Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove

23.3: Filtrazione
INDICE DEI
CONTENUTI

JoVE Core
Biology

A subscription to JoVE is required to view this content. You will only be able to see the first 20 seconds.

Education
Filtration
 
TRASCRIZIONE

23.3: Filtrazione

La funzione dei reni è quella di filtrare, riassorbire, secernere ed espellere. Ogni giorno i reni filtrano quasi 180 litri di sangue, inizialmente rimuovendo acqua e soluti, ma alla fine restituendo quasi tutte le filtrazioni in circolazione con l'aiuto di ormoni osmoregolatori. Questo processo rimuove i rifiuti e le tossine, ma è anche fondamentale per mantenere i livelli di acqua ed elettroliti. La maggior parte di queste funzioni sono eseguite dai piccoli ma numerosi nefroni contenuti all'interno dei reni.

Il sangue entra nel corpo renale del nefrone attraverso un glomerulo di capillari. I capillari sono circondati da una struttura chiamata capsula del Bowman che assorbe l'acqua e la maggior parte dei soluti dal sangue. La pressione sanguigna dei capillari li spinge nelle capsule. Se la pressione sanguigna è troppo alta, come si vede nell'ipertensione, i capillari possono indebolirsi e indurirsi, riducendo la capacità del rene di filtrare il sangue.

Il filtrato dai corpuscoli si svuota nei tubuli contorti prossimali e nelle porzioni discendenti del Loop of Henle. Qui quasi il 70% dei soluti (sale, glucosio, aminoacidi e bicarbonati) viene riassorbito nei capillari circostanti. Gli ormoni sanguigni circolanti coinvolti nell'osmoregolazione inducono la riassorbimento di sodio, calcio o più acqua se necessario per aumentare o diminuire la pressione sanguigna e regolare gli elettroliti.

Le secrezioni dai vasi rimuovono eventuali prodotti di scarto rimanenti dal sangue nei tubuli contorti distoli dei nefroni. I rifiuti azotati come la creatinina e l'urea vengono secreti, così come gli ioni di potassio e ammonio. Per regolare il pH del sangue, l'idrogeno e gli ioni bicarbonati possono anche essere rimossi nei tubuli distali. Da qui il filtrato rimanente, o urina, viene raccolto dal bacino renale ed escreto dai reni attraverso l'uretere.

Negli animali in letargo, come gli orsi e gli scoiattoli terrestri, la produzione di urina viene ridotta o interrotta del tutto per conservare l'acqua durante un periodo in cui non viene ingerito cibo o acqua. Nel loro stato ipotermico, i vasi renali si restringono e impediscono il flusso di sangue nei glomeruli. Questo interrompe la funzione renale fino a quando l'animale emerge dal letargo.


Lettura consigliata

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter