attraverso un divario tra gli specchi. Oltre che per permettere solo monoculare eye-tracking, questo metodo ha lo svantaggio che la registrazione attraverso questo spazio limita le dimensioni degli specchi utilizzati e, di conseguenza, il campo di vista, e che richiede un posizionamento molto specifico dell'inseguitore dell'occhio. Di conseguenza, la routine di installazione può richiedere fino a 20 min (Miriam Spering, comunicazione personale, 7 maggio 2017). In confronto, il metodo proposto permette un campo di vista di più di 40 gradi, rilevamento di entrambi gli occhi e si vogliono circa 10 minuti per completare il processo di taratura.

C'è una tendenza nella ricerca che coinvolge soppressione interoculare per utilizzare le risposte pupillari e oculomotorie oltre a o in sostituzione di, il tradizionale pulsante stampa risposte36,42,43. Per prima cosa, dinamiche di occhio potrebbe rivelare elaborazione inconscia, mentre la pressione di un tasto in genere segnale consapevolezza soggettiva24,25. Inoltre, basandosi sulle risposte di occhio può prevenire potenziali confonde associati a risposte manuale in esperimenti26,33. Il nostro programma di installazione fornisce una soluzione ideale per coloro che desiderano perseguire questa combinazione di soppressione interoculare ed eye-tracking.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Disclosures

Gli autori non hanno nulla a rivelare.

Acknowledgements

Gli autori ringraziano Pieter Schiphorst per il suo ruolo nel progettare l'installazione e per fornire la grafica delle figure 1 e 3 e Marnix Naber per utili discussioni e il suo contributo alla figura 6. Gli autori riconoscono anche i ricercatori e gli editori per il riutilizzo di figura 1 e 6 da una carta pubblicata1.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
Mirrors in Setup 1 Edmund Optics  #64-452 dimensions 10.10 × 12.70 cm; Reflectance: 400 ~ 690 nm; Transmission: 750 ~ 1200nm
Mirrors in Setup 2 Edmund Optics Item discontinued dimensions 10.10 × 12.70 cm; Reflectance: 425 ~ 650 nm; Transmission: 800 ~ 1200nm
Other Mirror Option Edmund Optics #62-634 dimensions 12.50 × 12.50 cm; Reflectance: 425 ~ 650 nm; Transmission: 800 ~ 1200nm
Eye Tracker in Setup 1 SR Research Ltd., Mississauga, Ontario, Canada Eyelink 1000 Transmission: 890 ~ 940 nm
Eye Tracker in Setup 2 The Eye Tribe Aps, Copenhagen, Denmark Eye Tribe (item discontinued) Transmission: around 850 nm

