Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove
Click here for the English version

Environment

Campionamento di suoli in una ricerca eterogenea trama

doi: 10.3791/58519 Published: January 7, 2019

Summary

La tradizionale procedura di campionamento del suolo determina il numero di campioni di terreno arbitrariamente. Qui, forniamo un semplice ma efficiente cluster disegno di campionamento del suolo per dimostrare la eterogeneità spaziale del suolo e determinare quantitativamente il numero di campioni di terreno necessari e l'accuratezza del campionamento associato.

Abstract

I terreni sono altamente eterogenei. In generale, il numero di campioni di terreno necessaria per ricerca del terreno è sempre stato determinato arbitrariamente e la precisione associata è sconosciuta. Qui, presentiamo un protocollo dettagliato per suolo efficiente e cluster di campionamento in un terreno di ricerca e, basandosi su un campione pilota utilizzando questo disegno, per dimostrare eterogeneità spaziale del suolo e per informare i campioni di ragionevoli dimensioni e precisione associato per studio futuro. Il protocollo è costituito principalmente da quattro fasi: progettazione, raccolta di campi, analisi del suolo e analisi geostatistica di campionamento. La procedura dettagliata viene modificata secondo le precedenti pubblicazioni. Saranno presentati due esempi per dimostrare a contrasto distribuzioni spaziali di carbonio organico del suolo (SOC) e carbonio della biomassa microbica del suolo (MBC) sotto le pratiche di gestione diversi. Inoltre, vi presentiamo una strategia per determinare il requisito della dimensione del campione (SSR) dato un certo livello di accuratezza in base al livello di trama coefficiente di variazione (CV). Il protocollo di campionamento di campo e la determinazione quantitativa della dimensione del campione aiuterà i ricercatori nella ricerca di strategie di campionamento fattibile per soddisfare le esigenze di ricerca e disponibilità delle risorse.

Introduction

I terreni sono altamente eterogenei biomateriali1,2. Campionamento del suolo è condotto per raccogliere i campioni più rappresentativi e caratterizzare lo stato nutritivo di un campo nel modo più accurato ed economico possibile. Variabilità in un terreno si trova nella eterogeneità spaziale del suolo e la precisione di quantificazione. Quando variazione spaziale nel suolo non è presa in considerazione, campionamento del suolo tipico può provocare un notevole partenza dal vero valore medio di una variabile di suolo, anche se l'analisi del terreno stesso è altamente esatto3. Per un terreno di ricerca eterogeneo, variabilità è spesso più importante che significa3; cioè, un disegno di campionamento che può misurare entrambi variabilità e dire sarà comodo.

Quando la variazione spaziale del suolo è ulteriormente alterata a causa di terra gestione pratiche4,5,6, è più difficile da condurre in modo accurato di campionamento del suolo. Tuttavia, emergono anche preoccupazioni per quanto riguarda le grandi variazioni nelle variabili chiave del suolo (ad es., SOC e MBC)7 che vengono propagati per causare scarso vincoli dei parametri di modello chiave che sono fondamentali per il modello globale del suolo a lungo termine proiezioni sotto clima cambiano8,9,10. Come il costo del campionamento del suolo per caratterizzare la variabilità del campo è un problema chiave, si chiede una strategia di campionamento del terreno semplice, affidabile ed efficiente.

Ci sono molti approcci diversi per raccogliere campioni di terreno rappresentativi in un terreno di ricerca, e loro vantaggi e svantaggi sono riassunti nella tabella 1. In un campionamento del suolo tradizionale (cioè, campionamento semplice e casuale), una collezione casuale di alcuni di più di 10 campioni di terreno viene eseguita in un terreno di ricerca. In particolare, il numero di campioni in un disegno di campionamento di suolo tradizionale è sempre determinato arbitrariamente e l'errore di campionamento associato (cioè, precisione) rimane sconosciuto.

