Author Produced

Utilizzo plusTipTracker software per misurare Microtubulo Dynamics in

Biology

Your institution must subscribe to JoVE's Biology section to access this content.

Fill out the form below to receive a free trial or learn more about access:

Welcome!

Enter your email below to get your free 1 hour trial to JoVE!





We use/store this info to ensure you have proper access and that your account is secure. We may use this info to send you notifications about your account, your institutional access, and/or other related products. To learn more about our GDPR policies click here.

If you want more info regarding data storage, please contact gdpr@jove.com.

 

Summary

Il pacchetto software basato su MATLAB open source, plusTipTracker, può essere utilizzato per analizzare serie di immagini di + TIP fluorescenza marcata per quantificare la dinamica dei microtubuli.

Cite this Article

Copy Citation | Download Citations

Stout, A., D'Amico, S., Enzenbacher, T., Ebbert, P., Lowery, L. A. Using plusTipTracker Software to Measure Microtubule Dynamics in Xenopus laevis Growth Cones. J. Vis. Exp. (91), e52138, doi:10.3791/52138 (2014).

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the english version. For other languages click here.

Abstract

Microtubuli (MT) più-end-tracking proteine ​​(+ TIP) localizzano alle crescenti più-estremità di MTS e regolano le dinamiche MT 1,2. Uno dei suggerimenti più noti e ampiamente utilizzati + per l'analisi dinamica MT è l'End-binding protein, EB1, che lega tutte le crescenti MT plus-end, e, quindi, è un marker per MT polimerizzazione 1. Molti studi del comportamento EB1 entro coni di crescita hanno utilizzato in termini di tempo e di parte assistita da computer, i metodi a mano-tracking per analizzare singoli MT 1-3. Il nostro approccio è quello di quantificare i parametri globali della dinamica MT utilizzando il pacchetto software, plusTipTracker 4, a seguito dell'acquisizione di alta risoluzione, immagini in diretta di EB1 taggato in coltura coni di crescita embrionali 5. Questo software è un basato su MATLAB, open-source, pacchetto user-friendly che combina il rilevamento automatico, il monitoraggio, la visualizzazione e l'analisi per i film di fluorescenza marcata + TIP. Qui, vi presentiamo il protocollo per l'utilizzo di plusTipTRacker per l'analisi delle comete fluorescenza marcata + TIP in colture di Xenopus laevis coni di crescita. Tuttavia, questo software può anche essere utilizzato per caratterizzare la dinamica MT in vari tipi di cellule 6-8.

Introduction

L'obiettivo di questo metodo è quello di ottenere informazioni quantitative in materia di microtubuli (MT) più--end inseguimento dinamica a vivere coni di crescita di proteine ​​(+ TIP). MT + TIP sono un gruppo di proteine ​​che localizzano ai più-end di MTS 9,10. Essi svolgono una serie di funzioni per regolare i parametri di instabilità dinamica MT 11, compresi i tassi di polimerizzazione, catastrofe, e soccorso. Un metodo ben utilizzato per analizzare le dinamiche MT è quello di monitorare il comportamento del EB1 TIP +, che si lega specificamente alla crescente MT plus-conclude 1,12. EB1 è conosciuto per reclutare diverse altre proteine ​​per crescere MT plus-conclude 13,14, ed è stato recentemente istituito come un fattore di maturazione MT 15, MT promuovere sia la crescita e la frequenza catastrofe 15,16.

Molti studi di dinamica MT all'interno di coni di crescita hanno utilizzato metodi di mano-tracking per misurare i cambiamenti nelle dinamiche EB1-GFP nel tempo 1-3, come EB1 localizatia MT, più-end possono essere usati come marker per MT polimerizzazione. Uno dei principali vantaggi per l'esame comete EB1-GFP come proxy per la crescita MT è che la dinamica MT possono essere misurati anche nelle regioni di sovrapposizione significativa MT. Mentre il metodo di tracciamento a mano comete EB1-GFP ha fornito indicazioni utili in MT comportamenti 1-3, è che richiede tempo e può essere prevenuto. Inoltre, come la crescita aberrante comportamenti cono sono probabilmente il risultato di cambiamenti minute dinamica del citoscheletro, analizzando solo un piccolo sottoinsieme di MTS (di solito necessario quando la mano-tracking) possono perdere informazioni significative.

Così, misuriamo globali parametri delle dinamiche MT utilizzando il pacchetto software, plusTipTracker 4, dopo l'acquisizione ad alta risoluzione, immagini in diretta di EB1 taggato in coltura coni di crescita embrionali 5. Questo software, sviluppato in Danuser Lab, è stata utilizzata in diversi studi che caratterizzano dinamiche MT in vari tipi di cellule 6-8. Si tratta di un open-source, cier-amichevole, pacchetto basato su MATLAB, che comprende il rilevamento automatico, il monitoraggio, la visualizzazione e l'analisi per i film di fluorescenza marcata + TIP. Una lunga lista di parametri specifici della dinamica MT sono calcolati da questo software (vedi riferimento 4 per i dettagli), ma per l'analisi delle dinamiche MT in coni di crescita, i parametri più utili sono la velocità pista crescita MT (in micron / minuto), traccia la crescita durata (in secondi), e la lunghezza della traccia crescita (in micron). Il software può essere scaricato direttamente dal sito web Danuser Lab (sotto "Software"). Mentre il Danuser Lab supporta attualmente una nuova interfaccia per il monitoraggio TIP + analisi, che è integrata in un pacchetto software chiamato u-track 2.0, l'originale, software stand-alone rimarrà disponibile. Gli algoritmi sottostanti tra i due programmi sono uguali (almeno dal 2014), con solo una differenza di uscite dell'interfaccia e di analisi. Per l'utente inesperto con poco MATLAB e / o l'analisi computazionale esperimentiza, plusTipTracker ha più caratteristiche user-friendly, tra cui le uscite dei parametri statistici automatizzati.

Qui, descriviamo la procedura per l'analisi di immagini dinamiche EB1-GFP in coltura Xenopus laevis coni di crescita. Questo protocollo è stato utilizzato in un recente documento esamina le dinamiche MT 17. Per istruzioni dettagliate relative coni di crescita coltura esprimono EB1-GFP Vedi anche Lowery et al. 2012 5. Anche se questo documento è concentrata principalmente sull'esame dinamiche EB1-GFP in coni di crescita, lo stesso protocollo può essere utilizzato per altri tipi di cellule 17. Per tutti i tipi di cellule, l'intervallo di tempo tra i fotogrammi deve essere compresa tra 0,5-2 sec per il monitoraggio ottimale + TIP. Un intervallo di tempo di fino a 4 secondi tra i frame è possibile, ma questo aumento risultati in tempo intervallo di tracking error supplementari.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Protocol

Questo protocollo e il video hanno lo scopo di servire come un compagno per la carta originale che descrive il pacchetto software in modo più dettagliato 4, così come la relazione tecnica che accompagna il download del software sul sito web di Danuser Lab. I lettori sono invitati a rivedere questi documenti con attenzione se ci sono domande supplementari per quanto riguarda l'utilizzo del software.

1 Prima di Image Analysis

  1. Convertire ogni filmato time-lapse in una sequenza di TIFF (Tagged Image File Format) file di immagine. Se ci sono più coni di crescita / cellule in un determinato film, primo raccolto ogni cono di crescita / cellulare per creare la propria sequenza di immagini.
    Nota: Questo non è necessario, in quanto possono essere selezionati singole regioni-di-interesse (ROI) entro plusTipTracker. Tuttavia, utilizzando dimensioni immagine inferiori aumenta la velocità del trattamento computazionale, quindi questo passaggio è consigliata in caso di notevole spazio vuoto nell'immagine.
  2. Salva ogni serie TIFF nel propriocartella chiamata "images" all'interno di un percorso che MATLAB è impostato su Accesso (notare che "le immagini" è case-sensitive). Per aggiungere un nuovo percorso, passare alla directory del file corrispondente nella finestra "Current Folder", fare clic destro sull'icona della cartella e selezionare "Aggiungi a Path - Cartelle selezionate e sottocartelle". E 'importante che la cartella del software plusTipTracker essere aggiunta al Sentiero, pure.

