Waiting
Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove
Click here for the English version

Biology

L'introduzione di un angolo Box di taglio regolabile per Analizzando Slice forza di taglio a base di carne

doi: 10.3791/50255 Published: April 26, 2013

Summary

Forza di taglio Slice è un metodo di riferimento per l'analisi di consistenza delle carni bovine. Utilizzo di una casella di taglio regolabile angolo potrebbe aumentare la sua precisione per scopi di ricerca. I risultati di diverse posizioni all'interno del

Abstract

Ricerca indica l'angolo fibre del muscolo longissimus può variare, a seconda della posizione all'interno di una bistecca e tutto il muscolo. Invece di utilizzare le originali fisse 45 ° o 90 ° angolo di taglio per testare forza di taglio, una scatola di taglio di angolo variabile può essere regolata in modo gli angoli dei coltelli corrispondono all'angolo fibra di ciascun campione. Entro 2 minuti dopo la cottura ad una temperatura interna di 71 ° C su una griglia focolare aperto a 210 ° C, di 1 cm per 5 cm di base è tagliato dalla bistecca, parallelo alla direzione delle fibre muscolari, con 2 lame di coltello set 1 cm l'uno dall'altro. Questo nucleo calda viene poi sottoposto alla fetta Shear protocollo Force (SSF) valutare carne texture. L'uso della scatola di taglio variabile angolo e il protocollo SSF fornisce una rappresentazione accurata della forza di taglio massima, come le fibre muscolari fetta e sono costantemente paralleli. Pertanto, la scatola di taglio ad angolo variabile, in combinazione con il protocollo SSF, può essere utilizzato come un high-esimotecnica roughput di valutare con precisione la tenerezza di carne in luoghi diversi del muscolo longissimus e, potenzialmente, in altri muscoli.

Introduction

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

La tenerezza è uno dei più importanti attributi di qualità a base di carne 1. Incoerenza nella tenerezza delle carni bovine è stato identificato come uno dei principali problemi che affliggono il settore della carne bovina 2. La forza di taglio (WBSF) prova Warner-Bratzler, caratterizzato da un foro in una piastra triangolare shear lavorato con precisione, è il metodo più diffuso per indicare carne tenerezza sensoriale 3,4, in quanto è il metodo strumentale che probabilmente ha mostrato la migliore correlazione con i punteggi panel sensoriali per la durezza di carne 5. Tuttavia, la fetta taglio protocollo forza (SSF) è diventata una tecnica importante per analizzare tessitura muscolare e tenerezza 6, in alternativa al protocollo standard di WBSF 7. E 'utile in casi in cui l'analisi rapida o un elevato numero di campioni devono essere elaborati. Per la SSF, un solo core è preso dalla bistecca quando è ancora caldo, contro i core multipli (3-6) presa dalla bistecca di solito a poppaer 24 ore di refrigerazione per la WBSF 6. Da questa fetta, il SSF analizza la consistenza medio dell'insieme bistecca 8, come è stato trovato che la tenerezza varia tra i lati mediale laterali della bistecca 9, con il centro e centro di bistecche aventi la migliore rappresentazione di media WBSF . La caduta della SSF è che, all'interno di una bistecca, dal lato mediale a laterale, vi è variazione nei valori di forza di taglio 9, tuttavia, utilizzando sistematicamente la casella dimensionamento di fare 5 sezioni centimetri, si può ridurre la variabilità che potrebbe venire di utilizzare diverse sezioni della bistecca. Tuttavia, dal momento che alcune bistecche sono diverse dimensioni, una slice 5 cm può verificarsi in diverse posizioni la bistecca, che potrebbe poi influenzare i valori di forza di taglio 10.

D'altra parte, la scatola di taglio originale progettato avere la sezione da analizzare nel protocollo SSF permette solo 2 angoli fissi, 45 ° e 90 °, tuttavia, muscolocambia l'orientamento della fibra all'interno di bistecche, e all'interno del muscolo 11. Shackelford e Wheeler 12, ha dichiarato che l'angolo medio longissimus era 43,8 °, che era vicino a 45 ° ed è quindi ritenuto opportuno, quando i campioni sono stati prelevati sempre dalla stessa posizione. Tuttavia, Derington et al. 11 riportato un intervallo nel angolo delle fibre lungo il muscolo longissimus tra 33,1 ° e 53,9 °. Così, quando, per scopi di ricerca, diversi bistecche stesso animale devono essere analizzati, assegnando a tutti gli angoli di fibre sia 45 ° o 90 ° potenzialmente riduce la precisione. L'utilizzo di una scatola di taglio angolo variabile può fornire una rappresentazione più accurata della forza di taglio massima, avente la capacità di misurare e regolare l'angolo di taglio consente la fetta di eseguire costantemente parallelo con le fibre muscolari.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Protocol

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

1. Collezione Steak

  1. Seguente classificazione a 24 ore - 48 ore dopo la macellazione, il muscolo longissimus (sia la fine del torace e / o dei lombi) viene rimosso da carcasse bovine e raccolto per l'analisi della qualità.
  2. Il muscolo è assettato di grasso sottocutaneo e squadrata. Il muscolo viene poi tagliato a 2,5 cm (1 in) bistecche seguendo protocolli di manipolazione degli alimenti e la sicurezza. Dopo il taglio dei singoli bistecche, le etichette appropriate (numero di animali, lato, la posizione muscolare, o il tempo) sono posizionati sulla rispettiva bistecca.
  3. Bistecche vengono poi preparati per la conservazione. Se si vuole rimanere freschi, essi sono posti su un vassoio e portati alla griglia. Se le bistecche fresche non possono essere cotti immediatamente, hanno bisogno di essere coperto di plastica fino a quando la cottura può iniziare, per prevenire la disidratazione. Se bistecche devono essere invecchiato in un dispositivo di raffreddamento, o congelati, il peso viene registrato con due cifre decimali prima di essere immessi in un ossigeno impermeabile sottovuoto pacchetto bag e sigillato utilizzando una confezionatrice sottovuoto. Bistecche vengono poi poste nelle loro rispettive posizioni di archiviazione a lungo termine.

2. Procedura di cottura

  1. Se il campione è stato congelato, togliere dal freezer e mettere in un 4 ° C più fresco per scongelare durante la notte.
  2. Il giorno della cottura, pre-riscaldare una griglia focolare aperto a 210 ° C per il campione di cottura, e preparare il sistema logger di temperatura e il computer inserendo le termocoppie nei punti vendita del dispositivo di scansione. Ingrassare leggermente la griglia con verdura accorciando di circa 10 min prima di iniziare la cottura.
  3. Prima di iniziare a cucinare, togliere le bistecche dal radiatore. Togliere il campione dalla confezione e asciugare l'umidità in eccesso dalla bistecca con un tovagliolo di carta. Registrare il peso grezzo della bistecca con due cifre decimali.
  4. Inserire una termocoppia nel punto medio della bistecca lungo il suo asse longitudinale. Avviare la scansione termocoppia per registrare i dati di cottura.
  5. Posizionare ilbistecche alla griglia, mantenendo il parallelo termocoppia alla superficie di cottura piana della bistecca e la griglia. Se la sonda non viene mantenuta parallela, può risultare in letture di temperatura impropri.
  6. Cuocere le bistecche a una temperatura interna di 35,5 ° C, quindi capovolgere il campione più e continuare la cottura a una temperatura interna finale di 71 ° C. Una volta che la temperatura interna è di 71 ° C, togliere il campione dalla griglia e tirare la termocoppia fuori della bistecca.
  7. Se un peso di cottura è desiderato, consentire la bistecca raffreddare leggermente (1-2 minuti), poi cancella il campione con un tovagliolo di carta per rimuovere l'eccesso di umidità e di peso del campione a due cifre decimali.
  8. Se sono necessari dati di cottura, salvare i dati di scansione termocoppia.

3. Angolo di regolazione e preparazione dei campioni

  1. Mentre il campione è ancora calda dal grill, fare un taglio 1-2 cm dall'estremità laterale della bistecca per creare una estremità quadrata.
  2. Una sezione 5 centimetri in tutto il widesimo del bistecca viene preparato utilizzando un 'campione scatola sizing' con una tacca coltello a 5 cm, parallela al taglio originale.
  3. L'orientamento dell'angolo fibra muscolare può essere misurata ponendo un goniometro sulla superficie coltello taglio della bistecca.
  4. La scatola di taglio angolo variabile viene quindi impostata l'angolo corrispondente del campione facendo scorrere la piastra metallica inferiore personalizzato con i fori inferiori di guida del coltello a doppia lama. Serrare le manopole per fissare la piastra metallica inferiore presso l'angolo corrispondente.
  5. Posizionare la sezione 5 cm, le bistecche nell'area di taglio della scatola di taglio angolo variabile in modo che la direzione delle fibre muscolari è parallela l'angolo del coltello a doppia lama.
  6. Il coltello a doppia lama è utilizzata per tagliare una fetta 1 cm attraverso l'precedentemente tagliato cinque centimetri pezzo, in modo assicurare che il coltello passerà attraverso l'intero campione con l'angolo corrispondente. Quando si posiziona la bistecca, assicurarsi che sia a contatto con il bordo della zona di taglio più vicino alutente, come il moto di taglio tirerà la bistecca verso l'utente.
  7. Per tagliare, inserire il coltello a doppia lama in area di taglio ed estrarre il coltello per tagliare la carne in una striscia di 1 cm. Per evitare lo strappo della carne, utilizzare un leggero movimento di taglio tirando la lama verso l'utente. Mantenere le lame di coltello contro un bordo della piastra di guida per mantenere proporzioni uguali di taglio.
  8. Il risultato dovrebbe essere un ambiente caldo, 1 cm di spessore fetta che è 5 cm di lunghezza, con le fibre sempre parallela alla fetta. Questa fetta viene poi utilizzato per fetta taglio analisi vigore della texture in carne.

4. Analisi forza di taglio

  1. Per determinare l'analisi forza di taglio, la fetta al taglio protocollo vigente (SSF) utilizza i 1 centimetro di 5 cm affettare ottenuti con la scatola di taglio ad angolo variabile. Utilizzando una macchina analizzatore di struttura con una lama di taglio fetta piatta, l'analisi è effettuata sulla fetta caldo.
  2. Preparare l'analizzatore di struttura con un kg di cellulare e insieme carico di 50la distanza di taglio a 48 mm, con una velocità di testa a croce di 500 mm / min.
  3. Il taglio viene eseguita una volta, perpendicolare alle fibre muscolari di fornire un'analisi accurata della forza massima richiesta per tranciare le fibre nella fetta.
  4. Una volta che la fetta è stato tosato completamente attraverso il centro, salvare e registrare i dati.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Representative Results

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

Trentuno finito commerciale manzi manzo sono stati macellati e le cui carcasse (528-601 kg) sono suddivise. Al fine di creare variabilità tenerezza, dritto stati immediatamente conservati a 2 ° C, mentre i lati sinistro sono stati tenuti a 10 ° C per 3 ore e poi a 2 ° C. I muscoli longissimus dal lato destro e sinistro sono stati rimossi 24 ore dopo la macellazione. I campioni provenienti dai lati destro (trattamento "duro") sono stati analizzati, quel giorno, mentre i campioni dal lato sinistro (trattamento "TENDER") sono stati invecchiati per 6 d prima di essere analizzato. Due bistecche appaiati sono stati realizzati dal anteriore (5 ° -6 ° vertebra toracica), medio (12 ° -13 ° vertebra toracica) e posteriori (4 ° -5 ° vertebra lombare) porzioni di destra e di sinistra muscoli longissimus. Campionando due bistecche adiacenti l'uno all'altro ed eseguire sia la WBSF riferimento e SSF sulla stessa bistecca siamo abLe confrontare l'angolo regolabile SSF per il materiale di riferimento WBSF. Le bistecche erano cotte come descritto nelle procedure precedenti. A seguito di un design equilibrato, ogni paio di bistecche sono stati suddivisi in due metà, una mediale e una laterale. La metà mediale di una bistecca e metà laterale del secondo sono stati utilizzati per preparare le sezioni usando la casella di taglio regolabile angolo e analizzato con la forza (SSF) protocollo shear slice. La restante metà bistecche sono stati collocati in singoli sacchetti di plastica, immersi in un bagno di ghiaccio per arrestare la cottura e frigorifero a 4 ° C durante la notte per la preparazione di 1,9 centimetri nuclei cilindrici e analizzati utilizzando la Warner-Bratzler taglio metodo di forza di riferimento (WBSF).