Disegno di campionamento Vantaggio Svantaggio
Campionamento semplice e casuale Conveniente, rapido e poco costoso, ampiamente adottato, facile funzionamento, ottimo nel sito omogeneo Bassa precisione e alta variazione, < 5 campioni
Campionamento sistematico Elevata precisione e variazione conosciuta, ottimale nel sito eterogeneo su larga scala Numero costo inefficace, grande campione
Campionamento stratificato Stima accurata media, operazione relativamente facile, ottimale per la regione di cluster e stratificata Costo inefficace, grande campione numero (di solito meno di campionamento sistematico/griglia)
Compositing Costo effettivo, accurata stima media, funzionamento facile, ottima nel sito eterogeneo Variazione di campo sconosciuto, > 3 campioni per composito

Tabella 1: vantaggi e svantaggi del suolo principale campionamento disegni adottati nella comunità di ricerca terreno. La tabella è stata riassunta da Tan et al. 3, Jones12e Swenson et al. 11

Rispetto al campionamento semplice e casuale o compositing, disegni di campionamento sistematico e stratificato possono realizzare mezzi con elevata precisione insieme a variabilità associata (tabella 1). Tuttavia, richiederanno campionamento intensivo del suolo (ad es., alcuni 100 campioni). Anche se la precisione di e fiducia, un incremento dei livelli del suolo prova con più campioni di terreno raccolti per trama11, il requisito per un gran numero di campioni di terreno è generalmente applicabile solo per un studio su grande scala5,11 ; è ben oltre la convenienza della maggior parte dei progetti di ricerca terreno condotto presso la scala di trame di campo a causa di vincoli di risorse. Un disegno di campionamento è preferito per bilanciare i compromessi di questi metodi diversi.

Una questione chiave per un disegno di campionamento del suolo è quello di determinare il numero di campioni di terreno necessari e la precisione associata dato le domande di ricerca e le condizioni di campo. Per esempio, una riduzione del numero di campioni di terreno è possibile in meno siti disturbati mentre ancora raggiungere lo stesso grado di precisione6, suggerendo la necessità di quantificare in modo esplicito l'eterogeneità spaziale (cioè, natura e la presenza di prima della variabilità del suolo) campionamento3di suolo. In realtà, tali prelievi pilota non sono consigliato nella maggior parte dei disegni di campionamento del suolo. Gli scienziati campo spesso non riconoscono l'importanza di stimare la potenza statistica quando progettano esperimenti.

Per migliorare il rigore sperimentale nel campionamento del suolo, un metodo di campionamento semplice ed efficiente è presentato in questo studio. Il nuovo design devono non solo consentire la caratterizzazione accurata dei livelli di nutrienti del suolo e variabilità ma anche, dalla contabilità per eterogeneità spaziale del suolo, consentono di comunicare il numero di campioni di terreno e l'accuratezza del campionamento associato in modo quantitativo per la ricerca futura. Il nuovo disegno di campionamento di suolo dovrebbe aiutare i ricercatori a identificare opzionale strategie adatte alle loro esigenze di ricerca e di campionamento. L'obiettivo generale di questo metodo è quello di fornire terreno biochimici ed ecologisti con un approccio quantitativo e manipolativo per ottimizzare le strategie di campionamento del suolo nell'ambito della ricerca sul campo.

Protocol

1. disegno di campionamento cluster in una trama

  1. Identificare aree di campionamento all'interno di un terreno di ricerca. Determinare il numero di quadrati griglie con uguale lunghezza (cioè, Figura 1; Figura 3). Basato sulla dimensione e la forma della trama ricerca, il numero di destinazione di griglie quadrate dovrebbe essere sei a dieci, così che il numero totale di campioni di terreno è controllato sotto i 30 all'interno di una trama (Vedi punto 1.3).
  2. Segnare il centro di ogni griglia quadrata (cioè, centroide) e creare una zona di campionamento circolare con un diametro pari alla lunghezza del lato della griglia quadrata.
  3. Stare sul baricentro nella zona circolare con gli occhi chiusi e gettare una piccola pietra (o un altro oggetto con peso) in una direzione casuale e la distanza dal baricentro.
    1. Se la pietra è caduta fuori della zona circolare, farlo di nuovo fino a quando il primo percorso di campionamento viene identificato.
  4. Ripetere il passaggio 1.3 fino a tre punti di campionamento casuale sono ottenuti nella zona circolare.
  5. Infilare le bandierine su tre punti di campionamento e numero ogni flag (cioè, 1, 2 e 3).
  6. Ripetere i passaggi 1.3-1.5 in tutte le altre zone di campionamento circolare: tutte le destinazioni sono determinate e numerate in ordine sequenziale (cioè, 4, 5, 6, ecc.).

