Waiting
Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove
JoVE Science Education
Developmental Psychology

A subscription to JoVE is required to view this content.
You will only be able to see the first 20 seconds.

 
Click here for the English version

Cognizione numerica: più o meno

Overview

Fonte: Laboratori di Nicholaus Noles e Judith Danovitch—Università di Louisville

Uno degli obiettivi del moderno sistema educativo è quello di insegnare ai bambini l'alfabetizzazione matematica. Viene insegnato loro ad aggiungere, sottrarre, moltiplicare e dividere, e questa conoscenza di base viene utilizzata per supportare l'apprendimento di geometria, algebra, calcolo, fisica e statistica. I bambini in età scolare di solito acquisiscono queste abilità in contesti educativi formali, ma le basi della comprensione matematica si sviluppano molto prima nella vita.

Da bambini, gli esseri umani iniziano a formare le rappresentazioni approssimative che consentono loro di esprimere giudizi sul numero, e forse il primo concetto numerico che gli umani sviluppano è l'idea di meno contro più. Tuttavia, sondare questi concetti può essere impegnativo, perché anche se i bambini hanno una certa comprensione del numero, hanno pochissimi modi per mostrare ciò che sanno. Quello che possono fare è gattonare, mangiare, piangere e dormire. Pertanto, i ricercatori hanno sviluppato un compito utilizzando questo insieme limitato di risposte per indagare se i bambini possono rappresentare mentalmente il numero.

Questo esperimento dimostra come i ricercatori possono utilizzare in modo creativo il cibo per studiare i concetti di cognizione numerica nei neonati usando il metodo di Feigenson, Carey e Hauser. 1

Procedure

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

Recluta neonati di 12 mesi. Ai fini di questa dimostrazione, viene testato un solo bambino. Campioni di dimensioni maggiori (come nello studio di Feigenson, Carey e Hauser1)sono raccomandate quando si conducono esperimenti.

  1. I partecipanti dovrebbero essere sani, non avere una storia di disturbi dello sviluppo e avere udito e vista normali.
  2. Poiché i neonati di questa età possono essere poco collaborativi o esigenti(ad esempio,rifiutarsi di guardare una dimostrazione o addormentarsi durante i test), potrebbe essere necessario reclutare partecipanti extra per ottenere dati sufficienti.

1. Raccolta dei dati

  1. Raccogli i materiali necessari: un piccolo secchio vuoto, un piccolo secchio pieno di cracker graham quadrati, due contenitori opachi alti troppo alti per un bambino da vedere all'interno e un toy adatto all'età.
  2. Riscaldamento
    1. Sedersi sul pavimento di fronte al bambino, a circa 100 cm di distanza.
    2. Mentre il bambino sta guardando, metti il bambino nel secchio vuoto.
    3. Incoraggiare non verbalmente il bambino a strisciare verso il secchio e recuperare il bambino. Usa l'incoraggiamento verbale se il bambino non striscia immediatamente verso il secchio.
    4. Rimuovi il toy e il secchio.
  3. Test
    1. Istruire i genitori ad astenersi dal fornire qualsiasi feedback al bambino.
    2. Introdurre contemporaneamente i due grandi contenitori. Mostra al bambino che è vuoto. Posizionare i contenitori di circa 70 cm davanti al bambino e a 35 cm di distanza. Questo posizionamento assicura che il bambino non possa raggiungere entrambi i contenitori contemporaneamente.
    3. Recupera il piccolo secchio di cracker graham. Tieni in mano i singoli cracker estratti dal secchio e dì: "Guarda questo". Presenta solo i cracker e mettili nei contenitori mentre il bambino sta guardando. Il numero di cracker graham collocati in ogni contenitore varia in base alle condizioni.
      1. Condizione 1 vs 2: un contenitore contiene 1 cracker e l'altro ne contiene 2.
      2. Condizione 2 contro 3: un contenitore contiene 2 cracker e l'altro ne contiene 3.
      3. Condizione 3 contro 4: un contenitore contiene 3 cracker e l'altro ne contiene 4.
    4. Controbilancia l'ordine di posizionamento e quale lato contiene quale quantità di cracker tra i bambini.
    5. Dopo aver messo tutti i cracker nei contenitori, guarda in basso per evitare di influenzare la risposta del bambino. Se il bambino non si avvicina entro 10 s, fornire incoraggiamento verbale senza alzare lo spazio.
    6. Videoregistra la scelta del bambino.

2. Analisi

  1. Escludere dall'analisi i neonati che non si avvicinano a un contenitore entro 20 s dallo sperimentatore che guarda in basso e i bambini che hanno guardato in un contenitore prima di avvicinarsi all'altro contenitore.
  2. Codifica i video dei neonati che si avvicinano a un contenitore e lo raggiungono o si siedono di fronte ad esso per almeno 8 s senza raggiungerlo.
  3. Usa due programmatori indipendenti per segnare video di bambini che hanno fatto una scelta. I programmatori determinano quale contenitore il bambino si avvicina, ma non sanno quanti cracker ci sono in ogni contenitore.
  4. Analizza la percentuale di neonati che selezionano il contenitore contenente più cibo per determinare se più bambini si sono avvicinati ad esso di quanto sarebbe previsto per caso.

Molto presto nella vita, prima dell'età di 1 anno, gli esseri umani sviluppano una base nella comprensione matematica delle quantità numeriche, chiamata cognizione numerica.

Per costruire queste fondamenta, i bambini iniziano a formare rappresentazioni mentali approssimative che consentono loro di esprimere giudizi sul numero e sviluppare il concetto di meno contro più.

Tuttavia, sondare questi concetti di cognizione numerica può essere difficile. Pertanto, i ricercatori devono essere creativi nel progettare compiti utilizzando oggetti allettanti, come giocattoli o cibo, a causa dell'insieme limitato di risposte, come gattonare, nei neonati.

Utilizzando il metodo sviluppato dai dottori Feigenson, Carey e colleghi, questo video dimostra come impostare e testare la cognizione numerica nei neonati, nonché come analizzare e interpretare i dati relativi ai giudizi tra quantità di prodotti alimentari.

In questo esperimento, i bambini di 12 mesi osservano il ricercatore posizionare accattivanti cracker graham, uno alla volta, in due diversi contenitori opachi. Il numero di cracker inseriti in ciascuno di essi varia a seconda della condizione assegnata: 1 contro 2, 2 contro 3 e 3 contro 4.

I bambini sono autorizzati a strisciare verso uno dei due e la scelta del contenitore è la variabile dipendente.

Se i bambini sono in grado di rappresentare il numero, ci si aspetta che scelgano quello con il maggior numero di cracker strisciando verso quel contenitore. Tuttavia, a causa della loro età, potrebbe esserci un limite nella loro capacità di discriminare più di cinque, nel qual caso sceglierebbero un contenitore a caso.

Prima dell'arrivo del bambino, assicurarsi il corretto funzionamento dell'apparecchiatura video e raccogliere un piccolo secchio vuoto e un altro pieno di cracker graham, un gioco e due contenitori opachi alti.

Per iniziare l'esperimento, saluta il bambino e failo sedere sul pavimento mentre ti siedi a 100 cm di distanza di fronte a loro. Una volta sistemato, un assistente avvia la videocamera per registrare la sessione.

Per prima cosa acclimata il bambino a strisciare verso un contenitore: quando il bambino sta guardando, posiziona il bambino all'interno del secchio vuoto e incoraggialo non verbalmente a gattonare e recuperare il bambino. Dopo aver strisciato verso il toy, rimuovilo e il secchio e rimette il bambino nella posizione di partenza.

Per avviare la fase di test, introdurre contemporaneamente i due grandi contenitori e mostrare al bambino che sono vuoti. Posizionare i contenitori a 70 cm di distanza di fronte al neonato e a 35 cm di distanza, assicurandosi che non possano raggiungere entrambi i contenitori contemporaneamente.

Recupera il piccolo secchio di cracker graham. Alza un cracker e dì "Guarda questo". Quando il bambino sta guardando, metti il cracker in un contenitore. Continuare questo processo fino a quando entrambi i contenitori non hanno il numero appropriato di cracker per la condizione data.

Dopo aver posizionato tutti i cracker, guarda in basso per evitare di influenzare la risposta del bambino di scegliere un contenitore. Senza alzare lo guarda, incoraggiali verbalmente a prendere un contenitore dopo 10 secondi: "Vieni in questo modo".