Secondo il metodo di forza di taglio risultati (n = 372), × Posizione muscolare o interazioni posizione bistecca non erano significative (p> 0,05). Ciò significa che, indipendentemente dalle differenze di valori assoluti di ciascun metodo, le differenze osservate tra treatmgenitori o luoghi erano simili quando uno dei due metodi è stato utilizzato per valutare la tenerezza delle carni cotte. Inoltre, nessuna interazione (P> 0.05) sono stati osservati con i trattamenti (dura vs offerte). Per il metodo SSF angolo regolabile (Figura 2), sono state osservate differenze tra posizione muscolare (P <0.05). Le bistecche più difficili erano quelli campionati dalla sezione centrale del muscolo longissimus. Bistecche anteriori sono stati i campioni più teneri e campioni posteriori sono stati intermedi. Lo stesso effetto è stato osservato nei campioni analizzati con il metodo WBSF di riferimento (figura 3). Entrambi Janz et al. 10 e Henrickson e Mjoseth 13 hanno mostrato risultati simili, riportando grandi valori di forza di taglio nella zona centrale del muscolo longissimus, più bassa nella zona anteriore e intermedia nella zona posteriore. Janz et al. Dieci spiegato queste differenze intramuscolari da fattori quali coolitassi ng, pH declino lungo la lonza, angoli fibre muscolari e le tensioni durante la carcassa appesa.

Simile allo studio di Shackelford et al. 6 che confrontato un angolo fetta forza di taglio fisso ad una WBSF norma, i risultati per l'angolo di forza di taglio regolabile fetta sono stati confrontati con la WBSF standard nel presente studio. Il coefficiente di variazione (Tabella 1) è una misura della variabilità tra campioni all'interno di ogni metodo, e il coefficiente di variazione globale in questo esperimento era simile per entrambi i metodi, indipendentemente dalla posizione lungo il muscolo o entro la bistecca. Tuttavia, il coefficiente di variazione per WBSF era coerente tra gara e campioni duri (23-28%), mentre per SSF variabilità variava dal 13,6 per campioni difficili al 34,2% per i campioni d'appalto. Così, una maggiore variabilità è stata osservata per i valori del dialogo angolo di taglio regolabile nel campione gara, mentre WBSF forza di taglio ha provocato più variabilità nei campioni difficili.

Dopo aver confrontato i coefficienti di variazione, il passo successivo è stato quello di determinare la correlazione (r) tra i valori ottenuti con le diverse metodologie (Tabella 2). Così, è stata osservata un'alta correlazione (p <0.001) tra i valori delle due metodologie (complessiva 0.75), essendo più alta (0,84) nei campioni laterali dall'estremità anteriore e più bassa (0,63) nei campioni mediale dall'estremità posteriore. Questi risultati sono molto superiori a quelli riportati da Derington et al. 11, che variava tra 0,38 e 0,62. Questo può indicare un vantaggio della regolazione dell'angolo rispetto alla scatola 45 ° di taglio originale, in particolare quando si verifica il campionamento lungo il muscolo longissumus, oppure dal mediale piuttosto che l'estremità laterale di bistecche.

Figura 1
Figura 1. Design originale della scatola di taglio ad inclinazione regolabile per fetta analisi forza di taglio.

Figura 2
Figura 2. Affettare i valori di forza di taglio (scatola angolo regolabile) per le bistecche da tre posizioni diverse all'interno del muscolo LT (n = 186).

Figura 3
Figura 3. Valori di forza di taglio (WBSF) per le bistecche provenienti da tre diverse posizioni all'interno del muscolo LT (n = 186) Anteriore (5 ° -6 ° vertebre toraciche),. Medio (12 ° -13 ° vertebre toraciche); posteriore (4 ° -5 th vertebre lombari) a, b, c Diverse lettere indicano differenze significative (P <0.05).

Affettare forza di taglio
</ Td> Side Posizioni all'interno Loin Posizioni all'interno Steak
Complessivo Sinistra (Gara 1) Destro (Grinta 2) Anteriore Medio Posterior Laterale Medial
Warner BratzlerShear Forza 38.5 28,6 23.1 39.9 36.6 37.7 39.1 37.7
34.9 34.2 13.6 37.1 31.4 34.7 35.7 34.1

Tabella 1. Coefficienti di variazione (%) per la scatola fetta valori di angolo di taglio regolabile forza di taglio (n = 372) Anteriore (5 ° -6 ° vertebra toracica) Warner-Bratzler e,. Medio (12 ° -13 ° vertebre toraciche); posteriore (4 ° -5 ° vertebra lombare) 1 Tender: carcasse tenute a 10 ° C per 3 ore post mortem e poi conservato a 2 ° C e carne invecchiato per 6 giorni, 2 Duro: carcasse conservate a 2 ° C immediatamente post-mortem e carne invecchiato per 24 ore.