2. misure e raccolta del suolo in una trama di distanza

  1. Scegliere un punto d'angolo e identificarlo come l'origine per la zona di campionamento nella trama.
  2. Misurare le distanze orizzontale e verticale di ciascun luogo contrassegnato relativo all'origine e li registra in un taccuino di campo come le coordinate x e y .
  3. Utilizzare una coclea di suolo per prendere un nucleo di suolo (0 - 15 cm) da ogni posizione contrassegnati ed etichettare il sacchetto in base al numero di bandiera. Ripetere questo passaggio fino a nuclei di suolo sono prese posizioni a tutti contrassegnati.
  4. Per ridurre al minimo l'influenza di campionamento (ad es., calpestare piante e del suolo nella trama), assicurarsi che le borse con i campioni del terreno all'interno soggiorno con loro rispettive bandiera fino al montaggio di tutte le borse nella trama in una sola volta alla fine della raccolta.
  5. Trasportare i campioni di suolo in refrigeratori al laboratorio ed elaborare ogni core di terreno nello stesso giorno.
  6. Rimuovere le radici da ogni core, setaccio attraverso un setaccio di terreno di 2 mm e omogeneizzare accuratamente ogni campione prima di qualsiasi analisi.
  7. Determinare il contenuto di umidità del suolo in ciascun campione di sottocampioni di essiccazione a forno per 24 ore a 105 ° C e i sottocampioni di asciug ad ariaare suolo ad una polvere fine per un'analisi di carbonio totale (C) utilizzando un analizzatore elementare4a terra. SOC è derivato basato sull'umidità e il contenuto di C.
  8. Pesare i sottocampioni di terreno fresco (da 10 g ciascuno) e quantificare il terreno MBC di cloroformio fumigazione-K2così4 estrazione e potassio persolfato digestione metodi5.
  9. Combinare il SOC e MBC dataset con le coordinate x e y basato sulla bandiera numeri nella trama.

3. descrittivo e analisi geostatistica in una trama

  1. Per ogni variabile di SOC e MBC, calcolare il valore minimo, massimo, media, mediana e deviazione standard, nonché il coefficiente di variazione (CV).
  2. Per ogni variabile, condurre una serie di analisi geospaziale (cioè, analisi di superficie di tendenza, autocorrelazione e kriging mappa) per rappresentare il modello di superficie primario, scala fine variabilità e distribuzione spaziale. I dettagli degli approcci di analisi geostatistica possono essere trovati in precedenti pubblicazioni4,5.

4. esplorazione del SSR e l'accuratezza del campionamento associato in una trama

  1. Tracciare la SSR e l'errore relativo (γ) basata sul CV ottenuti in un complotto. All'interno di ogni trama, il registro-trasformate SSR ed errore relativo (γ) hanno una relazione lineare negativa (equazioni 1-3). Base alla relazione (equazione 3), il numero di campioni richiesti per la precisione specificata può essere determinato:
    Equation 1 
    Equation 2 
    Equation 3
    Qui, CI, Equation 6 , s, n, N, CVe indicano l'intervallo di confidenza, significa trama, trama deviazione standard, numero di campioni, coefficiente di variazione ed errore relativo, rispettivamente; t 0,975 = 1.96. Il requisito delle dimensioni campione registro-trasformate (N) ha una relazione lineare negativa (cioè, pendenza = -2) con l'errore relativo registro-trasformate (γ).
  2. Applicare la relazione precedente per il futuro campione in una trama calcolando N nell'equazione 3 sotto una precisione desiderata (ad es., errore relativo [γ]). In alternativa, per un dato numero di campioni di terreno già raccolti in una trama, applicare la relazione per ricavare presso la precisione associata.

Representative Results

L'approccio descritto sopra è stato impiegato in due studi di caso, in una regione rurale del sud degli Stati Uniti e nel Middle Tennessee.

