Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove

10.4: DNA genomico negli eucarioti
INDICE DEI
CONTENUTI

JoVE Core
Biology

A subscription to JoVE is required to view this content. You will only be able to see the first 20 seconds.

Education
Genomic DNA in Eukaryotes
 
TRASCRIZIONE

10.4: DNA genomico negli eucarioti

Gli eucarioti hanno grandi genomi rispetto ai procarioti. Per inserire i loro genomi in una cellula, il DNA eucatoico è confezionato straordinariamente saldamente all'interno del nucleo. Per raggiungere questo obiettivo, il DNA è strettamente avvolto intorno alle proteine chiamate istoni, che sono confezionati in nucleosomi che sono uniti dal DNA del linker e dalla bobina in fibre di cromatina. Proteine fibrose aggiuntive compattano ulteriormente la cromatina, che è riconoscibile come cromosomi durante alcune fasi della divisione cellulare.

Il genoma umano misurato in metri

La maggior parte delle cellule nel corpo umano contiene circa 6 miliardi di coppie di base di DNA imballato in 23 coppie di cromosomi. È difficile immaginare esattamente quanto DNA rappresentino questi numeri, e quindi è difficile capire quanto il DNA densamente imballato debba essere per inserirsi in una cellula. Possiamo ottenere alcune informazioni esprimendo il genoma in termini di lunghezza. Se dovessimo sistemare il DNA di una singola cellula diploide in linea retta, sarebbe lunga circa due metri!

Si noti che gli esseri umani non hanno genomi insolitamente grandi. Molti pesci, anfibi e piante da fiore hanno genomi molto più grandi degli esseri umani. Ad esempio, il genoma aploide della pianta fiorita giapponese Paris japonica contiene circa 50 volte più DNA del genoma umano aploide. Queste cifre sottolineano il lavoro sorprendente che gli istoni e altre proteine di rimodellamento della cromatina devono fare per confezionare il DNA.


Lettura consigliata

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter