Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove
Click here for the English version

Developmental Biology

Immunostaining Per visualizzare Murine enterico nervoso Sistemi Di Sviluppo

doi: 10.3791/52716 Published: April 29, 2015

Introduction

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

Un funzionamento del sistema nervoso enterico (ENS), che controlla la motilità, l'assorbimento dei nutrienti, e il flusso sanguigno locale, è essenziale per la vita 1. L'ENS è formata da cellule della cresta neurale (NCC) che proliferano, migrano e colonizzano l'intestino, dove si differenziano in gangli contenente neuroni e cellule gliali. Malattia di Hirschsprung (HSCR, online eredità mendeliana in Man), una malattia congenita multigeneic con un'incidenza di 1 su 4.000 nati vivi, può essere considerato il prototipo per lo studio della malattia formazione ENS perturbato. In HSCR, NCC non riescono a migrare verso e colonizzare lunghezze variabili del hindgut distale 2. Inoltre, altro gastrointestinale comune (GI) difetti di sviluppo nella popolazione pediatrica, come le malformazioni anorettali, atresie intestinali e disturbi della motilità sono associati a disturbi nelle funzioni di base ENS, e sono probabilmente associate a sottili, sottovalutati, alterazioni anatomiche e cambiamenti funzionaliENS 3-6. Pertanto, le tecniche che ci permettono di capire le determinanti dello sviluppo della formazione dell'ENS possano far luce sulla patogenesi e potenziale trattamento dei disturbi del tratto gastrointestinale in età pediatrica.

Dopo la migrazione e la colonizzazione, NCC differenzia in neuroni con marcatori specifici per il loro fenotipo neurotrasmettitore. Neuroni colinergici comprendono circa il 60% dei neuroni enterici 7, e possono essere rilevate mediante colorazione per la colina acetiltransferasi (ChAT), l'enzima di sintesi per il neurotrasmettitore acetilcolina eccitatorio. Storicamente, i tentativi di visualizzare i neuroni colinergici sono stati confusi da diverse specificità antigenica di anticorpi diretti contro il sistema nervoso centrale (SNC) Discuti contro il sistema nervoso periferico (SNP) ChAT 8-10. Tuttavia, gli anticorpi diretti contro placentare ChAT riconoscere sia centrale che periferico ChAT 11-13, e noi abbiamo le tecniche recentemente descritte che permettono di visualizzazione di ENS neuroni colinergici ad alta sensibilità in precedenza in sviluppo che è stato raggiunto con chat line giornalista 14.

Qui vi presentiamo una tecnica per dissezione, fissaggio e immunostaining del tratto GI murino embrionale visualizzare espressione neurotrasmettitore ENS nei neuroni. Per questi studi, abbiamo utilizzato topi ChAT-Cre accoppiate con R26R: animali tdTomato per produrre chat Cre; R26R:: floxSTOP topi tdTomato (definiti come chat Cre tdTomato tutto il manoscritto): floxSTOP. Questi animali sono stati poi accoppiati con omozigoti topi reporter chat-GFP, per ottenere topi che esprimono entrambi giornalisti fluorescenti che consentono di rilevare l'espressione ChAT 14. Questi due animali giornalista sono su uno sfondo C57BL / 6J e sono disponibili in commercio (Jackson Laboratories, Bar Harbor, ME).

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Protocol

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

L'Università del Wisconsin Animal Care and Use Committee ha approvato tutte le procedure.