2. plusTipGetTracks

Nota: Il primo passo per l'analisi delle immagini è quello di individuare le comete EB1-GFP, collegare le comete in tracce, e determinare i parametri della dinamica dei microtubuli. Questo si ottiene con il comando "plusTipGetTracks" 4.

  1. Per iniziare l'analisi, applicazioni MATLAB aperto e digitare "plusTipGetTracks" nella finestra di comando. Ciò causerà una nuova finestra di dialogo deve.
  2. Clicca su "Imposta nuovi progetti" e selezionare uno (o more), della precedente serie di immagini TIFF selezionando il "immagini" appropriate cartella (o directory contenenti "immagini" cartelle). Al termine di questa fase, una directory di file (roi_1) verrà creato (nella stessa cartella che contiene "immagini") che conterrà i file di dati futuri. Nota: la fase di "creare nuovi progetti" può essere completato prima del tempo, nel corso di una sessione separata.
  3. Una nuova finestra apparirà: "Seleziona un poligono, fare clic destro su quest'ultimo punto, e fare clic su 'Create Mask'". Fare clic su "OK". Verrà visualizzata la prima immagine della serie dell'immagine selezionata. Usa il mouse per fare clic e creare un poligono che racchiude la totalità del cono di crescita. Fare doppio clic con il mouse per chiudere il poligono.
  4. Una volta che il poligono è stato chiuso, una finestra di dialogo apparirà: "Vuoi selezionare un altro ROI?" Se l'immagine ha un altro cono di crescita per analizzare, selezionare "Sì"; altrimenti seletti "No".
  5. Selezionare i progetti che verranno immediatamente analizzati. Clicca su "Seleziona Projects" e selezionare la cartella (roi_X) analizzare.
  6. Viene visualizzata una schermata listSelectGUI. Selezionare il progetto (s) dal lato sinistro dello schermo e spostarli sul lato destro dello schermo. Fare clic su "OK". Scegliere un percorso per salvare l'elenco di progetti e fare clic su "Salva".
  7. Selezionare "Detection", "monitoraggio", e "Post-Processing". Una volta effettuate queste selezioni, il lato destro della finestra di dialogo sarà configurabile. Configurare ogni opzione.
    1. Questi parametri vengono utilizzati per collegare le comete rilevati in tracce MT. Dettagli per la scelta di questi parametri di controllo per il monitoraggio sono inclusi nelle pagine 9-10 della relazione tecnica in formato PDF che accompagna il pacchetto di download del software; leggere questo rapporto con attenzione se si verificano problemi. Ai fini del monitoraggio comete EB1-GFP in Xenopci laevis coni di crescita, utilizzare le seguenti impostazioni di rilevamento: Cerca Raggio Gamma (5-12 pixel), lunghezza minima Sub-Track (frame) 3; Max Gap Lunghezza (fotogrammi) 8; Max Factor Ritiro 0.8, angolo di andata massima 50, angolo di Max indietro 10, Fluctuation Radius 2.5. Queste impostazioni sono mostrate nella Figura 1.

    Nota: Max Factor Il restringimento è impostato per ridurre il numero di "lacune arretrate" rilevati, come "lacune arretrati" non sono utili per analizzare nel contesto di coni di crescita, date le condizioni di sovraffollamento e le probabili errori nei collegamenti della pista. Inoltre, sia l'angolo di andata massima ed anche cambiamenti Radius sono impostati relativamente alta, come MTS cono di crescita presentano piccoli traslocazioni frequenti oltre alle crescite e ritiri, e aumentando le impostazioni di controllo permette di questa maggiore movimento durante la fase di collegamento.
    1. Compilare i post-elaborazione delle impostazioni a seconda delle impostazioni di acquisizione di immagini specifiche desiderate.
    </ Li>
  8. Una volta configurate le impostazioni, fare clic su "Start". Il software verrà eseguito a seconda delle impostazioni sono stati selezionati. Questo può richiedere minuti o ore, a seconda del numero di progetti selezionati e le loro dimensioni. La Finestra di comando visualizza il tempo residuo stimato per ogni funzione. Quando il passo plusTipGetTracks è completata, la finestra di comando visualizzerà "Finito!"
    Nota: Una lunga lista di parametri specifici della dinamica MT sono ora calcolato da questo software (vedi riferimento 4 per i dettagli), ma per l'analisi delle dinamiche di MT in coni di crescita, i parametri più utili per esaminare sono la velocità pista crescita MT (in micron / minuto), durata percorso di crescita (in secondi), e la lunghezza della traccia crescita (in micron).

