Waiting
Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove
JoVE Science Education
Nursing Skills

A subscription to JoVE is required to view this content.
You will only be able to see the first 20 seconds.

Preparazione e somministrazione di farmaci push IV
 
Click here for the English version

Preparazione e somministrazione di farmaci push IV

Overview

Fonte: Madeline Lassche, MSNEd, RN e Katie Baraki, MSN, RN, College of Nursing, Università dello Utah, UT

La spinta endovenosa (IV) è la rapida somministrazione di un piccolo volume di farmaci nella vena di un paziente tramite un catetere IV precedentemente inserito. I preparati per la somministrazione endovenosa sono comunemente forniti in flaconcini o fiale per il ritiro in una siringa. Questo metodo viene utilizzato quando è richiesta una risposta rapida a un farmaco o quando il farmaco non può essere somministrato per via orale. Ad esempio, i farmaci comunemente somministrati tramite iv push sono quelli usati per trattare il dolore moderato o grave.

Prima di venire a pressione endovenosa, è importante confermare il corretto posizionamento del catetere IV, perché il farmaco di spinta può causare irritazione e danni al rivestimento del vaso sanguigno e ai tessuti circostanti. Poiché i farmaci per la spinta endovenosa agiscono rapidamente, i pazienti devono essere attentamente monitorati dopo che il farmaco è stato somministrato e qualsiasi errore può essere particolarmente pericoloso. È imperativo che l'infermiere aderisca ai cinque "diritti" e ai tre controlli della somministrazione sicura dei farmaci e sia a conoscenza dello scopo del farmaco e degli effetti avversi. L'infermiere deve determinare la dose di farmaco appropriata, in base alla concentrazione del farmaco nel contenitore. Se il paziente riceve altri farmaci per via endovenosa, l'infermiere deve garantire la compatibilità del farmaco di spinta IV con altri fluidi presenti nella linea IV e deve comprendere il corretto tasso di somministrazione della spinta IV del farmaco. Il seguente video dimostrerà come preparare e somministrare un'iniezione di spinta IV.

Procedure

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

1. Considerazioni generali sulla somministrazione del farmaco (revisione nella stanza, con il paziente).

  1. Entrando per la prima volta nella stanza del paziente, eseguire l'igiene delle mani. Lavarsi le mani con sapone e acqua tiepida, applicando un attrito vigoroso per almeno 20 s. In alternativa, se le mani non sono visibilmente sporche, è possibile utilizzare disinfettanti per le mani, applicando anche un attrito vigoroso.
  2. Accedi alla cartella clinica elettronica del paziente sul computer al posto letto e rivedi la storia medica del paziente e i precedenti tempi di somministrazione. Verificare con il paziente eventuali allergie ai farmaci e discutere le sue risposte e reazioni allergiche fisiche.
  3. Al computer al capezzale, tira su il Medication Administration Record (MAR).
  4. Rivedere il MAR del paziente per gli ordini di liquidi IV. Se il paziente ha un fluido IV di mantenimento e / o farmaci fluidi IV attualmente in fase di somministrazione, determinare la compatibilità del farmaco push con fluidi IV / farmaci attualmente in fase di somministrazione utilizzando una guida farmaco.
  5. Lasciare la stanza del paziente e lavarsi le mani, come descritto sopra (passaggio 1.1).

2. Nell'area di preparazione del farmaco (può essere in una stanza protetta o in una parte protetta della stazione degli infermieri), acquistare il farmaco da un dispositivo di erogazione del farmaco e completare il primo controllo di sicurezza, aderendo ai cinque "diritti" della somministrazione del farmaco. Fare riferimento al video intitolato "Controlli di sicurezza per l'acquisizione di farmaci da un dispositivo di erogazione di farmaci" per rivedere questi passaggi in dettaglio.