1. preparazione di soluzioni

  1. Utilizzare fosfato 1x salina tamponata (PBS) come tampone di dissezione e la soluzione di risciacquo.
  2. Preparare 30% di saccarosio pesando 30 g di saccarosio e posto in una bottiglia. Aggiungere 99 ml di PBS 1x e aggiungere 1 ml di 10% di sodio azide. Mescolare accuratamente fino a quando tutti saccarosio è disciolto. Conservare a 4 ° C fino richiesto.
  3. Preparare una soluzione bloccante mescolando 1x PBS, 3% di albumina sierica bovina (BSA) e 0,1% Triton-X-100. Mescolare bene e conservare in frigorifero fino al momento.
  4. Preparare la soluzione 8% paraformaldeide (PFA) in PBS 1x pesando la quantità appropriata di PFA in 1x PBS e incubare a 65 ° C fino a completa dissoluzione. Conservare in aliquote di 25 ml nel -20 ° C freezer fino al momento. Diluire al 4% PFA in 1x PBS, il giorno di utilizzo.

2. Embrione e Gut Dissectione

  1. In conformità con Institutional Animal Care and Use Committee protocolli approvati, l'eutanasia a tempo topo incinta e trasferire l'utero in un 60 millimetri piastra di Petri contenente ghiacciata 1x PBS.
  2. Al microscopio dissezione con forbici affilate, tagliare la parete uterina aperta per esporre gli embrioni. Rimuovere gli embrioni dall'utero e posto in una 60 millimetri piastra di Petri pulita contenente freddo ghiaccio 1x PBS.
  3. Euthanize ogni embrione per decapitazione in 1x PBS ghiacciato. Se si sta utilizzando topi transgenici contenenti proteine ​​fluorescenti, in condizioni di illuminazione a fluorescenza, di identificare gli embrioni transgenici positivi.
  4. Sezionare il tratto GI da ogni embrione utilizzando un microscopio dissezione. Utilizzando una pinza sottile, orientare l'embrione tale che il lato sinistro sia rivolto verso l'alto e il lato destro è contro il fondo della scatola di Petri. Rimuovere la parete superiore del corpo dall'embrione per esporre gli organi interni. Inserire pinza sottile tra la parete dorsale del corpo e gli organi interni. CrOss pinza contro l'altro in una azione di taglio a forbice per rimuovere gli organi interni dall'embrione.
  5. Ulteriori sub-sezionare il tratto GI lontano dagli organi circostanti e quindi inserire ogni tratto GI in una provetta da 1,5 ml microcentrifuga contenente ghiacciata 1x PBS.

3. Fissazione di GI Tracts

  1. Sciacquare ogni tratto GI 3 volte con 1x PBS freddo e poi sostituirli con 4% PFA. Fissare i tratti GI nei tubi microcentrifuga 1,5 ml su una piattaforma oscillante a temperatura ambiente per 1,5 ore. Risciacquare tratti gastrointestinali 3 volte per 5 minuti a temperatura ambiente e quindi per 1 ora sull'agitatore oscillante. In questa fase, memorizzare i tratti GI a 4 ° C in 30% di saccarosio in 1x PBS contenente 0,1% di azide di sodio fino a quando necessario.
    NOTA: In alternativa, memorizzare gli embrioni in saccarosio al 30% fino ad un anno senza alcun effetto sulla integrità dei tessuti. Conservazione dei campioni nel 30% di saccarosio consente poi l'elaborazione dei campioni sia per immunocolorazione o in ottobre per crio-sectioning. In alternativa, procedere con il protocollo di immunocolorazione descritto di seguito.

