Author Produced

Come creare Condizionata Avversione gusto per il pascolo terra Coperchi in Woody Colture con piccoli ruminanti

Environment

Your institution must subscribe to JoVE's Environment section to access this content.

Fill out the form below to receive a free trial or learn more about access:

 

Cite this Article

Copy Citation | Download Citations

Manuelian, C. L., Albanell, E., Rovai, M., Caja, G. How to Create Conditioned Taste Aversion for Grazing Ground Covers in Woody Crops with Small Ruminants. J. Vis. Exp. (110), e53887, doi:10.3791/53887 (2016).

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the english version. For other languages click here.

Abstract

Introduction

L'uso di copertura del terreno tra le linee di colture legnose mitiga l'erosione del suolo e il degrado e aumenta l'acqua, carbonio organico e l'azoto ritenzione 1-3. Inoltre, copertura del terreno mantiene e aumenta la biodiversità, sostenendo l'equilibrio tra parassiti delle colture e dei loro predatori naturali. Gli agricoltori tendono a eliminare le erbe infestanti mediante l'applicazione di prodotti chimici per l'agricoltura o utilizzando una macchina mietitrice; riducendo in tal modo la concorrenza di nutrienti tra le colture e la copertura verde. Un modo efficace per controllare la copertura del terreno potrebbe essere l'uso di piccoli ruminanti al pascolo. Un ulteriore vantaggio dal pascolo degli animali è il miglioramento della salute del suolo e della fertilità. Tuttavia, gli agricoltori sono riluttanti ad attuare questa pratica a causa di piccoli ruminanti danneggiare le colture dal consumo di foglie giovani e germogli.

Per evitare potenziali danni ai raccolti è utile per indurre avversione al gusto condizionato (CTA) nella pecore o capre all'interno del gregge o dell'allevamento. Il CTA è facilmente stabilito per new alimenta, a causa del comportamento innato alimentazione neophobia 4,5 dei piccoli ruminanti, e perché i feed familiari sono positivamente associati con un "appreso di sicurezza" stato che è più difficile da cambiare o manipolare 6. Gli animali imparano a respingere un feed specifico (stimolo condizionato) a causa del suo effetto post-ingestive negativo (stimolo incondizionato). Per indurre CTA verso piante appetibili e non tossico, cloruro di litio (LiCl; agente induttore) viene somministrata dopo che l'animale consuma l'impianto di destinazione. Mentre ci sono altri agenti induttori (ad es apomorfina, ciclosphosphamide, tiabendazolo), LiCl ha mostrato il più forte e più persistente CTA a causa del suo effetto sul sistema emetico dalla stimolazione della zona chemoreceptor trigger zone e disturbi gastrointestinali 7,8 con segni lievi di genere disagio. Litio (Li) è assorbito dal tratto gastrointestinale superiore e distribuito nello spazio acqua corporea totale 9. Gli animali can hanno un periodo di recupero più breve due giorni 7,10,11.

La LiCl può essere somministrato mescolandolo con il cibo 12,13, in una capsula di gelatina 13,14 o in un soluzione somministrata oralmente una pistola inzuppando 15-17. Anche se la soluzione LiCl è caustico, senza lesioni in bocca o nell'esofago è stato descritto. LiCl è utilizzato nella gamma da 100 a 400 mg LiCl / kg di peso corporeo (BW), con risultati migliori (più persistente CTA) con dosi superiori 16,18. Tuttavia, considerando i noti effetti di dosaggio verso specie e razze diverse, l'effetto letale in alcuni casi partono da 400 mg LiCl / kg di peso corporeo. Il dosaggio raccomandato per un efficace a lungo termine CTA inizia a 200 mg / kg di peso corporeo per le capre e 225 mg / kg di peso corporeo per le pecore 10,17,19. Li usato a questi dosaggi viene escreto entro i primi 4 giorni dopo la somministrazione, principalmente attraverso le urine (92 ± 4%), seguita da feci (6,5 ± 1,3%) e latte (2,8 ± 0,4%) 11. la completatempo di attesa stimato per una singola dose di LiCl nel plasma è di 9 e 11 giorni per ovini e caprini, rispettivamente. A causa della minima Li escrezione nel latte, CTA non può essere naturalmente stabilito nella suzione off-molla 11,20.

