Author Produced

Valutazione degli effetti autonomi e comportamentali del movimento passivo nei ratti utilizzando il movimento verticale dell'ascensore e la rotazione della ruota panoramica

Behavior

Your institution must subscribe to JoVE's Behavior section to access this content.

Fill out the form below to receive a free trial or learn more about access:

 

Summary

I protocolli sono presentati per valutare gli effetti autonomi e comportamentali del movimento passivo nei roditori utilizzando il movimento verticale dell'ascensore e la rotazione della ruota panoramica.

Cite this Article

Copy Citation | Download Citations | Reprints and Permissions

Manno, F. A. M., Pan, L., Mao, Y., Su, Y., Manno, S. H. C., Cheng, S. H., Lau, C., Cai, Y. Assessing the Autonomic and Behavioral Effects of Passive Motion in Rats using Elevator Vertical Motion and Ferris-Wheel Rotation. J. Vis. Exp. (156), e59837, doi:10.3791/59837 (2020).

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the english version. For other languages click here.

Abstract

L'obiettivo generale di questo studio è quello di valutare gli effetti autonomi e comportamentali del movimento passivo nei roditori utilizzando il movimento verticale dell'ascensore e i dispositivi di rotazione della ruota panoramica. Questi saggi possono aiutare a confermare l'integrità e il normale funzionamento del sistema nervoso autonomo. Sono accoppiati a misure quantitative basate sul conteggio della defecazione, sull'esame a campo aperto e sull'attraversamento del fascio di equilibrio. I vantaggi di questi saggi sono la loro semplicità, riproducibilità e misure comportamentali quantitative. I limiti di questi saggi sono che le reazioni autonomiche potrebbero essere epifenomeni di disturbi non vestibolici e che è necessario un sistema vestibolare funzionante. L'esame di disturbi come la cinetosi sarà notevolmente aiutato dalle procedure dettagliate di questi saggi.

Introduction

La malattia del movimento (MS) dovuta a una stimolazione anomala visuo-vestibolare porta a reazione autonomica, suscitando sintomi come disagio epigastrico, nausea e/o vomito1. Secondo le teorie attuali, la cinetosi può essere causata da un conflitto sensoriale o da un disallineamento neuronale derivante dalla ricezione di informazioni di movimento integrate che differiscono dal modello interno previsto dell'ambiente2,3 o instabilità posturale come si verificherebbe su una nave yawing4,5. Nonostante i progressi significativi nel campo della cinetosi e del funzionamento autonomo vestibolare6,7,8,9,10,11,12, la ricerca futura può essere aiutata da protocolli di valutazione standardizzati. La valutazione degli effetti autonomi delle mozioni passive standard andrà molto bene alle indagini sulle cause e sulla prevenzione della cinetosi. L'obiettivo generale di questo studio è quello di valutare gli effetti autonomi e comportamentali del movimento passivo nei roditori. I modelli animali, come i roditori, consentono una facile manipolazione sperimentale (ad esempio, movimento passivo e farmaceutico) e la valutazione comportamentale, che può essere utilizzata per studiare l'eziologia della cinetoria. Qui, presentiamo una batteria dettagliata per testare gli effetti del movimento passivo e l'integrità del funzionamento vestibolare.

Lo studio descrive due saggi, il movimento verticale dell'ascensore (EVM) e la rotazione della ruota panoramica (FWR), che inducono reazioni autonome al movimento passivo. I test sono accoppiati a tre misure comportamentali quantitative, il fascio di equilibrio (su topi13 e ratti14,15,16,17), esame a campo aperto, e il conteggio della defecazione. L'EVM (simile al passo e al rotolo di una nave che incontra un'onda) valuta il funzionamento vestibolare stimolando gli organi sensoriali otolici che codificano accelerazioni lineari (cioè il saccule che risponde ai movimenti nel piano verticale)18. Il dispositivo FWR (rotazione centrifugao o movimento sinusoidale) stimola gli organi otolitici con un'accelerazione lineare e i canali semicircolari con accelerazione angolare19,20. Il dispositivo di rotazione ruota panoramica/centrifuga è unico nella sua valutazione autonomica. Ad oggi, l'unico dispositivo simile nella letteratura è il giradischi di rotazione dell'asse fuori verticale (OVAR), che viene utilizzato per esaminare il vestibulo-ocular reflex (VOR)18,21,22, condizionato evitare23,24, e gli effetti dell'ipergravità25,26,27. L'assaggio EVM e il saggio del dispositivo FWR inducono la stimolazione vestibolare che porta a reazioni autonomiche. Accoppiamo l'EVM e l'FWR a misurazioni quantitative come la trave di bilanciamento, il conteggio della defecazione e l'analisi a campo aperto28,29,30, per garantire risultati robusti e riproducibili. Simile a quelli precedentemente descritti nei topi13 e nei ratti14,15,16,17, l'analisi della trave di equilibrio è un fascio lungo 1,0 m sospeso a 0,75 m da terra tra due sgabelli di legno utilizzando una semplice modifica scatola nera alla fine della porta (finitura). Il fascio di equilibrio è stato utilizzato per valutare l'ansia (scatola nera oscura)14,17, lesione traumatica15,16,17, e qui, reazioni autonomiche che influenzano l'equilibrio. Abbiamo eseguito il conteggio della defecazione per valutare la risposta autonoma nel modello di cinetosi in precedenza, ed è una misurazione quantitativa affidabile che viene facilmente eseguita e inequivocabilmente valutata6,8,9,11. L'analisi a campo aperto utilizza una semplice valutazione del comportamento a campo aperto con Ethovision28, Bonsai30o una semplice analisi video in Matlab29 per quantificare comportamenti come il movimento. Nel protocollo attuale, usiamo la distanza totale percorsa, ma notiamo che esistono diversi paradigmi (ad esempio, allungamento, zona di movimento, velocità, ecc.) 28,29,30. Collettivamente, queste procedure costituiscono una breve serie di valutazioni per l'esame e la valutazione delle reazioni autonome al movimento passivo, ad esempio nella cinetosi6,7,8,9,10,11. I saggi attuali possono essere adattati a una varietà di modelli animali.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Protocol