4. Immunostaining Protocol

  1. Se i campioni sono stati memorizzati nel 30% di saccarosio, risciacquare 3 volte per 20 minuti in 1x PBS su una piattaforma oscillante.
  2. Posizionare i tratti GI in una soluzione bloccante su una piattaforma oscillante per 1h a RT.
  3. Rimuovere la soluzione di saturazione e incubare i tratti GI con la quantità appropriata di anticorpi primari diluiti in soluzione bloccante sia per 4 ore a temperatura ambiente o O / N a 4 ° C su una piattaforma oscillante. Utilizzare 1: 1.000 diluizione degli anticorpi umani contro Hu (siero ottenuto da paziente), 1: 1.000 diluizione di anticorpo pollo anti-proteina fluorescente verde (GFP) e diluizione 1: 100 di capra anticorpo anti-Chat.
    NOTA: Utilizziamo un anticorpo anti-Hu umano che è stato ottenuto localmente da un paziente, tuttavia, gli anticorpi anti-Hu sono disponibili in commercio, per esempio, anti-Hu mouse (uso in diluizione 1: 500).
  4. Sciacquare i tratti GI in 1x PBS3 volte per 5 minuti e poi per 1 ora a RT su una piattaforma oscillante.
  5. Sostituire la 1x PBS con anticorpi secondari diluiti 1: 500 in soluzione bloccante su una piattaforma oscillante sia per 4 ore a temperatura ambiente o O / N a 4 ° C. Utilizzare asino tintura ammina reattiva anti-umano come DyLight, asino Cy2 anti-pollo e asino anti-capra Cy5. Se si utilizza il mouse anti-Hu anticorpi quindi utilizzare una diluizione 1: 500 di asino anti-topo ammina reattiva tintura 405.
    NOTA: L'intensità della GFP endogena ed espressione tdTomato e la chiarezza di immunostaining aumentano con l'età evolutiva. Tipicamente immunostain viscere embrionali singolarmente in provette da 0,2 ml con 150 ml di soluzione di colorazione al fine di ridurre il volume di anticorpo utilizzato e anche per garantire la colorazione efficiente del tessuto.
  6. Risciacquare tratti GI in 1x PBS 3 volte per 5 minuti e poi per 1 ora a RT su una piattaforma oscillante.
  7. Mettere qualche goccia di soluzione di montaggio a fluorescenza con DAPI su un vetrino. Immergere TRA GIct nel mezzo di montaggio fluorescenza e aggiungere un vetro di copertura direttamente sulla parte superiore del tessuto. Il mezzo di montaggio -G fluorescenza è un composto solubile in acqua che fornisce una tenuta semi-permanente.
    NOTA: mezzo di montaggio Usa fluorescenza come Vectashield che è un glicerolo basato mezzo che impedisce allo sbiadimento e photobleaching di anticorpi montaggio. Entrambi i prodotti consentono tessuti per essere conservati per lunghi periodi di tempo a 4 ° C.
  8. Catturare immagini di ciascuna di fluoroforo usando un microscopio confocale. Utilizzare le lunghezze d'onda di eccitazione per fluorofori e filtri impiegati presentati nella tabella 3.
  9. Eseguire l'analisi dell'immagine computerizzata con software adeguati a seconda del tipo di confocale utilizzato per catturare le immagini.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Representative Results

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

Abbiamo già descritto la generazione di topi che esprimono entrambi giornalisti fluorescenti GFP e tdTomato che rilevano espressione ChAT 14. In breve, i topi Chat-Cre sono stati accoppiati con R26R: floxSTOP: tdTomato animali per produrre chat Cre; R26R: topi tdTomato (chiamati ChAT-Cre tdTomato): floxSTOP. Questi animali sono stati poi accoppiati con omozigoti topi reporter Chat-GFP. Gli embrioni sono stati isolati e tessuti sono stati sezionati prima di essere fissa e immunoistochimica come sopra, con gli anticorpi elencati nella tabella 1. L'intestino tenue distale (SI) e del colon prossimale sono stati analizzati in E11, E13.5 e E16.5

A E11, neuroni Hu-positivi sono presenti all'interno del distale SI, ma NCC non hanno ancora raggiunto il colon prossimale (Figura 1). A questo punto di tempo, la maggior parte dei neuroni Hu-positivi dimostrano immunoreattività ChAT nonché GFP positività. È interessante notare, a questo punto di tempo, esprESSIONE del tdTomato costrutto ChAT-Cre non è rilevabile. Con E13.5, la maggior parte dei neuroni Hu-positivi sono entrambi ChAT-IR e chat-GFP positivi, e un piccolo numero di neuroni ChAT-Cre tdTomato positivi sono visti. Il numero di ChAT-Cre neuroni tdTomato positivi aumenta di E16.5, ma continua ad essere una piccola frazione del numero di neuroni ChAT-IR.

Figura 1
Figura 1. Immagini rappresentative della colinergica neuroni nel distale dell'intestino tenue e del colon in embrionali Giorno 11. E11, nel distale SI (etichetta "SI") e del colon prossimale (etichettati "Co"), i neuroni Hu-positivi (blu) sono presenti soltanto nel SI in questa fase. La maggior parte dei neuroni Hu-positivi sono co-immunostained con ChAT-IR (bianco) e chat-GFP (green). Tuttavia, in questo punto di tempo, nessuno di questi neuroni sono ChAT-Cre tdTomato positivo (rosso). Scalabar = 100 micron. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questa figura.

Figura 2
Figura 2. Immagini rappresentative della colinergica neuroni nel distale dell'intestino tenue e del colon in embrionali giorni 13.5 e 16.5. Immagine mostra neuroni colinergici nel piccolo intestino distale a E13.5 (pannelli superiori) e E16.5 (pannelli inferiori). Al E13.5 la maggior parte dei neuroni Hu-positivi erano ChAT-IR e chat-GFP (pannelli superiori) positivi. Un piccolo numero di questi co-espressi ChAT-Cre tdTomato. Da E16.5, più neuroni ChAT-Cre tdTomato sono stati trovati in gangli nascente (pannelli inferiori). Barra di scala = 100 micron. Cliccate qui per vedere una versione più grande di questo figure.

Anticorpi Primari
Antigene Immunogen Diluizione Fornitore e dettagli
Hu (proteina neuronale umano) Hu proteine 1: 1.000 Siero da paziente umano (Madison, WI)
GFP (Green Fluorescent Protein) Proteina GFP, frazione IgY 1: 1.000 Aves Lab, Inc. (Tigard, OR), Pollo policlonale, GFP-1020
Chat (colina acetiltransferasi) Enzima placentare umano 1: 100 Millipore (Billerica, MA), Capra policlonale, AB144P
Anticorpi secondari
Nome Fluoroforo Diluizione Fornitore e dettagli
Donkey anti-umano DyLight 405 1: 500 Jackson ImmunoResearch Laboratories (West Grove, PA), 709-475-149
Donkey anti-Pollo Cy2 1: 500 Jackson ImmunoResearch Laboratories (West Grove, PA), 703-225-155
Donkey anti-Capra Cy5 1: 500 Jackson ImmunoResearch Laboratories (West Grove, PA), 705-175-147

Tabella 1. Dettagli di anticorpi primari e secondari utilizzati nello studio. Gli anticorpi primari e secondari utilizzati in questo studio, insieme con il proprio fornitore e le diluizioni utilizzate.

Anticorpi Primari
Antigene Diluizione Fornitore Anticorpo secondario
Sox10 01:50 Santa Cruz Biotechnology, Dallas, TX Donkey anti-Capra
p75 1: 250 Promega, Madison WI Donkey anti-coniglio
PGP9.5 1: 1.000 Abcam, Cambridge, MA Donkey anti-coniglio
BFABP 1: 500 Millipore, Billerica, MA Donkey anti-coniglio
S-100 1: 500 DAKO, Carpinteria, CA Donkey anti-coniglio
GFAP 1: 500 DAKO, Carpinteria, CA Donkey anti-coniglio
nNOS 1: 500-1000 Emson, Cambridge, Regno Unito Donkey anti-Sheep
VIP (polipeptide intestinale vasoattivo) 1: 500 Epstein & Paulsen, Madison, WI Donkey anti-coniglio
Sostanza P 1: 200-400 DiaSorin, Stillwater, MN Donkey anti-Sheep
Anticorpi secondari
Nome Diluizione Fornitore e dettagli Fluoroforo
Donkey anti-umano 1: 500-1000 Jackson ImmunoResearch Laboratories, West Grove, PA DyLight 488
Donkey anti-umano 1: 1.000 Jackson ImmunoResearch Laboratories, West Grove, PA Cy3
Donkey anti-coniglio 1: 500 Jackson ImmunoResearch Laboratories, West Grove, PA DyLight 488
Donkey anti-coniglio 1: 500 Jackson ImmunoResearch Laboratories, West Grove, PA Cy3
Donkey anti-Sheep 1: 500 Jackson ImmunoResearch Laboratories, West Grove, PA Cy2 Donkey anti-Sheep 1: 1.500 Jackson ImmunoResearch Laboratories, West Grove, PA Cy3
Donkey anti-Capra 1: 500 Jackson ImmunoResearch Laboratories, West Grove, PA Cy3

Tabella 2. Ulteriori anticorpi primari e secondari di uso in studio dello sviluppo ENS. Gli anticorpi primari e secondari che abbiamo precedentemente impiegati nei nostri studi di sviluppo ENS.

Eccitazione Emissione
Linea Laser Fluoroforo Tipo Esempi Fotomoltiplicatore Tubo Opzioni filtro
408 nm Blu Alexa Fluor 405, Cascade Blu, la cumarina 30, DAPI, Hoechst, Pacific Blue, la maggior parte dei punti quantici 1 BP 425-475 nm
488 nm Verde Alexa Fluor 488, ATTO 488, Calceina, Cy2, eGFP, coniugati, Oregon Verde, YO-PRO-1 2 BP 500-550 nm
561 nm Rosso Alexa Fluor 546, 555, 568, e 594, Cy3, DII, DsRed, mCherry, ficoeritrina (PE), Iodio propidio (PI), RFP, TAMRA, tdTomato, TRITC 3 BP 570-620 nm
638 nm Far Red Alexa Fluor 633 e 647, Allophycocyanin (APC), Cy5, TO-PRO-3 4 BP 663-738 nm

Tabella 3. confocale lunghezze d'onda di eccitazione di imaging, fluorofori e filtri. Le lunghezze d'onda di eccitazione, fluorofori rilevabili e filtri impiegati sono presentati. Queste informazioni possono essere utilizzate nella scelta di combinazioni di anticorpi secondari per multicolore immunofluorescenza.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Discussion

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

Il nostro laboratorio e altri hanno dimostrato che i difetti intestinali in HSCR non sono limitati al colon agangliare ma esteso prossimalmente, anche nel piccolo intestino ganglionated 5,15,16. Queste alterazioni sono cambiamenti nella ENS neuronale densità e neurotrasmettitore fenotipo e possono rappresentare dismotilità che è stata osservata nei pazienti con HSCR. Abbiamo utilizzato le tecniche di cui sopra nei nostri sforzi per comprendere le determinanti della formazione ENS. In particolare, queste tecniche sono state impiegate per visualizzare neuronali ossido nitrico sintasi (nNOS) neuroni, vasoattivi neuroni polipeptide intestinale (VIP), così come la colina acetiltransferasi (ChAT) neuroni (Tabella 2) 5. Uno dei principali vantaggi di questa tecnica è la possibilità di memorizzare i campioni nel 30% di saccarosio per successivo processo, sia per immunostaining o per l'incorporamento e criosezionamento.

NCC colonizzazione dell'intestino avviene come avanzamento fronte d'onda from E9.5 a E14.5. Immunocolorazione con Hu, che identifica i neuroni, come sopra descritto, con analisi d'immagine computerizzata, consentono confronti quantitativi di densità neuronale. Riduzione della densità neuronale trovano porzioni dell'intestino ganglionated di HSCR 5, così come in altri modelli di disturbi della motilità intestinale 13. I topi con una delezione condizionale di Hand2 dimostrano cambiamenti nelle proporzioni di neuroni che esprimono neurotrasmettitori differenti così come i numeri neuronali ridotti. Inoltre, gli animali con sovraespressione di Noggin o PTEN dimostrano aumento della densità neuronale lungo il loro intestino 6,17.

Il saldo dei fenotipi neurotrasmettitore tra neuroni del ENS è strettamente regolata, con conseguente contrazione coordinata della parete intestinale per il movimento di contenuto luminale, regolazione del flusso sanguigno e l'assorbimento dei nutrienti. Una volta NCC acquisire un'identità neuronale, vi è una stretta finestra di tempo primaimpegnarsi in un fenotipo neurotrasmettitore 14. Abbiamo recentemente dimostrato che immunostaining identifica una chiacchierata neurotrasmettitore fenotipo a E10.5, una fase embrionale, prima di quanto osservato con modelli giornalista genetici (ad esempio, chat-Cre o chat-GFP) 14. Inoltre, Chat neuroni immunoreattivi raggiungono livelli adulti (in proporzione di tutti i neuroni dell'ENS) nelle prime fasi di sviluppo, un risultato che suggerisce che i neuroni ChAT possono avere un ruolo nella regolazione ulteriore differenziazione neuronale nel ENS.

Nitrico sintasi ossido (NOS) è il neurotrasmettitore relax primaria trovato nella ENS, ed è proporzionalmente aumentato in neuroni dell'ENS lungo l'intestino in HSCR 5. Inoltre, alterazioni peptide intestinale vasoattivo (VIP), un neurotrasmettitore che partecipa anche nel mediare il rilassamento muscolare e regolare il flusso di sangue lungo la parete intestinale, si trovano in modelli HSCR 5. Questi dati suggeriscono che, per comprendere come la components della ENS regolano la sua funzione, un esame sistematico dei diversi neurotrasmettitori dovrebbe essere intrapreso. Le tecniche qui presentate possono essere facilmente adattati per consentire questo tipo di analisi utilizzando anticorpi appropriati.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Acknowledgments

Questo lavoro è stato supportato bythe americana Pediatric Surgical Association Foundation Award (AG) e il National Institutes of Health K08DK098271 (AG).

Materials

Name Company Catalog Number Comments
Phosphate buffered saline Oxoid BR0014G
Sucrose Fisher S2
Sodium azide Fisher BP9221
Bovine serum albumin Fisher BP1605
Triton X-100 Sigma X100
Paraformaldehyde Sigma 158127
60 mm Petri dishes Fisher FB0875713A
Fluorescence microscope Nikon SMZ-18 stereoscope
Dissection microscope Nikon SMZ-18 stereoscope
Fine forceps Fine science tools 11252-20
1.5 ml Eppendorf tubes VWR 20170-038
Fluoromount-G SouthernBiotech, Birmingham, AL 0100-01
Glass slides Fisher 12-550-15
Cover glass VWR 16004-330
Confocal microscope Nikon Nikon A1
Nikon Elements Nikon

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Gershon, M. D. Developmental determinants of the independence and complexity of the enteric nervous system. Trends Neurosci. 33, (10), 446-456 (2010).
  2. Amiel, J., Sproat-Emison, E., et al. Hirschsprung disease, associated syndromes and genetics: a review. J Med Genet. 45, (1), 1-14 (2008).
  3. Erickson, C. S., Barlow, A. J., et al. Colonic enteric nervous system analysis during parenteral nutrition. J Surg Res. 184, (1), 132-137 (2013).
  4. Erickson, C. S., Zaitoun, I., Haberman, K. M., Gosain, A., Druckenbrod, N. R., Epstein, M. L. Sacral neural crest-derived cells enter the aganglionic colon of Ednrb(-/-) mice along extrinsic nerve fibers. J Comp Neurol. 20, (3), 620-632 (2011).
  5. Zaitoun, I., Erickson, C. S., et al. Altered neuronal density and neurotransmitter expression in the ganglionated region of Ednrb null mice: implications for Hirschsprung's disease. Neurogastroenterol Motil. (2013).
  6. Margolis, K. G., Stevanovic, K., et al. Enteric neuronal density contributes to the severity of intestinal inflammation. Gastroenterology. 141, (2), 588-598 (2011).
  7. Qu, Z. -D., Thacker, M., Castelucci, P., Bagyánszki, M., Epstein, M. L., Furness, J. B. Immunohistochemical analysis of neuron types in the mouse small intestine. Cell Tissue Res. 334, (2), 147-161 (2008).
  8. Bian, X. -C., Bornstein, J. C., Bertrand, P. P. Nicotinic transmission at functionally distinct synapses in descending reflex pathways of the rat colon. Neurogastroenterol Motil. 15, (2), 161-171 (2003).
  9. Johnson, C. D., Epstein, M. L. Monoclonal antibodies and polyvalent antiserum to chicken choline acetyltransferase. J Neurochem. 46, (3), 968-976 (1986).
  10. Tooyama, I., Kimura, H. A protein encoded by an alternative splice variant of choline acetyltransferase mRNA is localized preferentially in peripheral nerve cells and fibers. J Chem Neuroanat. 17, (4), 217-226 (2000).
  11. Koga, T., Bellier, J. -P., Kimura, H., Tooyama, I. Immunoreactivity for Choline Acetyltransferase of Peripheral-Type (pChAT) in the Trigeminal Ganglion Neurons of the Non-Human Primate Macaca fascicularis. Acta histochemica et cytochemica. 46, (2), 59-64 (2013).
  12. Sang, Q., Young, H. M. The identification and chemical coding of cholinergic neurons in the small and large intestine of the mouse. Anat Rec. 251, (2), 185-199 (1998).
  13. Lei, J., Howard, M. J. Targeted deletion of Hand2 in enteric neural precursor cells affects its functions in neurogenesis, neurotransmitter specification and gangliogenesis, causing functional aganglionosis. Development (Cambridge, England). 138, (21), 4789-4800 (2011).
  14. Erickson, C. S., Lee, S. J., Barlow-Anacker, A. J., Druckenbrod, N. R., Epstein, M. L., Gosain, A. Appearance of cholinergic myenteric neurons during enteric nervous system development: comparison of different ChAT fluorescent mouse reporter lines. Neurogastroenterol Motil. 26, (6), 874-884 (2014).
  15. Teitelbaum, D. H., Caniano, D. A., Qualman, S. J. The pathophysiology of Hirschsprung's-associated enterocolitis: importance of histologic correlates. J Pediatr Surg. 24, (12), 1271-1277 (1989).
  16. Aslam, A., Spicer, R. D., Corfield, A. P. Children with Hirschsprung's disease have an abnormal colonic mucus defensive barrier independent of the bowel innervation status. J Pediatr Surg. 32, (8), 1206-1210 (1997).
  17. Puig, I., Champeval, D., De Santa Barbara, P., Jaubert, F., Lyonnet, S., Larue, L. Deletion of Pten in the mouse enteric nervous system induces ganglioneuromatosis and mimics intestinal pseudoobstruction. J Clin Invest. 119, (12), 3586-3596 (2009).
Immunostaining Per visualizzare Murine enterico nervoso Sistemi Di Sviluppo
Play Video
PDF DOI DOWNLOAD MATERIALS LIST

Cite this Article

Barlow-Anacker, A. J., Erickson, C. S., Epstein, M. L., Gosain, A. Immunostaining to Visualize Murine Enteric Nervous System Development. J. Vis. Exp. (98), e52716, doi:10.3791/52716 (2015).More

Barlow-Anacker, A. J., Erickson, C. S., Epstein, M. L., Gosain, A. Immunostaining to Visualize Murine Enteric Nervous System Development. J. Vis. Exp. (98), e52716, doi:10.3791/52716 (2015).

Less
Copy Citation Download Citation Reprints and Permissions
View Video

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
simple hit counter