A lungo termine CTA persistenza negli ovini stato segnalato nel corso di un'intera stagione di pascolo (3-4 mesi), quando una fonte alternativa di foraggio era disponibile 14,21, viene ristabilito per un'avversione quasi completa con una singola dose LiCl al prossimo pascolo stagione (9 mesi dopo) 14. Inoltre, CTA persistenze di 2 e 3 anni sono stati segnalati nelle vacche in condizioni di pascolo, senza la necessità di dosi di rinforzo, quando il feed bersaglio è una pianta tossica, ma gradevole al palato 22,23. L'opzione di considerare un feed alternativa è critica per l'animale a mantenere il CTA contro una pianta non tossico. Ogni volta che l'animale consuma più di 10 g della pianta evitata senza conseguente di gastrointestinalescomfort, il CTA sarebbe compromessa 24.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Protocol

Il protocollo descritto di seguito per indurre CTA verso colture legnose segue le linee guida per la cura degli animali della "Universitat Autònoma de Barcelona" (Bellaterra, Spagna) ed è approvato dal Comitato Etico di animali e la sperimentazione umana per pecore e capre (CEEAH, fa riferimento a 770 e 998, rispettivamente).

1. Preparazione di LiCl Dose

  1. Fare un 25% w / v (peso / volume) soluzione LiCl in acqua distillata. In alternativa, utilizzare l'acqua del rubinetto pulita. Il LiCl è estremamente igroscopico, pertanto è necessario fare attenzione quando si maneggia la sostanza chimica in polvere.
    1. Pesare 250 g di LiCl e sciogliere in acqua distillata (soluzione concentrata LiCl). Poiché la reazione è esotermica, attendere che la soluzione è tornato a temperatura ambiente prima di continuare. Versare la soluzione in un pallone tarato e aggiungere acqua distillata per portare a 1000 ml.
  2. Calcolare il volume di soluzione per ogni animale (singoladose).
    1. Pesare gli animali per ottenere il loro peso corporeo (BW) e calcolare la mL di LiCl necessaria per ogni animale seguente equazione 1. La dose raccomandata per la persistenza a lungo termine è 225 mg LiCl / kg di peso corporeo negli ovini 10 e 200 mg LiCl / kg di peso corporeo nelle capre 17. Tuttavia, altre dosi utilizzate per il pascolo sono riportati in Tabella 1.

      (Kg di peso corporeo x dose di LiCl in g / kg di peso corporeo) / concentrazione LiCl in g / L = Volume di LiCl (L) [Eq. 1]

      Per esempio:
      Sheep = 60 kg di peso corporeo; Dose = 225 mg LiCl / kg di peso corporeo; concentrazione della soluzione LiCl = 250 g / L
      (60 kg x 0,225 g / kg) / 250 g / L = 0,054 L = 54 mL
      Capra = 35 kg di peso corporeo; Dose = 200 mg LiCl / kg di peso corporeo; concentrazione della soluzione LiCl = 250 g / L
      (35 kg x 0.200 g / kg) / 250 g / L = 0,028 L = 28 mL
Dose LiCl Mazorra et al. (2006) 19 Burritt et al. (2013) 35
Basso 100 125
medio 150 150
alto 225 175

Tabella 1:. Intervallo di dosaggio LiCl Gamma di dosi LiCl (mg / kg di peso corporeo, BW) utilizzato da diversi autori per indurre alimentare l'avversione.

2. Selezione e strutture degli animali

  1. Scegli adulti, gli animali non gravide e secche, che non sono mai in precedenza mangiato il feed di destinazione.
  2. Non provocare il CTA di più di 20 animali, allo stesso tempo, per controllare meglio il loro comportamento. Inizialmente, inducono solo CTA di 5 animali.
  3. Allocare gli animali in un luogo in cui l'assunzione di mangime bersaglio può essere registrato individualmente. Nutrire gli animali una volta al giorno con una dieta basale che copre tutte le loro esigenze nutrizionali e fornire libero accesso all'acqua e ad un miblocco nerale. Assicurare un adeguato apporto di sale per prevenire gli effetti tossici LiCl, dal momento che le cellule del corpo possono utilizzare Li Na, invece di 9.
  4. Se le strutture sono nuovi per gli animali, dare loro uno settimane di tempo di adattamento per acquisire familiarità con l'ambiente e la dieta basale.