Nella regione Piemonte del sud rurale, sono stati selezionati tre tipi di uso del territorio, tra cui foreste del legno duro di quercia-hickory 1) incolti, campi 2) coltivati dove lavorazione convenzionale e fecondazione vengono utilizzati ogni anno per produrre frumento, sorgo e mais, e 3). foreste di pini di Old-Field che sono ciascuna di circa 50 anni dopo l'ultima coltivazione4. Tre indipendentemente replicate 30x30 m appezzamenti sono stati identificati dalla zona per ogni uso del territorio. In ogni trama, è stato applicato un disegno di campionamento del suolo di cluster (Figura 1). Ogni zona circolare aveva una distanza radiale 5 m da ciascun centroide. Venti-sette nuclei sono stati raccolti da ciascuno dei nove appezzamenti, 81 core per utilizzazione delle terre e 243 core in totale. SOC è stato quantificato da un analizzatore CHN. L'individuazione del maggiore era che i terreni coltivati omogeneizza sostanzialmente l'eterogeneità spaziale dei SOC e altre variabili4. La SSR ha differito da fra usi del suolo con un ordine generalmente crescente come foresta old-field > rigenerato Pineta > coltivato cropland (Figura 2). Le eccezioni sono un appezzamento di bosco di latifoglie aveva un SSR piccolo come il terreno coltivato, che aveva una trama di pino un SSR grande come la trama di latifoglie (Figura 2). Prendendo γ = 0,1 o 10% come esempio, SSR era 4, 10 e 30 (cropland coltivato), 80, 85 e 300 (Pineta) e 25, 200 e 350 (latifoglie). Se solo tre campioni di terreno sono stati raccolti in tutti i grafici, l'errore relativo sarebbe stato ~ 10% - 30% (cropland coltivato), ~ 50% - 80% (Pineta) e ~ 28% - 100% (in legno).

Figure 1
Figura 1 : Un'illustrazione di un disegno di campionamento casuale in cluster all'interno di un terreno di ricerca di 30 x 30 m al Calhoun foresta sperimentale, SC, Stati Uniti4. I cerchi pieni rappresentano i centroidi (n = 9). Il grande cerchio tratteggiato rappresenta l'area di campionamento intorno un centroide (raggio = 5 m). XS rappresentano le posizioni del campione determinati da scelte casualmente direzioni e Distanze da un centroide. Questa figura è stata modificata da Li et al. 4. per favore clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Figure 2
Figura 2 : Trama del requisito di dimensione del campione (SSR) e relativo errore (γ) per SOC di foresta di latifoglie, pineta e coltivata cropland. La scala logaritmica è stata applicata su entrambi gli assi. Le linee tratteggiate rappresentano i terreni coltivati, i suoli di foresta di pini di linee grigie e i suoli di foresta di latifoglie linee scure. Tre linee differenti per ogni uso del territorio corrispondono a tre appezzamenti di replicare. Questa figura è stata modificata da Li et al. 4 Clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Nel Tennessee State University (TSU) Main Campus agricoltura ricerca ed estensione Center (AREC) a Nashville, TN, Stati Uniti (36,12 ° N 36,98 ° W, elevazione 127,6 m) nel 2011, è stato istituito un campo switchgrass sperimentare con tre concimazione azotata (N) trattamenti in un blocco randomizzato design5. Il tipo di coltura è della varietà 'Highlander' orientale 'Alamo' panico verga (Panicum virgatum L.). I tre trattamenti di N non incluse N ingresso di fertilizzante N fertilizzante in ingresso (NN), basso (LN: 84 kg di N ha-1 nell'urea) e ingresso di fertilizzante N alto (HN: 168 kg di N ha-1 nell'urea). All'interno di ogni trama, un'area rettangolare di 2,75 x 5.5 m zona è stata identificata e ulteriormente suddiviso in otto quadrati griglie di 1.375 x 1.375 m. All'interno di ciascuna zona circolare, è stato identificato un centroide, e tre nuclei sono stati raccolti con una direzione casuale e la distanza rispetto a ciascun centroide (Figura 3). Un totale di 24 core sono stati così raccolti da ciascuno dei 12 appezzamenti, producendo 288 nuclei di suolo. La MBC in ogni core è stato quantificato dall'estrazione di fumigazione-K2SO4 cloroformio e metodi digestione persolfato di potassio. L'individuazione del maggiore era che la fertilizzazione N generalmente migliorato l'eterogeneità spaziale di MBC nella cropland switchgrass. La SSR era generalmente maggiore con la fecondazione (Figura 4). Unica eccezione è che la SSR per una trama di HN è stato inferiore a quello della trama NN (Figura 4). Prendendo γ = 0,1 o 10% come esempio, SSR era 10 e 20 in due lotti replicate (NN), 30 e 50 (LN) e 15 e 70 (HN). Se solo tre campioni di terreno sono stati raccolti in tutti i grafici, l'errore relativo sarebbe stato ~ 20% - 25% (NN), ~ 26% - 35% (LN) e ~ 20% - 40% (in legno).