Warner-Bratzler Shear force
Anterior Medio Posterior
Complessivo Laterale Medial Laterale Medial Laterale Medial
Affettare forza di taglio 0.751 0.843 0.763 0,693 0.777 0.758 0.634
Valore di P <0.001 <0.001 <0.001 <0.001 <0.001 <0.001 <0.001

Tabella 2. Coefficienti di variazione (%) per la scatola fetta valori di forza angolari regolabili taglio taglio (n = 372) Warner-Bratzler e.Anteriore (5 ° -6 ° vertebre toraciche), Medio (12 ° -13 ° vertebre toraciche); posteriore (4 ° -5 ° vertebra lombare) 1 Tender: carcasse tenute a 10 ° C per 3 ore post mortem e quindi memorizzati a 2 ° C e carne invecchiato per 6 giorni, 2 Duro: carcasse conservate a 2 ° C immediatamente post-mortem e carne invecchiato per 24 ore.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Discussion

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

La casella di angolo regolabile assicura la lama SSF cesoie sempre fibre muscolari in un vero angolo perpendicolare, piuttosto che approssimativamente perpendicolare che potrebbe accadere con un fisso taglio angolo di 45 ° 8. L'applicazione della scatola di taglio angolo variabile permette di rappresentazioni più accurate della forza massima di taglio in un campione, ed è su questa base di migliorare le tecniche di analisi di qualità oggettive che la casella di taglio angolo variabile è stato sviluppato. Inoltre, l'ampia gamma di angoli presentati dalla scatola angolo regolabile (30 ° a 60 °) consente la preparazione dei campioni da diversi muscoli longissimus per l'analisi SSF. Tuttavia, il coltello a doppia lama, set 1 cm di distanza, può avere qualche flessione nella lama che possono alterare lo spessore della fetta, e quindi la forza di taglio. Per assicurare la variazione è ridotta, i coltelli dovrebbero essere il più breve possibile (5 a 7 cm) e molto tagliente. Poi, una lama deve essere sempre appoggiato along il bordo del gap coltello e un leggero movimento di taglio deve essere utilizzato per ottenere una fetta più consistente. Il passaggio aggiuntivo di regolare l'angolazione e la formazione necessaria per ottenere sezioni ripetibili da diverse bistecche sono inconvenienti per l'applicazione della scatola angolo regolabile in ambiente industriale (es. mattatoio commerciale). Tuttavia, in un ambiente di ricerca, la preparazione di un singolo, fetta adeguato angolo può richiedere meno tempo rispetto ai nuclei multipli (normalmente 6-8) predisposti per WBSF.

Prima di usare la scatola di taglio, ci sono alcuni passi che sono importanti e più critici di altri, come ad esempio il confezionamento dei campioni. Campioni freschi prima della cottura devono essere coperti, preferibilmente con un foglio di plastica per evitare la disidratazione del campione. Prima che i campioni confezionati sottovuoto, vengono memorizzati il ​​sigillo deve essere ispezionata per garantire il vuoto non è stato rotto, e richiuse se necessario. Tempo di invecchiamento è uno dei fattori più importanti che contribuiscono tØ la variabilità nella carne tenerezza 14 e devono essere considerate nella progettazione di esperimenti. Il congelamento dei campioni può essere necessario, ma i campioni congelati-scongelati solito hanno valori di forza di taglio inferiori rispetto carne refrigerata 15. Dopo stoccaggio e prima della cottura, è importante che le sonde di temperatura sono inseriti nel mezzo delle bistecche, equidistante dalle superfici di cottura. Ciò impedirà la bistecca dalla rapida cottura su un lato e poi molto lentamente la cottura sull'altro lato. Se la temperatura interna sembra stia cambiando a un ritmo diverso rispetto alle altre bistecche (troppo veloce o troppo lento), riposizionare la sonda in una posizione più centrale. Inoltre, per il posizionamento della sonda di temperatura, tentare di evitare posizioni che non sono rappresentativi di tutta la bistecca, come ad esempio aree con depositi di grasso o del tessuto connettivo, incongruenze spessore, o aree che sembrano avere la separazione della fibra muscolare.