3. L'avversione induzione

  1. Rimuovere la dieta basale la sera prima (giorno -1) e offrono il bersaglio di alimentazione ad libitum per garantire che gli animali mangiano l'alimentazione bersaglio avidamente il Giorno 12.
  2. Il giorno successivo (giorno 0), togliere le Orts di mattina e di offrire 200 g di mangime di destinazione per ogni animale durante 30 min. Pesare i Orts da allora in poi.
  3. Se gli animali consumano più di 20-30 g, amministrare il volume corrispondente calcolato di LiCl (ml calcolata 1.2) con una pistola inzuppando appena è praticamente possibile, senza aspettare più di 1 ora dopo il consumo. Se gli animali consumano meno di 20-30 g, ripetere la procedura il giorno seguente. due al loro comportamento alimentare neophobic innato, animali potrebbe avere bisogno di più di 1 giorno per iniziare a consumare il feed bersaglio 10,17,25-27.
  4. Dopo la somministrazione LiCl, aspettare 2 ore prima di offrire la dieta basale.
  5. Dal giorno 1 a 3, non offrono gli animali feed di destinazione e controllare periodicamente per rilevare ogni possibile segno di malattia grave, la registrazione di alimentazione quotidiana e l'assunzione di acqua (in peso o in una check-list), la frequenza respiratoria e il comportamento degli animali. Potevano presentare testa abbassata e le orecchie, l'inattività, diarrea, aumento della frequenza respiratoria e una diminuzione di acqua e l'assunzione di dieta durante i giorni successivi alla somministrazione LiCl 9-11,20,25.

4. Avversione convalida

  1. Nei giorni 4, 5, 6 e 7 dopo la somministrazione LiCl, ripetere il punto 3.2.
  2. Se gli animali consumano <10 g (o <4 punture) del mangime destinazione, considerare la soglia CTA established.The tra zero (nessun consumo) e 10 g potrebbe dipendere dalla circostanzal'impianto di destinazione (tossico o meno).
  3. Se un animale consuma> 10 g, somministrare una nuova dose LiCl e ripetere il punto 4.1. Se l'animale persiste nel consumare pianta destinazione dopo la seconda dose, eliminare dal gruppo CTA. La facilitazione sociale (ad esempio, la madre, i fratelli e compagni vicini) possono modificare il comportamento CTA nel bestiame. Gli animali che sono stati evitati per un impianto di destinazione facilmente occupare di nuovo quando si nutrono con gli animali non scongiurato 28.

Gestione 5. Pascolo

Nota: La dose di LiCl usato per indurre CTA è completamente eliminata in pochi giorni, soprattutto da urine.

  1. Anche se Li è ampiamente diffuso sulla crosta terrestre, in modo da evitare ogni possibile contaminazione nella coltura biologica, aspettare 9-11 giorni prima di passare gli animali al (tempo di gioco stabilito con Li farmacocinetico) delle colture 11.
  2. Assicurarsi che la copertura del suolo raccolto è abbondante e gradevole per tutta lapascolo periodo per evitare che gli animali da campionando il feed di destinazione. Graze animali trattati separatamente da non trattato.
  3. Permettere agli animali di pascolare un terreno delimitato di tutta la superficie per ottenere un controllo uniforme l'altezza dell'erba. Delimitare la trama utilizzando recinzioni elettriche o metallici portatili o utilizzando un pastore a pascolare gli animali tra le linee specifiche per le coltivazioni.
  4. Evitare di pascolo una trama, eliminando gli animali prima che la copertura del terreno diventa scarso (altezza dell'erba 5 cm) 29.

6. Ristabilire il CTA

  1. Ogni anno, prima di consentire agli animali di tornare a pascolare il raccolto, ripetere il passaggio 4.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Representative Results

I risultati descritti di seguito sono stati ottenuti da diversi studi in CTA verso colture legnose nei piccoli ruminanti condotti presso l'Universitat Autònoma de Barcelona e forniscono prove per stabilire il protocollo proposto.