Figure 3
Figura 3 : Illustrazione di un disegno di campionamento casuale in cluster all'interno di una trama di 2,75 x 5.5 m in un sito sperimentale di fertilizzazione al Tennessee State University (TSU) Agricultural Research Center a Nashville, TN, Stati Uniti. I cerchi pieni rappresentano i centroidi (n = 8) e ogni trama è costituito da otto centroidi in ogni griglia quadrata (di 1.375 x 1.375 m). In ogni sottotrama, un'area circolare è stata determinata per il campionamento del suolo. XS rappresentano le posizioni del campione determinati da direzioni casuali e Distanze da un baricentro all'interno di ogni area di campionamento circolare (cerchio tratteggiato). Questa figura è stata modificata da Li et al. 5 Clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Figure 4
Figura 4 : Trama del requisito di dimensione del campione (SSR) e relativo errore (γ) per MBC sotto tre trattamenti di fecondazione. La scala logaritmica è stata applicata su entrambi gli assi. Le linee tratteggiate rappresentano i terreni coltivati, i suoli di foresta di pini di linee grigie e i suoli di foresta di latifoglie linee scure. NN non = nessun fertilizzante N ingresso; LN = basso fertilizzante N ingresso; e HN = ingresso di fertilizzante N alto. Due linee diverse per ogni uso del territorio corrispondono a due trame di replicare. Questa figura è stata modificata da Li et al. 5. per favore clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Discussion

Il metodo di campionamento di suolo tradizionale mancava una base quantitativa e portato a precisione sconosciuta, considerando che le più avanzate strategie di campionamento coinvolto collezioni intensivo del suolo e indotto costi insostenibili per la maggior parte terreno di ricerca presso la scala di stampa del campo. Un design semplice, efficiente e affidabile di campionamento dovrebbe essere uno strumento utile per bilanciare entrambi i metodi di cui sopra e, soprattutto, informare un modo quantitativo per determinare il numero richiesto sotto certa esattezza per il bene di campionamento future esigenze. Tuttavia, tale un disegno di campionamento è ancora mancano. Qui, è stato presentato un metodo per la modifica di una procedura di campionamento in cluster per quantificare l'eterogeneità spaziale del suolo e, basandosi su questo disegno, comunicare il numero di campioni di terreno necessaria per futuro campionamento sotto specifici di precisione. Ci sono due passaggi critici all'interno del protocollo. Il primo è quello di determinare l'area di campionamento e identificare la zona di campionamento in una zona determinata trama. Perché la dimensione e la forma di un complotto di ricerca specifico può variare da uno studio a altro, il numero e la lunghezza della griglia quadrata che rappresenta la zona di campionamento dovrebbe essere modificati per adattarsi meglio le caratteristiche di trama e coprire l'area del tracciato per quanto possibile. In generale, il numero di quadrati griglie dovrebbe essere limitato a otto a dieci affinché 24-30 campioni di terreno saranno raccolti in un determinato terreno. Questo meno intensivo requisito di campionamento è accettabile per uno studio pilota in un complotto. Il secondo passaggio critico è quello di determinare il numero di campione richiesto sotto specifici di precisione. Sebbene il numero di campioni di terreno sotto una precisione desiderata può essere derivato sulla base della strategia di campionamento pilota, altre risorse disponibili devono essere contabilizzate (per esempio, manodopera, costo e personale). Se il numero di campioni di terreno necessaria per una precisione desiderata supera la convenienza, la precisione desiderata dovrebbe essere abbassata affinché il numero di campioni di terreno possa essere ricalcolato. I ricalcoli devono essere ripetuti fino a raggiungere la misura migliore per bilanciare l'accuratezza desiderata e le risorse disponibili.