3. Successivamente, preparare il farmaco di spinta IV secondo le migliori pratiche e procedure.

  1. Aprire la scatola del farmaco ed estrarre la fiala del farmaco. "Staccare" il tappo di plastica sulla parte superiore del flaconcino.
  2. Rimuovere una salvietta alcolica dalla confezione e strofinare la parte superiore della fiala del farmaco, con attrito e intento, per 20 s. Usa l'orologio per assicurarti di aver lavato per il periodo di tempo appropriato.
  3. Dal cassetto della siringa, ottenere la siringa più piccola che ospiterà il volume di soluzione da aspirare dal flaconcino del farmaco.
  4. Aprire la confezione della siringa con tecnica asettica sbucciando la confezione di carta all'estremità della punta della siringa fino a quando non si è in grado di afferrare la canna esterna della siringa. È quindi possibile far cadere la confezione sul bancone. Spostare la siringa tra l'anulare dominante e il dito medio, facendo particolare attenzione a non contaminare la punta della siringa o l'area dello stantuffo che si estende nella canna toccandoli su qualsiasi superficie o dita.
  5. Recupera la confezione dell'ago con la mano non dominante. Aprire la confezione dell'ago utilizzando la tecnica asettica sbucciando la confezione di carta all'estremità del mozzo dell'ago fino a quando non si è in grado di afferrare il cappuccio esterno. Prestare particolare attenzione a non contaminare il mozzo dell'ago toccandolo su qualsiasi superficie o dita. Lascia cadere la confezione dell'ago sul bancone.
  6. Utilizzando la tecnica asettica, collegare l'ago alla punta della siringa. Se uno qualsiasi dei punti di connessione è contaminato, è necessario ottenere nuove forniture e ricominciare da capo.
  7. Togliere il cappuccio dall'ago e posizionarlo sul bancone, facendo attenzione a non contaminare la punta dell'ago.
  8. Fissare il flaconcino del farmaco con la mano non dominante e inserire l'ago nella parte morbida e in gomma del flaconcino.
  9. Mentre tenete insieme il flaconcino e la siringa, invertiteli e portateli all'altezza degli occhi. Prestare particolare attenzione a non contaminare la punta della siringa e l'ago.
  10. Prelevare la quantità appropriata di liquido dal flaconcino richiamando lentamente lo stantuffo della siringa fino ad ottenere il volume "giusto" del farmaco, assicurandosi che la punta dell'ago sia sempre al di sotto del livello della soluzione. Il volume da ritirare viene calcolato in base al dosaggio del farmaco e alla concentrazione del farmaco nel flaconcino.
  11. Valutare la siringa per le bolle d'aria e il volume appropriato. Se sono presenti bolle d'aria, picchiettare delicatamente la siringa con il dito o una penna per rilasciare le bolle d'aria e quindi espellere l'aria. Regolare la punta dell'ago al di sotto del livello del fluido e prelevare più liquido fino a raggiungere il volume desiderato.
  12. Estrarre l'ago dal flaconcino, facendo attenzione a non contaminare la punta dell'ago. Abbassare il flaconcino sul bancone tenendo l'ago e la siringa in posizione verticale nell'aria.
  13. Inserire il dispositivo di sicurezza dell'ago utilizzando il pollice dominante.
  14. Mettere la siringa con l'ago e il farmaco sul bancone.
  15. Usando del nastro adesivo o un'etichetta del farmaco prestanografata (se disponibile), scrivere il nome del farmaco e la quantità di dosaggio sull'etichetta e posizionarlo sulla siringa. Alcune istituzioni possono richiedere maggiori informazioni, a seconda delle loro politiche di etichettatura dei farmaci.
  16. Smaltire eventuali involucri o pacchetti nella spazzatura. Se la fiala del farmaco contiene farmaci inutilizzati, smaltire il fluido del farmaco secondo le politiche istituzionali. Smaltire la fiala vuota del farmaco nel contenitore dei taglienti, secondo le politiche istituzionali.

4. Nell'area di preparazione del farmaco stesso, completare il secondo controllo di sicurezza utilizzando i cinque "diritti" di somministrazione del farmaco.

5. Raccogliere le forniture necessarie, tra cui una salvietta per la preparazione dell'alcol, guanti non sterili e due confezioni di vampate di siringa salina da 5 o 10 mL allo 0,9%. Porta le forniture nella stanza del paziente.

Amministrazione

6. Entrando per la prima volta nella stanza del paziente, mettere i farmaci sul bancone e lavarsi le mani, come descritto nel passaggio 1.1.