Dosi di 175 e 200 mg LiCl / kg BW in capre e 200 e 225 mg LiCl / kg BW negli ovini sono stati usati con successo per indurre CTA contro le colture legnose con una singola somministrazione, ad eccezione di due animali che non completamente inghiottire la somministrato LiCl dose di 10,17 (Tabella 2). La maggior parte degli animali hanno mostrato CTA cadere le teste, l'inattività e la diminuita assunzione della dieta basale il giorno dopo la somministrazione LiCl 10,11,17; Tuttavia, gli animali hanno superato questi segni di disturbi gastrointestinali entro 2 giorni 10,11. Per tutte le dosi utilizzate, il tipico comportamento CTA osservato era che gli animali si sono rifiutati di affrontare ilalimentazione scatole, annusò il materiale vegetale e respinto da mangiare o consumate <10 g del target alimentano 10,17. Inoltre, sono state rilevate differenze tra dosi per ciascuna specie per quanto riguarda la persistenza a lungo termine ed il numero di animali che necessitano di una dose LiCl rinforzo nel breve termine. Gli animali che avevano ricevuto la dose più bassa (175 e 200 mg LiCl / kg di peso corporeo per capre e pecore, rispettivamente) hanno mostrato più breve completa persistenza CTA (l'assunzione della carica di destinazione <10 g) e più animali dovevano essere rafforzato per rafforzare il CTA. Capre che ricevono la stessa dose LiCl (200 mg / kg di peso corporeo) come pecore per indurre CTA contro foglie di olivo, hanno mostrato una più completa CTA persistenza 17. D'altra parte, CTA persistenza differiva da razza (Lacaune, Manchega e razze ovine Ripollesa) utilizzando 200 mg LiCl / kg BW, ma non quando la dose LiCl / kg BW 225 mg è stato utilizzato 10.

Anche se una singola dose LiCl indotto un complete CTA contro un romanzo di alimentazione (ad esempio, foglie di olivo o di foglie di vite e germogli), non è stato sufficiente per indurre CTA contro un feed familiare (ad esempio, concentrato e fieno). Pecore che ha ricevuto una dose LiCl indurre CTA contro concentrato mostrato solo una leggera diminuzione del consumo di mangime destinazione rispetto al gruppo di controllo il giorno successivo (Figura 1). Inoltre, la somministrazione ripetuta LiCl (fino a 3 dosi in giorni consecutivi) durante il periodo di apprendimento non era efficace per indurre CTA contro feed familiare 30.

Il CTA indotta contro foglie di vite con 225 mg LiCl / kg di peso corporeo in dose singola era completa (presa <10 g) attraverso il primo anno (Figura 2). Tuttavia, durante i successivi 2 anni una dose ri-enforcing era necessario rafforzare la CTA quando pecore ripreso consumo del mangime bersaglio. Il CTA è diventato più debole quando il coperchio dispo terrabilità era scarso durante la stagione di pascolo. Uno stormo di 6 pecore CTA al pascolo (11 giorni, 24 ore / giorno) su un terreno vigna commerciale (8,8 acri) con copertura ridotta terra spontanea manto erboso del 44 ± 4% (sostanza secca), lasciando sul terreno più fibroso e meno parti nutritive delle piante (Tabella 3) 31.

Un gregge di capre 5 ha mantenuto un efficace CTA (l'assunzione della carica di destinazione nettamente inferiore rispetto al gruppo di controllo) contro gli alberi di ulivo con 14 mesi dopo l'avversione è stata indotta con un 200 mg LiCl / kg di peso corporeo. Una prova di pascolo di 30 minuti in un uliveto commerciale (un terreno di 156 m 2 con copertura erba spontanea e 5 alberi di ulivo) ha mostrato che le capre CTA hanno speso il 3,1% del tempo di prova pascolo in contatto con gli ulivi (comportamento di campionamento, odore o il contatto non poteva essere distinto nel video registrato), mentre le capre di controllo speso 50,7% 32.


Figura 1:. Familiar vs alimentazione romanzo in CTA L'assunzione di mangime bersaglio dopo una singola dose LiCl (225 mg / kg di peso corporeo, BW) per indurre CTA contro un familiare o di un romanzo di alimentazione nella scongiurato (CTA) e di controllo ( C) le pecore. cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

figura 2
Figura 2:. Persistenza CTA dopo l'assunzione della vite LiCl amministrazione Group lascia durante il primo anno dopo l'induzione avversione al gusto condizionato (CTA). ( Cancella Circle , Controllo Lacaune; Cerchio , CTA LacAune; Cancella Triangolo , Controllo Manchega; Trianlge , CTA Manchega). Clicca qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Specie N Dose LiCl prime per mangimi Rapporto di successo,% 1
Capra 5 175 mg / kg di peso corporeo Ulivo 100 (5/5)
Capra 10 200 mg / kg di peso corporeo Ulivo 90 (9/10)
pecora 20 200 mg / kg di peso corporeo Ulivo 95 (19/20)
pecora 15 225 mg / kg di peso corporeo Ulivo 100 (15/15)
pecora 44 225 mg / kg di peso corporeo Vite 100 (44/44)
1 Percentuale di animali CTA indotta con una singola dose di LiCl.

