Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove

Medicine

Un metodo efficiente di setacciatura per isolare i Glomeruli intatti dal rene di ratto adulto.

doi: 10.3791/58162 Published: November 1, 2018
* These authors contributed equally

Summary

L'obiettivo principale di questo protocollo è quello di isolare in modo efficiente culture vitale primaria glomeruli con contaminanti minimale per l'uso in una varietà di applicazioni a valle. Glomeruli isolati mantengono relazioni strutturali tra tipi di componenti delle cellule e possono essere coltivate ex vivo per un breve periodo.

Abstract

Conservazione della funzione e della struttura glomerulare è fondamentale per la prevenzione della glomerulonefrite, una categoria di malattia renale caratterizzata da proteinuria, che può portare alla cronica e malattia renale di stadio finale. Il glomerulo è un apparato complesso responsabile per la filtrazione del plasma dal corpo. Nella malattia, integrità strutturale viene persa e permette la fuoriuscita anomala di contenuto del plasma nell'urina. Un metodo per isolare ed esaminare glomeruli nella cultura è fondamentale per lo studio di queste malattie. In questo protocollo, è descritto un metodo efficiente di recupero dei glomeruli intatti da reni del ratto adulto pur conservando le caratteristiche strutturali e morfologiche. Questo processo è in grado di generare alti rendimenti dei glomeruli al rene con contaminazione minima da altri segmenti del nefrone. Con questi glomeruli, condizioni di ferita possono essere imitate incubando con una varietà di tossine chimiche, tra cui il solfato di protamina, quali cause piede processo effacement e proteinuria in modelli animali. Grado della lesione può essere valutato mediante microscopia elettronica a trasmissione, colorazione di immunofluorescenza e western blotting. Nefrina e tumore di Wilms 1 (WT1) livelli possono essere valutati anche da queste culture. A causa della facilità e flessibilità di questo protocollo, i glomeruli isolati possono essere utilizzati come descritto o in un modo che meglio si adatta alle esigenze del ricercatore per aiutare meglio studio salute glomerulare e la struttura negli stati malati.

Introduction

Il glomerulo è un ciuffo altamente specializzato di capillari responsabili per la filtrazione del plasma in circolazione. Esso costituisce l'inizio del nefrone, che è l'unità di base funzionale del rene. Funzione glomerulare è definita da un endotelio capillare fenestrato in modo univoco, il diaframma a fessura dei podociti e un'intervento della membrana dello scantinato. Questi strati formano una barriera semipermeabile per consentire l'escrezione selettiva delle sostanze nel filtrato. Acqua, ioni e altre piccole molecole in genere passano attraverso, mentre più grandi molecole vengono mantenute nel plasma. Podociti sono cellule epiteliali specializzate che si sviluppa su membrana dello scantinato, che circondano i vasi capillari con le proiezioni citoplasmiche note come processi di piede. Il piede elabora dei podociti adiacenti interdigitazione e è attraversato da fessura diaframmi composto da proteine quali Nefrina, podocina, P-caderina e ZO-11. In sezione trasversale, questi piedi processi sono organizzati uniformemente sopra la membrana dello scantinato. In glomeruli malati, i processi di piedi diventano grossolanamente anormale o "cancellate", conduce a perdita anormale di contenuto del plasma il filtrato. Come tale, il danno glomerulare è generalmente caratterizzata dalla presenza di anormalmente grandi quantità di proteine (ad es., proteinuria) e/o globuli rossi (ad es., ematuria) nelle urine. Inoltre, feriti podociti perdono espressione di Nefrina, nonché suo regolatore Wilms tumore 1 (WT1), una proteina chiave responsabile della manutenzione di differenziazione2,3. I glomeruli sono un obiettivo primario di danno in nefropatia diabetica e altre glomerulonefriti come malattia minima del cambiamento, la nefropatia membranous e glomerulosclerosis segmentale focale. Queste malattie sono le principali cause di insufficienza renale progressiva e lo sviluppo della malattia renale di stadio finale, una condizione in cui la sopravvivenza si basa su dialisi o trapianto renale. Pertanto, è importante studiare glomeruli per comprendere meglio la patologia (CKD) la malattia renale cronica.

Un sistema di coltura cellulare è fondamentale per studiare biologia glomerulare. Dovuto il suo ruolo centrale nella generazione il diaframma a fessura, come pure l'esistenza di malattie specifiche proteinuric dovuto le mutazioni di proteine di membrana fessura, molta ricerca è comprensibilmente utilizzato Podocita in isolamento. Questo ha portato alla generazione di linee cellulari primarie Podocita a utilizzare in vitro. Queste cellule possono essere coltivate in una varietà di condizioni e possono essere coltivate anche su supporti permeabili per valutare la permeabilità4. Tuttavia, l'isolamento delle cellule di proliferazione spesso seleziona cellule dedifferentiated che hanno perso parte della loro indicatori del Podocita. Questo ha portato alla generazione di podociti condizionalmente immortalizzata derivata da un ceppo di topi transgenici che trasportano un mutante termosensibile SV40 grande T del gene di (ad es. immortomouse), che poteva essere sviluppato nella cultura, ma anche essere differenziato per esprimere una gamma completa di Podocita marcatori5. Questi metodi di coltura primaria sono stati fondamentali nella comprensione Podocita biologia4,6,7.