Procedure di cottura possono anche avere un signifiimpatto significativo sulla tenerezza finale 7. Così, il metodo proposto, grill elettrico a 210 ° C è un tipico metodo di calore secco utilizzato per preparare campioni. Utilizzando un doppio "griglia clam" può ridurre il tempo di cottura, ma la perdita di umidità può essere maggiore a causa della pressione supplementare dalla griglia superiore, con conseguente riduzione tenerezza. Un'altra opzione è la cottura per un tempo fisso, anziché ad una temperatura finale. Belt-griglie e forni a nastro possono essere utilizzate e possono essere facilmente combinati con il protocollo SSF 16. Tuttavia, lo spessore delle bistecche deve essere controllata, come grandi variazioni di temperatura possono causare endpoint valori tenerezza incoerenti 17. A causa della natura di lavoro con un tessuto non-omogeneo come carne, differenze strutturali tra i campioni possono risultare in differenti profondità bistecche nonostante attenzione e cura durante il taglio. Altri autori usano cucinare umidi, come ad esempio i metodi da bagno d'acqua 18. Questo di solito si traduce in tempi di cottura più lunghi a lowetemperature r, aumentando la tenerezza della carne con alto contenuto di tessuto connettivo 7. Pertanto, il metodo di cottura utilizzato per preparare la carne prima della valutazione tenerezza deve essere attentamente scelti in base al tipo di carne e gli obiettivi dell'esperimento.

Infine, quando si analizza la SSF del campione, valori molto diversi possono essere ottenuti. Gli autori possono trovare valori <10 kg in carne estremamente tenera con i trattamenti di valorizzazione tenerezza o molto lunghi invecchiamenti, di peso> 50 kg di campioni con alto contenuto di collagene, accorciamento freddi o estremamente brevi stagionature. Se i campioni difficili sono attesi in un esperimento, la cella di carico per l'analizzatore di struttura dovrebbe essere di 100 kg invece di 50 kg, come riportato nel presente studio, o valori da campioni molto difficili non saranno registrate con precisione. Tuttavia, utilizzando celle di carico con valori di picco superiori comporterebbe una riduzione della precisione. Se l'obiettivo è semplicemente quello di classificare la carne tenera e dura, la50 kg cella di carico può essere sufficiente, come ogni campione oltre che valore sarebbe considerato estremamente difficile.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Disclosures

Non abbiamo nulla da rivelare.

Acknowledgments

Questo studio è stato parte della Agricoltura e Agri-Food Canada A-Base progetto "Sviluppo di tecniche high-throughput per i campioni di carne per ridurre il divario fenomenico per i tratti di qualità multivariati in selezione assistita da marcatori". L'assistenza qualificata dell'Unità carne bovina e il personale di elaborazione presso il Centro di Ricerca Lacombe sono sinceramente apprezzato. Gli autori desiderano ringraziare anche l'assistenza tecnica dedicata di Christine Burbidge-Boyd, Fran Costello, Glynnis Croken e Rhona Thacker.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
Vacuum Packager Koch Equipment, Kansas City, MO, USA Model UV2100
Vacuum bags Winpak Ltd., Winnipeg, MB, Canada
Thermocouples and Scanning Device Agilent / Hewlett Packard, Santa Clara, CA, USA 34970A Data Acquisition Switch Unit
Grill Garland Commercial Ranges Ltd., Mississauga, ON, Canada Model ED-30-B
Crisco Vegetable Shortening The J.M. Smucker Company, Orrville, OH, USA
Sample sizing box G-R Manufacturing Co., Manhattan, KS, USA
Angle adjustable box Innovation Centre, Red Deer College, Red Deer, AB, Canada
Texture Analyzer Machine Texture Technologies, Hamilton, MA, USA Model TA-XT Plus
Load Cell, 50 kg Texture Technologies, Hamilton, MA, USA TA-XT Plus
USDA Warner-Bratzler knife w/guillotine block Texture Technologies, Hamilton, MA, USA TA-7
Flat rectangle Blade for Slice Shear Force Texture Technologies, Hamilton, MA, USA TA-7C