Il protocollo può essere facilmente modificato per adattarsi alla forma specifica, zona e posizione di un terreno di ricerca. Anche all'interno di un terreno irregolare o una superficie di terreno molto grande o piccolo, la procedura può essere eseguita controllando la dimensione della griglia quadrata per coprire la maggior parte dell'area del tracciato. D'altra parte, quando i campioni di terreno vengono raccolte di là della zona di campionamento circolare nella trama, essi possono essere ancora contabilizzati nell'analisi descrittiva e geostatistica. La flessibilità del protocollo a questo proposito è vantaggiosa può, quindi, ridurre il costo del campionamento.

Una limitazione importante di questo metodo è che il numero di campioni di terreno necessaria per alcuni accuratezza dipenderà il livello di trama CV determinato da un gruppo di 24-30 campioni di terreno nel campionamento del suolo pilota. Per una trama molto eterogenea, 30 campioni o meno può produrre un CV più grande di quello basato su un numero maggiore di campioni (> 30). Di conseguenza, il numero di campioni di terreno, calcolata con la stessa precisione sarà più grande. Vale a dire il numero di campioni di terreno necessaria per la stessa precisione verrà essere sopravvalutato nella trama. Per un terreno altamente omogeneo, un minor numero di campioni produrrà un trama livello CV simile a 30 campioni, così, conseguente a una sovrastima della necessità delle risorse. Pertanto, per queste trame estremamente eterogenee o omogenee, il numero campione del terreno (vale a dire, 30 o meno) proposto nel disegno di campionamento pilota può causare inutili investimenti in fase di campionamento pilota o in futuro campionamento.

Dimostriamo significativi vantaggi della strategia di campionamento del suolo in cluster. Esso fornisce una strategia di campionamento del suolo affidabile e conveniente per ottenere eterogeneità spaziale del terreno e offre un modo quantitativo per ricavare il numero di campioni di terreno necessaria per una certa precisione desiderata. Sebbene la striscia intensivo o campionamento stratificato può fornire una migliore descrizione di variazione spaziale, il costo di condurre tale campionamento è troppo alto per la maggior parte degli studi del suolo. Il campionamento tradizionale è arbitrario e priva di qualsiasi base quantitativa per precisione di campionamento. Il protocollo attuale è superiore a causa della sua minore esigenza di campionamento intensivo, facilità in esso operanti nel settore, potere di rivelare modelli spaziali utilizzando metodi di analisi geostatistica rigoroso e capacità per determinare quantitativamente la dimensione del campione indicata qualsiasi precisione desiderata. La conoscenza della dimensione del campione necessaria per una precisione di campionamento specifico vi permetterà ai ricercatori di strategia del loro investimento in sforzi di campionamento di suolo.

Impiegando la procedura di campionamento cluster efficiente consente di rigorosi test di eterogeneità spaziale del suolo e migliora la capacità degli scienziati di condurre un campionamento di suolo con precisione. La natura meno intensiva e quantitativa della strategia di campionamento di suolo consentirà la sua ampia applicazione nella comunità di ricerca del suolo. Data l'eterogeneità spaziale probabilmente alterati terreno sotto rapidi cambiamenti globali, il requisito del campione di terreno per la stessa precisione di campionamento in un terreno di ricerca può variare nel tempo. Il numero di esempio proposto nella progettazione pilota campionamento può variare con ecosistemi e diversi terreni. Applicazioni future che potrebbero emergere da questo lavoro includono la determinazione del numero di campione per suoli specifici o ecosistemi. Quindi, è necessario ulteriore lavoro empirico sull'applicazione e l'identificazione del metodo in vari terreni e degli ecosistemi. Applicazioni a lungo termine e vasta possono contribuire ad identificare un requisito delle dimensioni campione generico per specifici ecosistemi, che può essere consigliato per i ricercatori del suolo.

Disclosures

L'autore non ha nulla di divulgare.