Tabella 2:. CTA rapporto di successo Percentuale di successo per indurre condizionato avversione al gusto contro le colture legnose con singole dosi di 175, 200 e 225 mg LiCl / kg di peso corporeo (BW) di ​​capra e pecora.

Articolo, % prima di pascolo dopo il pascolo P-value
Sostanza secca 28.6 ± 1.4 45.9 ± 5.8 0,066
Proteina cruda 11.4 ± 1.2 7.8 ± 0.5
fibra grezza 29.5 ± 0.9 35.1 ± 1.5 0,046
fibra detergente neutro 46.2 ± 4.4 57.6 ± 3.0 0,077
fibra detergente acido 28.0 ± 2.7 35.9 ± 2.5 0,041
detergente acido lignina 4.2 ± 0.8 6.2 ± 1.1 0.075
Cenere 8.9 ± 0.3 9.1 ± 0.5 0,788

Tabella 3: Ground Cover composizione chimica Composizione chimica (sostanza secca) di copertura del terreno spontanea di un vigneto commerciale prima e dopo il pascolo per pecore scongiurato..

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Discussion

Il CTA è facilmente stabilito nei piccoli ruminanti, se l'alimentazione di destinazione è una pianta che l'animale non ha mai mangiato prima e non contiene una sostanza nutriente insostituibile. Gli animali hanno un associazione post-ingestive positivo con un feed non tossico, a meno contatto precedente rende difficile cambiare la loro percezione di quel particolare mangime 7,33. L'avversione condizione di gusto è prodotto perché LiCl stimola il sistema emetico produrre malessere o disagio gastrointestinale 34. È stato stabilito che gli animali consumano LiCl aumento dei tassi di respirazione, hanno mostrato la testa e caduta orecchio, di tanto in tanto si sarebbero calci nello stomaco 25, e mostrano una minore produzione di latte 20 e il cibo e l'acqua l'assunzione di 11. Tuttavia, questi segni sono stati superati in un paio di giorni (da 2 a 4 giorni) 11,20.

Il protocollo può essere leggermente modificata secondo altri studi CTA. Anche se abbiamo indicato che LICL deve essere somministrato subito dopo il consumo del mangime di destinazione, gli animali sono stati in grado di associare l'assunzione con la malattia entro i primi 4 ore dopo la somministrazione 24. Tuttavia, è importante offrire feed destinazione solo temporaneamente separare (almeno 1 ora dopo la somministrazione 24) da altri alimenti; come la dieta di base, per evitare cross-CTA. Anche se siamo in grado di scegliere una delle dosi indicate nella tabella 1, dobbiamo considerare che questi studi non hanno valutato a lungo termine CTA (<1 anno), solo il breve termine (4 giorni) 35 e medio termine CTA (3 mesi ) 19. L'uso di animali adulti è raccomandato a causa di giovane temperamento nei piccoli ruminanti che influenzano negativamente l'intensità e la persistenza del CTA 4.

Alcuni aspetti chiave devono essere considerati per ottenere un successo CTA. Sebbene la pistola inzuppando viene solitamente usata per deworming, la soluzione di LiCl deve essere applicato con un volume superiore a quello difarmaci antielmintici (media 40 ml / animale). È importante scegliere la dimensione corretta della pistola drenching, mantenere la pistola in buone condizioni (pulito e lubrificato) e con attenzione somministrare all'animale. Per mantenere a lungo termine avversione è anche importante che il coperchio verde è di alta qualità e appetibile per gli animali, al fine di evitare il consumo irregolare della pianta di destinazione. Si sottolinea che l'avversione diventa più debole ogni volta che i campioni il animali il cibo evitato senza subire conseguenze negative 25,36. CTA potrebbe essere difficile stabilire in un gregge di piccoli ruminanti se vivono in una zona dove la coltura predominante è l'impianto di destinazione (ad esempio, vigneti, alberi di arancio). Una delle ragioni di questo è che un precedente contatto con l'impianto di destinazione potrebbe verificarsi quando gli animali pascolano o sono rifiuti di potatura Fed in rifugio. La soluzione potrebbe essere quella di portare gli animali provenienti da altre regioni o alzare il ricambio originale, senza contatto con la pianta di destinazione.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
Lithium Chloride PRS Panreac 141392.1209 Different amounts of same product can be supplied by the same company.
Labelvage drencher

70 mL

Labelvage 240040 Similar product can be used (different brand or volume).