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Jayasooriya, S. D., Torley, P. J., D'Arcy, B. R., Bhandari, B. R. Effect of high power ultrasound and ageing on the physical properties of bovine Semitendinosus and Longissimus muscles. Meat Science. 75, 628-639 (2007).
  2. Koohmaraie, M. Muscle proteinases and meat aging. Meat Science. 36, 93-104 (1994).
  3. Lepetit, J., Culioli, J. Mechanical properties of meat. Meat Science. 36, 203-237 (1994).
  4. Honikel, K. Reference methods supported by OECD and their use in Mediterranean meat products. Food Chemistry. 59, 573-582 (1997).
  5. Monin, G. Recent methods for predicting quality of whole meat. Meat Science. 49, Suppl 1. S231-S243 (1998).
  6. Shackelford, S., Wheeler, T., Koohmaraie, M. Evaluation of slice shear force as an objective method of assessing beef longissimus tenderness. Journal of Animal Science. 77, 2693-2699 (1999).
  7. Juárez, M., et al. Beef Texture and Juiciness. Handbook of meat and meat processing. Hui, Y. H. CRC Press. Boca Raton, Florida. 177-206 (2012).
  8. Slice Shear Force Protocol for Small Volume at Lower Cost [Internet]. USDA. Available from: http://www.ars.usda.gov/SP2UserFiles/Place/54380530/protocols/SSFProtocolforsmallvolume.pdf (2009).
  9. Kerth, C. R., Montgomery, J. L., Lansdell, J. L., Ramsey, C. B., Miller, M. F. Shear gradient in longissimus steaks. Journal of Animal Science. 80, 2390-2395 (2002).
  10. Janz, J. A. M., Aalhus, J. L., Dugan, M. E. R., Price, M. A. A mapping method for the description of Warner-Bratzler shear force gradients in beef Longissimus thoracis et lumborum and Semitendinosus. Meat Science. 72, 79-90 (2006).
  11. Derington, A. J., et al. Relationships of slice shear force and Warner-Bratzler shear force of beef strip loin steaks as related to the tenderness gradient of the strip loin. Meat Science. 88, 203-208 (2011).
  12. Shackelford, S. D. Slice Shear Force. Beef Facts. Cattlemen's Beef Board and National Cattlemen's Beef Association. (2009).
  13. Henrickson, R. L., Mjoseth, J. H. Tenderness variation in two bovine muscles. Journal of Animal Science. 23, 325-331 (1964).
  14. Juárez, M., et al. Quantifying the relative contribution of ante- and post-mortem factors to the variability in beef texture. Animal. FirstView, 1-10 (2012).
  15. Shanks, B. C., Wulf, D. M., Maddock, R. J. Technical note: The effect of freezing on Warner-Bratzler shear force values of beef longissimus steaks across several postmortem aging periods. Journal of Animal Science. 80, 2122-2125 (2002).
  16. Lawrence, T. E., King, D. A., Obuz, E., Yancey, E. J., Dikeman, M. E. Evaluation of electric belt grill, forced-air convection oven, and electric broiler cookery methods for beef tenderness research. Meat Science. 58, 239-246 (2001).
  17. Meat preparation and eating quality. Aalhus, J., Juárez, M., Aldai, N., Uttaro, B., Dugan, M. 55th International Congress of Meat Science and Technology, 1058-1063 (2009).
  18. Sañudo, C., et al. The effects of slaughter weight, breed type and ageing time on beef meat quality using two different texture devices. Meat Science. 66, 925-932 (2004).
L&#39;introduzione di un angolo Box di taglio regolabile per Analizzando Slice forza di taglio a base di carne
Play Video
PDF DOI DOWNLOAD MATERIALS LIST

Cite this Article

Whitesell, T., Avilés, C., Aalhus, J. L., Calkins, C. R., Larsen, I. L., Juárez, M. Introducing an Angle Adjustable Cutting Box for Analyzing Slice Shear Force in Meat. J. Vis. Exp. (74), e50255, doi:10.3791/50255 (2013).More

Whitesell, T., Avilés, C., Aalhus, J. L., Calkins, C. R., Larsen, I. L., Juárez, M. Introducing an Angle Adjustable Cutting Box for Analyzing Slice Shear Force in Meat. J. Vis. Exp. (74), e50255, doi:10.3791/50255 (2013).

Less
Copy Citation Download Citation Reprints and Permissions
View Video

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
Simple Hit Counter