Il presente studio e le procedure sono stati approvati dal Comitato Etico per la sperimentazione animale della Seconda Università Medica Militare (Shanghai, Cina) in conformità con la Guida per la cura e l'uso degli animali da laboratorio (US National Research Council, 1996).

1. Animali

  1. Utilizzare ratti Sprague-Dawley (SD) di due mesi (200-250 g). Per ogni analisi comportamentale, utilizzare un gruppo separato di ratti. Utilizzare sempre gruppi di controllo e sperimentali separati.
    NOTA: Ci sono stati due test autonomi: EVM e FWR. L'EVM aveva tre condizioni oltre a un gruppo di controllo (n. 4) con tre saggi comportamentali (fascio di equilibrio, conteggio della defecazione e campo aperto 3) con 8 ratti in ciascuno per un totale di 96 ratti (4 x 3 x 8). L'FWR aveva una condizione oltre a un gruppo di controllo (n. 2) con tre saggi comportamentali (fascio di equilibrio, conteggio della defecazione e campo aperto) con 8 ratti in ciascuno per un totale di 48 ratti (2 x 3 x 8). In totale, riportiamo 144 ratti.
  2. I roditori della gabbia sono sotto una temperatura costante di 25 gradi centigradi e del 60-70% di umidità.
  3. I roditori di casa in cicli di luce/buio 12 h con accesso al cibo e all'acqua potabile al libitum.
    NOTA: Poiché i seguenti protocolli sono esperimenti comportamentali, i ratti devono essere maneggiati delicatamente. La manipolazione degli animali deve essere con entrambe le mani con il mantenimento del corpo e posteriore, in modo da non indurre ansia.
  4. Eseguire esperimenti (EVM e FWR) e saggi di valutazione (balance beam e valutazione del campo aperto) nell'oscurità per ridurre al minimo i segnali visivi.

2. Dispositivo di movimento verticale dell'ascensore

  1. Eseguire le procedure di movimento verticale dell'ascensore in completa oscurità per ridurre al minimo i segnali visivi.
  2. Collocare i roditori nella scatola del plexiglas (22,5 cm x 26 cm x 20 cm). Qui la scatola Plexiglas può ospitare quattro roditori (dispositivo su misura).
  3. Assicurarsi che la scatola sia fissata chiusa e chiusa in modo sicuro per evitare che i roditori cadano. Posizionare la scatola plexiglass sul pad dell'ascensore del dispositivo di movimento verticale (dispositivo su misura).
  4. Accendere il dispositivo di movimento verticale dell'ascensore all'impostazione più bassa per l'acclimatazione.
  5. Impostare l'ampiezza come 22 cm verso l'alto e 22 cm verso il basso da neutro. Modificare in modo incrementale il movimento verticale dell'ascensore come segue:
    1. Impostare i periodi iniziali come 2.500 ms per 5 min, 2.000 ms per 5 min e 1.500 ms per 5 min.
    2. Utilizzare un periodo di prova di 1000 ms per 2 h.
    3. Rallentare il dispositivo in senso inverso utilizzando periodi di 1500 ms per 5 min, 2000 ms per 5 min e 2500 ms per 5 min.

3. Dispositivo di rotazione ruota panoramica

  1. Configurazione del dispositivo di rotazione della ruota panoramica
    1. Posizionare il contenitore in plexiglass (22,5 cm x 26 cm x 20 cm) su una panca di legno (dispositivo su misura).
    2. Posizionare i roditori nel contenitore in plexiglass con l'asse lungo del corpo perpendicolare all'asta di rotazione orizzontale della ruota panoramica (dispositivo su misura).
      NOTA: Il posizionamento con asta perpendicolare al corpo assicura la stimolazione degli organi otolitici (anteriore-posteriore e direzione verticale) durante la rotazione.
    3. Chiudere la scatola in plexiglass in modo sicuro.
    4. Posizionare il secondo set di roditori nel contenitore del plexiglass con l'asse lungo del corpo perpendicolare all'asta di rotazione orizzontale sul secondo braccio del dispositivo di rotazione ruota panoramica. Utilizzare un secondo set di roditori con massa simile per bilanciare la ruota panoramica.
    5. Chiudere in modo sicuro la scatola in plexiglass e posizionarla sul dispositivo di rotazione ruota panoramica.
  2. Procedura di rotazione della ruota panoramica
    1. Esegui le procedure di rotazione della ruota panoramica in completa oscurità per ridurre al minimo i segnali visivi.
    2. Iniziare la ruota panoramica ruotando in senso orario a 16 s / s2 per raggiungere una velocità angolare di 120 s, e poi iniziare a decelerare a 48 s / s2 per raggiungere 0 /s. Dopo una pausa di 1 s, chiedi al contenitore di continuare a ruotare in senso antiorario nello stesso modo di cui sopra (accelerazione a 16/s2 per raggiungere una velocità angolare di 120 s/s e quindi decelerazione a 48 s/s2 per raggiungere 0 /s). Il ciclo in senso orario-pausa-in senso antiorario richiede circa 10 s per raggiungere la sua posizione iniziale.
    3. Continuare la rotazione in senso orario in senso antiorario per 2 h per sessione per circa 720 rotazioni.

4. Valutazione di EVM e FWR

NOTA: La valutazione del dispositivo di rotazione della ruota panoramica e del movimento verticale dell'ascensore viene effettuata da tre procedure: test del fascio di bilanciamento, conteggio delle difetti ed esame a campo aperto. Le procedure identiche vengono utilizzate per valutare il movimento verticale dell'ascensore. Queste procedure di valutazione devono essere eseguite il più presto possibile dopo la rotazione della ruota panoramica o il movimento verticale dell'ascensore.

  1. Trave di bilanciamento
    1. Impostazione trave di bilanciamento
      1. Impostare il fascio di equilibrio10,11,12 mettendo due sgabelli di legno (circa 0,75 m di altezza) nel campo sperimentale, a circa 110 cm di distanza.
      2. Posizionare una scatola di plastica nera (15 cm x 15 cm x 8 cm) sullo sgabello finale.
      3. Posizionare una trave di legno stretta (2,5 cm x 130 cm) tra i due sgabelli, lasciando una distanza di 100 cm tra i bordi degli sgabelli, dallo sgabello iniziale allo sgabello finale.
        NOTA: L'ingresso alla scatola di plastica nera dovrebbe essere al traguardo dei 100 cm.
      4. Posizionare una lampada allo sgabello di partenza. Accendere la lampada.
      5. Spegnere le luci della stanza e assicurarsi che la stanza sia il più scura possibile. Questo assicura che il roditore segua la direzione del fascio di equilibrio dalla regione illuminata alla regione oscurata.
    2. Procedure di bilanciamento del fascio
      NOTA: Il saggio di coordinazione motoria della trave di bilanciamento viene valutato misurando il tempo necessario per attraversare la trave in legno sopraelevata.
      1. Allenare ogni roditore ogni giorno per 3 giorni consecutivi, prima del periodo di esame, al fine di ottenere prestazioni stabili sul fascio di equilibrio10. Allenati introducendo il topo al fascio nell'angolo illuminato e spingendolo ad attraversare il fascio. Alla fine il ratto si attraverserà di propria volontà. I ratti nel protocollo attuale hanno richiesto 3,6 x 0,9 secondi.
        NOTA: Alcuni roditori non riescono a ottenere prestazioni stabili durante l'allenamento e dovrebbero essere esclusi. Alcuni roditori non svolgono il compito, mentre altri mancano di motivazione per attraversare il fascio. Le prestazioni stabili sono state due periodi di prova consecutivi di tempi di attraversamento inferiori a 4 secondi. Se un ratto cade durante l'allenamento o la valutazione, deve essere classificato come un "caduta" del ratto e non valutato ulteriormente.
      2. Per la procedura effettiva, posizionare il roditore addestrato sullo sgabello di partenza vicino alla luce e premere contemporaneamente start su un cronometro. Il roditore deve attraversare rapidamente la trave della bilancia ed entrare nella casella nera sullo sgabello di finitura.
      3. Premere start sul cronometro una volta che il roditore è in posizione e premere stop quando il naso entra nella casella scura sullo sgabello finale. Il tempo di attraversare il fascio è da sgabello iniziale a sgabello finitura.
        NOTA: una volta che il roditore è addestrato, è possibile eseguire un intervento o una manipolazione, ad esempio indurre la cinetosi, prima della valutazione. È inoltre possibile ottenere una misurazione di base, prima dell'intervento, utilizzando il tempo per attraversare l'ultima sessione di allenamento.
  2. Conteggio delle defecazioni
    1. Posizionare il contenitore in plexiglass contenente i quattro roditori su una panchina dopo il periodo di prova della ruota panoramica.
    2. Rimuovere i roditori e inserirla in singole caselle a campo aperto (sotto).
    3. Contare il numero di feci pellets nella scatola plexiglass attribuito ad ogni roditore.
      NOTA: È possibile ottenere una misurazione di base, per il confronto con la valutazione dopo il movimento dell'ascensore, contando le feci pellets prima di subire il movimento verticale dell'ascensore.
  3. Esame a campo aperto
    1. Posizionare i roditori nella scatola a campo aperto (40 cm x 40 cm x 45 cm).
    2. Registrare il comportamento del campo aperto utilizzando una videocamera IR-video per 3 min28,29,30.
    3. Determinare la distanza totale percorsa.
      NOTA: È molto importante NON posizionare il roditore nella casella a campo aperto prima del movimento verticale dell'ascensore. L'ambiente deve essere nuovo per il roditore. Pertanto, le misurazioni di base NON devono essere prese per l'esame a campo aperto.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Representative Results

Figura 2 mostra i risultati rappresentativi del fascio di equilibrio impiegato per trasversale. I ratti sono stati allenati per 3 giorni consecutivi al fine di ottenere prestazioni stabili sul fascio di equilibrio10. Il giorno successivo, i ratti sono stati valutati per le prestazioni del fascio di equilibrio. Nell'asse y della figura, abbiamo il numero di secondi impiegati per i roditori per attraversare il fascio di equilibrio per ruota panoramica, movimento verticale dell'ascensore e gruppi di controllo per scopi dimostrativi.

Figura 3 viene illustrato risultati di conteggio di defecazione rappresentativa. Per il movimento verticale dell'ascensore, i ratti erano in uno dei tre diversi gruppi di rotazione di 0,8 Hz, 0,4 Hz e movimento verticale a 0,2 Hz, oltre a un gruppo di controllo, chiamato gruppo statico. L'equivalenza ai nostri periodi di movimento è la seguente: frequenza : 0,8Hz , 1/0,8 , 0,1250s e 1250 ms, frequenza : 0,4 Hz , 0,4 , 0,2500s , 2500 ms, e la frequenza , 0,2 Hz , 1/0,2 , 0,5000s e 5000 ms. L'EVM ha aumentato significativamente la defecazione (aviato ANOVA, F(3,31) - 20,2306, p < 0.00001). La modifica del movimento verticale di Hz ha aumentato la defecazione per 0,4 Hz (t - 3,4064, df - 14, p - 0,0043) e 0,8 Hz (t - 10,6895, df - 14, p < 0,0001). Per la rotazione ruota panoramica, i ratti sono stati ruotati in un ciclo in senso orario-pausa-antiorario della durata di circa 10 s per raggiungere la sua posizione iniziale. L'intera sessione di rotazione è durata per 2 h. Il gruppo di rotazione ruota panoramica è stato confrontato con un gruppo di controllo, chiamato gruppo statico. Il gruppo di rotazione ruota panoramica ha aumentato la defecazione come determinato da un test t (t - 10,6895, df - 14, p < 0.0001).

La figura 4 illustra l'esame in campo aperto dei risultati della distanza totale percorsa. Questi dati sono stati raccolti utilizzando un software di monitoraggio video commerciale per l'analisi del comportamento sul campo aperto (Tabella dei materiali)28, ma esistono diverse pipeline software open source per l'analisi video comportamentale come Bonsai30 e uno che il nostro gruppo ha sviluppato sulla base di Matlab29. Inoltre, in questo caso, la distanza totale percorsa è stata valutata come una metrica, ma le differenze fotogramma per fotogramma possono essere utilizzate per determinare altri comportamenti come il movimento verticale. Per il movimento verticale dell'ascensore, i ratti erano in uno dei tre diversi gruppi di rotazione di 0,8 Hz, 0,4 Hz e movimento verticale a 0,2 Hz, oltre a un gruppo di controllo, chiamato gruppo statico. L'EVM ha ridotto significativamente la distanza di campo aperto percorsa (ANOVA unidirezionale, F(3,31) - 16.5994, p < 0.00001). La modifica del movimento verticale di Hz ha ridotto la locomozione a campo aperto per 0,4 Hz (t - 3,1354, df - 14, p - 0,0073) e 0,8 Hz (t - 5,8929, df - 14, p < 0,001). Per la rotazione ruota panoramica, i ratti sono stati ruotati in un ciclo in senso orario-pausa-antiorario della durata di circa 10 s per raggiungere la sua posizione iniziale. L'intera sessione di rotazione è durata per 2 h. Il gruppo di rotazione ruota panoramica è stato confrontato con un gruppo di controllo, chiamato gruppo statico. Il gruppo di rotazione ruota panoramica diminuì la locomozione a campo aperto come determinato da un test t (t - 4,3341, df - 14, p - 0,0007).

Numerosi studi pubblicati hanno impiegato i protocolli qui descritti6,7,8,9,10,11,12. Un recente esempio dal nostro gruppo ha studiato i meccanismi alla base di anticholingenici mecamylamina e scopolamina alleviando i sintomi gastrointestinali indotti dalla cinetosi12.

Figure 1
Figura 1: Strumentazione utilizzata. (a) Trave di bilanciamento. La trave di bilanciamento è una trave di legno stretta (2,5 cm x 130 cm) tra i due sgabelli posizionati a 100 cm di altezza. Una lampada è posta allo sgabello iniziale e una scatola di plastica nera (15 cm x 15 cm x 8 cm) sullo sgabello finale. (b)Dispositivo di movimento verticale dell'ascensore. L'ampiezza del dispositivo di movimento verticale dell'ascensore è impostata a 22 cm verso l'alto e 22 cm verso il basso da neutro. Il movimento verticale di riscaldamento è costituito da 2500 ms periodo per 5 min, 2000 ms per 5 min, e 1500 ms per 5 min. Il movimento di prova è costituito da un periodo di 1000 ms per 2 h. Il dispositivo di movimento verticale dell'ascensore viene rallentato in senso inverso utilizzando un periodo di 1500 ms per 5 min, 2000 ms per 5 min e 2500 ms per 5 min. Rats sono posizionati a testa in verso la parte anteriore del dispositivo di movimento verticale dell'ascensore. (c) Dispositivo di rotazione della ruota panoramica. La ruota panoramica ruota in senso orario a 16 s/s2 accelerando a 120 s/s, decelerando successivamente a 48 s/s2 per raggiungere 0 o 2). Il ciclo in senso orario-pausa-in senso antiorario richiede 10 s per raggiungere la sua posizione iniziale. I ratti sono posizionati a testa in testa verso il centro del dispositivo di rotazione ruota panoramica. Fare clic qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Figure 2
Figura 2: Bilanciare i risultati della trave. Tempo impiegato per trasversare il fascio (media deviazione standard). L'asse y indica i secondi presi per trasversare il fascio. I ratti sono stati addestrati per tre giorni prima della valutazione al fine di ottenere prestazioni stabili sul fascio di equilibrio10. La valutazione preventiva con il movimento verticale dell'ascensore o i dispositivi a ruota panoramica aumenta significativamente il tempo di attraversamento. I test statistici sono stati eseguiti mediante test t a due code con la correzione Bonferroni tra il controllo e ogni altro gruppo. indica p < 0.001. Fare clic qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Figure 3
Figura 3: Risultati del conteggio delle difetcazioni. I risultati del movimento verticale dell'ascensore(un)pannello sinistro – Conteggio della defecazione (media e deviazione standard) per gruppo per 0,8 Hz, 0,4 Hz e movimento verticale a 0,2 Hz, oltre a un gruppo di controllo, chiamato gruppo statico a 0 Hz. Risultati della rotazione della ruota panoramica (b) Pannello destro – Conteggio defecazione (media e deviazione standard) per il gruppo di ratti di rotazione ruota panoramica (vedere la descrizione per il paradigma della velocità angolare) e un gruppo di controllo (0 Hz), chiamato gruppo statico. Si noti l'aumento significativo della defecazione per il gruppo di rotazione come indicato dagli asterischi. Fare clic qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Figure 4
Figura 4: Distanza totale percorsa. (a) Risultati del movimento verticale dell'ascensore. Questo pannello è costituito da una distanza totale percorsa (media e deviazione standard) per cm nella prova di locomozione a campo aperto per gruppo per 0,8 Hz, 0,4 Hz e movimento verticale a 0,2 Hz, oltre a un gruppo di controllo (statico). Si noti la significativa diminuzione della distanza totale percorsa per 0,8 Hz e 0,4 Hz come indicato dagli asterischi. I test statistici sono stati eseguiti mediante test t a due code con la correzione Bonferroni tra il controllo e ogni altro gruppo. : indica p < 0,01 e . (b) Risultati della rotazione della ruota panoramica. Questo pannello è costituito da distanza totale percorsa (media - deviazione standard) per cm nel test di locomozione a campo aperto per il gruppo di ratti a rotazione della ruota panoramica e un gruppo di controllo (statico). Si noti la diminuzione significativa della distanza totale come indicato dagli asterischi. I test statistici sono stati eseguiti mediante test t a due code tra il controllo e il gruppo delle ruote panoramiche. indica p < 0.001. Fare clic qui per visualizzare una versione più grande di questa figura.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Discussion

Lo studio descrive la valutazione delle risposte autonome al movimento passivo nei roditori utilizzando il movimento verticale dell'ascensore e la rotazione della ruota panoramica. Queste attrezzature e procedure possono essere facilmente adottate ad altri roditori e esistono diverse modifiche dei saggi per confermare il funzionamento vestibolare in circostanze diverse, ad esempio durante la sfida farmacologica o gli interventi chirurgici. La ricerca sulla SM suscitata dalla stimolazione vestibolare ha portato alla teoria che il conflitto sensoriale o la disallineamento neuronale causata dalla ricezione di informazioni visive diverse dal modello interno previsto dell'ambiente2,3 porta a reazione autonoma suscitando sintomi come disagio epigastrio, nausea e/o vomito1. Ulteriori teorie hanno delineato che l'instabilità posturale, come si verificherebbe su una nave yawing4,5, suscita reazione autonomica. Nonostante questi progressi significativi, rimangono questioni che possono essere aiutate da protocolli di valutazione come il movimento verticale dell'ascensore e la rotazione della ruota panoramica.

Un passo fondamentale per il fascio di equilibrio è l'allenamento. I ratti devono essere motivati e avere la fiducia di attraversare il raggio; in caso contrario, il saldo (cioè l'integrità vestibolare) non viene misurato in un periodo di valutazione. Per i ricercatori interessati a esaminare l'ansia14,17 o lesioni traumatiche15,16,17, altri comportamenti durante l'allenamento o l'attraversamento del fascio di equilibrio può essere rilevante. Ad esempio, nella ricerca di ansia utilizzando il fascio di equilibrio, defecazione, minzione, cadute e passi falsi possono essere enumerati14. Anche in alcune aree di ricerca, i roditori che non hanno la motivazione per attraversare il fascio possono essere valutati in modo diverso13,14,15,16,17. È fondamentale durante il movimento verticale dell'ascensore e la rotazione della ruota panoramica per garantire che la scatola sia fissata chiusa e chiusa in modo sicuro, poiché i roditori in una scatola non protetta possono essere spinti e feriti. Assicurarsi inoltre che i roditori vengano valutati nella casellaopen-field 28,29,30 una sola volta e immediatamente dopo il movimento verticale dell'ascensore e la ruota panoramica per garantire una rapida valutazione degli effetti vestibolali.

I protocolli di cui sopra utilizzano misure quantitative. Pertanto, le limitazioni per la trave di bilanciamento includono roditori che non hanno motivazione per attraversare la trave, poiché l'equilibrio è il comportamento in fase di valutazione. Le limitazioni per il movimento verticale dell'ascensore e i saggi di defecazione della rotazione della ruota panoramica includono la richiesta di un roditore ben nutrito. Questo è necessario; in caso contrario, il roditore potrebbe non subire una robusta reazione autonomica alla stimolazione vestibolare. È buona norma osservare il conteggio della defecazione di base per un periodo normale/di controllo della durata di 2,5 h per scopi comparativi.

Un'altra considerazione importante quando si utilizzano i protocolli, e interpretare i risultati, sono le differenze nelle risposte di cinetosio tra le specie. Nell'uomo, e anche altre specie come cani e gatti, retching e vomito sono due sintomi comuni31,32,33,34. I topi, d'altra parte, non possono vomitare. Tuttavia, i ratti mostrano sintomi di cinetosi come pica35,36, risposta alla defecazione37, e riduzione della locomozione spontanea35,38. Inoltre, gli esseri umani si basano principalmente sulla visione per l'input sensoriale e la cinetosi è probabilmente legata al conflitto sensoriale con il sistema vestibolare2,39. Nei ratti, specialmente nei ratti albini (ad esempio, Sprague-Dawley), la visione non è tipicamente il senso primario, ma piuttosto somatosensoriale (baffi). Ciò può portare a differenze tra specie nei contributi relativi di diversi input sensoriali al conflitto. Infine, ci sono differenze tra le specie di roditori nella risposta al cinetosi. Ad esempio, il topo topo (Suncus murinus) è in grado di avere una risposta emetica40,41.

Collettivamente le procedure descritte costituiscono una breve serie di valutazioni per l'esame e la valutazione delle reazioni autonomiche nei roditori durante la cinetosi6,7,8,9,10,11. Le attuali tecniche accoppiate a misure più fisiologiche come l'elettrofisiologia per determinare le conseguenze corticali durante la stimolazione vestibolare sarebbero di grande interesse.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Disclosures

Gli autori non dichiarano conflitti di interessi finanziari o non finanziari. Il dispositivo FWR ha un brevetto in Cina: L201120231912.1.

Acknowledgments

Questo lavoro è stato sostenuto in parte dall'Hong Kong Research Grants Council, Early Career Scheme, Project #21201217 to C. L. Il dispositivo FWR ha un brevetto in Cina: L201120231912.1.

Materials

Name Company Catalog Number Comments
Elevator vertical motion device Custom Custom-made Elevator vertical motion device to desired specifications
Ethovision Noldus Information Technology Video tracking software
Ferris-wheel rotation device Custom Custom-made Ferris-wheel rotation device to desired specifications
Latex, polyvinyl or nitrile gloves AMMEX Use unpowdered gloves 8-mil
Open field box Custom Darkened plexiglass box with IR camera
Rat or mouse JAX labs Any small rodent
Small rodent cage Tecniplast 1284L
Wooden beam and stools Custom Custom-made wooden beam and stools to specifications indicated

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Balaban, C. D. Vestibular autonomic regulation (including motion sickness and the mechanism of vomiting). Current Opinion in Neurology. 12, 29-33 (1999).
  2. Reason, J. T. Motion sickness adaptation: a neural mismatch model. Journal of the Royal Society of Medicine. 71, 819-829 (1978).
  3. Keshavarz, B., Hettinger, L. J., Kennedy, R. S., Campos, J. L. Demonstrating the potential for dynamic auditory stimulation to contribute to motion sickness. PLOS One. 9, 101016 (2014).
  4. Stoffregen, T. A., Chen, F. C., Varlet, M., Alcantara, C., Bardy, B. G. Getting your sea legs. PLoS One. 8, 66949 (2013).
  5. Smart, L. J. Jr, Pagulayan, R. J., Stoffregen, T. A. Self-induced motion sickness in unperturbed stance. Brain Research Bulletin. 47, 449-457 (1998).
  6. Wang, J. Q., et al. Temporal change in NMDA receptor signaling and GABAA receptor expression in rat caudal vestibular nucleus during motion sickness habituation. Brain Research. 1461, 30-40 (2012).
  7. Cai, Y. L., et al. Glutamatergic vestibular neurons express FOS after vestibular stimulation and project to the NTS and the PBN in rats. Neuroscience Letters. 417, 132-137 (2007).
  8. Cai, Y. L., et al. Decreased Fos protein expression in rat caudal vestibular nucleus is associated with motion sickness habituation. Neuroscience Letters. 480, 87-91 (2010).
  9. Wang, J. Q., Qi, R. R., Zhou, W., Tang, Y. F., Pan, L. L., Cai, Y. Differential Gene Expression profile in the rat caudal vestibular nucleus is associated with individual differences in motion sickness susceptibility. PLoS One. 10, 0124203 (2015).
  10. Zhou, W., et al. Sex and age differences in motion sickness in rats: The correlation with blood hormone responses and neuronal activation in the vestibular and autonomic nuclei. Frontiers in Aging Neuroscience. 9, 29 (2017).
  11. Wang, J., Liu, J., Pan, L., Qi, R., Liu, P., Zhou, W., Cai, Y. Storage of passive motion pattern in hippocampal CA1 region depends on CaMKII/CREB signaling pathway in a motion sickness rodent model. Scientific Reports. 7, 43385 (2017).
  12. Qi, R., et al. Anti-cholinergics mecamylamine and scopolamine alleviate motion sickness-induced gastrointestinal symptoms through both peripheral and central actions. Neuropharmacology. 146, 252-263 (2019).
  13. Luong, T. N., Carlisle, H. J., Southwell, A., Patterson, P. H. Assessment of motor balance and coordination in mice using the balance beam. Journal of Visualized Experiments. (49), e2376 (2011).
  14. Kalueff, A. V., Minasyan, A., Tuohimaa, P. Behavioural characterization in rats using the elevated alley Suok test. Behavioural Brain Research. 30, (1), 52-57 (2005).
  15. Piot-Grosjean, O., Wahl, F., Gobbo, O., Stutzmann, J. M. Assessment of sensorimotor and cognitive deficits induced by a moderate traumatic injury in the right parietal cortex of the rat. Neurobiology of Disease. 8, (6), 1082-1093 (2001).
  16. Goldstein, L. B., Davis, J. N. Beam-walking in rats: Studies towards developing an animal model of functional recovery after brain injury. Journal of Neuroscience Methods. 31, (2), 101-107 (1990).
  17. Sweis, B. M., et al. modified beam-walking apparatus for assessment of anxiety in a rodent model of blast traumatic brain injury. Behavioural Brain Research. 296, 149-156 (2016).
  18. Hess, B. J., Dieringer, N. Spatial organization of the maculo-ocular reflex of the rat: Responses during off-vertical axis rotation. European Journal of Neuroscience. 2, 909-919 (1990).
  19. Armstrong, P. A., et al. Preserved otolith organ function in caspase-3-deficient mice with impaired horizontal semicircular canal function. Experimental Brain Research. 233, (6), 1825-1835 (2015).
  20. Riccio, D. C., Thach, J. S. Jr Response suppression produced by vestibular stimulation in the rat. Journal of the Experimental Analysis of Behavior. 11, (4), 479-488 (1968).
  21. Rabbath, G., et al. Abnormal vestibular control of gaze and posture in a strain of a waltzing rat. Experimental Brain Research. 136, 211-223 (2001).
  22. Brettler, S. C., et al. The effect of gravity on the horizontal and vertical vestibulo-ocular reflex in the rat. Experimental Brain Research. 132, 434-444 (2000).
  23. Hutchison, S. L. Taste aversion in albino rats using centrifugal spin as an unconditioned stimulus. Psychological Reports. 33, (2), 467-470 (1973).
  24. Green, K. F., Lee, D. W. Effects of centrifugal rotation on analgesia and conditioned flavor aversions. Physiology & Behavior. 40, (2), 201-205 (1987).
  25. Tse, Y. C., et al. Developmental expression of NMDA and AMPA receptor subunits in vestibular nuclear neurons that encode gravity-related horizontal orientations. Journal of Comparative Neurology. 508, (2), 343-364 (2008).
  26. Lai, C. H., Tse, Y. C., Shum, D. K., Yung, K. K., Chan, Y. S. Fos expression in otolith-related brainstem neurons of postnatal rats following off-vertical axis rotation. Journal of Comparative Neurology. 470, (3), 282-296 (2004).
  27. Lai, S. K., Lai, C. H., Yung, K. K., Shum, D. K., Chan, Y. S. Maturation of otolith-related brainstem neurons in the detection of vertical linear acceleration in rats. European Journal of Neuroscience. 23, (9), 2431-2446 (2006).
  28. Aitken, P., Zheng, Y., Smith, P. F. Ethovision analysis of open field behaviour in rats following bilateral vestibular loss. Journal of Vestibular Research. 27, (2-3), 89-101 (2017).
  29. Gao, V., Vitaterna, M. H., Turek, F. W. Validation of video motion-detection scoring of forced swim test in mice. Journal of Neuroscience Methods. 235, 59-64 (2014).
  30. Lopes, G., et al. Bonsai: an event-based framework for processing and controlling data streams. Frontiers in Neuroinformatics. 9, 7 (2015).
  31. Conder, G. A., Sedlacek, H. S., Boucher, J. F., Clemence, R. G. Efficacy and safety of maropitant, a selective neurokinin 1 receptor antagonist, in two randomized clinical trials for prevention of vomiting due to motion sickness in dogs. Journal of Veterinary Pharmacology and Therapeutics. 31, 528-532 (2008).
  32. Percie du Sert, N., Chu, K. M., Wai, M. K., Rudd, J. A., Andrews, P. L. Telemetry in a motion-sickness model implicates the abdominal vagus in motion-induced gastric dysrhythmia. Experimental Physiology. 95, 768-773 (2010).
  33. Lackner, J. R. Motion sickness: more than nausea and vomiting. Experimental Brain Research. 232, 2493-2510 (2014).
  34. Lucot, J. B. Effects of naloxone on motion sickness in cats alone and with broad spectrum antiemetics. Autonomic Neuroscience. 202, 97-101 (2016).
  35. McCaffrey, R. J. Appropriateness of kaolin consumption as an index of motion sickness in the rat. Physiology & Behavior. 35, 151-156 (1985).
  36. Horn, C. C., et al. Why can't rodents vomit? A comparative behavioral, anatomical, and physiological study. PLoS One. 8, (4), 60537 (2013).
  37. Ossenkopp, K. -P., Frisken, N. L. Defecation as an index of motion sickness in the rat. Physiological Psychology. 10, 355-360 (1982).
  38. Ossenkopp, K. P., Rabi, Y. J., Eckel, L. A., Hargreaves, E. L. Reductions in body temperature and spontaneous activity in rats exposed to horizontal rotation: abolition following chemical labyrinthectomy. Physiology & Behavior. 56, 319-324 (1994).
  39. Oman, C. M. Motion sickness: a synthesis and evaluation of the sensory conflict theory. Canadian Journal of Physiology and Pharmacology. 68, 294-303 (1990).
  40. Hu, D. L., et al. Emesis in the shrew mouse (Suncus murinus) induced by peroral and intraperitoneal administration of staphylococcal enterotoxin A. Journal of Food Protection. 62, 1350-1353 (1999).
  41. Ueno, S., Matsuki, N., Saito, H. Suncus murinus as a new experimental model for motion sickness. Life Sciences. 43, 413-420 (1988).

Comments

0 Comments


    Post a Question / Comment / Request

    You must be signed in to post a comment. Please or create an account.

    Usage Statistics