Waiting
Login processing...

Trial ends in Request Full Access Tell Your Colleague About Jove

34.7: Meristemi e crescita delle piante
INDICE DEI
CONTENUTI

JoVE Core
Biology

A subscription to JoVE is required to view this content. You will only be able to see the first 20 seconds.

Education
Meristems and Plant Growth
 
TRASCRIZIONE

34.7: Meristemi e crescita delle piante

Le piante crescono nel corso della loro vita; questo è chiamato crescita indeterminata, e distingue le piante dalla maggior parte degli animali. Anche se alcune parti delle piante smettono di crescere (ad esempio, foglie e fiori), altre crescono continuamente, come radici e steli.

La crescita indeterminata nelle piante è resa possibile dai meristemi, tessuti contenenti cellule indifferenziate, chiamate cellule meristematiche. Quando le cellule meristematiche si dividono, alcune cellule figlie rimangono nel meristema, garantendo un rifornimento costante di cellule indifferenziate. Altre cellule figlie si allungano e alla fine si differenziano in tessuto maturo.

Esistono due tipi principali di crescita delle piante: la crescita primaria e quella secondaria. La crescita primaria aumenta la lunghezza delle radici e dei germogli e produce foglie. La crescita secondaria aumenta lo spessore delle radici e dei germogli, ma raramente lascia, nelle regioni in cui la crescita primaria è terminata.

La maggior parte della crescita delle piante si verifica in due tipi di meristemi. La crescita primaria si verifica in meristemi apicali, che si trova sulle punte di radici e germogli. La crescita secondaria si verifica nei meristemi laterali, che corrono lungo le lunghezze delle radici e dei germogli.

Tutte le piante vascolari subiscono una crescita primaria, che permette alle radici di esplorare il suolo e germogli per accedere a più luce. La crescita primaria inizia con la divisione di cellule indifferenziate nel meristema apicale. Cellule figlie che lasciano il meristema si differenziano parzialmente in cellule meristematiche primarie. Le cellule meristematiche primarie si dividono e si allungano, differenziandosi completamente in tessuti maturi e allungando le radici e i germogli nel processo.

Le radici e i germogli delle piante legnose subiscono una crescita secondaria oltre alla crescita primaria. La crescita secondaria è resa possibile da due meristemi laterali: il cambio cribro-vascolare e il cambio subero-fellodermico.

Il cambio cribro-vascolare si sviluppa in tessuto vascolare, compresi xyiemi secondari (legno) e floem secondario. Il cambio subero-fellodermico sostituisce l'epidermide con il periderma più robusto. L'aggiunta di queste cellule aumenta la larghezza delle radici e dei germogli.


Lettura consigliata

Get cutting-edge science videos from JoVE sent straight to your inbox every month.

Waiting X
Simple Hit Counter