Tuttavia, mancano di colture contenenti tipi di singola cellula le relazioni intercellulari che si verificano in vivo come pure la struttura di supporto e matrici e monostrati di queste cellule non necessariamente ricapitolare il tridimensionale architettura dei glomeruli. I podociti immortalata anche possono essere ingombrante e impegnativo di cultura8e richiedono il possesso di entrambi i immortomouse o stabilita un'aliquota iniziale delle cellule da investigatori per iniziare. Ulteriormente, il glomerulo è costituito non solo podociti, ma anche cellule endoteliali dei capillari e la membrana basale, nonché cellule mesangial che forniscono il supporto per la struttura. Pertanto è utile sviluppare un ex vivo approccio disponibile per tutti gli investigatori per lo studio dei glomeruli intatti che mantengono la loro architettura nativa, nonché a tutte le cellule che costituiscono il glomerulo normale.

Nel 1958, Cook e Pickering descritto il primo isolamento dei glomeruli dal rene coniglio. Dopo le osservazioni che gli emboli grassi è diventato presentati in glomeruli, hanno postulato che le particelle delle stesse dimensioni potrebbero essere utilizzate per isolare in modo specifico queste strutture. Infatti, l'infusione di particelle di ossido di ferro nel rene ha portato alla cattura di queste particelle in glomeruli. Dopo dissociazione meccanica e setacciatura del rene, i glomeruli potrebbero essere isolati intatti e con purezza attraverso l'uso di separazione magnetica9. Nel 1971, Misra ha dimostrato che l'ossido di ferro potrebbero essere omessa infusioni e glomerulare isolamento realizzato con setacciatura di umani macinati, cane, ratto o coniglio rene tessuto10. Questa tecnica è stata modificata dall'allora a seconda l'obiettivo degli investigatori ma essenzialmente ha provocato le preparazioni purificate che potrebbe essere ulteriormente studiato o da cui colture cellulari primarie potrebbero essere stabilito11,12 , 13 , 14 , 15 , 16 , 17.

Qui descriviamo un protocollo per l'isolamento dei glomeruli intatti praticabili dal rene del ratto. L'intero protocollo richiede solo poche ore. Anche se essi non proliferano, piani sperimentali di qualsiasi dimensione possono essere supportati semplicemente aumentando il numero dei reni come materiale di partenza. Mentre ci sono protocolli pubblicati per la separazione di biglie magnetiche dei glomeruli, richiedono un'iniezione endovenosa di perline, sono più costosi e possono alterare la biologia poiché le perle vengono mantenute sia dai glomeruli in coltura o richiedono glomerulare" Lisi"e la rimozione di centrifugazione19. Rispetto ai glomeruli del mouse, il più grande dei glomeruli di ratto (quasi 100 µm in due mesi ratti18) lo rende molto più facile di separarli dalle altre strutture del rene usando una semplice tecnica di setacciamento.

Come prova della loro utilità, abbiamo caratterizzato i glomeruli per illustrare i diversi tipi cellulari. Essi possono anche essere esposti ad agenti conosciuti per ferire glomeruli in vivo e dimostriamo gli effetti contrari di solfato di protamina (PS) su queste culture. PS è un polycation che neutralizza i siti anionici lungo la parete capillare glomerulare20. Questa neutralizzazione ha un effetto drammatico sulla barriera di filtrazione glomerulare e quindi aumenta il effacement processo proteinuria e piede. Questi glomeruli possono essere valutati con immunoblots per proteine chiave quali Nefrina e WT1 per valutare la salute generale. Inoltre, la loro struttura può essere valutata con luce, immunofluorescenza e microscopia elettronica.

Nel complesso, questo protocollo è accessibile alla maggior parte dei ricercatori (uno ha bisogno solo di raggiungere gli animali e alcune attrezzature semplici). Con caratteristiche morfologiche lasciate intatte, il ricercatore è in grado di analizzare i glomeruli e vedere come gli altri tipi di cellula importante e conservazione di matrice nei glomeruli colpire la funzione e la malattia progressione, una lacuna del Podocita culture.

Protocol

Tutti i metodi descritti qui sono stati approvati dal istituzionale Animal Care e uso Committee (IACUC) dell'Università di Pittsburgh.

1. isolamento dei Glomeruli di ratto

  1. Per preparare un tampone sterile di isolamento 1%, aggiungere 5 g di albumina di siero bovino (BSA) in un becher da 600 mL.
    1. Aggiungere 500 mL di tampone fosfato salino (PBS): 1x Becher e mescolare con una bacchetta magnetica, fino a quando tutti i BSA è dissolto.
    2. Filtro sterile il buffer di PBS/BSA 1% in una cappa di cultura cellulare.
      Nota: Il sterile tampone PBS/BSA 1% può essere conservato a 4 ° C per fino ad una settimana.
  2. Ottenere 2 a 4 ratti Sprague-Dawley pesa 150-200 g ciascuno.
    1. Eutanasia ratti via anidride carbonica inalazione tramite un alloggiamento in cui 100% anidride carbonica è stato introdotto ad un tasso del 10-30% il volume della camera al minuto. Osservare gli animali per la cessazione della respirazione e sbiadito colore degli occhi prima della rimozione dal biossido di carbonio.
    2. Preparare la pelle sopra l'addome anteriore con etanolo al 70% e utilizzare il tagliacapelli per rimuovere i capelli, se lo si desidera. Fare un'incisione del midline nella pelle utilizzando forbici o bisturi. Fare un'altra incisione mediana attraverso lo strato muscolare per esporre gli organi interni. Estendere l'incisione superiormente attraverso il diaframma e sterno o gabbia toracica come un metodo secondario dell'eutanasia.
    3. Isolare e rimuovere entrambi i reni e collocare in un tubo conico in plastica sterile 50ml con 30 mL di soluzione salina tamponata Hanks' (HBSS) sul ghiaccio.
      Nota: Alcuni ratti possono essere euthanized nella stessa camera e tutti i reni possono essere collocati nello stesso tubo conico.
  3. Mantenere i reni su ghiaccio e trasporto per un cappuccio di cultura di cellule sterili. Trasferire i reni di una capsula di Petri sterile contenente 5 mL di HBSS, anche sul ghiaccio e rimuovere e scartare il grasso perirenale con forbici e taglienti forcipe. Se ancora presente, anche rimuovere e scartare la capsula che circonda il rene facendo una piccola incisione superficiale e quindi utilizzare pinze taglienti per tirarlo delicatamente lontano l'organo.
    Nota: Tenere sempre il rene isolati su ghiaccio e pratica tecnica sterile in tutto. Un pezzo di garza sterile può essere messo in di Petri come una superficie strutturata per tenere il rene in posizione durante la manipolazione.
    1. Tagliare i reni a metà nel senso della lunghezza (sezione sagittale) e rimuovere e gettare il midollo (che è di colore più scuro) con un bisturi in una seconda capsula Petri con 5 mL di HBSS.
    2. Trasferire i pezzi restanti, che sono prevalentemente corticale del rene, in un terzo di Petri con 5 mL di HBSS e tritateli con una lama di rasoio sterile fino a quando i pezzi sono di dimensione inferiore a 1 mm, o fino a formare una pasta.
  4. Bagnare la parte superiore e inferiore di un setaccio 180 µm con 1% BSA/PBS sopra un becher rifiuti da 500 mL. Questo passaggio è fondamentale quanto cappotti il setaccio con proteine e riduce l'aderenza dei glomeruli, che migliorerà il rendimento.
  5. Posizionare la corteccia macinata su un piccolo bordo del setaccio e utilizzare la flangia martellata stantuffo (lato opposto la guarnizione in gomma) di una siringa da 10 mL in poltiglia il tessuto attraverso il setaccio in una vaschetta di fondo che si siede sul ghiaccio. Lavare periodicamente con HBSS, ma utilizzare il meno possibile per evitare la diluizione del campione.
    Nota: Non superare 30 mL di totale di buffer, quindi solo 25 mL di più può essere usato qui. Il motivo per l'immissione il tessuto macinato in un solo bordo del setaccio è quello di ridurre l'aderenza dei glomeruli limitando l'esposizione di parte del setaccio, piuttosto che l'area della superficie intera setaccio.
    1. Per facilitare questo, riutilizzare il fluido raccogliere in padella per sciacquare il setaccio inferiore. Una volta completata la setacciatura, lavare accuratamente la parte inferiore del setaccio ancora una volta con buffer di PBS/BSA 1% dal fondo della padella per catturare qualsiasi glomeruli che possono essere liberamente aderiti.
    2. Raccogliere tutto il liquido nella vaschetta inferiore in parecchie siringhe da 10 mL con aghi di 20 G e farlo passare attraverso l'ago almeno 2 volte. L'ultima collezione, mantenere il liquido che contiene dei glomeruli nella siringa fino al momento di passare attraverso il setaccio 90 µm.
  6. Mentre il liquido viene memorizzato nelle siringhe, lavare la vaschetta inferiore mediante flussaggio con 1% BSA/PBS in rifiuti Becher e bagnato la parte superiore e inferiore di un setaccio 90 µm con 1% BSA/PBS. Collocare il setaccio sopra la vaschetta inferiore sul ghiaccio.
    1. Applicare il campione nelle siringhe a un bordo del setaccio e poltiglia attraverso il setaccio con un'altra flangia siringa come descritto sopra. Lavare con soluzione dalla vaschetta inferiore di raccogliere tutto ciò su un bordo del setaccio.
    2. Una volta setacciatura è completa, lavare accuratamente la parte inferiore del setaccio come descritto al punto 1.5.1. Raccogliere tutto il liquido nella vaschetta inferiore in un tubo conico plastica da 50 mL.
  7. Lavare la vaschetta inferiore con 1% BSA/PBS in un becher di rifiuti e bagnato la parte superiore e inferiore di un setaccio di 75 µm con 1% BSA/PBS. Collocare il setaccio sopra la vaschetta inferiore sul ghiaccio.
    1. Applicare il campione a un bordo del setaccio. Liquido deve fluire attraverso facilmente. Sciacquare attraverso la parte superiore con almeno 20 mL di 1% BSA/PBS in Becher dei rifiuti. Lavare accuratamente la parte inferiore del setaccio pure. Glomeruli rimarrà sulla cima di questo setaccio 75 µm.
    2. Utilizzare HBSS per raccogliere dei glomeruli in una capsula Petri di lavaggio attraverso il setaccio capovolto. Utilizzare qui tanto HBSS come necessario. Raccogliere in uno o più 50 mL provette coniche in plastica sul ghiaccio.
  8. Centrifugare a 1800 x g per 5 min a 4 ° C, rimuovere il surnatante con una pipetta e risospendere il pellet in 10 mL di HBSS freddo. Combinare i campioni se più provette coniche sono stati raccolti in 1.7.2. Ripetere il passaggio di centrifugazione.
  9. Risospendere i glomeruli in 5 mL di HBSS fino al momento di procedere al passaggio successivo.
  10. Se lo si desidera, è possibile prendere un conteggio dei glomeruli totali. Per questo, prendere un 10 µ l di campione con una pipetta e la goccia su un vetrino. Mostra sotto un microscopio, contare i glomeruli nel campo e moltiplicare per 500 per ottenere la resa totale.
    Nota: Purezza può essere determinato dal conteggio del numero di tubuli visto nel campo e dividendo per il numero totale di glomeruli e tubuli strutture. Ci dovrebbe essere > 95% dei glomeruli nel campo visivo.
    1. Se non esiste una significativa contaminazione tubolare, ripetere i passaggi 1.6.1 in avanti e assicurarsi di lavare accuratamente quando completando passo 1.7.1. Questo è il passo in cui tubolare contaminazione è più probabile si verifichi.

2. lesioni dei Glomeruli

  1. Raccogliere i glomeruli in una provetta conica da 15 mL in plastica e spin giù a 200 x g. Risospendere in una quantità appropriata di HBSS basato sul rendimento totale in modo che ci siano circa 9.000 glomeruli per pozzetto. Pipettare 450 µ l di campione in ciascun pozzetto di una piastra a 24 pozzetti, o qualsiasi formato del piatto che si adatta a valle dosaggi richiesti.
    Nota: Su e giù il pipettaggio per mescolare glomeruli nel buffer assicura una soluzione omogenea. Glomeruli sono molto appiccicoso e pesante e saranno bastone a vicenda così come depositano sul fondo di una soluzione rapidamente e sui lati del tubo.
  2. Per rendere protamina 6 mg/mL di solfato soluzione (PS), prima di sciogliere 1 g di PS in 10 mL di dH2O riscaldata a 40 ° C in una provetta conica da 15 mL in plastica e vortexare completamente. Prendere 30 µ l della soluzione e aggiungere a 470 µ l di dH2O.
    Nota: Questo produrrà una soluzione di 6 mg/mL, e quando vengono aggiunti 50 µ l del pozzo come descritto di seguito, la concentrazione finale è di 0,6 mg/mL.
    1. In duplice copia, aggiungere 50 µ l di solfato di protamina (si tratta di un 01:10 diluizione) in ogni pozzetto di un gruppo, pur fornendo un altro gruppo 50 µ l di HBSS (controllo negativo).
  3. Incubare la piastra per 4 h a 37 ° C.
  4. Rotazione verso il basso contenuto di ogni pozzetto in un tubo del microcentrifuge (4000 x g, 4 ° C, 10-15 s) e lavare due volte con 1 mL di PBS ciascuna.
  5. Aspirate fuori il lavaggio finale e risospendere in 300 µ l di PBS. Dividere in tre aliquote di essere preparati per isolamento della proteina, visualizzazione di microscopio elettronico (TEM) di trasmissione e immunofluorescenza che macchia (se).

3. preparazione dei Glomeruli per analisi

  1. Rotazione verso il basso il contenuto delle tre aliquote (4000 x g, 4 ° C, 10-15 s) e aspirato rimanenti tampone e procedere all'analisi dei campioni di TEM, se, o l'isolamento di proteine.
  2. Elaborazione per TEM
    1. Difficoltà pellet glomerulare in 150 µ l di freddo 2,5% glutaraldeide in PBS 0,01 M. Rimuovere con cautela il fissativo dal pellet utilizzando una pipetta Pasteur, facendo attenzione a non disturbare il pellet, quindi sciacquato con PBS e post-fissare in tetrossido di osmio 1% con ferricianuro di potassio 1%.
    2. Disidratare il campione attraverso una serie graduata di etanolo (30, 50, 70, 90, 100, 100, 100%) e ossido di propilene quindi incorporare in resina epossidica incorporamento materiale.
    3. Taglio semi-sottile (300 nm) sezioni su un ultramicrotomo. Con 0,5% si colorano di blu di toluidina in 1% sodio borato ed esaminarli al microscopio luce.
    4. Tagliare sezioni ultrasottili (65 nm), li macchia con acetato di uranile e citrato di piombo di Reynold ed esaminare un microscopio elettronico a trasmissione.
  3. Elaborazione per se
    1. Aggiungere 150 µ l di un 12% di gelatina in soluzione PBS e collocare immediatamente il ghiaccio secco per formare una pallina. Immergere il pellet in 500 µ l di 2% paraformaldeide/1 x PBS in un tubo del microcentrifuge durante la notte a 4 ° C.
    2. Posizionare la pallina in uno stampo base e incorporare aggiungendo il mezzo di temperatura (OCT) di taglio ottimale su ghiaccio secco. Tagliare 5-10 µm sezioni su un cryotome e procedere con l'immunofluorescenza/immunohistochemistry o macchie istologiche standard.
  4. Per l'isolamento di proteine
    1. Aggiungere 150 µ l di tampone RIPA a pellet centrifugato glomerulare con 1,5 µ l di inibitore della proteasi e lisata con omogeneizzatori tessuto.
    2. Procedere alla quantificazione della proteina e immunoblotting o altre analisi di proteine.

Representative Results

Il protocollo dal momento dell'eutanasia per isolamento dei glomeruli può essere completato in appena 2 ore e ha un alto rendimento ed efficienza. Utilizzazione adeguata della tecnica, la resa dei glomeruli al rene del ratto intervalli da 6.000-10.000 glomeruli quando si inizia con 8 reni. La sospensione finale è densamente imballata con glomeruli ed ha complessivamente purezza > 95%, mostrando la contaminazione minima da segmenti tubolari o altri tipi di cellule (Figura 1A, B). Inoltre, i glomeruli OCT-incorporato possono essere colorati con ematossilina ed eosina (H & E) macchie per vedere la morfologia (Figura 1C). Questi glomeruli mantengono la loro struttura durante l'intero protocollo, anche dopo l'elaborazione. Dimostriamo che isolati glomeruli possiedono intatte e vitali podociti (Figura 2A), le cellule mesangiali (Figura 2B) e cellule endoteliali (Figura 2C).

Una volta isolato, glomeruli possono essere esposti a lesioni ben note chimiche per simulare la patologia in vivo . In questo caso, solfato di protamina (PS) è stato scelto per la sua capacità di interferire con la carica della barriera di filtrazione glomerulare, che alla fine conduce al piede processo effacement. PS-trattati dei glomeruli hanno una riduzione notevole Nefrina (rosso) e un numero di nuclei positivi per WT1 (verde) tramite immunofluorescenza (Figura 3A, B). Glomeruli possono anche essere preparati per microscopia elettronica di trasmissione (Figura 3C). Campioni di controllo hanno morfologia normale Podocita e processi del piede mentre i glomeruli PS-trattati hanno piede il effacement processo (Figura 3D), che è un segno di disfunzione del Podocita ed è visto in modelli in vivo utilizzando PS21. Ciò ha corrisposto anche ad una diminuzione della Nefrina rilevato dall'immunoblotting (Figura 3E, F).

Per determinare la redditività, caspase-3 fenduto è stata valutata come un marker di apoptosi. Utilizzando l'immunofluorescenza, caspase-3 fenduto prima appare in alcune cellule a partire 2 h dopo l'isolamento (Figura 4). Il numero delle cellule che esprimono questa proteasi è diventato più abbondante nel corso del tempo, con i livelli elevati visti a 24 e 48 h. Ciò suggerisce che il apoptosis si presentano relativamente presto nella cultura e che applicazioni a valle devono essere eseguite subito dopo isolamento per ottenere i migliori risultati.

Figure 1
Figura 1 . Aspetto tipico delle culture glomerulare del ratto dopo isolamento. (A) immagine di campo chiaro della cultura glomerulare. Anche se abbiamo scelto un campo in cui c'è un singolo tubulo renale in questa microfotografia (punta di freccia), le colture ottenute sono generalmente > 95% puro. Barra della scala è uguale a 100 µm. (B) immagine allargata di un singolo glomerulo. (C) macchia dell'eosina e di un singolo glomerulo. Barre della scala in B e C uguale a 10 µm. Clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Figure 2
Figura 2 . Tipi di cellule costituenti vengono mantenuti in glomeruli isolati. Microscopia di immunofluorescenza confocale è stata effettuata per Nefrina (rosso, podociti) e marcatori di cellula-specifico per identificare podociti, cellule mesangiali e l'endotelio. (A) Costain per Nefrina e WT1 (verde, podociti). (B) Costain per Nefrina e PDGFR-β (verde, cellule mesangiali, freccia). (C) Costain per Nefrina e CD31 (cellule endoteliali, verde, vasi in sezione trasversale contrassegnato da frecce). Barra della scala = 25 µm su tutti i pannelli. Clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Figure 3
Figura 3 . Podocita ferita può essere indotta in vitro utilizzando dei glomeruli isolati del ratto. (A) la microscopia di immunofluorescenza confocale per Nefrina e WT1 in una coltura glomerulare non trattata. Si noti la Nefrina lineare colorazione (rosso) e la presenza di nuclei di WT1-positivo (verde) che in genere si vedono quando ci sono sano podociti. (B) dopo protamina solfato trattamento, espressione di Nefrina è in diminuzione e non-lineare e WT1 è assente, che indica lesioni Podocita. (C) che Mostra immagine di trasmissione elettrone microscpy (TEM) piede processi, membrana basale e un endotelio fenestrato tipico della normale struttura glomerulare. Barra è uguale a 500 nm. (D) dopo solfato di protamina, processi pedicellari sono allungati o allungati (frecce), che indica lesioni Podocita. (E) Western blot per Nefrina risultati diminuiti Nefrina dopo trattamento di solfato di protamina. Viene visualizzata la finestra di actina (F) caricamento di controllo per la macchia occidentale. Clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Figure 4
Figura 4 . Valutazione di attuabilità delle cellule in glomeruli isolati. Microscopia di immunofluorescenza confocale per caspase-3 fenduto (verde) è stata eseguita. Una co-macchia di Nefrina è stata effettuata per individuare facilmente i glomeruli. Mentre non c'era nessuna positività fendute caspase-3 a 0 e 1 h dopo l'isolamento dei glomeruli, la segnale di fluorescenza in alcune cellule è stato notato a 2 h. progressivamente che più celle torna positivo il più a lungo dopo l'isolamento che sono stati esaminati. Il maggior numero di cellule positive di caspase-3 sono stato notato a 24 e 48 h. Clicca qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Discussion

Si tratta di un metodo efficiente per il recupero dei glomeruli da rene di ratto usando poco costoso, riutilizzabile con un semplice protocollo. Come con tutte le procedure, non ci sono limitazioni alla sua utilità. In primo luogo, anche se otteniamo una purezza di > 95%, a causa della natura di setacciamento del protocollo e il materiale di partenza che è impossibile escludere tutti i contaminanti e pochi globuli rossi e il segmento tubolare occasionale sarà presente nella cultura. Non prevediamo questi contaminanti piccoli per essere un problema per la maggior parte delle applicazioni. In secondo luogo, il setacciamento protocollo si basa sull'uso di reni del ratto, in cui i glomeruli sono molto più grande nei topi. Se sono necessari dei glomeruli del mouse, una tecnica che utilizza microsfere magnetiche commerciali (ad es., Dynabeads) è stato pubblicato22. In terzo luogo, è stato dimostrato che specifici mRNA (attivatore plasminogen inhibitor-1 e collagene ho) nei glomeruli isolati derivano quasi interamente dalla capsula di Bowman piuttosto che cellule intraglomerular23. Questo potrebbe portare a conclusioni inappropriati se isolamento di mRNA viene tentata da questi glomeruli. Dovrebbe essere notato che nelle nostre mani la maggior parte dei glomeruli è decapsulato e dovrebbe pertanto mancano contributi significativi da capsule di Bowman. In quarto luogo, la morte delle cellule comincia a verificarsi relativamente rapidamente in condizioni di coltura.

Abbiamo trovato che il programma apoptotico, come evidenziato dalla comparsa di caspase-3 fenduto, è stato attivato a partire da 2 h di cultura. In generale si tratta di accordo con i rapporti precedenti, mostrando che il apoptosis, come valutato dalla frammentazione del DNA, TUNEL e l'analisi istologica, comincia a verificarsi entro 1-2 h dopo isolamento24. Tuttavia, dovrebbe anche essere notato che le prime osservazioni hanno mostrato che l'attività metabolica potrebbe essere rilevato da glomeruli setacciati isolati quando coltivate per almeno 3 h, suggerendo una notevole vitalità cellulare questo timepoint16. Tuttavia, in base ai risultati, crediamo che sarebbe prudente utilizzare glomeruli isolati immediatamente negli esperimenti destinati per i migliori risultati. Si consiglia che tutti gli esperimenti essere eseguiti prima di 72h, come abbiamo osservato che l'intera struttura glomerulare inizia a deteriorarsi oltre quel timepoint.

È molto più facile ottenere rendimenti più alti quando si inizia con 4-8 di reni al contrario solo 2 perché un certo numero di glomeruli è perso dovuto l'aderenza per i diversi setacci, ma una volta che i setacci sono al massimo rivestiti non c'è nessun ulteriore perdita. Per lo stesso motivo, è importante in ammollo i setacci di BSA/PBS buffer prima dell'uso come glomeruli sono più probabili di aderire a un setaccio asciutto e per limitare l'esposizione dei tessuti a un bordo del setaccio. Suggeriamo a partire con non meno di 6 reni (3 ratti) ottenere un rendimento ragionevole.

Alcuni ricercatori hanno isolato culture primarie Podocita da glomeruli isolati che tendono a crescere fuori di glomeruli durante la cultura17. Abbiamo notato che alcuni glomeruli isolati si atterranno alla plastica del piatto della cultura e che cellule iniziano a migrare fuori la struttura glomerulare timepoints tardo (72 h dopo l'isolamento). Lo studio di queste cellule è oltre la portata di questo protocollo di isolamento, e c'è una certa polemica se queste cellule siano podociti, cellule epiteliali parietali o entrambi15,25. In particolare, Mundel et al., hanno riferito che cellule di ciottoli raccolte dai glomeruli setacciati possono essere indotte a differenziarsi in podociti maturo sotto specifiche condizioni26la coltura. Alcuni della confusione per quanto riguarda identità cellulare possono dipendere se glomeruli isolati sono incapsulati (compresa la capsula di Bowman, che è popolata da cellule epiteliali parietali) o decapsulato nella procedura di setacciamento. Nelle nostre mani, e con dimensioni sequenziale setaccio 180, 90 e 75 µm ha condotto alla maggior parte dei glomeruli viene decapsulato.

La maggior parte delle forme di malattia renale cronica proteinuric sono dovuto gli aumenti nella permeabilità glomerulare. Parecchi autori hanno utilizzato dei glomeruli isolati in ex vivo esperimenti di permeabilità. In un metodo, il cambiamento nel volume glomerulare dopo aver modificato il contenuto osmotico del mezzo circostante fu usato per valutare la permeabilità27. Recentemente, è stato stabilito che perdite di una sonda fluorescente da glomeruli isolati potrebbero essere quantificate per misurare la permeabilità e possono essere eseguita in roditori esposti a modelli sperimentali di malattia glomerulare28.

Abbiamo notato che nel processo di preparazione di TEM, a volte vediamo il Podocita piede processi sollevare la membrana dello scantinato. Non ci sentiamo questo sta accadendo nella cultura ed è più probabile un artefatto durante la preparazione del campione TEM. In particolare, anche quando si verifica questa situazione, è chiaro che i processi di piede un aspetto "normali" o si cancellano.

Nel complesso, questo protocollo fornisce un metodo mediante il quale si possono valutare i cambiamenti morfologici e cellulari in risposta alla lesione. Anticipiamo che può essere usato come una tecnica di compagno a culture Podocita isolato, soprattutto quando interazioni con la matrice extracellulare o altri tipi di cellule native vengono presi in considerazione. Tiene la promessa per incrementare la comprensione di proteinuric CKD, che migliorerebbe la capacità di sviluppare future terapie per questa malattia debilitante.

Disclosures

Gli autori non hanno nulla a rivelare.

Acknowledgments

Questo lavoro è stato supportato da American Heart Association grant FTF 16990086, NIH P30 DK079307, American Society of Nephrology Gottschalk Award, un'Università di Pittsburgh Medical Center competitivo Medical Research Fund Award e un'Università di Pittsburgh I medici accademici Foundation Award. Ringraziamo Gerard Apodaca per i suoi suggerimenti tecnici per conservazione glomerulare per l'analisi istologica, Mara Sullivan e Ming sole per assistenza con la microscopia elettronica e Yingjian Li e Youhua Liu per i tecnici input in questo protocollo. Ringraziamo anche Cynthia St. Hilaire per l'anticorpo di CD31.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
Solutions, Chemicals, and Animals
Sprague-Dawley Rats Envigo 207M
Bovine serum albumin Fisher BP1605100
Hank's Balanced Salt Solution with Ca2+ and Mg2+ Thermo 14025092
1x Phosphate Buffered Saline VWR 97063-660
Protamine sulfate MP Bio ICN15197105
Karnovsky's Fixative
Gelatin
Paraformaldehyde EMD EM-PX0055-3
O.C.T. Scigen 23730571
RIPA Buffer
Halt Protease Inhibitors Thermo PI78442
Nephrin Antibody Fitzgerald 2OR-NP002
WT-1 Antibody Abcam ab89901-10ul
PDGFR-β Antibody Cell Signaling #3169S
CD31 Antibody LSBio LS-C348736
Cleaved caspase-3 antibody Cell Signaling 9661S
Poly/Bed 812 (Luft) epoxy Polysciences 08792-1
Equipment
Carbon dioxide chamber
Conical tubes, 15 mL
Conical tubes, 50 mL
Surgical scissors
Surgical forceps
Sterile gauze
Petri dishes, 100 mm
Scalpels
Razor blades
Sterile filter apparatus
Sieve Pan Alfa Aesar AA39999ON
180um Sieve Alfa Aesar AA39996ON
90um Sieve Alfa Aesar AA39990ON
75um Sieve Alfa Aesar AA39991ON
10 mL syringes
600 mL beakers
Cell culture incubator
Picofuge
Vortex
Tissue Homogenizers Fisher Scientific 50550226
20 G needles
Leica Reichart Ultracut ultramicrotome

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Grahammer, F., Schell, C., Huber, T. B. Molecular understanding of the slit diaphragm. Pediatric Nephrology. 28, (10), 1957-1962 (2013).
  2. Tan, R. J., Zhou, L., Zhou, D., Lin, L., Liu, Y. Endothelin receptor a blockade is an ineffective treatment for adriamycin nephropathy. PLoS One. 8, (11), 79963 (2013).
  3. Wagner, N., Wagner, K. D., Xing, Y., Scholz, H., Schedl, A. The major podocyte protein nephrin is transcriptionally activated by the Wilms' tumor suppressor WT1. Journal of the American Society of Nephrology. 15, (12), 3044-3051 (2004).
  4. Rogacka, D., et al. Insulin increases filtration barrier permeability via TRPC6-dependent activation of PKGIalpha signaling pathways. Biochimica et Biophysica Acta. 1863, (6), 1312-1325 (2017).
  5. Mundel, P., et al. Rearrangements of the cytoskeleton and cell contacts induce process formation during differentiation of conditionally immortalized mouse podocyte cell lines. Experimental Cell Research. 236, (1), 248-258 (1997).
  6. Moller, C. C., et al. Induction of TRPC6 channel in acquired forms of proteinuric kidney disease. Journal of the American Society of Nephrology. 18, (1), 29-36 (2007).
  7. Tian, D., et al. Antagonistic regulation of actin dynamics and cell motility by TRPC5 and TRPC6 channels. Science Signaling. 3, (145), 77 (2010).
  8. Shankland, S. J., Pippin, J. W., Reiser, J., Mundel, P. Podocytes in culture: past, present, and future. Kidney Internationalernational. 72, (1), 26-36 (2007).
  9. Cook, W. F., Pickering, G. W. A rapid method for separating glomeruli from rabbit kidney. Nature. 182, (4642), 1103-1104 (1958).
  10. Misra, R. P. Isolation of glomeruli from mammalian kidneys by graded sieving. American Journal of Clinical Pathology. 58, (2), 135-139 (1972).
  11. Burlington, H., Cronkite, E. P. Characteristics of cell cultures derived from renal glomeruli. Proceedings of the Society for Experimental Biology and Medicine. 142, (1), 143-149 (1973).
  12. Harper, P. A., Robinson, J. M., Hoover, R. L., Wright, T. C., Karnovsky, M. J. Improved methods for culturing rat glomerular cells. Kidney International. 26, (6), 875-880 (1984).
  13. Kreisberg, J. I., Hoover, R. L., Karnovsky, M. J. Isolation and characterization of rat glomerular epithelial cells in vitro. Kidney International. 14, (1), 21-30 (1978).
  14. Weinstein, T., Cameron, R., Katz, A., Silverman, M. Rat glomerular epithelial cells in culture express characteristics of parietal, not visceral, epithelium. Journal of the American Society of Nephrology. 3, (6), 1279-1287 (1992).
  15. Yaoita, E., Kurihara, H., Sakai, T., Ohshiro, K., Yamamoto, T. Phenotypic modulation of parietal epithelial cells of Bowman's capsule in culture. Cell and Tissue Research. 304, (3), 339-349 (2001).
  16. Meezan, E., Brendel, K., Ulreich, J., Carlson, E. C. Properties of a pure metabolically active glomerular preparation from rat kidneys. I. Isolation. Journal of Pharmacology and Experimental Therapeutics. 187, (2), 332-341 (1973).
  17. Piwkowska, A., et al. Insulin increases glomerular filtration barrier permeability through PKGIalpha-dependent mobilization of BKCa channels in cultured rat podocytes. Biochimica et Biophysica Acta. 1852, (8), 1599-1609 (2015).
  18. Kotyk, T., et al. Measurement of glomerulus diameter and Bowman's space width of renal albino rats. Computer Methods and Programs in Biomedicine. 126, 143-153 (2016).
  19. Liu, X., et al. Isolating glomeruli from mice: A practical approach for beginners. Exp Ther Med. 5, (5), 1322-1326 (2013).
  20. Leeuwis, J. W., Nguyen, T. Q., Dendooven, A., Kok, R. J., Goldschmeding, R. Targeting podocyte-associated diseases. Advanced Drug Delivery Reviews. 62, (14), 1325-1336 (2010).
  21. Subramanian, B., et al. Mice with mutant Inf2 show impaired podocyte and slit diaphragm integrity in response to protamine-induced kidney injury. Kidney International. 90, (2), 363-372 (2016).
  22. Takemoto, M., et al. A new method for large scale isolation of kidney glomeruli from mice. American Journal of Pathology. 161, (3), 799-805 (2002).
  23. Steinmetz, O. M., et al. A pitfall of glomerular sieving: profibrotic and matrix proteins derive from the Bowman's capsule and not the glomerular tuft in rats with renovascular hypertension. Nephrology Dialysis Transplantation. 22, (10), 3055-3060 (2007).
  24. Ishikawa, Y., Kitamura, M. Spontaneous apoptosis of podocytes in explanted glomeruli. Technical note. Kidney International. 54, (6), 2008-2013 (1998).
  25. Krtil, J., Platenik, J., Kazderova, M., Tesar, V., Zima, T. Culture methods of glomerular podocytes. Kidney and Blood Pressure Research. 30, (3), 162-174 (2007).
  26. Mundel, P., Reiser, J., Kriz, W. Induction of differentiation in cultured rat and human podocytes. Journal of the American Society of Nephrology. 8, (5), 697-705 (1997).
  27. McCarthy, E. T., et al. TNF-alpha increases albumin permeability of isolated rat glomeruli through the generation of superoxide. Journal of the American Society of Nephrology. 9, (3), 433-438 (1998).
  28. Desideri, S., et al. A novel assay provides sensitive measurement of physiologically relevant changes in albumin permeability in isolated human and rodent glomeruli. Kidney International. 93, (5), 1086-1097 (2018).
Un metodo efficiente di setacciatura per isolare i Glomeruli intatti dal rene di ratto adulto.
Play Video
PDF DOI DOWNLOAD MATERIALS LIST

Cite this Article

Rush, B. M., Small, S. A., Stolz, D. B., Tan, R. J. An Efficient Sieving Method to Isolate Intact Glomeruli from Adult Rat Kidney. J. Vis. Exp. (141), e58162, doi:10.3791/58162 (2018).More

Rush, B. M., Small, S. A., Stolz, D. B., Tan, R. J. An Efficient Sieving Method to Isolate Intact Glomeruli from Adult Rat Kidney. J. Vis. Exp. (141), e58162, doi:10.3791/58162 (2018).

Less
Copy Citation Download Citation Reprints and Permissions
View Video

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter