ES Cell-derivati ​​colture cellulari neuroepiteliale

Biology

Your institution must subscribe to JoVE's Biology section to access this content.

Fill out the form below to receive a free trial or learn more about access:

 

Summary

Derivazione di precursori neuroepiteliale da staminali embrionali (ES), le cellule stromali utilizzando cellule derivate attività induttiva (SDIA).

Cite this Article

Copy Citation | Download Citations | Reprints and Permissions

Karki, S., Pruszak, J., Isacson, O., Sonntag, K. C. ES Cell-derived Neuroepithelial Cell Cultures. J. Vis. Exp. (1), e118, doi:10.3791/118 (2006).

Please note that all translations are automatically generated.

Click here for the english version. For other languages click here.

Abstract

Le cellule staminali hanno la potenzialità di differenziarsi in cellule di tutti i foglietti embrionali, che li rende uno strumento interessante per lo sviluppo di nuove terapie. In generale, la differenziazione delle cellule staminali embrionali segue il concetto di generare prime cellule progenitrici immature, che poi possono essere propagate e differenziato in maturo fenotipi cellulari. Ciò vale anche per ES derivati ​​dalle cellule neurogenesi, in cui lo sviluppo delle cellule neurali segue due fasi principali: in primo luogo, la derivazione e l'espansione di precursori immaturi neuroepiteliale e la seconda, la loro differenziazione in cellule nervose mature. Un metodo comune per la produzione di progenitori neurali da cellule staminali embrionali è basato sul corpo (EB) la formazione, che rivela la differenziazione delle cellule germinali da tutti i livelli compresi neuroectoderma. Un metodo alternativo e più efficiente per indurre lo sviluppo neuroepiteliale cella utilizza cellule stromali derivate attività induttiva (SDIA), che può essere raggiunto da co-colture di cellule ES con l'osso del cranio derivate dal midollo cellule stromali (1). Entrambi, formazione EB e SDIA, rivelano lo sviluppo di rosetta-come le strutture, che si pensa ad assomigliare a tubo neurale e / o cresta neurale, come progenitori. I precursori neurali possono essere isolati, ampliato e ulteriormente differenziate in neuroni e cellule gliali specifici utilizzando condizioni di coltura definiti. Qui, descriviamo la generazione e l'isolamento di queste rosette in co-coltura esperimenti con la linea di cellule stromali MS5 (2-5).

Protocol

Fase 1

  1. Piastra mitomicina-C ggrowth inibito (10 mg / ml per 2,5 ore) MS5 cellule ad una densità di 70.000 / cm2 di gelatina rivestita (0,01% per 30 minuti) 6 piastre in α-MEM media.
  2. Quando le cellule sono collegate e hanno formato un monostrato (oltre crescita notte), passare a SRM.
  3. Manualmente isolare colonie di cellule ES da colture di cellule ES usando una siringa con un ago 27 ½ G.
  4. Tritrurate le colonie accuratamente con una punta di 1 ml di blu e la piastra a bassa densità sul MS5 cellule (di solito 2-3 colonie per 6 pozzetti).

Nota: Le cellule ES possono anche essere prelevati da propagazione enzimatica con collagenasi e tripsina.

Fase 2

  1. Crescere le cellule ES sul MS5 alimentatori per 14-21 giorni fino a rosetta contenenti formano colonie.


Nota: i media cambiano spesso. Le rosette sono di solito ai bordi esterni delle colonie e la loro formazione può essere notevolmente migliorata se 300-500 ng / ml Noggin viene aggiunto al SRM (3). In alcuni protocolli di differenziazione, SRM possono essere scambiati con N2-A media e integrata con altri fattori di crescita o di promuovere specifiche cellule (2-5).

Fase 3

  1. Isolare e scegliere le rosette con un 27 ½ ago G al microscopio.

Nota: Evitare di tagliare e scegliere i MS5 cellule stromali. Se le colonie sono pieni di rosette, si può anche isolare l'intera colonia.


Fase 4

  1. Aspirare il cluster di rosette, li tritrurate accuratamente con una punta di 1 ml blu, e la piastra li poli-L-ornitina (0,001%) e fibronectina (1 mg / ml) o laminina (1 mg / ml) rivestita 6 pozzi in N2-Una media di solito integrati con bFGF (20 ng / ml). Le rosette si riforma e si espandono.

Nota: per migliorare la sopravvivenza delle cellule, si possono piatto i cluster di piccole gocce di aumentare la densità delle cellule. Questa fase può anche essere modificata, che completa l'N2-A media con un'ulteriore crescita o altri fattori di promuovere la specificazione delle cellule (2-5).

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Discussion

Questo protocollo mostra le diverse fasi di generazione e isolare le cellule neuroepiteliale da cellule staminali embrionali umane usando SDIA. L'applicazione di questo metodo è molteplice ed è stato utilizzato in molti protocolli di produrre neuroni specificato (ad esempio 1, 2, 5-9). Le rosette sono pensati per assomigliare a cellule del tubo neurale con un fenotipo anteriore (2, 5, 10) e contengono anche progenitori della cresta neurale (11, 12). Inoltre, essi mantengono un certo grado di plasticità, in quanto possono essere modellata da fattori specifici in condizioni di coltura definiti. Così, il SDIA derivato progenitori neurali possono dare origine a molti tipi di cellule del sistema nervoso centrale e periferico che li rende uno strumento utile per la derivazione di diverse popolazioni di cellule neurali in paradigmi differenziazione delle cellule ES.

Subscription Required. Please recommend JoVE to your librarian.

Materials

Name Type Company Catalog Number Comments
L-Glutamine GIBCO, by Life Technologies 25030
alpha-MEM GIBCO, by Life Technologies 12571
Penicillin/streptomycin GIBCO, by Life Technologies 15140
Knockout-DMEM GIBCO, by Life Technologies 10829
Knockout serum replacement GIBCO, by Life Technologies 10828
MEM nonessential amino acid solution GIBCO, by Life Technologies 12383
DMEM/F12 GIBCO, by Life Technologies 11330
N2-A supplement Stem Cell Technologies 07152
Mitomycin-C Sigma-Aldrich M0503
Gelatine type-A Sigma-Aldrich G1890
poly-L-ornithine Sigma-Aldrich P4957 0.01% solution
Laminin Sigma-Aldrich L-2020
Fibronectin Sigma-Aldrich F2006
Basic fibroblast growth factor (bFGF) Invitrogen 13256
1 mL Syringe with 27 1/2 G needle BD Biosciences 309623
N2-A media medium DMEM/F12 + 1% N2-A supplement
Serum replacement media (SRM) medium Knockout-DMEM + 20% Knockout serum replacement +1% MEM nonessential amino acid solution + 2 mM L-glutamine
α-MEM media medium α-MEM + 10% FBS + 2 mM L-glutamine + 1% penicillin/streptomycin
MS5 cell line stromal cells
Microscope
6-well Plates for tissue culture

DOWNLOAD MATERIALS LIST

References

  1. Forthcoming.

Comments

2 Comments

  1. Where can we get MS5 stromal cell line?

    Sergey Akimov, JHU SOM

    Reply
    Posted by: Sergey A.
    June 24, 2010 - 12:00 PM
  2. Just now noticed your comment. I believe the easiest way to obtain MS5 cells is via DSMZ - (German Collection of Microorganisms and Cell Cultures; http://www.dsmz.de). The MS5 line is internal DSMZ no."ACC 441".

    Reply
    Posted by: Anonymous
    October 27, 2011 - 8:32 AM

Post a Question / Comment / Request

You must be signed in to post a comment. Please or create an account.

Usage Statistics