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Brascamp, J. W., Naber, M. Eye tracking under dichoptic viewing conditions: a practical solution. Behav. Res. Methods. 1-7 (2016).
  2. Barendregt, M., Harvey, B. M., Rokers, B., Dumoulin, S. O. Transformation from a Retinal to a Cyclopean Representation in Human Visual Cortex. Curr. Biol. 25, (15), 1982-1987 (2015).
  3. Held, R. T., Cooper, E. A., Banks, M. S. Blur and Disparity Are Complementary Cues to Depth. Curr. Biol. 22, (5), 426-431 (2012).
  4. Julesz, B. Foundations of cyclopean perception. xiv, U. Chicago Press. Oxford, England. (1971).
  5. Carmel, D., Arcaro, M., Kastner, S., Hasson, U. How to Create and Use Binocular Rivalry. J. Vis. Exp. (45), (2010).
  6. Tsuchiya, N., Koch, C. Continuous flash suppression reduces negative afterimages. Nat. Neurosci. 8, (8), 1096-1101 (2005).
  7. Crick, F., Koch, C. Consciousness and neuroscience. Cereb Cortex. 8, (2), 97-107 (1998).
  8. Jiang, Y., Costello, P., Fang, F., Huang, M., He, S. A gender- and sexual orientation-dependent spatial attentional effect of invisible images. Proc. Natl. Acad. Sci. 103, (45), 17048-17052 (2006).
  9. Jiang, Y., Costello, P., He, S. Processing of Invisible Stimuli: Advantage of Upright Faces and Recognizable Words in Overcoming Interocular Suppression. Psychol. Sci. 18, (4), 349-355 (2007).
  10. Bahrami, B., Carmel, D., Walsh, V., Rees, G., Lavie, N. Spatial attention can modulate unconscious orientation processing. Perception. 37, (10), 1520-1528 (2008).
  11. Smith, D. T., Ball, K., Ellison, A., Schenk, T. Deficits of reflexive attention induced by abduction of the eye. Neuropsychologia. 48, (5), 1269-1276 (2010).
  12. Deubel, H., Schneider, W. X. Saccade target selection and object recognition: Evidence for a common attentional mechanism. Vision Res. 36, (12), 1827-1837 (1996).
  13. Pastukhov, A., Braun, J. Rare but precious: Microsaccades are highly informative about attentional allocation. Vision Res. 50, (12), 1173-1184 (2010).
  14. Reddi, B. aJ., Carpenter, R. H. S. The influence of urgency on decision time. Nat. Neurosci. 3, (8), 827-830 (2000).
  15. Barbur, J. L. Learning from the pupil-studies of basic mechanisms and clinical applications. Vis. Neurosci. 1, 641-656 (2004).
  16. Naber, M., Nakayama, K. Pupil responses to high-level image content. J. Vis. 13, (6), 7-7 (2013).
  17. Gilzenrat, M. S., Nieuwenhuis, S., Jepma, M., Cohen, J. D. Pupil diameter tracks changes in control state predicted by the adaptive gain theory of locus coeruleus function. Cogn. Affect. Behav. Neurosci. 10, (2), 252-269 (2010).
  18. Van Der Meer, E., et al. Resource allocation and fluid intelligence: Insights from pupillometry. Psychophysiology. 47, (1), 158-169 (2010).
  19. Erkelens, C. J., Regan, D. Human ocular vergence movements induced by changing size and disparity. J. Physiol. 379, 145-169 (1986).
  20. Wismeijer, D. A., Erkelens, C. J., van Ee, R., M, W. exler Depth cue combination in spontaneous eye movements. J. Vis. 10, (6), 25-25 (2010).
  21. Takagi, M., et al. Adaptive Changes in Dynamic Properties of Human Disparity-Induced Vergence. Invest. Ophthalmol. Vis. Sci. 42, (7), 1479-1486 (2001).
  22. Maiello, G., Harrison, W. J., Bex, P. J. Monocular and Binocular Contributions to Oculomotor Plasticity. Sci. Rep. 6, (2016).
  23. Rothkirch, M., Stein, T., Sekutowicz, M., Sterzer, P. A direct oculomotor correlate of unconscious visual processing. Curr. Biol. 22, (13), R514-R515 (2012).
  24. Spering, M., Pomplun, M., Carrasco, M. Tracking Without Perceiving A Dissociation Between Eye Movements and Motion Perception. Psychol. Sci. 22, (2), 216-225 (2011).
  25. Spering, M., Carrasco, M. Acting without seeing: eye movements reveal visual processing without awareness. Trends Neurosci. 38, (4), 247-258 (2015).
  26. Piano, M. E. F., Bex, P. J., Simmers, A. J. Perceptual Visual Distortions in Adult Amblyopia and Their Relationship to Clinical FeaturesPerceptual Visual Distortions in Adult Amblyopia. Invest. Ophthalmol. Vis. Sci. 56, (9), 5533-5542 (2015).
  27. Wiecek, E., Lashkari, K., Dakin, S. C., Bex, P. Novel Quantitative Assessment of Metamorphopsia in MaculopathyQuantitative Assessment of Metamorphopsia. Invest. Ophthalmol. Vis. Sci. 56, (1), 494-504 (2015).
  28. Wheatstone, C. Contributions to the Physiology of Vision.--Part the First. On Some Remarkable, and Hitherto Unobserved, Phenomena of Binocular Vision. Philos. Trans. R. Soc. Lond. 128, 371-394 (1838).
  29. Beach, G., Cohen, C. J., Braun, J., Moody, G. Eye tracker system for use with head mounted displays. 1998 IEEE Int. Conf. Syst. Man. 5, 4348-4352 (1998).
  30. Gibaldi, A., Vanegas, M., Bex, P. J., Maiello, G. Evaluation of the Tobii EyeX Eye tracking controller and Matlab toolkit for research. Behav. Res. Methods. 1-24 (2016).
  31. Fox, R., Todd, S., Bettinger, L. A. Optokinetic nystagmus as an objective indicator of binocular rivalry. Vision Res. 15, (7), 849-853 (1975).
  32. Leopold, D. A., Fitzgibbons, J. C., Logothetis, N. K. The Role of Attention in Binocular Rivalry as Revealed through Optokinetic Nystagmus. (1995).
  33. Zaretskaya, N., Thielscher, A., Logothetis, N. K., Bartels, A. Disrupting Parietal Function Prolongs Dominance Durations in Binocular Rivalry. Curr. Biol. 20, (23), 2106-2111 (2010).
  34. Robinson, D. A. A Method of Measuring Eye Movemnent Using a Scieral Search Coil in a Magnetic Field. IEEE Trans. Bio-Med. Electron. 10, (4), 137-145 (1963).
  35. Kalisvaart, J. P., Goossens, J. Influence of Retinal Image Shifts and Extra-Retinal Eye Movement Signals on Binocular Rivalry Alternations. PLOS ONE. 8, (4), e61702 (2013).
  36. Frässle, S., Sommer, J., Jansen, A., Naber, M., Einhäuser, W. Binocular rivalry: frontal activity relates to introspection and action but not to perception. J. Neurosci. 34, (5), 1738-1747 (2014).
  37. Duchowski, A. T., et al. Binocular Eye Tracking in Virtual Reality for Inspection Training. Proc. 2000 Symp. Eye Track. Res. Appl. 89-96 (2000).
  38. Hayashi, R., Tanifuji, M. Which image is in awareness during binocular rivalry? Reading perceptual status from eye movements. J. Vis. 12, (3), 5-5 (2012).
  39. van Dam, L. C. J., van Ee, R. Retinal image shifts, but not eye movements per se, cause alternations in awareness during binocular rivalry. J. Vis. 6, (11), 3-3 (2006).
  40. Maiello, G., Chessa, M., Solari, F., Bex, P. J. Simulated disparity and peripheral blur interact during binocular fusionShort Title?? J. Vis. 14, (8), 13-13 (2014).
  41. Vinnikov, M., Allison, R. S., Fernandes, S. Impact of depth of field simulation on visual fatigue: Who are impacted? and how? Int. J. Hum.-Comput. Stud. 91, 37-51 (2016).
  42. Tsuchiya, N., Wilke, M., Frässle, S., Lamme, V. A. F. No-Report Paradigms: Extracting the True Neural Correlates of Consciousness. Trends Cogn. Sci. 19, (12), 757-770 (2015).
  43. Naber, M., Frässle, S., Einhäuser, W. Perceptual Rivalry: Reflexes Reveal the Gradual Nature of Visual Awareness. PLOS ONE. 6, (6), e20910 (2011).

Comments

0 Comments


    Post a Question / Comment / Request

    You must be signed in to post a comment. Please or create an account.

    Usage Statistics