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Alonso, A. M., Guzmán, G. I. Evoluciòn comparada de la sostenibilidad agraria en el olivar ecològico y convencional. Agroecol. 1, 63-73 (2006).
  2. King, A. P., Berry, A. M. Vineyard δ15N, nitrogen and water status in perennial clover and bunch grass cover crop systems of California's central valley. Agr. Ecosyst. Environ. 109, (3-4), 262-272 (2005).
  3. Malik, R. K., Green, T. H., Brown, G. F., Mays, D. Use of cover crops in short rotation hardwood plantations to control erosion. Biomass Bioenerg. 18, (6), 479-487 (2000).
  4. Provenza, F. D., Balph, D. F. Development of dietary choice in livestock on rangelands and its implications for management. J. Anim. Sci. 66, (9), 2356-2368 (1988).
  5. Van Tien, D., Lynch, J. J., Hinch, G. N., Nolan, J. V. Grass odor and flavor overcome feed neophobia in sheep. Small Rumin. Res. 32, (3), 223-229 (1999).
  6. Ralphs, M. H. Continued food aversion: training livestock to avoid eating poisonous plants. J. Range Manage. 45, (1), 46-51 (1992).
  7. Ralphs, M. H., Provenza, F. D. Conditioned food aversions: principles and practices, with special reference to social facilitation. Proc. Nutr. Soc. 58, (4), 813-820 (1999).
  8. Andrews, P. L. R., Horn, C. C. Signals for nausea and emesis: Implications for models of upper gastrointestinal diseases. Auton Neurosci. 125, (1-2), 100-115 (2006).
  9. Timmer, R. T., Sands, J. M. Lithium intoxication. J. Am. Soc. Nephrol. 10, (3), 666-674 (1999).
  10. Manuelian, C. L., Albanell, E., Rovai, M., Salama, A. A. K., Caja, G. Effect of breed and lithium chloride dose on the conditioned aversion to olive tree leaves (Olea europaea L.) of sheep. Appl. Anim. Behav. Sci. 155, 42-48 (2014).
  11. Manuelian, C. L., Albanell, E., Rovai, M., Caja, G., Guitart, R. Kinetics of lithium as a lithium chloride dose suitable for conditioned taste aversion in lactating goats and dry sheep. J Anim. Sci. 93, (2), 562-569 (2014).
  12. Burritt, E. A., Provenza, F. D. Food Aversion Learning: Ability of Lambs to Distinguish Safe from Harmful Foods. J. Anim. Sci. 67, (7), 1732-1739 (1989).
  13. Launchbaugh, K. L., Provenza, F. D. Can plants practice mimicry to avoid grazing by mammalian herbivores. Oikos. 66, 501-504 (1993).
  14. Burritt, E. A., Provenza, F. D. Food aversion learning in sheep: persistence of conditioned taste aversions to palatable shrubs (Cercocarpus montanus and Amelanchier alnifoli). J. Anim. Sci. 68, (4), 1003-1007 (1990).
  15. Barbosa, R. R., Pacìfico da Silva, I., Soto-blanco, B. Development of conditioned taste aversion to Mascagnia rigida in goats. Pesq. Vet. Bras. 28, (12), 571-574 (2008).
  16. Egber, A., Perevolotsky, A., Yonatan, R., Shlosberg, A., Belaich, M., Landau, S. Creating aversion to giant fennel (Ferula communis) in weaned orphaned lambs. Appl. Anim. Behav. Sci. 61, (1), 51-62 (1998).
  17. Manuelian, C. L., Albanell, E., Salama, A. A. K., Caja, G. Conditioned aversion to olive tree leaves (Olea europaea L.) in goats and sheep. Appl. Anim. Behav. Sci. 128, (1-4), 45-49 (2010).
  18. Du Toit, J. T., Provenza, F. D., Nastis, A. Conditioned taste aversions: how sick must a ruminant get before it learns about toxicity in foods. Appl. Anim. Behav. Sci. 30, (1-2), 35-46 (1991).
  19. Mazorra, C., Borges, G., Blanco, M., Borroto, A., Ruiz, R., Sorid, A. L. Influencia de la dosis de cloruro de litio en la conducta de ovinos condicionados que pastorean en plantaciones de cìtricos. Rev. Cub. Cienc. Agric. 40, (4), 425-431 (2006).
  20. Ralphs, M. H. Lithium residue in milk from doses used to condition taste aversions and effects on nursing calves. Appl. Anim. Behav. Sci. 61, (4), 285-293 (1999).