7. Eseguire il terzo e ultimo controllo di sicurezza, aderendo ai cinque "diritti".

8. Preparare il paziente per il farmaco di spinta IV.

  1. Prima di amministrare la spinta, valutare il sito di inserimento IV periferico per arrossamento, gonfiore, aumento o diminuzione della temperatura o sanguinamento. Se una qualsiasi di queste condizioni è presente, non utilizzare questo catetere endovenoso periferico (PIV) per la somministrazione del farmaco di spinta IV. In questo caso, il PIV deve essere interrotto e deve essere posizionato un nuovo PIV.
  2. Lavarsi le mani, come descritto nel passaggio 1.1, e indossare guanti puliti.
  3. Preparare il lavaggio salino allo 0,9%.
    1. Aprire la confezione della siringa salina allo 0,9%.
    2. Tenendo la siringa con la mano dominante, svitare e rimuovere il cappuccio della siringa con la mano non dominante.
    3. Posizionare il cappuccio in posizione verticale su un tavolo o un bancone, facendo attenzione a non contaminare l'estremità del tappo. Ruotare delicatamente lo stantuffo per rompere il sigillo sul filo salino.
    4. Tenendo la siringa in posizione verticale con la mano non dominante, spingere delicatamente lo stantuffo con la mano dominante per espellere l'aria.
    5. Raccogliere il cappuccio della siringa, facendo attenzione a non contaminare l'estremità del cappuccio e avvitare delicatamente il cappuccio sulla siringa salina allo 0,9%. Posizionare la siringa sul tavolo.
  4. Pulire il sito di iniezione inutile PIV.
    1. Apri una salvietta icool e tienila con la mano dominante.
    2. Tenendo il sito di iniezione inutile PIV con la mano non dominante, avvolgere la salvietta alcolica intorno al sito e strofinarlo con attrito e intento per almeno 15 s. Lasciare asciugare il sito di iniezione inutile continuando a tenerlo con la mano non dominante, facendo attenzione a non toccare il sito.

9. Lavare la periferica IV.

  1. Tenere il sito di iniezione inutile PIV tra il pollice e l'indice non dominante, raccogliere la siringa salina allo 0,9% con l'altra mano, posizionare il cappuccio della siringa tra il medio e l'anulare non dominanti e svitare il cappuccio.
  2. Attaccare la siringa alla porta inutile spingendo delicatamente la punta della siringa nella parte centrale del sito di iniezione inutile, ruotando la siringa in senso orario.
  3. Sblocca il morsetto PIV in plastica spingendolo delicatamente aperto. Spingere delicatamente lo stantuffo sulla siringa salina allo 0,9% per lavare la linea PIV. Mentre si spinge lo stantuffo, valutare il sito di inserimento PIV per perdite, gonfiore e facilità di somministrazione. Chiedi al paziente se sta provando dolore mentre la soluzione salina sterile viene spinta nella linea. Se si verifica una di queste condizioni, o se è difficile spingere il liquido salino allo 0,9% nella linea, non somministrare il farmaco di spinta IV. Il sito IV non è più appropriato per l'uso e deve essere sostituito.
  4. Svitare la siringa allo 0,9% dalla porta di iniezione inutile e posizionare la siringa usata sul bancone.

10. Somministrare il farmaco di spinta IV.

  1. Prendi la siringa del farmaco con la mano dominante, afferra l'ago con cappuccio usando il dito medio e l'anulare della mano non dominante e svita e rimuovi l'ago.
  2. Collegare la siringa del farmaco alla porta inutile, come descritto sopra (passaggio 9.2).
  3. Somministrare il farmaco per il periodo di tempo appropriato, come indicato nella guida ai farmaci infermieristici. Ad esempio, se si dispone di 10 ml di liquido da somministrare nell'arco di 1 minuto, è necessario somministrare 0,5 ml su circa 3 s. Questa dovrebbe essere un'amministrazione continua. Evitare di spingere un grande volume e quindi attendere una lunga durata, come si traduce nella somministrazione di piccole dosi del farmaco ad un ritmo più veloce e inappropriato.
  4. Continuare a tenere l'iniezione inutile con la mano non dominante e bloccare il PIV con la mano dominante. Svitare delicatamente la siringa farmacologica dalla porta di iniezione inutile e posizionare la siringa usata sul bancone.

11. Somministrare il lavaggio salino post-farmaco allo 0,9%, come descritto sopra (passaggio 9).

Assicurati di somministrare il lavaggio salino post-farmaco allo 0,9% alla stessa velocità (lo stesso volume salino di oltre la stessa quantità di tempo) del farmaco. La somministrazione del lavaggio salino post-farmaco allo 0,9% a un ritmo più veloce rispetto al farmaco può produrre effetti avversi, perché il farmaco è ancora presente nella linea e entrerà nel flusso sanguigno ad un ritmo maggiore.

12. Documentare la somministrazione dei farmaci nel MAR elettronico.

  1. Nel MAR del paziente, registrare la data, l'ora e il luogo / sito della somministrazione di farmaci per via endovenosa.

13. Lasciare la stanza del paziente. All'uscita dalla stanza, lavarsi le mani come descritto al punto 1.1.

La spinta endovenosa o endovenosa è la somministrazione rapida di un piccolo volume di farmaci nella vena del paziente tramite un catetere endovenoso precedentemente inserito. Questo metodo viene utilizzato quando è richiesta una risposta rapida a un farmaco o quando il farmaco non può essere somministrato per via orale.

I farmaci somministrati tramite flebo sono quelli per trattare il dolore moderato o grave e i preparati sono comunemente forniti in fiale o fiale per il ritiro su una siringa. Come per qualsiasi procedura di somministrazione di farmaci, un infermiere deve seguire e completare i cinque "diritti" ai tre punti di controllo di sicurezza. Inoltre, prima della somministrazione, l'infermiere deve anche confermare il corretto posizionamento del catetere IV, perché il farmaco di spinta può causare irritazione e danni al rivestimento del vaso sanguigno e dei tessuti circostanti.

Questo video presenta il processo di valutazione del posizionamento del catetere IV e la somministrazione di farmaci attraverso un'iniezione di spinta endovenosa.

Entrando nella stanza del paziente, lavarsi le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi o applicare un disinfettante per le mani con un attrito vigoroso.

Quindi, cammina verso il computer al capezzale e accedi alla cartella clinica elettronica o EHR. Rivedere la storia medica del paziente e i precedenti tempi di somministrazione e verificare con il paziente eventuali allergie ai farmaci registrate, discutendo le loro risposte e reazioni allergiche fisiche. Nell'EHR, rivedere anche il record elettronico di somministrazione dei farmaci, o MAR, per gli ordini di liquidi IV. Se il paziente ha un fluido IV di mantenimento e / o farmaci fluidi IV attualmente in fase di somministrazione, determinare la loro compatibilità con il farmaco push da somministrare utilizzando una guida farmaco. Esci dall'EHR e lascia la stanza. Lavarsi le mani come descritto in precedenza.

Successivamente, vai all'area Preparazione dei farmaci, acquista il farmaco da un dispositivo di erogazione dei farmaci e completa il primo controllo di sicurezza utilizzando i 5 "diritti" della somministrazione del farmaco. Ora, nell'area di preparazione dei farmaci, preparare il farmaco di spinta IV secondo le migliori pratiche e procedure. Calcola la quantità di farmaco che devi ritirare, che dipende dalla concentrazione del flaconcino fornito. Ad esempio, se la dose di somministrazione sul MAR è di 2 milligrammi e la concentrazione della soluzione è di 5 milligrammi per 10 millilitri, la quantità di volume che è necessario prelevare può essere ottenuta utilizzando il metodo di moltiplicazione incrociata, che in questo caso è di 4 millilitri. Aprire la scatola del farmaco ed estrarre la fiala del farmaco. Quindi, "staccare" il tappo di plastica sulla parte superiore del flaconcino. Rimuovere una salvietta alcolica dalla sua confezione e strofinare la parte superiore della fiala del farmaco per 20 secondi, con attrito e intento.

Quindi, ottenere dal cassetto della siringa la siringa più piccola che ospiterà il volume di soluzione da aspirare dal flaconcino del farmaco. Aprire la confezione della siringa, utilizzando la tecnica asettica, sbucciando la confezione di carta all'estremità della punta della siringa fino a quando non si è in grado di afferrare la canna esterna della siringa. È possibile far cadere la confezione sul bancone. Quindi, spostare la siringa tra l'anulare dominante e il dito medio, facendo particolare attenzione a non contaminare la punta della siringa, o l'area dello stantuffo che si estende nella canna, toccandola su qualsiasi superficie o dita.

Ora recupera la confezione dell'ago con la mano non dominante e aprila usando la tecnica asettica sbucciando la confezione di carta all'estremità del mozzo dell'ago fino a quando non sei in grado di afferrare il cappuccio esterno. È possibile far cadere la confezione sul bancone. Prestare particolare attenzione a non contaminare il mozzo dell'ago toccandolo su qualsiasi superficie o dita, collegare l'ago alla siringa utilizzando la tecnica asettica.

Quindi, togliere il cappuccio dall'ago e posizionarlo sul bancone, facendo attenzione a non contaminare la punta dell'ago. Fissare la fiala del farmaco con la mano non dominante, inserire l'ago nella parte in gomma morbida della fiala e invertire entrambi tenendoli insieme, portandoli all'altezza degli occhi. Prelevare la quantità appropriata di liquido dal flaconcino tirando lentamente sullo stantuffo della siringa fino ad ottenere il giusto volume di farmaco. Assicurarsi che la punta dell'ago sia sempre al di sotto del livello della soluzione. Valutare la siringa per le bolle d'aria e la quantità appropriata di volume.

Ora può ritirare l'ago dal flaconcino, facendo attenzione a non contaminare la punta dell'ago e mettere il flaconcino sul bancone, mantenendo l'ago e la siringa in posizione verticale nell'aria. Inserire il dispositivo di sicurezza dell'ago utilizzando il pollice dominante e impostare la siringa con l'ago e il farmaco sul bancone.

Usando del nastro adesivo o un'etichetta del farmaco prestanografata, scrivi il nome del farmaco e la quantità di dosaggio sull'etichetta e posizionalo sulla siringa. Alcune istituzioni possono richiedere ulteriori informazioni, in base alla loro politica di etichettatura dei farmaci. Smaltire eventuali involucri o pacchetti nella spazzatura e qualsiasi fiala di farmaci vuota nel contenitore tagliente, secondo le politiche istituzionali.

Nell'area di preparazione dei farmaci, completare il secondo controllo di sicurezza utilizzando i 5 "diritti" di somministrazione del farmaco. Infine, raccogli le forniture necessarie: una salvietta per la preparazione dell'alcol, guanti non sterili e due confezioni di vampate di siringa salina da 5 o 10 ml di soluzione salina allo 0,9%. Porta le forniture nella stanza del paziente.

Entrando nella stanza del paziente, impostare i farmaci e le forniture sul bancone e lavarsi le mani come descritto in precedenza, con un attrito vigoroso per almeno 20 secondi. Eseguire il terzo e ultimo controllo di sicurezza dei farmaci, aderendo ai cinque "diritti" della somministrazione dei farmaci.

Quindi, preparare il paziente per il farmaco di spinta endovenosa e valutare il sito di inserimento endovenoso periferico per arrossamento, gonfiore, aumento o diminuzione della temperatura o sanguinamento. Se una qualsiasi di queste condizioni è presente, avere un nuovo PIV posizionato prima di somministrare qualsiasi farmaco.

Lavarsi le mani come descritto in precedenza, utilizzare guanti puliti e preparare le vampate saline. Aprire due confezioni di siringa salina allo 0,9% tenendo la siringa nella mano dominante e svitando il cappuccio della siringa con la mano non dominante. Posizionare il cappuccio in posizione verticale sul bancone del tavolo, facendo attenzione a non contaminare l'estremità del tappo, e ruotare delicatamente lo stantuffo per "rompere il sigillo" sul filo salino. Tenendo la siringa in posizione verticale con la mano non dominante, spingere delicatamente lo stantuffo con la mano dominante per espellere l'aria. Ripetere gli stessi passaggi per preparare il secondo lavaggio salino.

Successivamente, per pulire il sito di iniezione senza ago PIV, aprire una salvietta icool e tenerla con la mano dominante. Tenendo il sito di iniezione senza ago PIV con la mano non dominante, avvolgere la salvietta ivibili attorno al sito di iniezione senza ago PIV e strofinare il sito con attrito e intento per almeno 15 secondi. Lasciare asciugare il sito di iniezione senza ago continuando a tenere con la mano non dominante, facendo attenzione a non toccare il sito.

Tenendo il sito di iniezione senza ago PIV tra il pollice e l'indice non dominanti, prelevare la siringa salina con l'altra mano, posizionare il cappuccio della siringa tra il medio e l'anulare non dominanti e svitare il cappuccio. Attaccare la siringa alla porta senza ago spingendo delicatamente la punta della siringa nella parte centrale del sito di iniezione senza ago e ruotando la siringa in senso orario.

Ora, sblocca il morsetto PIV in plastica spingendolo delicatamente aperto e spingi delicatamente lo stantuffo sulla siringa salina allo 0,9% per lavare la linea PIV. Mentre si spinge lo stantuffo, valutare il sito di inserimento PIV per perdite, gonfiore e facilità di somministrazione. Chiedi al paziente se sta provando dolore mentre la soluzione salina sterile viene spinta nella sua linea. Se si verifica una di queste condizioni, non somministrare il farmaco di spinta IV. Il sito IV non è più appropriato per l'uso e deve essere sostituito.

Svitare la siringa salina dalla porta di iniezione senza ago e posizionare la siringa usata sul bancone. Prendi la siringa del farmaco con la mano dominante, afferra l'ago con cappuccio usando il medio e l'anulare della tua mano non dominante e svita e rimuovi l'ago. Attaccare la siringa del farmaco alla porta senza ago, come descritto sopra.

Fare attenzione a somministrare il farmaco per il periodo di tempo appropriato, come indicato nella guida ai farmaci infermieristici. Ad esempio, se si dispone di 10 ml di liquido da somministrare in 1 minuto, è necessario somministrare 0,5 ml in circa 3 secondi, in una somministrazione continua. Evitare di spingere un volume maggiore e quindi attendere una durata maggiore, in quanto ciò comporterebbe la somministrazione di piccole dosi del farmaco a un ritmo più veloce e inappropriato.

Continuare a tenere il sito di iniezione senza ago con la mano non dominante, bloccare il PIV con la mano dominante e svitare delicatamente la siringa del farmaco dalla porta di iniezione senza ago. Posizionare la siringa usata sul bancone. Somministrare il rossore salino post-farmaco, come descritto sopra, assicurandosi di somministrarlo alla stessa velocità del farmaco. La somministrazione del lavaggio salino post-farmaco a un ritmo più veloce rispetto al farmaco può produrre effetti avversi, perché il farmaco è ancora presente nella linea e entrerà nel flusso sanguigno ad un ritmo maggiore.

Dopo la somministrazione, documentare la somministrazione di farmaci push per via endovenosa nell'EHR del paziente, registrando la data, l'ora e il luogo o il sito di somministrazione. Lasciare la stanza del paziente e, all'uscita, ricordarsi di lavarsi le mani come descritto in precedenza.

"Poichéle variazioni di dosaggio nella farmacia istituzionale possono essere limitate, è importante che l'infermiere verifichi se la dose corretta del farmaco viene prelevata dalla fiala del farmaco e preparata in base alla dose indicata nel registro di somministrazione del farmaco del paziente."

Erroricomuni nella somministrazione di farmaci per via endovenosa includono spingere i farmaci troppo rapidamente, causando reazioni avverse; mancata verifica della compatibilità dei farmaci con i fluidi IV; mancata verifica della pervietà endovenosa durante la somministrazione; e contaminare l'hub IV prima della somministrazione, causando rischi di infezione e sepsi".

Hai appena visto il video di JoVE sulla preparazione e la somministrazione di farmaci per via endovenosa. Ora dovresti capire come preparare i farmaci per la somministrazione e le pratiche sicure di somministrazione dei farmaci usando i cinque "diritti". Come sempre, grazie per aver guardato!

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Applications and Summary

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

Questo video dimostra la somministrazione di farmaci per la spinta endovenosa. Poiché le variazioni di dosaggio nella farmacia istituzionale possono essere limitate, è importante che l'infermiere verifichi che la dose corretta del farmaco sia prelevata dalla fiala del farmaco e sia preparata in base alla dose indicata nel MAR del paziente. Errori comuni nella somministrazione di farmaci per via endovenosa includono spingere i farmaci troppo rapidamente, causando reazioni avverse; mancata verifica della compatibilità dei farmaci con i fluidi IV; mancata verifica della pervietà endovenosa prima della somministrazione; e contaminare l'hub della linea IV prima della somministrazione, causando un rischio di infezione e sepsi.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

References

  1. Institute of Medicine. To Err is Human: Building a Safer Healthcare System. Academic Press. Washington, DC. (2000).

Transcript

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the English version.

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
Simple Hit Counter