Una volta completata la fase di test, avere due programmatori indipendenti che sono ciechi alle condizioni visualizzare le registrazioni video e prendere nota del contenitore scelto per ogni bambino.

Per analizzare i risultati, contare il numero di neonati che hanno scelto il contenitore con il maggior numero di cracker e rappresentare graficamente le percentuali risultanti per ogni condizione.

Si noti che i bambini erano molto bravi a scegliere il contenitore con la maggiore quantità per le condizioni 1 contro 2 e 2 contro 3, ma si sono comportati vicino al livello di probabilità in condizione 3 contro 4, suggerendo che esiste un limite superiore alla rappresentazione numerica a questa età di 12 mesi.

Ora che hai familiarità con i metodi utilizzati per testare il concetto di meno contro più nei bambini, diamo un'occhiata all'emergere del ragionamento numerico in altre specie e all'importanza della cognizione numerica nelle abilità matematiche.

Una configurazione sperimentale molto simile può essere utilizzata per esplorare la cognizione numerica in altri animali, come i cani.

I confronti nelle abilità numeriche tra altre specie , come gli uccelli che scelgono più cibo e i guppy che si uniscono a gruppi sociali più grandi - si aggiungono alla comprensione dell'ontogenesi per la competenza numerica in assenza di linguaggio.

Rappresentare il numero e fare confronti tra più e meno mostra che i bambini possono ragionare sul loro ambiente in modi sofisticati. Questa abilità iniziale può contribuire all'emergere in seguito nello sviluppo del ragionamento numerico e delle abilità matematiche come l'addizione, la sottrazione e persino il calcolo.

Hai appena visto l'introduzione di JoVE alla cognizione numerica. Ora dovresti avere una buona comprensione di come progettare ed eseguire un esperimento che indaga su come i bambini rappresentano il numero e la quantità, nonché su come analizzare e valutare i risultati.

Grazie per l'attenzione!

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Results

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

Per vedere risultati significativi, i ricercatori dovrebbero testare almeno 16 neonati in ogni condizione, escluso i bambini abbandonati per non aver completato il compito. I neonati presentati con cracker 1 contro 2 e cracker 2 contro 3 in genere selezionano il contenitore contenente più cracker (Figura 1). Tuttavia, i neonati in genere non hanno mostrato una forte preferenza per il contenitore che contiene più cracker quando si presentano con cracker 3 contro 4.

I neonati sceglievano costantemente il contenitore contenente il maggior numero di cracker quando si presentavano con confronti di 1 contro 2 e 2 contro 3. Tuttavia, i neonati non sono riusciti a rappresentare le differenze tra un numero maggiore di articoli. Criticamente, questo risultato non si basa esclusivamente sulle proporzioni, perché anche i bambini non riescono a discriminare tra 3 contro 6, che è la stessa proporzione di 1 contro 2.

Figure 1
Figura 1: Percentuale di neonati che selezionano il contenitore con il maggior numero di cracker.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Applications and Summary

or Start trial to access full content. Learn more about your institution’s access to JoVE content here

Sebbene i neonati siano limitati nel numero di oggetti che possono rappresentare in un dato momento, il fatto che possano rappresentare 2 contro 3, o fino a cinque elementi, in una sola volta è citato come prova che anche i bambini molto piccoli possono rappresentare il numero e fare confronti tra valori diversi. Il metodo qui descritto può anche essere applicato per misurare come altre specie, come cani e scimpanzé, ragiona sul numero.

I neonati sono straordinariamente in grado di rappresentare il numero e fare confronti tra più e meno in età molto giovane. I risultati riportati qui mostrano che i bambini possono ragionare sul loro ambiente in modi sofisticati, e questa abilità precoce può contribuire all'emergere del ragionamento numerico e dell'abilità matematica più avanti nello sviluppo. Tuttavia, c'è un dibattito in corso sul fatto che queste abilità rappresentative indichino una vera comprensione matematica o se siano considerate in modo più appropriato in termini di rappresentazioni visive.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

References

  1. Feigenson, L., Carey, S., & Hauser, M. The representations underlying infants’ choice of more: Object files versus analog magnitudes. Psychological Science., 13, 150-156 (2002).

Transcript

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the English version.

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
Simple Hit Counter