  21. Doran, M. P., et al. Vines and ovines: using sheep with a trained aversion to grape leaves for spring vineyard floor management. Book of abstracts of the 60th Annual Meeting of the European Association for Animal Production. 15, Barcelona, Spain. EAAP-European Federation of Animal Science ed., Netherlands 325 (2009).
  22. Lane, M. A., Ralphs, M. H., Olsen, J. O., Provenza, F. D., Pfister, J. A. Conditioned taste aversion: potential for reducing cattle loss to larkspur. J. Range Manage. 43, (2), 127-131 (1990).
  23. Ralphs, M. H. Persistence of aversions to larkspur in naive and native cattle. J. Range Manage. 50, (4), 367-370 (1997).
  24. Burritt, E. A., Provenza, F. D. Ability of lambs to learn with a delay between food ingestion and consequences given meals containing novel and familiar foods. Appl. Anim. Behav. Sci. 32, 179-189 (1991).
  25. Thorhallsdottir, A. G., Provenza, F. D., Balph, D. F. Food aversion learning in lambs with or without a mother: discrimination, novelty and persistence. Appl. Anim. Behav. Sci. 18, (3-4), 327-340 (1987).
  26. Pfister, J. A., Astorga, J. B., Panter, K., Molyneux, R. J. Maternal locoweed exposure in utero and as a neonate does not disrupt taste aversion learning in lambs. Appl. Anim. Behav. Sci. 36, (2-3), 159-167 (1993).
  27. Villalba, J. J., Catanese, F., Provenza, F. D., Distel, R. A. Relationships between early experience to dietary diversity, acceptance of novel flavors, and open field behavior in sheep. Physiol. Behav. 105, (2), 181-187 (2012).
  28. Thorhallsdottir, A. G., Provenza, F. D., Balph, D. F. Social influences on conditioned food aversions in sheep. Appl. Anim. Behav. Sci. 25, (1-2), 45-50 (1990).
  29. Warren, L. K., Aravis, P. Managing small acreage pastures during and after drought. Nat. Resour. Ser. Fact sheet 6.112. Available from: http://www.ext.colostate.edu/pubs/natres/06112.html (2009).
  30. Manuelian, C. L., Albanell, E., Rovai, M., Salama, A. A. K., Caja, G. Conditioned taste aversion generalization by aroma in sheep. J. Anim. Sci. 93, (Suppl.s3) 497 (2015).
  31. Manuelian, C. L., Albanell, E., Rovai, M., Salama, A. A. K., Caja, G. Creation and persistence of conditioned aversion to grape leaves and sprouts for grazing sheep in vineyards. J. Anim. Sci. 91, (E-Suppl.2) 497 (2013).
  32. Manuelian, C. L., Albanell, E., Rovai, M., Salama, A. A. K., Caja, G. Effect of lithium chloride for mid-term conditioned aversion to olive tree leaves in penned and grazing goats. J. Anim. Sci. 90, (Suppl.3) 672 (2012).
  33. Conover, M. R. Behavioral Principles Governing Conditioned Food Aversions Based on Deception. Repellents in wildlife management: Proceedings of the Second DWRC Special Symposium. Mason, J. R. August, Denver, Colorado). . National Wildlife Research Center, Fort Collins, Colorado, USA 29-40 (1997).
  34. Howery, L. D., Provenza, F. D., Ruyle, G. B., Jordan, N. C. How do animals learn it rangeland plants are toxic or nutritious. Rangelands. 20, (6), 4-9 (1998).
  35. Burritt, E. A., Doran, M., Stevenson, M. Training livestock to avoid specific forage. All Current Publications. Paper 373. Available from: http://digitalcommons.usu.edu/extension_curall/373 (2013).
  36. Ralphs, M. H., Cheney, C. D. Influence of cattle age, lithium chloride dose level, and food type in the retention of food aversions. J. Anim. Sci. 71, (2), 373-379 (1993).

Comments

0 Comments


    Post a Question / Comment / Request

    You must be signed in to post a comment. Please or create an account.

    Usage Statistics