Acknowledgments

Questo studio è stato sostenuto da finanziamenti da un US Dipartimento di agricoltura Evans-Allen Grant (No. 1005761). L'autore ringrazia i membri del personale presso Main Campus AREC di TSU a Nashville, Tennessee per la loro assistenza. Maggie Syversen aiutato leggendo la versione iniziale del manoscritto. L'autore apprezza i revisori anonimi per i loro commenti e suggerimenti costruttivi.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
Soil auger AMS 350.05 For soil collection
Screwdriver Fisher Scientific 19-313-447 For soil collection
Rope Fisher Scientific 19-313-429 For delineating sampling zone
FatMax 35 ft. Tape Measure Home Depot #215880 For measuring distances
Marking flag Fisher Scientific S99537 For marking sampling locations
Plastic Zipper Seal Storage Bag Fisher Scientific 09-800-16 For soil collection
Sharpie Fisher Scientific 50-111-3135 For soil collection
Marking pencil Fisher Scientific 50-294-45 For recording data in field
Lab notebook Fisher Scientific 11-903  For recording data in field
ArcGis 10.3 ESRI For producing kriging map
Sieve Fisher Scientific 04-881G  For sieving soil sample

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Young, I. M., Crawford, J. W. Interactions and Self-Organization in the Soil-Microbe Complex. Science. 304, (5677), 1634-1637 (2004).
  2. Masoom, H., et al. Soil Organic Matter in Its Native State: Unravelling the Most Complex Biomaterial on Earth. Environmental Science and Technology. 50, (4), 1670-1680 (2016).
  3. Tan, K. Soil Sampling, Preparation, and Analysis. CRC Press. Boca Raton, FL. (2005).
  4. Li, J. W., Richter, D. D., Mendoza, A., Heine, P. Effects of land-use history on soil spatial heterogeneity of macro- and trace elements in the Southern Piedmont USA. Geoderma. 156, (1-2), 60-73 (2010).
  5. Li, J., et al. Nitrogen Fertilization Elevated Spatial Heterogeneity of Soil Microbial Biomass Carbon and Nitrogen in Switchgrass and Gamagrass Croplands. Scientific Reports. 8, (1), 1734 (2018).
  6. Chung, C. K., Chong, S. K., Varsa, E. C. Sampling Strategies for Fertility on a Stoy Silt Loam Soil. Communications in Soil Science and Plant Analysis. 26, (5-6), 741-763 (1995).
  7. Luo, Y. Q., et al. Toward more realistic projections of soil carbon dynamics by Earth system models. Global Biogeochemical Cycles. 30, (1), 40-56 (2016).
  8. Li, J., Wang, G., Allison, S., Mayes, M., Luo, Y. Soil carbon sensitivity to temperature and carbon use efficiency compared across microbial-ecosystem models of varying complexity. Biogeochemistry. 119, (1-3), 67-84 (2014).
  9. Conant, R. T., Ogle, S. M., Paul, E. A., Paustian, K. Measuring and monitoring soil organic carbon stocks in agricultural lands for climate mitigation. Frontiers in Ecology and the Environment. 9, (3), 169-173 (2011).
  10. Wieder, W. R., Bonan, G. B., Allison, S. D. Global soil carbon projections are improved by modelling microbial processes. Nature Climate Change. 3, (10), 909-912 (2013).
  11. Swenson, L. J., Dahnke, W. C., Patterson, D. D. Sampling for Soil Testing. North Dakota State University, Department of Soil Sciences. Research Report 8 (1984).
  12. Jones, J. Laboratory Guide for Conducting Soil Tests and Plant Analysis. CRC Press. Boca Raton, FL. (2001).
Campionamento di suoli in una ricerca eterogenea trama
Play Video
PDF DOI DOWNLOAD MATERIALS LIST

Cite this Article

Li, J. Sampling Soils in a Heterogeneous Research Plot. J. Vis. Exp. (143), e58519, doi:10.3791/58519 (2019).More

Li, J. Sampling Soils in a Heterogeneous Research Plot. J. Vis. Exp. (143), e58519, doi:10.3791/58519 (2019).

Less
Copy Citation Download Citation Reprints and Permissions
View Video

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter