Valutazione e valutazione del neonato ad alto rischio: La scala NICU Network neurocomportamentali

1Center for the Study of Children at Risk, Alpert Medical School, Brown University, 2Women & Infants Hospital of Rhode Island, 3University of Massachusetts, Boston
Behavior
 

Summary

Il NICU Network neurocomportamentali Scale (NNNS) è stato sviluppato come una valutazione per il bambino a rischio. Lo scopo di questo articolo è quello di descrivere il NNNS, fornire esempi video delle procedure NNNS e discutere i modi in cui è stato utilizzato l'esame.

Cite this Article

Copy Citation | Download Citations

Lester, B. M., Andreozzi-Fontaine, L., Tronick, E., Bigsby, R. Assessment and Evaluation of the High Risk Neonate: The NICU Network Neurobehavioral Scale. J. Vis. Exp. (90), e3368, doi:10.3791/3368 (2014).

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the english version. For other languages click here.

Abstract

Introduction

C'è stato un interesse di lunga data nella valutazione dell'integrità neurocomportamentale del neonato. Da un punto di vista scientifico, lo studio di neurocomportamento neonato potrebbe informare modelli delle origini dello sviluppo di esiti comportamentali successivi. Da un punto di vista pratico, la diagnosi precoce dei bambini con scarso esito dello sviluppo avrebbe invitato lo studio di interventi di prevenzione che possano migliorare o ridurre la gravità dei deficit di sviluppo a lungo termine.

Il NICU Network neurocomportamentali Scale (NNNS) 1 è stato sviluppato come una valutazione per il bambino a rischio e viene utilizzato nella ricerca e nella pratica clinica. Questi sono i bambini che sono ad aumentato rischio per il povero risultato dello sviluppo a causa di insulti durante lo sviluppo prenatale, come l'esposizione sostanza o prematurità o fattori come la povertà, la cattiva alimentazione o la mancanza di cure prenatali che possono avere effetti negativi per l'ambiente intrauterino e unffect il feto in via di sviluppo. Tuttavia, la sua formulazione è basata su una prospettiva di sviluppo sottolineando neurocomportamento normativo e la sua variazione, e gli effetti deragliamento condizioni di rischio. Così, il NNNS doveva avere ampia applicabilità. Si valuta l'intera gamma di prestazioni neurocomportamentale infantile compresa la sua integrità neurologica, funzioni comportamentali, e segni di stress / astinenza. Il componente neurologica comprende tono attiva e passiva, riflessi primitivi, e gli elementi che riflettono l'integrità del sistema nervoso centrale e la maturità del bambino. 2, 3 elementi La componente comportamento adattato dal Neonatal Behavioral Assessment Scale (NBAS). 4 Lo stress / componente astinenza è una lista di 'sì' o 'no' elementi organizzati dal sistema di organi basato sul lavoro di Finnegan 5 e le osservazioni di segni comportamentali in popolazioni a rischio infantili come i neonati prematuri. Questi elementi neurocomportamentali sono incorniciate dal concettodegli stati comportamentali di organizzazione (sonno a disagio), a causa del loro effetto moderatore sul comportamento e perché di per se stessi e le loro dinamiche indice centrale integrità del sistema nervoso. Includendo le valutazioni di riflessi classici, il tono, la postura, competenze sociali e di autoregolamentazione, così come segni di stress e di ritiro, e l'organizzazione statale, l'esame NNNS è sensibile a una vasta gamma di comportamenti che i neonati ad alto rischio presente e può essere utilizzato per una varietà di neonati e per i bambini di diversa età gestazionale.

L'esame deve essere eseguito su neonati clinicamente stabili in un open culla / isolette. Probabilmente non è adatto per i bambini meno di 28-32 settimane di età gestazionale; il limite di età superiore può anche variare, con un ragionevole limite superiore di 46 settimane (corretto per età concezionale, cioè, settimane di età gestazionale alla nascita più settimane dalla nascita).

Nel NNNS, gli elementi vengono somministrati in pacchetti dies con ogni pacchetto inizia con un cambiamento di orientamento o la posizione. L'ordine di somministrazione è relativamente invariante. Qui vi presentiamo un riassunto dell'esame seguito dal protocollo mostrato nel video. Durante il pre-esame di osservazione il bambino è addormentato, incline, svestito e coperto. Stato iniziale è valutato con i tradizionali 1-6 criteri descritti da Prechtl. 2 Gli elementi di risposta Decremento (assuefazione) sono somministrati con bambino in stato di 1 o 2 e codificati su scale che includono criteri per quando il bambino smette di rispondere ('shutdown') , e criteri per quando l'articolo è interrotta. Durante Separa e supina, la postura del bambino, colore della pelle, e il movimento si osservano e ha ottenuto su scale che includono, se del caso, i criteri per la normale, ipo-responsività e iper-responsività. Struttura della pelle è anche segnato per la presenza di specifiche condizioni. I sette riflessi degli arti inferiori, nove riflessi degli arti superiori, quattro in posizione verticale e tre resp inclineonses vengono somministrati con il bambino in stati di 3, 4 o 5 e comprendono riflessi classici, le misure di tono e angoli, ha segnato su scale che comprendono anche, se del caso, i criteri per la normale, ipo-responsività e iper-responsività. Il bambino, in stato di 4 o 5, si raccolse e coccolato e ha ottenuto separatamente per coccole in braccio e la spalla. I sei elementi di orientamento vengono quindi somministrate con il bambino ancora in stato di 4 o 5, in grembo dell'esaminatore. I tipi di procedure di manipolazione utilizzate per mantenere il bambino in uno stato di 4 o 5 durante il pacchetto di orientamento sono segnati con le risposte di orientamento. Il bambino viene prelevato per gli articoli vestibolari, tornò alla culla per il set finale di riflessi e osservato per il periodo di esame post.

Protocol

Osservazione 1 Pre-esame

  1. Osservazione Stato iniziale. L'esame inizia con il bambino addormentato coperto e in stato di sospensione 1 o 2.
  2. Registrare stato iniziale del bambino come il sonno tranquillo o attivo, sonnolenza, sveglio tranquilla, attiva sveglio o piangere.

2 assuefazione

  1. Misura risposta decremento alle ripetute presentazioni di una luce, sonaglio e campana.
  2. Registrare il numero di prove prende il bambino smetta di rispondere ad ogni stimolo.

3. Unwrap e supina

  1. Svolgere e spogliare il bambino e posto in posizione supina.
  2. Postura: Registrare la postura del bambino come estensione totale, parziale flessione, la flessione totale, o anormale.
  3. Colore della pelle: colore della pelle Record come normale, pallida, cianotica o chiazzata.
  4. Struttura della pelle: registrare qualsiasi dei seguenti segni di texture della pelle che si osservano: spargimento o peeling, escoriazioni, pelle flaccida o profonda creases intorno agli occhi e il naso.
  5. Movimento: attività motoria di base Record come molto poco o niente, normale o eccessiva.
  6. Risposta decremento alla stimolazione del piede: Registrare il numero di prove prende il bambino smetta di rispondere alla pressione del tallone.

4. arto inferiore Riflessi

  1. Posizionare neonato in posizione supina e tenere la gamba del bambino appena sotto il ginocchio con la gamba rilassata.
  2. Presa plantare: Premere pollice contro palla di piede neonati.
  3. Record come nessuna risposta, debole, normale o esagerata.
  4. Babinski reflex: Scratch parte laterale del piede del bambino.
  5. Record come nessuna risposta, debole, normale o esagerata.
  6. Clono della caviglia: dorsiflex la palla di piede diverse volte del bambino.
  7. Record in quanto non clono, uno, due o più, o battiti sostenuti.
  8. Ripetere plantare afferrare, Babinski reflex e clono della caviglia con la gamba opposta.
  9. Resistenza Gamba e rinculo: Tenere entrambi i piedi di neonato7; s gambe vicino alle caviglie con una mano con il dito indice tra i piedi. Completamente fianchi flex e ginocchia e poi si estendono le cosce e le gambe e il rilascio.
  10. Resistenza Record di estensione come nessuno, poco, moderata o forte e nota la velocità e la quantità di coscia e basso rinculo gamba.
  11. Potenza di movimenti delle gambe attivi: afferrare movimento del piede del bambino sopra la caviglia tra l'indice e il medio e applicare leggera resistenza.
  12. Record movimenti attivi contro la gravità come nessuno, minimo, moderato o forte.
  13. Angolo poplitea: Afferrare la parte inferiore del tallone del bambino con le dita. In un unico movimento fluido portare il ginocchio del bambino alla sua pancia e poi estendere la gamba. Ripetere con l'altra gamba del bambino.
  14. Registrare l'angolo formato al ginocchio per la gamba superiore e inferiore per sinistro e gamba destra.

5. arto superiore Riflessi e Face

  1. Sciarpa segno: Inserite il braccio del bambino appena sopra il petto con omano ne. Posizionare l'altra mano sul tronco del bambino per evitare la rotazione del tronco con il pollice al gomito del neonato. Spingere delicatamente il gomito sul petto in modo che il braccio incontra il collo come una sciarpa. Ripetere con l'altro braccio del bambino.
  2. Registrare il punto sul petto a cui il gomito si muove facilmente prima resistenza significativa.
  3. Resistenza avambraccio e rinculo: Tenere le braccia sia del bambino al polso e braccia completamente flex al gomito. Estendere le braccia e rilasciare un braccio in 1 sec e l'altro braccio 1 sec più tardi.
  4. Quantità record di resistenza dell'avambraccio e la velocità e la quantità di rinculo.
  5. Potenza di movimenti del braccio attivi: afferrare il polso della mano in movimento tra l'indice e il medio e applicare gentile resistenza al movimento del bambino.
  6. Record movimenti attivi contro la gravità come nessuno, minimo, moderato o forte.
  7. Radicamento: Con una mano tenere le mani del bambino contro il suo petto. Con l'altra mano, ictus pelle agli angoli della bocca del bambino.
  8. Risposta Registra come nessuno, allontanarsi da, la testa debole, pieno o esagerate girare verso il lato stimolato.
  9. Stretta di mani: Luogo dito indice nel palmo della mano del bambino e premere il superficie palmare senza toccare il dorso della mano. Ripetere con l'altra mano del bambino.
  10. Risposta Registra come nessuno, debole, forte o prolungata.
  11. Tono del tronco: Mettere una mano sotto le natiche del bambino e tenere la parte posteriore della testa del bambino al collo con l'altra mano. Sollevare il bambino a pochi centimetri sopra la superficie del presepe in modo che i glutei non tocchino la superficie. Flettere delicatamente il tronco del bambino portando la testa in avanti e portare il bambino ad una posizione di seduta.
  12. Registrare il tono del tronco come nessun tono, qualche tono, buon tono o tono esagerato.
  13. Tirare per Sit: Tenere polsi / avambracci del bambino con le mani. Con tha le braccia del bambino esteso, tirare il bambino ad una posizione seduta.
  14. Come infante è tirato per sedersi, osservare se c'è resistenza allo stiramento muscolare al collo e se i tentativi infantili testa a destra in una posizione che è nella linea mediana del tronco e parallelo al corpo.

6. Risposte verticali

  1. Collocazione: Tenere il bambino in posizione verticale con entrambe le mani sotto le braccia e intorno al torace. Utilizzare i pollici per sostenere il movimento della testa del bambino. Sollevare il bambino in modo che la parte superiore del piede si accarezzò dolcemente premuto verso il basso contro uno spigolo sul presepe o da tavolo. Ripetere con l'altro piede.
  2. Osservare se il piede è sollevato e poi si estende a "luogo".
  3. Stepping: Tenere il bambino in posizione verticale con entrambe le mani sotto le braccia e intorno al torace. Utilizzare i pollici per sostenere il movimento della testa del bambino. Lasciate che le piante dei piedi toccano la superficie e spostare il bambino in avanti come avviene passo.
  4. Recrisposta ord come nessuno, alcuni, sereno o stepping esagerata. Se il passo non è stato suscitato, nota se bambino può sostenere il peso, le gambe si irrigidiscono o se i piedi si incrociano in un modello scissoring.
  5. Sospensione ventrale: sopra la culla, sospendere il bambino in aria in posizione prona mettendo una mano sotto il petto del bambino e l'addome.
  6. Registra posizione finale di testa, gli arti del bambino e del tronco.
  7. Incurvation: lentamente toccare o ictus una linea con il lato del pollice a pochi centimetri dalle vertebre, verso il basso dalla spalla ai glutei. Ripetere sull'altro lato.
  8. Risposta Record di tronco come si flette lateralmente in una curva concava sul lato stimolato come nessuno, debole, completamente sviluppato o esagerate.

7 Infant Prone

  1. Crawling: sia 7.1 e 7.3 sono segnati dal seguente manovra. Con infantile prona, posto la testa in linea mediana e le braccia vicino alla testa, con i palmi verso il basso. Se il bambino non strisciare spontaneamente, stimolarela risposta premendo delicatamente i palmi delle mani sulle piante dei piedi.
  2. Risposta Registra come nessuno, debole, strisciante coordinati o prolungata e se la stimolazione è stata applicata.
  3. Testa Raise in prona: Dall'alto posizione, record di sollevamento della testa come nessuno, tornitura testa, breve ascensore, ascensore sostenuta, o una risposta esagerata come il collo iperesteso.

8 Pick up Infant

  1. Cuddle in braccio: Tenere il bambino in una posizione coccolato tra le tue braccia. Non scuotere o parlare con neonato. Facilitare coccole solo se non vi è alcuna partecipazione attiva del bambino.
  2. Cuddle sulla spalla: Tenere il bambino in una posizione coccolati sulla vostra spalla.
  3. Capacità di registrazione del neonato per rilassarsi o muffa, si annidano, e si aggrappano così come qualsiasi resistenza coccole.

9 Orientamento / Attenzione

Amministrare gli elementi di orientamento come ci si siede su una sedia con il bambino appoggiato sulle ginocchia. Avere il bambino unta leggermente inclinata verso l'alto.

  1. Inanimate visivo: Tenere la palla rossa di circa 10-12 centimetri dagli occhi del bambino. Jiggle la palla per trovare gamma focale del bambino. Poi, lentamente muovere la palla orizzontalmente da un lato all'altro. Se gli occhi e la testa seguono ad almeno un lato, muovere la palla in verticale e in un arco per vedere se il bambino continuerà a seguire.
  2. Inanimate uditivi e visivi: scuotere delicatamente il sonaglio rosso circa 10-12 centimetri dagli occhi del bambino. Spostare lentamente il sonaglio orizzontalmente da un lato all'altro. Se gli occhi e la testa seguono ad almeno un lato, muovere il sonaglio verticale e in un arco per vedere se il bambino continuerà a seguire.
  3. Animare visivo: Introdurre il 12-18 centimetri davanti al viso del bambino. Spostare lentamente da un lato all'altro. Se gli occhi e la testa seguire per almeno un lato, spostare il viso in verticale e in un arco per vedere se il bambino continuerà a seguire.
  4. Animmangiato visivo e uditivo: Parla con una voce leggermente più acuto morbido, con il viso 12-18 centimetri davanti al viso del bambino. Spostare lentamente da un lato all'altro. Se gli occhi e la testa seguire per almeno un lato, spostare il viso in verticale e in un arco per vedere se il bambino continuerà a seguire.
  5. Per 9.1, 9.2, 9.3 e 9.4, registrare i neonati capacità di diventare avviso, concentrarsi sull'oggetto, seguire con gli occhi e la testa in orizzontale o verticale e di coordinare i movimenti della testa e degli occhi.
  6. Auditory Inanimate: Agitare il crepitio continuo, 6-12 centimetri dall'orecchio del bambino e fuori dalla vista. Ripetere quindi ci sono due prove su ogni lato.
  7. Animare Auditory: Parla a bassa voce in un orecchio del bambino con la faccia fuori linea del bambino di visione, circa 6-12 centimetri di distanza. Ripetere quindi ci sono due prove su ogni lato.
  8. Per 9.6 e 9.7, la capacità record di bambino di diventare vigile, girare e / o guardare verso lo stimolo.
  1. Deviazione Tonic della testa e degli occhi: Tenere il bambino in posizione verticale rivolto verso l'alto con entrambe le mani sotto le ascelle, i pollici tutto il petto e le dita intorno alla schiena del bambino. Utilizzare le dita per sostenere la base della testa. Ruotare il busto in un semicerchio. Ruotare nella direzione opposta.
  2. Osservare i movimenti degli occhi / testa del bambino e la presenza / assenza di nistagmo.

11 Infant Supina in castella

  1. Movimenti difensivi: Con la testa del bambino in linea mediana, in possesso di un piccolo panno in posto sopra gli occhi del bambino e il naso, ma non occludere le narici.
  2. Record livello di attività del neonato, nonché la presenza di non diretto colpi / regia di armi verso il panno.
  3. Asimmetrico Tonic Neck Reflex (ATNR): Girare la faccia del bambino lentamente da un lato e tenere premuto brevemente in quella posizione con la mascella sopra la spalla. Attendere che il bambino di stabilirsi e fare un rego posturalestment. Ripetere sull'altro lato.
  4. Quantità record di estensione del braccio del bambino e la gamba sul lato frontale.
  5. Moro Reflex: sopra la culla, tenere il neonato in posizione supina nelle tue mani con una mano sotto la testa e l'altra mano che sostiene la schiena e glutei. Pur continuando a sostenere la testa, abbassare rapidamente il bambino.
  6. Registrare l'abduzione e adduzione delle braccia del bambino.

12 Lo stress / astinenza

  1. Punteggio ogni segno di stress / astinenza come sì se presenti durante l'esame.

Riepilogo Items

Durante l'esame, osservare e registrare la seguente: qualità della vigilanza del bambino e la reattività, il tono generale, la maturità del motore, manovre consolabilità richiesto, il livello di eccitazione, irritabilità, l'attività spontanea e suscitato, quantità di tremori e Spaventa, labilità del colore della pelle e lo stato , predominano stato, mano agli sforzi della bocca e di auto-acquietamentosforzi.

Riepilogo punteggi

Analisi del NNNS si basa sui punteggi di sintesi precedentemente stabiliti 1 o scale di misura assuefazione, l'attenzione, necessità di gestione, qualità del movimento, autoregolamentazione, i riflessi non ottimali, riflessi asimmetrici, eccitazione, ipertono, ipotonia, eccitabilità, letargia, e lo stress / astinenza. Le proprietà psicometriche necessarie di queste scale sono stati ben documentati tra cui l'affidabilità inter-esaminatore, coerenza interna, discriminante, costruire, e la validità predittiva 1 comprese norme per neonati a termine. 6, 7 I punteggi di sintesi sono stati consolidati in profili o tipologie ( descritto di seguito) che classificano i bambini in categorie discrete. 8-10

Representative Results

Panoramica di ricerca e applicazioni cliniche delle NNNS

Ricerca

Qui forniamo una sintesi di studi pubblicati utilizzando i NNNS per la ricerca in una vasta gamma di popolazioni infantili. I bambini con esposizione prenatale ad una vasta gamma di sostanze dimostrano costantemente peggiore performance sul NNNS. Sostanze illegali e legali di abuso includono cocaina, 11, 12 oppiacei, metanfetamine 11, 13, 14 marijuana, alcol 15, 11 e tabacco. 16-18 Sia tabacco prenatale e postnatale l'esposizione al fumo secondario riguardavano più poveri NNNS punteggi e etnia. 19 neonati con prenatale di cocaina e oppiacei mostrano bassa esposizione aritmia sinusale respiratoria durante attenzione visiva sul NNNS 20. L'esame è sensibile anche alle esposizioni prenatali più sottili, come bisfenolo A, ftalati e sostanze chimiche utilizzate nella produzione di Materi sinteticoals trovato in popolazioni normali. 21

Altri studi sull'esposizione prenatale sono studi di trattamento. I bambini che hanno richiesto trattamento farmacologico per NAS (sindrome di astinenza o di astinenza neonatale sintomi) hanno mostrato un comportamento più disregolato sulle NNNS rispetto a quelli senza NAS. 22, 23 neonati trattati per NAS con oppiacei e fenobarbital avevano migliori NNNS punteggi rispetto a quelli trattati con i soli oppiacei. 24 Prestazioni sul NNNS era meglio nei neonati con NAS a causa di un trattamento durante la gravidanza con buprenorfina vs metadone nella dipendenza da eroina madri. 23, 24 la depressione materna durante la gravidanza è spesso trattata con inibitori della ricaptazione della serotonina (SRI) con conseguente risultati negativi sul NNNS. 25 Così la NNNS è in grado di rilevare non solo forte (ad esempio, oppiacei) effetti della droga, ma gli effetti droghe sottili pure, discriminante, i bambini che sviluppano NAS da coloro che non saranno, i bambini che mostrano più mite ritiro-like (SRI) i segni così come gli effetti di sostanze chimiche nell'ambiente normale.

Nei neonati pretermine, problemi medici provocano neurocomportamento compromessa durante l'esame. 26 Anche in assenza di problemi medici, neonati pretermine con età gestazionale termine hanno deficit sui NNNS rispetto ai neonati a termine. 27 In uno studio di imaging cerebrale, neonati pretermine con minori volumi cerebrali regionali hanno mostrato deficit sul NNNS. 28 Meglio l'assistenza allo sviluppo nel NICU (terapia intensiva neonatale) migliora il risultato dello sviluppo sul NNNS nei neonati pretermine quando vengono dimessi dall'ospedale. 29 Inoltre, NNNS risultati in neonati pretermine a breve prima dello scarico NICU sono più positivo quando c'è più cura della famiglia centrata, l'assistenza allo sviluppo e la soddisfazione del genitore e la depressione materna e meno lo stress genitorialità. 30 Il NNNS può essere utile nella realizzazione modelli di sviluppo delle cure in terapia intensiva e identificareing bambini che potrebbero essere ad alto rischio di scarso esito di sviluppo anche in assenza di problemi medici. Quest'ultimo è supportato dalla validità predittiva lungo termine del NNNS.

La validità predittiva lungo termine delle NNNS è stato riportato in diversi studi. Nei neonati pretermine, performance sul NNNS è stata correlata ai risultati mentali e motorie a 18 mesi di 31 e di stato del motore a 24 mesi 28 e per il successivo sviluppo di paralisi cerebrale e alterata funzione motoria. 32 neonati esposti alla droga 33 punteggi motore sul NNNS previsto esiti motori a 18 mesi. In un modello di percorso, l'esposizione prenatale sostanza era legato a NNNS peggiori neurocomportamento che era, a sua volta, in relazione a problemi di comportamento alle età di 3 e 7 34

Punteggi riassuntivi NNNS possono essere convertiti in profili che possono poi essere utilizzati per la previsione a lungo termine. Ogni bambino è assegnato a un profilo si escludono a vicenda o categoria sulla baseloro modello di punteggi in tutto il sommario punteggi. figura 1A mostra cinque profili individuati da un campione di oltre 1.200 bambini a rischio a causa di fattori quali l'esposizione prenatale sostanza e prematurità in cui i punteggi di sintesi sono presentati come i punteggi standardizzati (unità di deviazione standard). 8 neonati nel profilo 5 hanno mostrato un pattern anomalo. Questi bambini hanno avuto scarsa attenzione che ha richiesto una vasta manipolazione, scarsa regolamentazione, sono stati altamente eccitati ed eccitabile, con scarsa qualità di movimento e un elevato numero di segni di stress. Come mostrato nella Figura 1B, neonati con profilo 5 erano più propensi a mostrare anomalie tra 2 e 4 anni e mezzo sulle Scale Bayley, problemi di comportamento sul Child Behavior Checklist (CBCL), deficit di preparazione scolastica (DIAL-R) e basso quoziente intellettivo . Profili NNNS sono stati utilizzati anche per predire il risultato dello sviluppo in un campione basso rischio 9 e sono relative a cambiamenti epigenetici nei geni placentari. Questi 10studi sollevano la possibilità di utilizzare i NNNS per identificare i bambini che sono a più alto rischio di esito sfavorevole e sviluppare interventi abbastanza presto per prevenire o ridurre la gravità dei deficit successivi.

Figura 1
Figura 1. Negli studi di altre popolazioni a rischio, il NNNS ha dimostrato di essere sensibili alla restrizione della crescita intrauterina 35 cardiochirurgia, 36 depressione materna nelle madri che hanno usato cocaina durante la gravidanza, 25 e neonati di madri adolescenti. 37 CLICCA QUI PER visualizzare una versione più grande di questa figura.

Anche se siamo stati in grado di collegare i fattori prenatali per neonato neurocomportamento non sappiamo la michanisms responsabile di questi effetti. Una possibilità è attraverso meccanismi epigenetici come la metilazione del DNA che regolano l'espressione genica. Ad esempio, ridotta attività del gene del recettore dei glucocorticoidi nella placenta a causa di metilazione del DNA può aumentare l'esposizione del feto al cortisolo e modificare neurocomportamento neonato. In un lavoro recente, punteggi NNNS sono stati legati ad alterazioni epigenetiche di diversi geni candidati nella placenta, 10, 38-40 e genomica effetti epigenetici. 41 Crescita restrizione 42 e la depressione materna durante la gravidanza 43 sono anche in relazione ad alterazioni epigenetiche in geni placentari che a loro volta influenzano NNNS punteggi. Questi studi forniscono informazioni sui meccanismi molecolari legati alla neurocomportamento neonato che potrebbero avere implicazioni a lungo termine per lo sviluppo comportamentale 30, 44, 45 compreso lo sviluppo di disturbi di salute mentale. 46, 47

Il NNNS è stato utilizzato anche with normali, i neonati sani per esaminare le questioni metodologiche 7, 48 e descrivono la gamma di variabilità di neurocomportamento neonato in questa popolazione. 6, 7 Questi studi forniscono dati normativi per il confronto con altre popolazioni. Essi sono anche la chiave perché dimostrano che lattanti in buona salute non sono una popolazione omogenea; che la loro organizzazione neurocomportamentale è influenzata da fattori in ambienti non di solito associata a rischio. In altri campioni normativi, l'esame è stato utilizzato in relazione al comportamento fetale, il 49 e il temperamento del bambino. 50, 51 Così, anche se il NNNS è stato progettato per i bambini ad alto rischio sembra anche essere sensibili alla variabilità neurocomportamentale in popolazioni a basso rischio come pure .

Applicazioni cliniche

In ambito clinico, quali asili ospedali, cliniche di follow-up neonatale, programmi di trattamento della droga e dei programmi di intervento precoce, l'esame NNNS può essereusato per aiutare con il piano di gestione e la cura dello sviluppo del bambino e per informare gli operatori sanitari di specifici punti di forza e vulnerabilità dei neonati ad alto rischio. Nel nostro ospedale (Donne e neonati Hospital di Rhode Island) e sempre più in altri ospedali, l'esame è parte della cura standard in terapia intensiva e alcuni ospedali, tra cui il nostro, utilizzare la valutazione come parte della terapia standard per i neonati sottoposti a sindrome da astinenza neonatale dovuto per l'uso materno di oppiacei durante la gravidanza. L'importanza della NNNS per l'allattamento è stato ben descritto da Sullivan et al. 52 Essi rilevano che la valutazione neonato è diventato più critico con il maggiore acutezza e la cura complessa necessaria soprattutto in terapia intensiva. Suggerimenti per l'interpretazione clinica dei punteggi di sintesi NNNS sono disponibili, 34 insieme a vari formati per la segnalazione di osservazioni cliniche. Punteggi di sintesi possono essere calcolati e confrontati con i punteggi percentili e / o descritti in una narrazione clinica con Recommendations per il trattamento. NNNS osservazioni iniziali forniscono una base per lo sviluppo di un sintomo orientato piano di assistenza per aiutare con la gestione del bambino e rafforzare la capacità genitoriali del caregiver. L'esame fornisce un'eccellente opportunità per i professionisti di collaborare con i genitori in osservazione competenze e le esigenze del bambino, e in formulazione di un piano di interventi di sviluppo. Così, di concerto con il NNNS è un processo collaborativo, che è guidato dai neonati funzionamento neurocomportamentale. Dal momento che lo stato medico e neurocomportamentale del neonato si sta evolvendo, è preferibile che l'esame NNNS di essere ripetuta nel tempo o per le sessioni di consultazione da fare in una serie regolarmente programmati. Un esame vicino al momento della dimissione può essere particolarmente utile per le famiglie in quanto sono meglio preparati a prendere il bambino a casa quando si apprezzano i punti di forza e le vulnerabilità del neonato. Questo li aiuta a leggere spunti e segnali del bambino,sostegnhi la loro fiducia in genitori e aiuta a sviluppare la relazione genitore-bambino. Un esame in questo momento è anche utile per informare pianificazione di scarico con le raccomandazioni per il follow-up cliniche, pediatri di comunità e programmi di intervento precoce. 53

Discussion

Circa il 5 e il 10% della popolazione pediatrica ha una disabilità dello sviluppo. 54 Le NNNS in grado di identificare i bambini ad alto rischio di esiti dello sviluppo anormale ed è un importante strumento clinico che consente ai ricercatori medici e operatori sanitari per identificare questi bambini e sviluppare programmi di intervento per ottimizzare lo sviluppo di questi bambini il più presto possibile.

Il NNNS è uno strumento di valutazione non invasiva neonatale che ha dimostrato di essere sensibili a una vasta gamma di popolazioni, tra cui il rischio di scarso esito dello sviluppo, il trattamento, la qualità delle cure di sviluppo in terapia intensiva, i cambiamenti epigenetici e variabilità normale neurocomportamento neonato. L'esame ha validità predittiva, non solo di esiti medici come paralisi cerebrale, anomalie neurologiche e malattie con rischi per il cervello, ma anche dei risultati dello sviluppo come funzionamento mentale e motorio, problemi di comportamento, preparazione scolastica, e IQ. L'American Academy of Pediatrics ha chiesto un rinvio di un intervento precoce o educazione speciale a seguito di un risultato di screening positivo. Una diagnosi non è richiesto per un tale rinvio. 55 profili La NNNS specificano i deficit neurocomportamentali associati a prognosi sfavorevole che potrebbe servire come comportamenti target per lo sviluppo di interventi di prevenzione per ridurre o migliorare questi deficit. I profili NNNS ci consentono di individuare, dal più grande gruppo di bambini che sono già a rischio, che i bambini sono a più alto rischio e che offrano un migliore utilizzo delle risorse sempre più limitate.

Disclosures

Non ho nulla da rivelare.

Acknowledgments

Lo sviluppo del NNNS è stato sostenuto da NIH sovvenzioni U10 DA 024119-01 e U10HD27904 e contratto N01-HD-2-3159 al dottor Lester. ARTICOLI: PEDIATRIA Volume 125, Numero 1, Gennaio 2010 E90-E98.

References

  1. Lester, B. M., Tronick, E. Z. The NICU Network Neurobehavioral Scale (NNNS). Pediatrics (Supplement). 113, 631-699 (2004).
  2. Prechtl, H. F. The behavioural states of the newborn infant (a review). Brain Res. 76, (2), 185-212 (1974).
  3. Saint-Anne Dargassies, S. Neurological Development in the Full-Term and Premature Neonate. Elsevier North Holland. New York, NY. (1977).
  4. Brazelton, T. B. Neonatal behavior assessment scale. 2, Spastics International Medical Publications. (1984).
  5. Finnegan, L. Neonatal abstinence syndrome: Assessment and pharmacotherapy. Neonatal therapy and update. Rubatelli, F., Granata, B. Experta Medica. New York. (1986).
  6. Tronick, E. Z., Olson, K., Rosenberg, R., Bohne, L., Lu, J., Lester, B. M. Normative neurobehavioral performance of healthy infants on the Neonatal Intensive Care Unit Network Neurobehavioral Scale. Pediatrics. 113, (3 Pt 2), 676-678 (2004).
  7. Fink, N. S., Tronick, E., Olson, K., Lester, B. Healthy newborns' neurobehavior: norms and relations to medical and demographic factors. J Pediatr. 161, (6), 1073-1079 (2012).
  8. Liu, J., Bann, C., Lester, B., et al. Neonatal neurobehavior predicts medical and behavioral outcome. Pediatrics. 125, (1), 90-98 (2010).
  9. Sucharew, H., Khoury, J. C., Xu, Y., Succop, P., Yolton, K. NICU Network Neurobehavioral Scale profiles predict developmental outcomes in a low-risk sample. Paediatric and perinatal epidemiology. 26, (4), 344-352 (2012).
  10. Lesseur, C., Armstrong, D. A., Murphy, M. A., et al. Sex-specific associations between placental leptin promoter DNA methylation and infant neurobehavior. Psychoneuroendocrinology. 40, 1-9 (2014).
  11. Lester, B. M., Tronick, E. Z., LaGasse, L., et al. The maternal lifestyle study: effects of substance exposure during pregnancy on neurodevelopmental outcome in 1-month-old infants. Pediatrics. 110, (6), 1182-1192 (2002).
  12. Napiorkowski, B., Lester, B. M., Freier, M. C., et al. Effects of in utero substance exposure on infant neurobehavior. Pediatrics. 98, (1), 71-75 (1996).
  13. Smith, L. M., Lagasse, L. L., Derauf, C., et al. Prenatal methamphetamine use and neonatal neurobehavioral outcome. Neurotoxicol Teratol. 30, (1), 20-28 (2008).
  14. LaGasse, L. L., Wouldes, T., Newman, E., et al. Prenatal methamphetamine exposure and neonatal neurobehavioral outcome in the USA and New Zealand. Neurotoxicol Teratol. 33, (1), 166-175 (2011).
  15. de Moraes Barros, M. C., Guinsburg, R., de Araujo Peres, C., Mitsuhiro, S., Chalem, E., Laranjeira, R. R. Exposure to marijuana during pregnancy alters neurobehavior in the early neonatal period. J Pediatr. 149, (6), 781-787 (2006).
  16. Law, K. L., Stroud, L. R., LaGasse, L. L., Niaura, R., Liu, J., Lester, B. M. Smoking during pregnancy and newborn neurobehavior. Pediatrics. 111, (6), 1318-1323 (2003).
  17. Stroud, L. R., Paster, R. L., Papandonatos, G. D., et al. Maternal smoking during pregnancy and newborn neurobehavior: effects at 10 to 27 days. J Pediatr. 154, (1), 10-16 (2009).
  18. Yolton, K., Khoury, J., Xu, Y., et al. Low-level prenatal exposure to nicotine and infant neurobehavior. Neurotoxicol Teratol. 31, (6), 356-363 (2009).
  19. Barros, M. C., Mitsuhiro, S. S., Chalem, E., Laranjeira, R. R., Guinsburg, R. Prenatal tobacco exposure is related to neurobehavioral modifications in infants of adolescent mothers. Clinic. (Sao Paulo, Brazil). 66, (9), 1597-1603 (2011).
  20. Conradt, E., Sheinkopf, S. J., Lester, B. M., et al. Prenatal substance exposure: neurobiologic organization at 1 month. J Pediatr. 163, (4), 989-994 (2013).
  21. Yolton, K., Xu, Y., Strauss, D., Altaye, M., Calafat, A. M., Khoury, J. Prenatal exposure to bisphenol A and phthalates and infant neurobehavior. Neurotoxicol Teratol. 33, (5), 558-566 (2011).
  22. Velez, M. L., Jansson, L. M., Schroeder, J., Williams, E. Prenatal methadone exposure and neonatal neurobehavioral functioning. Pediatr Res. 66, (6), 704-709 (2009).
  23. Jones, H., O’Grady, K., Johnson, R., Velez, M., Jansson, L. Infant Neurobehavior Following Prenatal Exposure to Methadone or Buprenorphine: Results From the Neonatal Intensive Care Unit Network Neurobehavioral Scale. Subst Use Misuse. 45, (13), 2244-2257 (2010).
  24. Coyle, M. G., Ferguson, A., LaGasse, L., Liu, J., Lester, B. Neurobehavioral effects of treatment for opiate withdrawal. Archives of Disease in Childhood: Fetal Neonatal Edition. 90, (1), F73-F74 (2005).
  25. Salisbury, A. L., Lester, B. M., Seifer, R., et al. Prenatal cocaine use and maternal depression: effects on infant neurobehavior. Neurotoxicol Teratol. 29, (3), 331-340 (2007).
  26. Brown, N., et al. Alterations in Neurobehavior at Term Reflect Differing Perinatal Exposures in Very Preterm Infants. Pediatrics. 118, (6), 2461-2471 (2006).
  27. Montirosso, R., Del Prete, A., Cavallini, A., Cozzi, P. Neurobehavioral profile in a group of healthy preterm infants. Utilization of the NICU Network Neurobehavioral Scale (NNNS). Child Development & Disabilities - ESSAYS. 3, 1-21 (2009).
  28. Brown, N. C., Inder, T. E., Bear, M. J., Hunt, R. W., Anderson, P. J., Doyle, L. W. Neurobehavior at term and white and gray matter abnormalities in very preterm infants. J Pediatr. 155, (1), 32-38 (2009).
  29. Montirosso, R., Del Prete, A., Bellu, R., Tronick, E., Borgatti, R. Level of NICU quality of developmental care and neurobehavioral performance in very preterm infants. Pediatrics. 129, (5), e1129-e1137 (2012).
  30. Lester, B., Miller, R., Hawes, K., et al. Infant Neurobehavioral Development. Seminars in Perinatology. 35, (1), 8-19 (2011).
  31. El-Dib, M., Massaro, A., Glass, P., Aly, H. Neurobehavioral assessment as a predictor of neurodevelopmental outcome in preterm infants. J Perinatol. 32, 299-303 (2013).
  32. Stephens, B. E., Liu, J., Lester, B., et al. Neurobehavioral assessment predicts motor outcome in preterm infants. J Pediatr. 156, (3), 366-371 (2010).
  33. Miller-Loncar, C., Lester, B. M., Seifer, R., et al. Predictors of motor development in children prenatally exposed to cocaine. Neurotoxicol Teratol. 27, (2), 213-220 (2005).
  34. Lester, B. M., Bagner, D. M., Liu, J., et al. Infant neurobehavioral dysregulation: behavior problems in children with prenatal substance exposure. Pediatrics. 124, (5), 1355-1362 (2009).
  35. de Moraes Barros, M., Guinsburg, R., Mitsuhiro, S., Chalem, E., Laranjeira, R. Neurobehavior of full-term small for gestational age newborn infants of adolescent mothers. J Pediatr (Rio J). 84, (3), 217-223 (2008).
  36. Massaro, A. N., Glass, P., Brown, J., et al. Neurobehavioral abnormalities in newborns with congenital heart disease requiring open-heart surgery. J Pediatr. 158, (4), 678-681 (2011).
  37. de Moraes Barros, M. C., Guinsburg, R., Mitsuhiro, S., Chalem, E., Laranjeira, R. R. Neurobehavioral profile of healthy full-term newborn infants of adolescent mothers. Early human development. 84, (5), 281-287 (2008).
  38. Bromer, C., Marsit, C. J., Armstrong, D. A., Padbury, J. F., Lester, B. Genetic and epigenetic variation of the glucocorticoid receptor (NR3C1) in placenta and infant neurobehavior. Developmental psychobiology. 55, (7), 673-683 (2013).
  39. Maccani, M. A., Padbury, J. F., Lester, B. M., Knopik, V. S., Marsit, C. J. Placental miRNA expression profiles are associated with measures of infant neurobehavioral outcomes. Pediatr Res. 74, (3), 272-278 (2013).
  40. Paquette, A. G., Lesseur, C., Armstrong, D. A., et al. Placental HTR2A methylation is associated with infant neurobehavioral outcomes. Epigenetics. 8, (8), 796-801 (2013).
  41. Marsit, C. J., Lambertini, L., Maccani, M. A., et al. Placenta-imprinted gene expression association of infant neurobehavior. J Pediatr. 160, (5), 854-860 (2012).
  42. Marsit, C. J., Maccani, M. A., Padbury, J. F., Lester, B. M. Placental 11-beta hydroxysteroid dehydrogenase methylation is associated with newborn growth and a measure of neurobehavioral outcome. PloS One. 7, (3), e33794 (2012).
  43. Conradt, E., Lester, B. M., Appleton, A. A., Armstrong, D. A., Marsit, C. J. The roles of DNA methylation of NR3C1 and 11beta-HSD2 and exposure to maternal mood disorder in utero on newborn neurobehavior. Epigenetics. 8, (12), 1321-1329 (2013).
  44. Lester, B. M., Conradt, E., Marsit, C. J. Are epigenetic changes in the intrauterine environment related to newborn neurobehavior? Epigenomics. 6, (2), 175-178 (2014).
  45. Lester, B., Tronick, E., Nestler, E., et al. Behavioral epigenetics. Ann NY Acad Sci. 1226, 14-33 (2011).
  46. Lester, B., Marsit, C., Bromer, C. Behavioral Epigenetics and the Developmental Origins of Mental Health Disorders. Infant & Early Childhood Mental Health: Core Concepts and Clinical Practice. Brandt, K., Perry, B., Seligman, S., Tronick, E. American Psychiatric Publishing, Inc. Washington, DC. 161-173 (2013).
  47. Lester, B., Conradt, E., Marsit, C. Epigenetic basis for the development of depression in children. Clinical Obstetrics and Gynecology. 56, (3), 556-565 (2013).
  48. Xu, Y., Yolton, K., Khoury, J. Earliest appropriate time for administering neurobehavioral assessment in newborn infants. Pediatrics. 127, (1), e69-e75 (2011).
  49. Salisbury, A., Duncan-Fallone, M., Lester, B. M. Neurobehavioral Assessment From Fetus To Infant. The NICU Network Neurobehavioral Scale and The Fetal Neurobehavior Coding Scale. Mental Retardation and Developmental Disabilities Research Reviews. 11, 14-20 (2005).
  50. Bagner, D. M., Sheinkopf, S. J., Miller-Loncar, C., et al. The effect of parenting stress on child behavior problems in high-risk children with prenatal drug exposure. Child Psychiatry Hum Dev. 40, (1), 73-84 (2009).
  51. Desantis, A., Harkins, D., Tronick, E., Kaplan, E., Beeghly, M. Exploring an integrative model of infant behavior: What is the relationship among temperament, sensory processing, and neurobehavioral measures? Infant Behav Dev. 34, (2), 280-292 (2011).
  52. Sullivan, M. C., Miller, R. J., Fontaine, L. A., Lester, B. Refining Neurobehavioral Assessment of the High-Risk Infant Using the NICU Network Neurobehavioral Scale. J Obstet Gynecol Neonatal Nurs. 41, (1), 17-23 (2012).
  53. Boukydis, C. F., Bigsby, R., Lester, B. M. Clinical use of the Neonatal Intensive Care Unit Network Neurobehavioral Scale. Pediatrics. 113, (3 Pt 2), 679-689 (2004).
  54. Simeonsson, R., Sharp, M., et al. Developmental delay: Signs and symptoms. PrimaryPediatricCare. Hoekelman, R. 2nd, Mosby Co. St. Louis. (1992).
  55. Marks, K., Glascoe, F. P., Aylward, G. P., Shevell, M. I., Lipkin, P. H., Squires, J. K. The thorny nature of predictive validity studies on screening tests for developmental-behavioral problems. Pediatrics. 122, (4), 866-868 (2008).

Comments

0 Comments


    Post a Question / Comment / Request

    You must be signed in to post a comment. Please or create an account.

    Usage Statistics