3. plusTipSeeTracks

Nota: Ora che le tracce microtubuli sono state definite, la funzione "plustipSeeTracks" viene utilizzato per la visualizzazione traccia 4. Questa funzionein grado di fornire le uscite multiple per la visualizzazione, tra cui dinamica MT spaziali mappe e filmati di velocità, ma qui, l'attenzione è rivolta esclusivamente sull'utilizzo di "Movies Track" per visualizzare i brani MT sovrapposte le immagini cono di crescita. Mentre plusTipGetTracks possono analizzare più filmati alla volta, plusTipSeeTracks possono analizzare solo un film alla volta.

  1. Digitare "plusTipSeeTracks" nella finestra di comando.
  2. Dopo il caricamento della finestra di dialogo, cliccare su "Select Progetto". Selezionare la directory principale che contiene il progetto per visualizzare e clicca su "Seleziona cartella". Una nuova finestra apparirà: "Selezionare il progetto che si desidera visualizzare". Scegliere il file da visualizzare e fare clic su "OK".
  3. Avanti, fare clic su "Select Saved ROI". Passare alla stessa cartella roi_X come quello selezionato nel passo precedente e selezionare il file denominato "roiYX".
  4. Clicca su "Seleziona directory di output" per designare wqui MATLAB salverà i file di visualizzazione delle tracce. Nota: si consiglia di utilizzare la stessa cartella che contiene il resto dei dati.
  5. Selezionare "Crea Traccia di un film" e apparirà una schermata che visualizza tutte le tracce plusTipGetTracks calcolati dalle comete TIP +. Questo passaggio consente di risparmiare la serie storica rintracciato in un formato video, nel file "allTracks_X_X_X". C'è un'opzione per salvare il filmato come AVI, altrimenti il ​​formato predefinito è come un file Quicktime.mov.

4. plusTipGroupAnalysis

Nota: Questa funzione finale è utilizzata per creare gruppi di film per l'analisi e il confronto dei parametri di traccia MT.

  1. Digitare "plusTipGroupAnalysis" nella finestra di comando. Per selezionare manualmente i gruppi per confrontare, prima de-selezionare "gruppo di Auto da gerarchia". Quindi, fare clic su "Seleziona progetti". Passare alla directory superiori che contengono tutte le cartelle roi_Xanalizzare.
  2. Viene visualizzata una schermata listSelectGUI. Selezionare tutti i progetti da includere nei gruppi dal lato sinistro dello schermo e spostarli sul lato destro dello schermo. Fare clic su "OK". Scegliere un percorso per salvare l'elenco di progetti e fare clic su "Salva".
  3. Apparirà una finestra: "Si prega di selezionare primo gruppo dall'elenco". Fare clic su "OK". La finestra listSelectGUI mostrerà di nuovo. Questa volta, selezionare solo i file che corrispondono al primo gruppo che dovrebbe essere raggruppate. Fare clic su "OK".
  4. Quindi, immettere il nome del gruppo e fare clic su "OK". Apparirà una finestra: "Selezionare un altro gruppo?" Risposta di conseguenza e continuare a selezionare gruppi. Apparirà una finestra: "Selezionare una posizione per salvare la lista del gruppo". Passare alla posizione e fare clic su "Salva".
  5. Clicca su "Select Output Directory" per scegliere dove le cartelle di output sarannomemorizzato.
  6. Selezionare il tipo di analisi di gruppo per condurre - se le tracce MT devono essere raggruppati per ciascun gruppo o per l'analisi delle cellule dovrebbe essere eseguita. I test statistici raccomandati sono già designati. Per includere tutti i brani nell'analisi, de-selezionare "Rimuovi le tracce a inizio / fine del film". In caso contrario, avendo questa casella selezionata rimuove eventuali tracce di crescita MT che sono in corso come il film inizia o termina.
  7. Una volta effettuata la selezione Analysis Group, selezionare "Confronta i gruppi".

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Representative Results

Usando questo software, come descritto qui fornirà diversi file di informazioni che quantificano + dinamiche TIP nelle cellule viventi.

I plusTipGetTracks funzione identifica le tracce (con esempio impostazioni mostrate nella figura 1), e quindi fornisce parametri relativi alle tracce TIP +. Per visualizzare le informazioni che il software ha ottenuto, andare nella directory roi_X creata nel passaggio 2.2. La cartella "impresa" contiene "overlayImages", che è una serie di immagini che mostrano le comete rilevati. Esaminando queste immagini utilizzando l'immagine software di analisi in grado di dimostrare la precisione del rilevamento cometa. La cartella "meta" contiene anche informazioni dettagliate per quanto riguarda le statistiche cometa + TIP, incluso il file "projData", così come il file "Stats". Per visualizzare il file "Stats", trascinarlo in un foglio di lavoro aperto di un foglio di calcolo. Questo file contiene l'calcolareParametri microtubuli d per ogni film (Figura 2). Come notato sopra, una lunga lista di parametri specifici della dinamica MT sono calcolati da questo software (vedi riferimento 4 per i dettagli), tra cui la velocità pista crescita MT (in micron / minuto), durata percorso di crescita (in secondi), e la crescita lunghezza della traccia (in micron).

I plusTipSeeTracks funzione salva un film di comete cingolati, che possono essere rivisti aprendo il file "allTracks_X_X_X" (Figura 3).

La funzione plusTipGroupAnalysis combina più serie di dati individuali in gruppi e crea cartelle (denominato Percell o pooledData, a seconda di quale sia selezionata analisi) che contengono i dati dei parametri del gruppo, tra cui istogrammi, grafici e fogli di calcolo per gruppi e singoli parametri si confrontano all'interno di ciascun gruppo (Figura 4).

Figura 1 Figura 1. PlusTipGetTracks impostazioni utilizzate per le comete EB1-GFP in Xenopus laevis coni di crescita. Questa figura mostra le impostazioni specifiche per "Detection", "monitoraggio", e "Post-Processing" passi che possono essere utilizzati per l'analisi di EB1-GFP comete in Xenopus laevis coni di crescita. Lo strumento plusTipParamSweepGUI, disponibile all'interno del pacchetto plusTipTracker, può essere utilizzato per ottimizzare le impostazioni di rilevamento per gli altri organismi modello e / o tipi di cellule 7.

Figura 2
Figura 2 Schermata dei parametri MT ottenuti dall'analisi plusTipGetTracks. La cartella "meta", creato da plusTipGetTracks esecuzione, contiene informazioni riguardanti TIP + cstatistiche OMET. Trascinando il file "Statistiche" in un foglio di calcolo, i parametri della dinamica dei microtubuli possono essere esaminate.

Figura 3
Figura 3 Schermata di film traccia MT ottenuto dall'analisi plusTipSeeTracks. PlusTipSeeTracks permette non solo per la visualizzazione traccia microtubuli, ma serve anche come uno strumento di verifica, consentendo all'utente di visualizzare la validità dei dati acquisiti da plusTipGetTracks.

Figura 4
Figura 4 Schermata dei parametri MT ottenuti da plusTipGroupAnalysis. PlusTipGroupAnalysis offre all'utente un metodo semplice per i gruppi di confronto e parametri individuali TRAn all'interno di ogni gruppo mediante la combinazione di più set di dati individuali e la generazione di prodotti statistici, che può essere esaminato in un foglio di calcolo.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Discussion

PlusTipTracker fornisce una semplice interfaccia grafica per rilevare rapidamente e automaticamente quasi tutti visibili comete EB1-GFP in un cono di cellulare o di crescita, collegare le comete in tracce, e calcolare i parametri MT. Altre pubblicazioni hanno riportato la progettazione di simili tipi di software (per esempio, Marx et al. Analisi quantitativa anche utilizzato delle dinamiche EB1 taggati in coni di crescita 18). Ma, questo software sembra essere unico nella sua facilità di accesso, in quanto è liberamente scaricabile dal sito web del Danuser Lab, specializzata nella progettazione open-source, chiavi in ​​software utile per la comunità biologica delle cellule. Mentre è necessario l'accesso a MATLAB, uno non ha bisogno di essere completamente familiarità con questo applicativo informatico, al fine di utilizzare il software. Tuttavia, ci sono alcuni punti che devono essere affrontate per facilità d'uso.

Innanzitutto, uno dei problemi più comuni che si verificano quando si utilizza il software e l'applicazione del computer per la prima volta è legata al percorso del file. Se si verifica questo errore (con il prompt "Errore con cd -. Argomento deve contenere una stringa di errore in formatPath ..."), quindi la soluzione più semplice è quello di garantire che il software plusTipTracker, così come la directory con tutte le "immagini" sottodirectory, sono entrambi nello stesso percorso del file "MATLAB". E 'meglio se questi non sono nella directory "Program Files", come è stato suggerito che lo spazio nel nome "Program Files" può essere un problema. A questo proposito, è importante notare che plusTipTracker salva il percorso del file che è stato utilizzato quando calcolando prima dell'analisi plusTipGetTracks, e come tale, questo percorso file deve essere mantenuta quando questi dati si accede e assunto da un altro componente del software. Le funzioni plusTipGetTracks, plusTipSeeTracks, e plusTipGroupAnalysis tutti utilizzare il percorso del file salvato originale, e, quindi, cercando di ctutte quelle funzioni per un determinato film, dopo aver spostato i file in un altro percorso, si tradurrà in un errore.

Un altro errore comune a verificarsi durante l'analisi è quando tracking fallisce durante la fase plusTipGetTracks. Ciò si verifica se un fotogramma nella serie di immagini non contiene comete rilevabili. Questo sarà completamente fermare l'analisi e non si verificherà alcun post-elaborazione. Una soluzione semplice per aggirare questo problema e permettere l'analisi di procedere, è quello di creare una cometa finto sull'immagine in una zona dove non sarà correttamente collegato ad eventuali tracce reali. Questo non avrà un impatto i parametri finali di traccia, come ogni cometa che non esiste in un numero minimo di fotogrammi consecutivi sarà filtrato l'analisi finale.

Un altro problema che può sorgere è il rilevamento cometa difettoso. Questo di solito può essere risolto migliorando la selezione regione-di-interesse nel passaggio 2.3. È importante trarre la regione di interesse in stretta attorno alla cella e non elaborare awregione ider di quanto sia necessario. Il software utilizza questa regione per determinare lo sfondo utilizzato durante il rilevamento cometa. Se il rilevamento cometa è ancora sub-ottimale con le impostazioni predefinite, le impostazioni possono essere regolate nella finestra plusTipGetTracks (durante la fase 2.7).

Dopo ogni analisi, è fondamentale per convalidare i legami pista automatici ad occhio, usando plusTipSeeTracks. Impostazioni di verifica possono avere bisogno di essere modificati per ridurre il numero di falsi legami cometa positivi o falsi negativi. Vedere la documentazione plusTipTracker originale 4, nonché la relazione tecnica in formato PDF che accompagna il download del software per i dettagli su come ottimizzare le impostazioni. Le prestazioni di questo software rispetto alla mano-tracking è stato precedentemente testato in cellule non neuronali 4. Coni di crescita rappresentano una sfida un po 'diversa, però, come la crescita MT cono presentano traslocazioni frequenti in tutte le direzioni 17, oltre alla crescita MT e ritiro. Un issue che non è stato trovato per essere una delle maggiori preoccupazioni è se le MT, serrato in coni di crescita pongono difficoltà di monitoraggio 17. Come solo un sottoinsieme di MTS sono in fase di crescita, con EB1-GFP alle estremità, la risoluzione e il monitoraggio di singoli comete EB1-GFP non era problematico. Tuttavia, va notato che questi precedenti studi hanno utilizzato Xenopus laevis coni di crescita, che sono stati appositamente scelti per la loro dimensioni relativamente grandi cono di crescita (circa 10 micron), rispetto ad altri coni di crescita vertebrati. L'utilizzo di questi coni di crescita più grandi consente una più accurata analisi cometa EB1-GFP.

Per valutare l'utilità e la precisione di questo software per analizzare le tracce EB1-GFP in Xenopus laevis coni di crescita, abbiamo confrontato l'esperienza di utilizzo plusTipTracker con mano-tracking di una serie di dati identici (dati non riportati). Il tempo impiegato per mano traccia comete EB1-GFP in un cono di crescita media di 39 brani di comete (in un time-lapse Seri 1 minutoES, con 2 secondi tra ogni fotogramma) è stato più di due ore, rispetto a due minuti con il software. I parametri ottenuti con i due metodi erano simili per velocità di crescita MT (7,4 micron al minuto per il monitoraggio automatizzato rispetto a 7,0 micron al minuto per mano-tracking). Tuttavia, per tutta la vita la crescita e la lunghezza, software di analisi porta a brani significativamente più breve (di circa la metà del tempo e distanza). Ciò è dovuto a tracce di crescita essendo diviso dal software se una cometa va dentro e fuori fuoco nel tempo. Mentre l'occhio umano può facilmente identificare che è la stessa cometa, il software non lo fa. Questo problema non è problematico, però, se si sta usando il software al fine di confrontare più condizioni. Poiché i parametri di monitoraggio identici sono utilizzati in tutte le condizioni (e supponendo che le comete vanno in e fuori fuoco alla stessa velocità in varie condizioni), quindi i relativi tempi di vita e le lunghezze sono ancora misure molto utili per il confronto. Per quanto riguarda automatizzata errore ratto analisies, questi dipendono molto dalla qualità delle immagini. Nel film ad alta segnale-rumore, la percentuale di tracce misjoined o non corretti è in una sola cifra. Anche nei film di qualità inferiore (dove i singoli comete sono ancora chiaramente visibili ad occhio, ma il rumore di fondo è maggiore), i tassi di errore sono ancora abbastanza bassa (5-15%), che il tempo significativo salvato utilizzando il software è valsa la pena costi in errore. Ciò è particolarmente vero quando si analizzano centinaia di coni di crescita (60-8 coni di crescita per condizione sono stati analizzati in un precedente studio 17).

È importante notare che questo software è stato progettato per rilevare + comete punta che legano soltanto crescenti estremità MT, come EB1-GFP. Dato che gli algoritmi di linkage e di monitoraggio prevedono che esistono comete solo sulla polimerizzazione MT, utilizzando questo software per analizzare le dinamiche di un TIP fluorescenti-taggato + che si lega alla contrazione MT finisce in aggiunta alle punte crescenti porterà ad informazioni inesatteper quanto riguarda le velocità di crescita calcolati MT.

Una delle caratteristiche uniche di questo software rispetto ad altri software singolo-particella-tracking, è che si tenga conto conosciuta comportamenti MT per calcolare non solo i parametri di polimerizzazione, ma anche parametri di ritiro. Lo fa collegando una cometa EB1-GFP che è scomparso con uno che si è appena formata direttamente dietro di esso nella stessa traiettoria (questo è chiamato un backgap, o traccia BGAP). Mentre questo algoritmo funziona bene per alcuni tipi di cellule, come le cellule HeLa 4, si tratta di una caratteristica meno efficace quando si analizzano le dinamiche MT in coni di crescita. Questo perché MT tracce spesso si susseguono lungo le stesse esatte percorsi in coni di crescita (spesso lungo seguenti fasci F-actina), e così di solito è impossibile dire se BGAP collegamenti sono corretti. Per questo motivo, non è consigliabile utilizzare le uscite dati BGAP in coni di crescita.

Nonostante questi avvertimenti e problemi minoriche devono essere presi in considerazione quando si utilizzano plusTipTracker (e la maggior parte qualsiasi programma automatizzato di elaborazione delle immagini), questo software può essere uno strumento molto utile per analizzare migliaia di comete EB1-GFP in un tempo relativamente breve lasso di tempo.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
plusTipTracker software Danuser Lab http://lccb.hms.harvard.edu/software.html This software may be hosted by another website in the future.  If the listed site does not exist, search "Danuser Lab Software" on a web search engine to find the site.
MATLAB software Mathworks http://www.mathworks.com/products/matlab/

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Stepanova, T., et al. Visualization of microtubule growth in cultured neurons via the use of EB3-GFP (end-binding protein 3-green fluorescent protein). The Journal of neuroscience : the official journal of the Society for Neuroscience. 23, 2655-2664 (2003).
  2. Lee, H., et al. The microtubule plus end tracking protein Orbit/MAST/CLASP acts downstream of the tyrosine kinase Abl in mediating axon guidance. Neuron. 913-926 (2004).
  3. Purro, S. A., et al. Wnt regulates axon behavior through changes in microtubule growth directionality: a new role for adenomatous polyposis coli. The Journal of neuroscience : the official journal of the Society for Neuroscience. 28, 8644-8654 (2008).
  4. Applegate, K. T., et al. plusTipTracker: Quantitative image analysis software for the measurement of microtubule dynamics. Journal of structural biology. 176, 168-184 (2011).
  5. Lowery, L. A., Faris, A. E., Stout, A., Van Vactor, D. Neural Explant Cultures from Xenopus laevis. Journal of visualized experiments : JoVE. (68), e4232 (2012).
  6. Long, J. B., et al. Multiparametric analysis of CLASP-interacting protein functions during interphase microtubule dynamics. Molecular and cellular biology. 33, 1528-1545 (2013).
  7. Myers, K. A., Applegate, K. T., Danuser, G., Fischer, R. S., Waterman, C. M. Distinct ECM mechanosensing pathways regulate microtubule dynamics to control endothelial cell branching morphogenesis. The Journal of cell biology. 192, 321-334 (2011).
  8. Nishimura, Y., Applegate, K., Davidson, M. W., Danuser, G., Waterman, C. M. Automated screening of microtubule growth dynamics identifies MARK2 as a regulator of leading edge microtubules downstream of Rac1 in migrating cells. PLoS One. 7, e41413 (2012).
  9. Akhmanova, A., Steinmetz, M. O. Tracking the ends: a dynamic protein network controls the fate of microtubule tips. Nature reviews. Molecular cell biology. 9, 309-322 (2008).
  10. Schuyler, S. C., Pellman, D. Microtubule 'plus-end-tracking proteins': The end is just the beginning. Cell. 105, 421-424 (2001).
  11. Mitchison, T., Kirschner, M. Dynamic instability of microtubule growth. Nature. 312, 237-242 (1984).
  12. Mimori-Kiyosue, Y., Shiina, N., Tsukita, S. The dynamic behavior of the APC-binding protein EB1 on the distal ends of microtubules. Current biology : CB. 10, 865-868 (2000).
  13. Dixit, R., et al. Microtubule plus-end tracking by CLIP-170 requires EB1. Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America. 106, 492-497 (2009).
  14. Li, W., et al. EB1 promotes microtubule dynamics by recruiting Sentin in Drosophila cells. The Journal of cell biology. 193, 973-983 (2011).
  15. Maurer, S. P., et al. EB1 accelerates two conformational transitions important for microtubule maturation and dynamics. Current biology : CB. 24, 372-384 (2014).
  16. Zanic, M., Widlund, P. O., Hyman, A. A., Howard, J. Synergy between XMAP215 and EB1 increases microtubule growth rates to physiological levels. Nature cell biology. 15, 688-693 (2013).
  17. Lowery, L. A., et al. Growth cone-specific functions of XMAP215 in restricting microtubule dynamics and promoting axonal outgrowth. Neural development. 8, 22 (2013).
  18. Marx, A., et al. Xenopus cytoplasmic linker-associated protein 1 (XCLASP1) promotes axon elongation and advance of pioneer microtubules. Molecular biology of the cell. 24, 1544-1558 (2013).

Comments

0 Comments


    Post a Question / Comment / Request

    You must be signed in to post a comment. Please or create an account.

    Usage Statistics